Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









Epicondilite...non va più via!

power_settings_newAccedi per rispondere
+31
Ziryab
blade67
rovigo
alfredo scigliano
mfogazzi
febo
uolter74
Zagreus60
dario.zampi
novak_arui
Jaco
dani1960
tiebreak
Tibia
ace59
ennerossi
mistok
nw-t
Nicoesse
iz5ast
Francescofederino
alechino
gonkit
Sman
oldest
abracadabra78
moioli-ernesto
jasper
onehandedbackhand
guidoyouth
riders
35 partecipanti

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyEpicondilite...non va più via!

more_horiz
Promemoria primo messaggio :

Pensavo che a 27 anni fosse troppo presto per parlare di epicondilite, e invece mi sono dovuto ricredere..sono esattamente 4 mesi che cerco di sconfiggerla ma non va vià.

A partire dalle cure fisiatriche(laser, tecar, onde d'urto) per arrivare a 3 sedute di infilitrazioni di ozono-ossigeno. Quest'ultima terapia mi ha dato benedfici nell'immediato, ma dopo 3/4 gg il dolore ritorna.

Mi sono lasciato per ultimo le infiltrazioni di cortisone, leggendo online ho sentito dire che possono provocare calcificazioni e quindi ho deciso di lasciarmele come ultima chance.
Ora perà la mia pazienza è finita, sono stato fermo 2 mesi(60gg senza fare sforzi) senza risultati, ora sto giochicchiando ma ho dolore sopratutto nel rovescio(1 mano in top). Le prossime mosse saranno la prova di una pro kennex(ho aperto un post per sapere quale modello si avvicina di più alla mia APD) e le infiltrazioni di cortisone.

Qualcuno di voi le ha fatte?Avete ottenuto dei risultati?

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
salve a tutti, ribadisco, no al cortisone, deleterio per i tendini.il tempo in questo caso è padrone,per epicondiliti forti sono necessari almeno 4 mesi, si all'ossigeno-ozono,ginnastica appropriata,ghiaccio.pazientate,esperienza personale mi dice questo,lasciare perdere terapie inutili,forse le onde d'urto in qualche caso sono efficaci

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
ciao dario, mi trovi d'accordissimo sulle tue indicazioni raccontaci la tua esperienza potrebbe servire e aiutare qualcuno....
come ad esempio me... Laughing

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
un saluto a tutti, in brevi parole frutto di esperienza personale ,prescindendo che ogni caso è diverso, poiche i fattori di età,traumi vari ed per ultimo tipo di racchetta e corde che si usano l'unica certezza è per chi può farlo è ossigeno-ozono,cosi' ho risolto.come contorno è fondamentale stop ragionato del tennis ,ghiaccio ginnastica appropriata sia per il tendine che per i muscoli dell'avambraccio,eventuale ecografia e per ultimo la funzione tempo, per episodi acuti da 4 a 6 mesi,pazientate.sono a vs disposizione ciao

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
scusate...l'ultima precisazione molto importante!!!! EVITATE LE INFRILTAZIONE DI CORTISONE!!!! DANNOSE PER I TENDINI...infatti nasondono il dolore ..poi torna peggio di prima...

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Soffro con l'epicondilite da quattro mesi. Non ho mai smesso di giocare a tennis, anzi sono convinto che l'inattività non faccia necessariamente bene. Sto trovando enorme giovamento dalla flexbar rossa e da esercizi vari di straching. Da quando ho cominciato, nell'ultima settimana, i miglioramenti sono progressivi e costanti. Oggi per la prima volta ho giocato senza quasi avvertire neanche fastidio. Credo sia meglio anche rinforzare i muscoli dell'avambraccio, però ci vado cauto. Mi sono trovato malissimo col ghiaccio, uso per lo più una fascia elastica per il gomito. Gli antinfiammatori che ho usato (via orale) mi hanno lenito il dolore per qualche giorno, una volta smessi i dolori sono tornati come prima. Sono convinto adesso di essere sulla strada della guarigione completa. Vi farò sapere nelle prossime settimane.

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Anche io sto usando la flexbar associata a stretcing e ghiaccio. Diciamo che sto molto meglio ma dire che e' passata proprio non me lo sento di dire. Ancora avverto fastidio ed ogni volta che faccio sforzi vari (tipo buste della spesa o scaricare mattonelle, proprio oggi ho scaricato 7 o 8 pacchi) e il fastidio (non dolore) si e' fatto sentire.... Non so se sto sulla strada giusta, ma continuo ad allenarmi, poi vediamo.
Secondo voi e' giusto che dopo 4 mesi (e' da 1 mesetto che uso la flexbar) sono ancora a questo punto? Francamente sono un pochino amareggiato!

Ps: scusa dario se insisto, ma quando hai terminato le terapie che sono state risolutive x il tuo problema, non avvertivi piu dolore? Oppure hai fatto la solita trafila di esercizi, stratcing ghiaccio e cavoli vari??

Grazie 1000 per il supporto Smile

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Vi dico la mia...
io ne soffro da 1 anno e 879 mesi, e ho fatto di tutto ...terapie su terapie flex bar elettrostimolatore 2 infiltrazioni mesi di stop..mmm dimntico qualcosa?
Continuo a sostenere che la cura precisa non c'è, il ghiaccio credo che fino a che abbiamo dolore vada fatto, io in questo momento sto facendo le onde d'urto ne ho fatte 4 per ora, ma il dolore più o meno è sempre presente.
L'importante è fare sempre stretching e potenziare l'avambraccio e spalla....
Prima o poi ne usciremo vincitori!!!!

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
ho letto su internet cos'è l'epicondilite della quale conoscevo molto poco, "dolore al gomito che viene spesso ai tennisti" mi è venuto un colpo Shocked, è una cosa più grave di quello che pensassi, io non soffro di dolori al gomito ma gioco solo 1 ora a volte 2 alla settimana, c'è da andarci con le molle?

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 Emptyla kennex funge

more_horiz
Ciao, all'inizio della mia pseudo carriera iniziata a 27 anni, ora ne ho 32, l'errore è stato quello di cambiare spesso incordatura, tensione, telaio etc., oltre al fatto di voler giocare a duecento all'ora. Mi è venuta l'epicondilite e non mi andava più via fino a quando forzatamente mi son dovuto fermare per circa due mesi (omettendo solo qualche volta lo stop!!) e cambiando per l'ennesima volta la racchetta. La racchetta stavolta era una kennex c5 color specchio e gialla.

Con quella racchetta ed il riposo sono ritornato a giocare e ad oggi non ho più avuto nessuna infiammazione, però che poca spinta!!! Il fatto è che assorbe davvero tutte le vibrazioni, ma inevitabilmente crea un effetto tonfo durante l'impatto. Passato il problema sono tornato su telai classici, facendo bene attenzione a non modificare continuatamente tensioni etc..

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
naturalmente,quando si percepisce che o dopo terapie oppure normale decorso in miglioramento spontaneo si può ricominciare piano il tennis,naturalmente prima effettuare riscaldamento accurato e dopo ghiaccio e ginnastica.per gli episodi di epicondilite meno invasivi concordo nel continuare a giocare magari meno e sempre con le dovute precauzioni.nel mio caso di epicondilite tosta, solo dopo ossigeno-ozono e le solite ma necessarie fasi ho notato netto miglioramento.un consiglio..dopo che le terapie oppure la situazione va migliorando rincominciare il tennis sempre con occhio perchè la bestiaccia è sempre in agguato

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
uolter74 ha scritto:
Vi dico la mia...
io ne soffro da 1 anno e 879 mesi, e ho fatto di tutto ...terapie su terapie flex bar elettrostimolatore 2 infiltrazioni mesi di stop..mmm dimntico qualcosa?
Continuo a sostenere che la cura precisa non c'è, il ghiaccio credo che fino a che abbiamo dolore vada fatto, io in questo momento sto facendo le onde d'urto ne ho fatte 4 per ora, ma il dolore più o meno è sempre presente.
L'importante è fare sempre stretching e potenziare l'avambraccio e spalla....
Prima o poi ne usciremo vincitori!!!!
ciao, se puoi,se non risolvi con onde d'urto prova con infriltazioni di ossigeno-ozono.questa miscela è il +grande antinfiammatorio naturale.unico neo il costo,comunque anche le onde d'urto costano una tombola...

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Vorrei ringraziarvi tutti. Da ognuno di voi ho preso qualche indicazioni per sconfiggere l'epicondilite che mi tormentava da Luglio. Credo di avere fatto bene a continuare a giocare a tennis, sia pure usando qualche cautela (massaggi e streching prima e dopo la partitella; gesti molto ampi soprattutto col rovescio ed evitare di giocare i colpi col polso). Credo però che la svolta sia stata soprattutto la flexbar rossa e l'esercizio continuo per allungare i tendini dell'avambraccio. Pomate e antinfiammatori servono a poco ai fini della guarigione, almeno questa è la mia esperienza. Credo anche che una buona racchetta, non necessariamente specifica come le pro Kennex, e corde gentili servano a non far peggiorare la situazione. Mi sono reso conto però che la causa prima della patologia è stata certamente la mia assoluta mancanza di preparazione. La mancanza di elasticità dei miei tendini, dovuta all'età e ad uno stile di vita sedentario mi ha esposto a rischio epicondilite. E, puntualmente, la seconda volta che ho giocato a tennis dopo 20 anni (probabilmente non avevo ancora assorbito la fatica della volta precedente) me la sono beccata. Adesso ne sono uscito fuori del tutto. In sintesi: esercizio esercizio esercizio è l'unica strada per uscirne fuori. Poi, è chiaro che ci sono dei casi più gravi del mio per i quali c'è bisogno di altri interventi specifici, anche se ricordando che non ero in grado di alzare il braccio o di prendere un bicchiere in mano credo comunque che la strada sia quello che ho percorso io. Auguri anche a voi di pronta guarigione!

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Grazie a tutti per le indicazioni su quello che, AHIME', è un problema generico per tutti coloro che giocano a tennis.

Anche io da quando ho ripreso a distanza di anni ho avvertito dei fastidi e farò tesoro delle vs esperienze per cercare di attutire e debellare il dolore. Vedremo come andrà appena intensificherò (spero presto...) l'attività sportiva.

Saluti

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
onehandedbackhand ha scritto:
Riders ti capisco, ci sono passato e dopo tre anni l'ho sconfitta..adesso sono alle prese con l'epitrocleite, fastidiosissima ma non invalidante quanto l'epicondilite..
Non demordere, io ci ho impiegato tantissimo tempo perchè quando ero ragazzo (mi è venuta a 24 anni, adesso ne ho 37, e incordavo monofili al titanio a 27/28 kg su piatti da 95..vedi un po'.. pale ) non avevo molte conoscenze in ambito fisioterapico (e neanche in quello tennistico Very Happy ).
Se vuoi posso dirti come ho fatto:
inizialmente ho fatto sedute per 10 giorni di laser, correnti diadinamiche, ultrasuoni con risultati pari allo ZERO ! Abuso di FANS (con annessi problemi di gastrite) Poi ho fatto una infiltrazione di cortisone e lidocaina (depomedrol 40 mg), e mi è sembrato di peggiorare. Sono rimasto allora 2 anni senza giocare e senza poter fare pesi in palestra ed è stato proprio qui il mio sbaglio, perchè contrariamente a quanto si pensa, il riposo assoluto e prolungato è controindicato e questo perchè così facendo il tono muscolare scende di brutto e il tendine non è più aiutato negli sforzi dalla forza muscolare.
Quindi dovresti fare, almeno 4/6 volte a giorno ad intervalli regolari, esercizi eccentrici per lo sviluppo dei muscoli estensori dell'avambraccio, vedrai che nel giro di 2 settimane il dolore ti sembrerà dimunuito se non dimezzato. Arrivato a quel punto tutti i movimenti che farai con il braccio caricheranno sui muscoli e pian piano l'inserzione del tendine nell'epicondilo laterale si disinfiammerà (e sarà il momento di applicare ghiaccio e una pomata a base di escina per favorire l'irrorazione sanguigna nel tessuto infiammato).
Se hai domande non esitare a porle, riguardo gli esercizi da fare ne troverai anche illustrati sul web alla voce "esercizi eccentrici epicondilite".
Spero di esserti stato d'aiuto.. Un abbraccio e una calorosa stretta di mano (perchè io posso) Very Happy


ciao volevo chiederti quali sono i sintomi dell'epitrocleite, da un paio di settimane mi da fastidio la parte interna del braccio sopratutto dopo avere giocato, al mattino successivo mi passava l'unico fastidio è oremere le mani tra di loro, in questa caso mi da fastidio la parte interna del braccio oppure schiacciando con le dita nell'osso interno, da venerdi mi fa male ad allungare anche il braccio ( al mattino) durante la giornata meno................... grazie in anticipo delle risposte

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
il sintomo dell'epitrocleite è quello che hai descritto te.
in pratica il dolore viene quando devi spingere verso il basso ocn la mano e se con le dita pigi sull'ossicino interno gomito dovresti provare delle fitte..... insomma, putroppo mi sembra che la tua descrizione sia quella dell'epitrocleite.
cmq ti consiglio un consulto di un fisiatra , sarà sicuramente piu preciso di me

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
con spingere verso il basso intento: metti il palmo rivolto verso il basso, poggia i polpastrelli su un tavolo e spingi il tavolo verso il basso. io personalmente ho problemi con un particolare dito, l'anulare!
speria sia riuscito a essere chairo

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
mistok ha scritto:
con spingere verso il basso intento: metti il palmo rivolto verso il basso, poggia i polpastrelli su un tavolo e spingi il tavolo verso il basso. io personalmente ho problemi con un particolare dito, l'anulare!
speria sia riuscito a essere chairo


fatta la prova anch'io sento dolore con l'anulare, ma tu come ti stai curando!!!!!! hai smesso completamente di giocare o solo ridotto.!!!!

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
scusate ma dove si acquista la flexbar!!!!! su internet/farmacia/sanitaria o ....

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
rovigo ha scritto:
mistok ha scritto:
con spingere verso il basso intento: metti il palmo rivolto verso il basso, poggia i polpastrelli su un tavolo e spingi il tavolo verso il basso. io personalmente ho problemi con un particolare dito, l'anulare!
speria sia riuscito a essere chairo


fatta la prova anch'io sento dolore con l'anulare, ma tu come ti stai curando!!!!!! hai smesso completamente di giocare o solo ridotto.!!!!
. Se spingi verso il basso valuti i flessori quindi epitrocleite. Quindi devi spingere in alto contro resistenza

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
blade67 ha scritto:
rovigo ha scritto:
mistok ha scritto:
con spingere verso il basso intento: metti il palmo rivolto verso il basso, poggia i polpastrelli su un tavolo e spingi il tavolo verso il basso. io personalmente ho problemi con un particolare dito, l'anulare!
speria sia riuscito a essere chairo


fatta la prova anch'io sento dolore con l'anulare, ma tu come ti stai curando!!!!!! hai smesso completamente di giocare o solo ridotto.!!!!
. Se spingi verso il basso valuti i flessori quindi epitrocleite. Quindi devi spingere in alto contro resistenza


verso l'alto non mi da lo stesso fastidio della spinta verso il basso, quindi la diagnosi e epitrocleite, ora devo organizzarmi per la cura, ma posso continuare a giocare a tennis.............. usando una racchetta kennex q tour o è peggio No No No

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
premetto che io non pratico il tennis, ma questo danno non è esclusivo dei tennisti; anche praticando molti altri sport si può incorrere in questo guaio, e non solo sport....
io ho fatto 10 applicazioni di mesoterapia + tecar... e mi si è sfiammato parecchio, poi piano piano (da novembre) sto riprendendo a fare sport.
paletstra e flexbar (se cerchi la flexbar la trovi in internet ma credo anche in sanitarie)
ora sto molto meglio ma non posso dire di essere totalmente guarito... continuo ad usare la flex tutti i giorni e faccio palestra. tra poco pensavo di riprendere anche a praticare altri sport..... speriamo bene, intanto mi sono anche procurato una fascia che sembra aiuti molto..... ed effettivamente quando la applico non sento piu nessun dolore... speriamo bene

per qualsiasi altra info chiedi pure

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Cari amici...

Confermo la presenza del dolore tipico dopo la prima settimana di attività relativamente intensa (ho giocato 3 volte in tutto, per un totale di 5 ore). E siamo appena all'inizio...

Ho difficoltà a compiere i normali movimenti tipo alzare un bicchiere o una bottiglia e ho l'avambraccio costantemente indolenzito.

Faccio esercizi di stretching prima di giocare, ma mi sà che non basta.

Vorrei info e foto su questa flexbar di cui si parla, qualcuno può aiutarmi?

Grazie a tutti

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
alfredo scigliano ha scritto:
Cari amici...

Confermo la presenza del dolore tipico dopo la prima settimana di attività relativamente intensa (ho giocato 3 volte in tutto, per un totale di 5 ore). E siamo appena all'inizio...

Ho difficoltà a compiere i normali movimenti tipo alzare un bicchiere o una bottiglia e ho l'avambraccio costantemente indolenzito.

Faccio esercizi di stretching prima di giocare, ma mi sà che non basta.

Vorrei info e foto su questa flexbar di cui si parla, qualcuno può aiutarmi?

Grazie a tutti


Ciao su internet ricerchi flex bar rossa e ti escono tutte le informazioni che vuoi, io questa mattina l'ho acquistata sul sito medisport store spedita € 30 spero mi aiuti, scusa ma prima di giocare la scorsa settimana avevi già dolori....
ciao

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
La tendinite è una patologia noiosa e persistente. Sono musicista e ho visto diversi colleghi costretti a interrompere per periodi lunghissimi o addirittura smettere la propria attività, con i tendini massacrati dalle terapie della medicina ufficiale. Io stesso ho avuto la tendinite anni or sono ma ho avuto la fortuna di conoscere un medico, un anestesista per la precisione che in sole 4-5 sedute ha risolto completamente mio problema. La soluzione si chiama agopuntura meglio ancora se applicata in associazione a laserterapia. Trova un agopunturista che non sia un ciarlatano e sicuramente risolverai il tuo problema in breve e senza alcuna controindicazione e, cosa estremamente importante, rifletti sulle cause che hanno portato al problema (postura, meccanica del movimento, racchetta etc.) per non correre il rischio di ritrovarti punto e a capo. In bocca al lupo!

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
Ziryab ha scritto:
La tendinite è una patologia noiosa e persistente. Sono musicista e ho visto diversi colleghi costretti a interrompere per periodi lunghissimi o addirittura smettere la propria attività, con i tendini massacrati dalle terapie della medicina ufficiale. Io stesso ho avuto la tendinite anni or sono ma ho avuto la fortuna di conoscere un medico, un anestesista per la precisione che in sole 4-5 sedute ha risolto completamente mio problema. La soluzione si chiama agopuntura meglio ancora se applicata in associazione a laserterapia. Trova un agopunturista che non sia un ciarlatano e sicuramente risolverai il tuo problema in breve e senza alcuna controindicazione e, cosa estremamente importante, rifletti sulle cause che hanno portato al problema (postura, meccanica del movimento, racchetta etc.) per non correre il rischio di ritrovarti punto e a capo. In bocca al lupo!


L'epitrocleite è un sovraccarico della muscolatura flessoria e quindi bisogna fare stretching e massoterapia decontratturante, poi ci sono molte terapia fra cui quella che hai descritto ma non è di certo la verità assoluta, cio che fa bene a te non è detto che dia gli stessi risultati ad altri.

ci sono terapie quali tecar veicolata ,laser yag, terapie manuali osteopatiche che danno risultati quasi immediati ma dipendono tda tanti fattori quali se si è in acuto o cronico , se ci sono calcificazioni etc...etc...

se sei in presenza di calcificazioni l'agopuntura e laser fa poco o niente quindi va valutato caso per caso senza generalizzare;)

descriptionEpicondilite...non va più via! - Pagina 4 EmptyRe: Epicondilite...non va più via!

more_horiz
fino all'estate scorsa ho usato la PK ki 5, poi alla ricerca di nuove racchette ho cambiato fino ad arrivare a utilizzare le PT con il mono ( tour bite e rough), la settimana scorsa ho cambiato corde le pro line 2 e in 1 settimana il dolore è divenato persistente!!!!! ho preso la PK Q tour sperando che mi aiuti ma per il momento non vedo risultato, questo e quanto accaduto quindi dovrebbero essere state le corde!!!!!! o .........
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere