Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti
BLADE 104 2017Ieri alle 21:46S&V
Nuove Burn CVIeri alle 21:15Eiffel59
epitrocleiteIeri alle 12:55Ragus
Andy MurrayIeri alle 10:06Cienfuegos
PURE AERO 2019Mer 21 Ago 2019 - 15:32Giab71
Forza SchumacherMer 21 Ago 2019 - 10:28mattiaajduetre
Daniil MedvedevMer 21 Ago 2019 - 9:01mattiaajduetre
nuove Yonex VCORE Mer 21 Ago 2019 - 8:31fabioborg
Head customMar 20 Ago 2019 - 22:50andrea scimiterna
Alternativa a Pure Strike Mar 20 Ago 2019 - 20:02Top0102
Nuova Blade 2019Mar 20 Ago 2019 - 19:15monitor



Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
letyoursoul
letyoursoul
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 21.10.10

Profilo giocatore
Località: Nord Ovest
Livello: Scarso in itinere
Racchetta: PRO KENNEX KI 15 300

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Mer 12 Dic 2012 - 17:01
Promemoria primo messaggio :

Seguite il link, è in francese, ma molto, molto interessante per chi soffre di questa patologia.

http://www.sfmg.org/data/generateur/generateur_fiche/632/fichier_fichier_epicondylitedocmedecinregardsder7014a83e33.pdf

Se qualcuno è interessato e non capisce il francese posso tradurre.

In estrema sintesi:


  1. l'epicondilite è una malattia professionale in crescita che causa un grave danno all'economia dei paesi industrializzati;
  2. dall'analisi di tutte le fonti scientifiche pubblicate non esiste una vera e propria cura accertata!;
  3. non è necessario fare esami strumentali per diagnosticare l'epicondilite (RM, RX, Ecografia);
  4. l'epicondilite passa da sola e dura da 9 a 24 mesi (mediamente 12 mesi);
  5. non vi sono evidenze scientifiche condivise sul fatto che le terapie possano davvero accorciare i tempi di guarigione;
  6. le infiltrazioni di cortisone hanno beneficio limitato nel tempo, ma non curano a lungo termine;
  7. non è sicuro che le terapie fisiche siano efficaci anche se sembra che possano aiutare;
  8. onde d'urto, laser, tecar e chi più ne ha più ne metta non pare abbiano alcuna efficacia;
  9. pazienza, riposo, ghiaccio, qualche FANS ogni tanto e ascoltare l'evoluzione della patologia, questi i consigli.

A scrivere e divulgare queste cose sono i cugini Francesi, in particolare sono raccomandazioni dell "observatorie de la médicine générale" che conta più di 1500 medici iscritti. Loro hanno fatto queste raccomandazioni proprio per informare i pazienti (documento scaricabile via internet) e per evitare che la patologia finisca nelle mani dei sancta sanctorum degli specialisti. Avessi letto queste cose 9 mesi fa, non avrei certamente guarito la mia epicondilite ma avrei risparmiato quasi 1.000 euro e soprattutto evitato le chiacchere di tanti.

l’Observatoire [size=9]de la Médecine Générale
[/size]

vitali
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1231
Data d'iscrizione : 06.11.11

Profilo giocatore
Località: Oceano Indiano
Livello: 4.0 ITR 4.3 15/4
Racchetta: Volkl organix 10 295, Donnay academy pro os, PD2015

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Mar 7 Mag 2019 - 15:51
ciao a tutti.. c'é nessuno che ha sentito parlare o provato la terapia con tossina botulinica?  grazie in anticipo per le votre risposte..
avatar
avalu81
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 91
Età : 38
Località : LECCE, Milano
Data d'iscrizione : 27.07.11

Profilo giocatore
Località: Lecce, Salento, Milano
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Wilson Blade Team BLX, ProKennex Ki15 300

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Dom 12 Mag 2019 - 15:35
personalmente sono quasi fermo da quasi 2 mesi. dico quasi fermo perchè negli ultimi due mesi ho ripreso a giocare solo da una settimana, dopo totale riposo e solo dopo esami clinici che hanno scongiurato lesioni particolari.
nello specifico, i fastidi che avevo erano legati al braccio con cui gioco, il destro, (con dolori al polso e addormentamento di anulare e mignolo) e di fatto sono stati improvvisi, senza avvisaglie, dalla sera alla mattina, poi esasperati in quanto, essendo la prima volta che mi capitava, non ho dato particolarmente peso, mi sono limitato ad una semplice fasciatura sulla mano home made e sono tornato a giocare dando il colpo di grazia.
il problema è che dopo 1,5 mesi di stop e 20gg con antinfiammatori ho visto limitatissimi miglioramenti, per cui ulteriori visite e l'ultimo reumatologo contattato che pur trovandosi di fronte a calcificazioni diffuse, più su ginocchia e tendini d'achille che sul braccio, ha escluso che si tratti di problemi legati al tennis ma mi ha indicato un'ernia cervicale o un'artrite psoriasica. di conseguenza mi ha invitato a riprendere a giocare per vedere come va, in quanto secondo lui ero fermo solo per paura di farmi male.
risultato, ho cominciato a fare qualche esercizio solo con palla medica da 2Kg senza particolari dolori se non un semplice affaticamento del braccio, poi ho ripreso a giocare con una Prokennex e multifilo. la prima partita, un'ora di gioco con la Prokennex e qualche minuto con una Yonex VCore SV 100 e monofilo a 22/22, nessun problema particolare. la seconda partita, 3gg dopo, dopo mezz'ora di gioco con la Prokennex qualche fastidio all'epicondilo, bicipite e tricipite, salvo poi non riuscire più a giocare e tirare malamente la fine dell'ora.
ora stop da una settimana e antinfiammatori, ma i fastidi ci sono ancora. Mercoledì torno in campo per allenamenti con maestro e tutore su epicondilo, con multifilo su entrambe le racchette. vediamo come va, poi eventualmente nuovo stop per tutta l'estate e altra serie di esami.
boris73
boris73
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 6
Età : 46
Località : Roma
Data d'iscrizione : 20.03.18

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Mar 16 Lug 2019 - 11:12
ragazzi sono arrivato al 19° mese di stop. oltre al problema del gomito (epicondilite) avrei bisogno di un supporto psicologico dato che le ho provate tutte ed ho fallito in tutto. sono resistente a tutto e tutto non fa effetto. solo il cortisone mi ha dato sollievo ma dopo 90 giorni il problema si è ripresentato. ho capito che, quando si parla di epicondilite, occorre dividere il dolore al gomito dal dolore al gomito cronico (come nel mio caso). il primo è risolvibile. il secondo no. poi ho capito che ogni terapia può rispondere positivamente o negativamente ad un soggetto come non rispondere affatto. ho fatto più ricerche su internet ora che ai tempi della tesi universitaria. ora una nuova terapia si sta presentando come "MIRACOLOSA". è la BIO ORTHOPEDIC CGF, ma la eseguono in esclusiva solo presso due ambulatori/studi a TRANI e a ROMA. ma, prima di farmi bucare, mi piacerebbe conoscere qualcuno che si è sottoposto a questo trattamento e conoscere l'esito.
vitali
vitali
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1231
Data d'iscrizione : 06.11.11

Profilo giocatore
Località: Oceano Indiano
Livello: 4.0 ITR 4.3 15/4
Racchetta: Volkl organix 10 295, Donnay academy pro os, PD2015

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Dom 21 Lug 2019 - 10:48
coraggio e stringi i denti...  non so cosa aggiungere  io sono al 17 esimo mese di tendinite con 12 di stop
avatar
geofr71
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 17
Età : 47
Località : AVELLINO
Data d'iscrizione : 24.05.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Gio 25 Lug 2019 - 1:03
Dopo quasi un anno, comincio a rivedere la luce. Le ho provate tutte, terapia, cortisone, stretching, ghiaccio, mesoterapia, massaggi, manovre, etc.
Da circa 4 mesi, ci ha messo le mani un'osteopata/fisioterapista/chiropratico e da allora le cose sono andate meglio, ma non so se è stato questo il motivo dell guarigione (al 95%) o è semplicemente il fatto che, come qualcuno dice, passa da solo dopo 12-24 mesi.
In passato ho giocato con Pure Drive 2009, 2012 e 2015, incordata con Xcel, Sensation, Hurricane tour, etc., calibro 1.30, a 24/23 di tensione, ed ho avuto problemi in due occasioni, una volta al polso ed un'altra all'epitroclea. Entrambi risolti nel giro di 4-5 mesi.
Una volta guarito, sono passato a Pro Kennex Q5 da 290 gr, incordata con Velocity a 23/22. Devo dire che questa racchetta non mi ha entusiasmato e l'ho cambiata con Yonex Ezone 100 incordata con ibrido Velocity-Revolve 23/22. Ad agosto scorso, ho giocato un torneo Tpra con un ibrido con Origin-Revolve e, contemporaneamente, ho subito una torsione del gomito per un incidente sul lavoro. Non so se sia stato l'uno o l'altro, ma da allora non si è capito più nulla. Dolori lancinanti per mesi, nemmeno un bicchiere riuscivo a stringere in mano. Sono stato fermo da settembre 2018 a gennaio 2019 e poi ho ripreso, sempre con Ezone 100, ma incordata in ibrido con Vs Touch da 1.30 e Velocity 1.30 a 22/22. Da allora, con questo set, giocando meno e con le cure del osteopata/fisioterapista/chiropratico, le cose sono migliorate fino a giungere ad oggi dove ho qualche indolensimento nel post partita, che poi va via con l'applicazione del ghiaccio.
Le mie domande sono queste, e mi rivolgo soprattutto al grande Eyffel, perchè ho il terrore di ricadere nel tunnel dell'epicondilite:
1) La racchetta è veramente così importante per il gomito o sono più fondamentali set incordatura e gesto tecnico?
2) Conviene rimanere con Ezone 100 con il set e la tensione che uso attualmente? Premetto che la Ezone 100 è precisa e soddisfacente in molte cose, ima non so se può crearmi problemi al gomito in futuro.
3) Potrei ritornare con Pure Drive (sebbene considerata una spacca gomito da tanti), visto che leggo che la 2018 è considerata meno "mazza" delle precedenti?
4) In casa Wilson (Clash 295, Burn, etc.) potrebbe esserci qualche racchetta adatta alle mie esigenze di tutelare le articolazioni e in grado di darmi prestazioni ottimali e di facilità di gioco?
5) Potrei guardare in casa Pro Kennex e trovare qualche racchetta più prestazionale rispetto alla deludente Q5 da 290?

Queste domande sono dettate dal fatto, in primis, per la salvaguardia del gomito e secondo perchè le sensazioni di potenza e l'aiuto che mi dava la Pure Drive, non le ho più provate con le altre racchette.
 Le mie caratteristiche di gioco sono: dritto con spin non esasperato, rovescio bimane, mi piace giocare soprattutto da fondo campo, servizio non forte, alterno la prima piatta allo slice, colpo che preferisco spesso e che uso sempre per la seconda.
Grazie a chi vorrà darmi il suo contributo.
avatar
Paolo MIL
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 161
Età : 51
Località : Brandizzo (To)
Data d'iscrizione : 23.04.17

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Gio 25 Lug 2019 - 1:53
geofr71: Io ti posso dire che anch'io ho avuto l'epicondilite, ma a causa del lavoro ho fatto 4 sedute di onde d'urto e dopo circa 3 mesi mi è passato non completamente (ma quasi). Ho una Ezone 100, adesso è incordata Linx edge/Air (22/22 kg) e mi trovo bene senza avere fastidio al gomito.
avatar
geofr71
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 17
Età : 47
Località : AVELLINO
Data d'iscrizione : 24.05.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Epicondilite, quello che in Italia non dicono... - Pagina 9 Empty Re: Epicondilite, quello che in Italia non dicono...

il Gio 25 Lug 2019 - 10:20
Grazie Paolo MIL....
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum