Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Accedi
Articoli suggeriti
Scarpe: Tennis VS Badminton
Ultimi argomenti attivi
Head Boom MPIeri alle 23:46xartonxNew speed 2024Ieri alle 22:05rogermaestro555Passaggio da rovescio a una mano a rovescio bimane: riflessioni.Ieri alle 21:27rogermaestro555Prince Phantom 100XIeri alle 21:11rogermaestro555Yonex PerceptIeri alle 20:24stefanelloConsiglio corda e info su Alu Power RoughIeri alle 18:57Eiffel59Prince 107G Fans ClubIeri alle 16:57drichichiHo fatto il colpo della vita ? Adidas Ivan LendlIeri alle 16:53drichichiDunlop CX 400 Tour - 2024Ieri alle 15:12ProStaffRacchette Prince 2024Ieri alle 13:01Tozzo83Manicotti protettivi (?)Ieri alle 12:06wjnchOcchiali da sole: Colore della lente ?Ieri alle 11:40drichichiLa canzone del giornoIeri alle 11:02ZeusMizuno Wave exceed Tour 5 vs Yonex Fusion rev 4 clIeri alle 9:03armandRacketpediaIeri alle 8:36Eiffel59




Ultime dal mercatino
Link Amici

Ampiezza del piatto corde

+11
Asdrubale
Andras
drichichi
rogermaestro555
Kry89
Veterano
kingkongy
PistolPete
Donnari Massimo
malconcio
Alessandro
15 partecipanti
Andare in basso
Alessandro
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 5509
Età : 46
Località : Acireale (CT) - Comiso (RG)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:
https://www.passionetennis.com

Ampiezza del piatto corde Empty Ampiezza del piatto corde

Mar 26 Gen 2021 - 16:00
Un tempo le racchette di legno avevano un piatto corde molto esiguo, per cui era già “una scommessa” riuscire a colpire la pallina. Con il progresso tecnologico, la disponibilità di materiali leggeri ma resistenti ha reso possibile l’allargamento del piatto corde, con il risultato di migliorare la facilità di gioco. A partire dagli anni ’90 si sono diffuse le racchette oversize, i cosiddetti racchettoni dal piatto corde enorme, che per un po’ di tempo hanno anche trovato qualche estimatore tra i professionisti.

Ma qual è l’ampiezza giusta per un piatto corde, e in che misura influisce sul gioco?

Come è evidente, un piatto corde più ampio consente banalmente di colpire più facilmente la palla. Oltre all’esigenza di “prenderla”, vi è però anche l’esigenza di colpire la palla in quell’area del piatto corde che presenta la massima restituzione da parte delle corde, che comunemente viene chiamato sweet spot.


L’ampiezza giusta

Una racchetta dal piatto corde più ampio avrà uno sweet spot più ampio, il che è positivo.

Inoltre, più il piatto corde è ampio, più aumenta il coefficiente di restituzione, cioè più le corde si deflettono all’impatto con la pallina. Questo comporta un effetto positivo, e cioè che sarà più lungo il dwell time, effetto che contribuisce alla prevenzione degli infortuni, e uno negativo, e cioè che una deflessione delle corde eccessiva può portare ad un minor controllo del colpo quando non si colpisce al centro. Quando invece si colpisce al centro, una maggiore deflessione delle corde è positiva perché comporta una maggiore potenza,[1] senza che l’angolo di restituzione della palla sia modificato.
Una ragione per cui un dwell time più lungo riduce il controllo, come abbiamo visto, si trova nel fatto che nei colpi decentrati aumenta la modificazione dell’angolo di impatto voluto dal giocatore: più tardi la palla lascia le corde, più sarà variato l’angolo della racchetta a causa a della torsione (movimento a giro di vite).

Inoltre accade che nei colpi decentrati la risposta delle corde non sarà omogenea, perché le corde più vicine al telaio essendo più corte si deformeranno meno, per cui la palla tenderà a rotolare verso il centro del piatto corde. Questo effetto è opposto al precedente (torsione), e in genere è minore di esso, ma nelle racchette dal piatto corde ampio può essere così evidente da ridurre il controllo, generando un’uscita della palla poco prevedibile.

Un altro effetto negativo che si verifica con le racchette dal piatto corde grande è legato alla perdita di tensione nelle corde, che si verifica con il passare del tempo. Le racchette dal piatto corde più grande richiedono una maggiore tensione delle corde (e infatti le case produttrici consigliano una tensione maggiore per le racchette oversize): purtroppo però le corde più lunghe e tirate a tensioni maggiori tendono a perdere la tensione più rapidamente, con il risultato che il rotolamento della palla sulle corde nei colpi decentrati, con il passare delle ore di gioco risulterà ulteriormente accentuato.[2]

Quando invece la palla viene colpita fuori dal centro in una racchetta dal piatto corde piccolo, la risposta delle corde non presenterà particolari anomalie, anche se sarà così poco pronunciata da rendere il colpo poco potente (per cui si parla di “sweet spot piccolo” per questo tipo di racchette).

Un’altra ragione per cui un dwell time lungo riduce il controllo può essere che se le corde si deflettono molto, l’altro oggetto elastico che si deforma all’impatto, cioè la pallina, si deformerà meno, per cui verrà “schiacciata” poco sul piatto corde e avrà poca presa sulle corde, risultando meno controllabile nel caso si voglia imprimerle una rotazione.

È possibile compensare in parte questi effetti che risultano amplificati da un piatto corde grande, aumentando la tensione e il calibro delle corde, ma rimane il fatto che di per sé questi effetti se pur aumentano leggermente la potenza, riducono il controllo, e dunque non sono ricercati dai giocatori avanzati.[3]

Al di là del controllo, un piatto corde ampio ha comunque il merito di aumentare la stabilità torsionale, cioè è in grado di ridurre la torsione laterale (tipo “giro di vite) che si produce nei colpi decentrati rispetto all’asse longitudinale; è anche vero che se il piatto corde è molto ampio, è probabile che aumenti il numero di palle colpite fuori dal centro e ad una distanza maggiore da esso, per cui il risultato finale potrebbe essere negativo anche rispetto allo shock torsionale.

D’altro canto, un piatto corde molto ampio rende più difficile manovrare la racchetta, che diventerà meno aerodinamica, riducendo la possibilità di velocizzare la testa della racchetta, utile se si vuole produrre delle rotazioni, ma anche per produrre potenza, soprattutto nel servizio. In genere i “racchettoni” hanno il profilo spesso, sono rigide e sbilanciate verso la testa, caratteristiche che abbiamo visto essere negative.

Per dare alla palla un po’ di rotazione in topspin sarà comunque utile un piatto corde non troppo piccolo, perché quando si colpisce la pallina con un angolo di incidenza più piccolo e/o si vuole far rotolare un po’ la pallina sulle corde, è più facile rischiare di uscire dalla sweet area.

Un piatto corde un po’ più ampio sarà invece utile in risposta e nei colpi in recupero. Anche i giocatori che amano colpire la palla in anticipo, quando sta ancora salendo, possono trovare utile un piatto corde abbastanza ampio, perché avendo meno tempo a disposizione potrebbero non riuscire sempre a centrare il piatto corde.

Occorre dunque trovare, come spesso accade quando si parla di racchette, il giusto compromesso. Una racchetta dal piatto corde piccolo sarà precisa e accurata per chi tende a colpire la palla al centro ed ha una buona potenza di braccio (Sampras giocava con una racchetta dal piatto corde piccolo, di 85 pollici quadrati, e Federer ha usato per la gran parte della carriera un piatto corde da 90), gli altri giocatori utilizzeranno una racchetta dal piatto corde intermedio (la maggior parte dei giocatori usa racchette da 95-100 pollici quadrati), mentre l’oversize non è mai consigliabile: meglio abituarsi a giocare con una buona racchetta, che sperare che il racchettone aiuti a buttare dall’altra parte qualche palla in più…

 
Normalmente l’ampiezza del piatto corde viene definita in pollici quadrati (simbolo in2), mentre alcune case come la Head utilizzano invece i centimetri quadrati.

Al giorno d’oggi la maggior parte dei telai ha un piatto corde che va dai 95 ai 100 pollici quadrati (detti midplus); alcuni giocatori molto forti, che non usano molto le rotazioni ed esigono molta precisione utilizzano racchette intorno ai 90 in2 (detti mid), più difficili ma più precisi, mentre al di sopra dei 100 e fino ai 105 in2 vengono utilizzate da giocatrici anche avanzate ma in genere dalla non grande potenza di braccio. Al di sopra dei 105 pollici quadrati si può parlare a tutti gli effetti di oversize (anche se tecnicamente lo sono già al di sopra dei 100 in2).

Il consiglio: acquistate una racchetta dal piatto corde che va dai 95 ai 100 pollici quadrati; se avete forza nel braccio ed esigenze di precisione scendete anche al di sotto dei 95 in2; non superate in ogni caso i 102 in2.



Tabella di conversione

Normalmente l’ampiezza del piatto corde viene definita in pollici quadrati (simbolo in2); alcune Case come la Head utilizzano invece i centimetri quadrati.

Conversione pollici quadrati/centimetri quadrati

1 cm2 = 6,4516 in2

1 in2 = 0,155 cm2
 

Pollici quadrati (in2) - Centimetri quadrati (cm2)

  85 - 548    101 - 652    117 - 755
  86 - 555    102 - 658    118 - 761
  87 - 561    103 - 665    119 - 768
  88 - 568    104 - 671    120 - 774
  89 - 574    105 - 677    121 - 781
  90 - 581    106 - 684    122 - 787
  91 - 587    107 - 690    123 - 794
  92 - 594    108 - 697    124 - 800
  93 - 600    109 - 703    125 - 809
  94 - 606    110 - 710  
  95 - 613    111 - 716  
  96 - 619    112 - 723  
  97 - 626    113 - 729  
  98 - 632    114 - 735  
  99 - 639    115 - 742  
100 - 645    116 - 748  
 
Note:

[1] Come vedremo in seguito, le grandezze che influiscono sull’ampiezza della deflessione delle corde (ampiezza del piatto corde, oltre che tipo, larghezza e tensione delle corde stesse) hanno un’influenza sulla velocità che si può imprimere alla palla tutto sommato limitata, nell’ordine di pochi chilometri orari.

[2] Quei pochi giocatori professionisti che in passato hanno usato racchette oversize non avevano di questi problemi perché potevano cambiare le corde ogni volta che lo desideravano, ma l’amatore che chiaramente non ha questa possibilità è bene che tenga conto di questi effetti.

[3] L’idea che un dwell time più lungo aumenti il controllo non solo contrasta con l’idea che una maggiore tensione delle corde (che comporta un dwell time più breve) aumenti a suo modo il controllo, ma non risulta dimostrata in qualche modo. Infatti per quanto si prolunghi il dwell time, questo non sarà comunque abbastanza lungo da consentire al giocatore di compensare in qualche modo il colpo modificandolo in base alle sensazioni ricevute durante l’impatto. L’impatto dura pochi millisecondi, e al massimo può variare di pochi millisecondi in più o in meno, decisamente troppo pochi per avere la possibilità di accorgersi di eventuali errori e di modificare il movimento.

_______________________________________________



drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 20444
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 26 Gen 2021 - 16:28
Oversize Forever  cheers c'est plus facile  Twisted Evil
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 20444
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Gio 15 Lug 2021 - 17:17
scherzi a parte... anche da quel punto di vista ho provato a cambiare... non riesco proprio a giocarci con gli oversize attuali, il mio concetto di oversize è rimasto legato alla POG, come dire un telaio di un certo peso... gli altri sembrano ingombranti. Poi ho giocato con piatto 90 (Prince CTS Precision) fino al 1996 e col piatto 95 (Yonex RD7) o 98 "falso"8 Radical Tour Candy Cane fino al 2006-2007. Poi pausa e ripresa nel 2014 circa ma sempre con piatto 95 wilson sixone team 2012. Attualmente per me il piatto 100 è un oversize  Very Happy. E' difficile cambiare abitudini radicate...
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 12:32
Alessandro ha scritto:Un tempo le racchette di legno avevano un piatto corde molto esiguo, per cui era già “una scommessa” riuscire a colpire la pallina. Con il progresso tecnologico, la disponibilità di materiali leggeri ma resistenti ha reso possibile l’allargamento del piatto corde, con il risultato di migliorare la facilità di gioco. A partire dagli anni ’90 si sono diffuse le racchette oversize, i cosiddetti racchettoni dal piatto corde enorme, che per un po’ di tempo hanno anche trovato qualche estimatore tra i professionisti.

Ma qual è l’ampiezza giusta per un piatto corde, e in che misura influisce sul gioco?

Come è evidente, un piatto corde più ampio consente banalmente di colpire più facilmente la palla. Oltre all’esigenza di “prenderla”, vi è però anche l’esigenza di colpire la palla in quell’area del piatto corde che presenta la massima restituzione da parte delle corde, che comunemente viene chiamato sweet spot.


L’ampiezza giusta

ampietta_piatto_corde.jpgUna racchetta dal piatto corde più ampio avrà uno sweet spot più ampio, il che è positivo.

Inoltre, più il piatto corde è ampio, più aumenta il coefficiente di restituzione, cioè più le corde si deflettono all’impatto con la pallina. Questo comporta un effetto positivo, e cioè che sarà più lungo il dwell time, effetto che contribuisce alla prevenzione degli infortuni, e uno negativo, e cioè che una deflessione delle corde eccessiva può portare ad un minor controllo del colpo quando non si colpisce al centro. Quando invece si colpisce al centro, una maggiore deflessione delle corde è positiva perché comporta una maggiore potenza,[1] senza che l’angolo di restituzione della palla sia modificato.
Una ragione per cui un dwell time più lungo riduce il controllo, come abbiamo visto, si trova nel fatto che nei colpi decentrati aumenta la modificazione dell’angolo di impatto voluto dal giocatore: più tardi la palla lascia le corde, più sarà variato l’angolo della racchetta a causa a della torsione (movimento a giro di vite).

Inoltre accade che nei colpi decentrati la risposta delle corde non sarà omogenea, perché le corde più vicine al telaio essendo più corte si deformeranno meno, per cui la palla tenderà a rotolare verso il centro del piatto corde. Questo effetto è opposto al precedente (torsione), e in genere è minore di esso, ma nelle racchette dal piatto corde ampio può essere così evidente da ridurre il controllo, generando un’uscita della palla poco prevedibile.

Un altro effetto negativo che si verifica con le racchette dal piatto corde grande è legato alla perdita di tensione nelle corde, che si verifica con il passare del tempo. Le racchette dal piatto corde più grande richiedono una maggiore tensione delle corde (e infatti le case produttrici consigliano una tensione maggiore per le racchette oversize): purtroppo però le corde più lunghe e tirate a tensioni maggiori tendono a perdere la tensione più rapidamente, con il risultato che il rotolamento della palla sulle corde nei colpi decentrati, con il passare delle ore di gioco risulterà ulteriormente accentuato.[2]

Quando invece la palla viene colpita fuori dal centro in una racchetta dal piatto corde piccolo, la risposta delle corde non presenterà particolari anomalie, anche se sarà così poco pronunciata da rendere il colpo poco potente (per cui si parla di “sweet spot piccolo” per questo tipo di racchette).

Un’altra ragione per cui un dwell time lungo riduce il controllo può essere che se le corde si deflettono molto, l’altro oggetto elastico che si deforma all’impatto, cioè la pallina, si deformerà meno, per cui verrà “schiacciata” poco sul piatto corde e avrà poca presa sulle corde, risultando meno controllabile nel caso si voglia imprimerle una rotazione.

È possibile compensare in parte questi effetti che risultano amplificati da un piatto corde grande, aumentando la tensione e il calibro delle corde, ma rimane il fatto che di per sé questi effetti se pur aumentano leggermente la potenza, riducono il controllo, e dunque non sono ricercati dai giocatori avanzati.[3]

Al di là del controllo, un piatto corde ampio ha comunque il merito di aumentare la stabilità torsionale, cioè è in grado di ridurre la torsione laterale (tipo “giro di vite) che si produce nei colpi decentrati rispetto all’asse longitudinale; è anche vero che se il piatto corde è molto ampio, è probabile che aumenti il numero di palle colpite fuori dal centro e ad una distanza maggiore da esso, per cui il risultato finale potrebbe essere negativo anche rispetto allo shock torsionale.

D’altro canto, un piatto corde molto ampio rende più difficile manovrare la racchetta, che diventerà meno aerodinamica, riducendo la possibilità di velocizzare la testa della racchetta, utile se si vuole produrre delle rotazioni, ma anche per produrre potenza, soprattutto nel servizio. In genere i “racchettoni” hanno il profilo spesso, sono rigide e sbilanciate verso la testa, caratteristiche che abbiamo visto essere negative.

Per dare alla palla un po’ di rotazione in topspin sarà comunque utile un piatto corde non troppo piccolo, perché quando si colpisce la pallina con un angolo di incidenza più piccolo e/o si vuole far rotolare un po’ la pallina sulle corde, è più facile rischiare di uscire dalla sweet area.

Un piatto corde un po’ più ampio sarà invece utile in risposta e nei colpi in recupero. Anche i giocatori che amano colpire la palla in anticipo, quando sta ancora salendo, possono trovare utile un piatto corde abbastanza ampio, perché avendo meno tempo a disposizione potrebbero non riuscire sempre a centrare il piatto corde.

Occorre dunque trovare, come spesso accade quando si parla di racchette, il giusto compromesso. Una racchetta dal piatto corde piccolo sarà precisa e accurata per chi tende a colpire la palla al centro ed ha una buona potenza di braccio (Sampras giocava con una racchetta dal piatto corde piccolo, di 85 pollici quadrati, e Federer ha usato per la gran parte della carriera un piatto corde da 90), gli altri giocatori utilizzeranno una racchetta dal piatto corde intermedio (la maggior parte dei giocatori usa racchette da 95-100 pollici quadrati), mentre l’oversize non è mai consigliabile: meglio abituarsi a giocare con una buona racchetta, che sperare che il racchettone aiuti a buttare dall’altra parte qualche palla in più…

 
Normalmente l’ampiezza del piatto corde viene definita in pollici quadrati (simbolo in2), mentre alcune case come la Head utilizzano invece i centimetri quadrati.

Al giorno d’oggi la maggior parte dei telai ha un piatto corde che va dai 95 ai 100 pollici quadrati (detti midplus); alcuni giocatori molto forti, che non usano molto le rotazioni ed esigono molta precisione utilizzano racchette intorno ai 90 in2 (detti mid), più difficili ma più precisi, mentre al di sopra dei 100 e fino ai 105 in2 vengono utilizzate da giocatrici anche avanzate ma in genere dalla non grande potenza di braccio. Al di sopra dei 105 pollici quadrati si può parlare a tutti gli effetti di oversize (anche se tecnicamente lo sono già al di sopra dei 100 in2).

Il consiglio: acquistate una racchetta dal piatto corde che va dai 95 ai 100 pollici quadrati; se avete forza nel braccio ed esigenze di precisione scendete anche al di sotto dei 95 in2; non superate in ogni caso i 102 in2.



Tabella di conversione

Normalmente l’ampiezza del piatto corde viene definita in pollici quadrati (simbolo in2); alcune Case come la Head utilizzano invece i centimetri quadrati.

Conversione pollici quadrati/centimetri quadrati

1 cm2 = 6,4516 in2

1 in2 = 0,155 cm2
 

Pollici quadrati (in2) - Centimetri quadrati (cm2)

  85 - 548    101 - 652    117 - 755
  86 - 555    102 - 658    118 - 761
  87 - 561    103 - 665    119 - 768
  88 - 568    104 - 671    120 - 774
  89 - 574    105 - 677    121 - 781
  90 - 581    106 - 684    122 - 787
  91 - 587    107 - 690    123 - 794
  92 - 594    108 - 697    124 - 800
  93 - 600    109 - 703    125 - 809
  94 - 606    110 - 710  
  95 - 613    111 - 716  
  96 - 619    112 - 723  
  97 - 626    113 - 729  
  98 - 632    114 - 735  
  99 - 639    115 - 742  
100 - 645    116 - 748  
 
Note:

[1] Come vedremo in seguito, le grandezze che influiscono sull’ampiezza della deflessione delle corde (ampiezza del piatto corde, oltre che tipo, larghezza e tensione delle corde stesse) hanno un’influenza sulla velocità che si può imprimere alla palla tutto sommato limitata, nell’ordine di pochi chilometri orari.

[2] Quei pochi giocatori professionisti che in passato hanno usato racchette oversize non avevano di questi problemi perché potevano cambiare le corde ogni volta che lo desideravano, ma l’amatore che chiaramente non ha questa possibilità è bene che tenga conto di questi effetti.

[3] L’idea che un dwell time più lungo aumenti il controllo non solo contrasta con l’idea che una maggiore tensione delle corde (che comporta un dwell time più breve) aumenti a suo modo il controllo, ma non risulta dimostrata in qualche modo. Infatti per quanto si prolunghi il dwell time, questo non sarà comunque abbastanza lungo da consentire al giocatore di compensare in qualche modo il colpo modificandolo in base alle sensazioni ricevute durante l’impatto. L’impatto dura pochi millisecondi, e al massimo può variare di pochi millisecondi in più o in meno, decisamente troppo pochi per avere la possibilità di accorgersi di eventuali errori e di modificare il movimento.
ciao, riesumo questo post perché stavo valutando appunto una blade 104 v8.
Quando affermi:” l’oversize non è mai consigliabile: meglio abituarsi a giocare con una buona racchetta, che sperare che il racchettone aiuti a buttare dall’altra parte qualche palla in più…
Non capisco se ti riferisci ai classificati o anche a chi gioca tanto ma a libello amatoriale.
La 104 la fai rientrare nei racchettoni?che alternativa da 100 potresti suggerire che possa aiutare e far divertire?
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 20444
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 15:45
@Kry89 l'oversize o racchettone che dir si voglia, aiuta sempre e mi sembra che un certo Agassi o una certa Sabatini l'usassero con ottimi risultati
PistolPete
PistolPete
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1154
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Pro Kennex Ki15 300

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 16:05
@Kry89 l'articolo sopra riportato risale al 2014 http://tuttoracchette.altervista.org/ampiezza-piatto-corde/ e ci leggo affermazioni piuttosto datate anche per l'epoca, es. "la maggior parte dei giocatori usa racchette da 95-100 pollici quadrati", i giocatori attrezzati coi 95 già allora si contavano sulle dita di una mano.

Inoltre non credo sia sempre opportuno ispirarsi all'attrezzatura dei professionisti. 
Per quanto mi riguarda, passando da ovale 100 a 105 mi ha portato solo vantaggi Wink
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 16:16
I PistolPete ha scritto:@Kry89 l'articolo sopra riportato risale al 2014 http://tuttoracchette.altervista.org/ampiezza-piatto-corde/ e ci leggo affermazioni piuttosto datate anche per l'epoca, es. "la maggior parte dei giocatori usa racchette da 95-100 pollici quadrati", i giocatori attrezzati coi 95 già allora si contavano sulle dita di una mano.

Inoltre non credo sia sempre opportuno ispirarsi all'attrezzatura dei professionisti. 
Per quanto mi riguarda, passando da ovale 100 a 105 mi ha portato solo vantaggi Wink
Infatti è proprio questo che voglio evitare. Voglio un’attrezzatura che mi permetta di giocare bene per il mio gioco e che non segua le mode.
Non avevo visto che fosse del 2014 l’origine della fonte, sorry.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 20444
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 22:51
PistolPete ha scritto:@Kry89 l'articolo sopra riportato risale al 2014 http://tuttoracchette.altervista.org/ampiezza-piatto-corde/ e ci leggo affermazioni piuttosto datate anche per l'epoca, es. "la maggior parte dei giocatori usa racchette da 95-100 pollici quadrati", i giocatori attrezzati coi 95 già allora si contavano sulle dita di una mano.

Inoltre non credo sia sempre opportuno ispirarsi all'attrezzatura dei professionisti. 
Per quanto mi riguarda, passando da ovale 100 a 105 mi ha portato solo vantaggi Wink
@PistolPete prendiamo esempio da  @rogermaestro555... prendiamo tutti la bubba  Very Happy cheers cheers cheers cheers cheers cheers
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 23:22
guarda, se non fosse che non la producono piu, la avrei gia consigliata a una dozzina di colleghi Very Happy:D
in realta le poche che restano cerco di prenderle io Very Happy
e un telaio divertentissimo, e alla facciazza di chi pensa che piu grande e il piatto e meno efficace e il piattone (107G, CX200 OS, Donnay 107 Octacore dixit), provare per credere...

per questo ho appena ordinato una Tour 95 Very Happy
ma la Bubba NON LA VENDO cheerscheersEvil or Very MadEvil or Very Mad
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 23:26
ho dimenticato di listare la Nova 105 con un po di custom.....nella lista degli OS prestazionali, e forse la PD107 con un po di custom, ma mai provata
preciso, la Bubba 117....la 130 e fischia la uso per battere il materasso Very Happy:D
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 23:34
unico problema
non sapevo che corda metterci sulla Bubba....
ergo, leggendo il tread....ci ho schiaffato su una Hyper G 1.30 (che notoriamente e piu spessa) a 23 chili affraidaffraidaffraid, cuoio, over, e 2+2 a ore 3-9 (e non vi dico la difficolta a trovarlo il punto 3.....sull'ovale Very Happy:affraid:
va benone per il mio braccio di ghisa (anche detto mano di fata) Very Happy:D:D
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 20444
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 23:46
@rogermaestro555 ma se vieni a giocare la devi portare
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mar 21 Nov 2023 - 23:52
puoi starne certo!
guarda, se ne trovo un altra te la spedisco cosi la provi
ho gia fatto cosi con un collega del foro, o ora posso dire di avere un buon amico....e di livello!

la prossima corda e il cavo di traino degli aerei Very Happy

piu seriamente, credo che tutti quelli che hanno una profilata e vorrebbero un telaio piu classico, se proprio non reggono la 107G, dico fatevi un giro con la Donnay 107, o con la CX200OS (magari la nuova va ancora meglio della precedente....e sarebbe un best seller...)
e per chi vuole ancora piu facilita di uso, spin ottimo, potenza davvero gratuita, ma comunque buon controllo, ce la Nova o la PK15 KI 300 (magari nelle versioni precedenti...)
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 6:21
rogermaestro555 ha scritto:puoi starne certo!
guarda, se ne trovo un altra te la spedisco cosi la provi
ho gia fatto cosi con un collega del foro, o ora posso dire di avere un buon amico....e di livello!

la prossima corda e il cavo di traino degli aerei Very Happy

piu seriamente, credo che tutti quelli che hanno una profilata e vorrebbero un telaio piu classico, se proprio non reggono la 107G, dico fatevi un giro con la Donnay 107, o con la CX200OS (magari la nuova va ancora meglio della precedente....e sarebbe un best seller...)
e per chi vuole ancora piu facilita di uso, spin ottimo, potenza davvero gratuita, ma comunque buon controllo, ce la Nova o la PK15 KI 300 (magari nelle versioni precedenti...)
 rispetto alla blade 104 v8, la donnay 107 come si comporta? La cx vedo che ha un bilanciamento di 32,5 si sente tanto?
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 6:22
Kry89 ha scritto:
rogermaestro555 ha scritto:puoi starne certo!
guarda, se ne trovo un altra te la spedisco cosi la provi
ho gia fatto cosi con un collega del foro, o ora posso dire di avere un buon amico....e di livello!

la prossima corda e il cavo di traino degli aerei Very Happy

piu seriamente, credo che tutti quelli che hanno una profilata e vorrebbero un telaio piu classico, se proprio non reggono la 107G, dico fatevi un giro con la Donnay 107, o con la CX200OS (magari la nuova va ancora meglio della precedente....e sarebbe un best seller...)
e per chi vuole ancora piu facilita di uso, spin ottimo, potenza davvero gratuita, ma comunque buon controllo, ce la Nova o la PK15 KI 300 (magari nelle versioni precedenti...)
 rispetto alla blade 104 v8, la donnay 107 come si comporta? La cx vedo che ha un bilanciamento di 32,5 si sente tanto? La pk 15 300 si maneggia facilmente?
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 8:37
belle domande

dove sono molto sicuro, la CX200 gestibilissima, stock, chissa la nuova, non vedo l'ora di vedere come e:cheers:
e un telaio molto equilibrato, con un feeling e un controllo da classica e pure di livello, e non e assolutamente un mattone, anzi, solo che stock non genera palle pesantissime (non si puo abere tutto....) ma ha potenza sufficiente per qualsiasi non agonista,,,,
 recce su racketpedia senza abo disponibile

PK KI dipende quale, se vai a vedere alcuni post di colleghi dicono che nonostante siamo oltre i 330 inerzia rimane gestibile, ma chi ha problemi regressi spalla o braccio meglio le versioni precedenti, io la reggo senza problemi, ma occhio alle corde perche e pure rigidina...ma stabile come una roccia, e tira delle mine......

la Blade, provai la v6 (accettabile ma un po un mattone...) e la v7 passione mai esplosa, su quella si che il colpo piatto si fa desiderare, e per me conta moltissimo, la v8 non la ho provata

la donnay la devo ancora provare bene, ma dalle prime palline condivido cio che dice TennisTaste nella recce, una piacevole sorpresa e un ottima alternativa, forse un po meno cattiva della 107G, ma comunque grazie a octacore (credo) molto stabile

e non sottovaluterei manco per un minuto la Nova 105 magari portata a 295/300 grammipremesso che una prova e sempre d'obbligo, qui riportiamo impressioni molto soggettive
per esempio, uno che gioca n volte meglio di me ha la blade 104 (non so che versione), ma io un po arrogantemente penso avere un buon braccio, e non la prendo nemmeno in mano....

spero ti dia di aiuto
saluti e buon tennis
malconcio
malconcio
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Data d'iscrizione : 03.02.21

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 9:57
innanzitutto ringrazio Roger per l'ampia disamina e approfitto per chiedere se ha mai provato la black ace 105.

Sottolineo inoltre che ciò che mi lascia perplesso degli over di oggi è che sono tutti xl, o, come si diceva una volta, longbody.

Esistono over oggi che siano di misura standard, oltre alla dunlop?
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 10:19
rogermaestro555 ha scritto:belle domande

dove sono molto sicuro, la CX200 gestibilissima, stock, chissa la nuova, non vedo l'ora di vedere come e:cheers:
e un telaio molto equilibrato, con un feeling e un controllo da classica e pure di livello, e non e assolutamente un mattone, anzi, solo che stock non genera palle pesantissime (non si puo abere tutto....) ma ha potenza sufficiente per qualsiasi non agonista,,,,
 recce su racketpedia senza abo disponibile

PK KI dipende quale, se vai a vedere alcuni post di colleghi dicono che nonostante siamo oltre i 330 inerzia rimane gestibile, ma chi ha problemi regressi spalla o braccio meglio le versioni precedenti, io la reggo senza problemi, ma occhio alle corde perche e pure rigidina...ma stabile come una roccia, e tira delle mine......

la Blade, provai la v6 (accettabile ma un po un mattone...) e la v7 passione mai esplosa, su quella si che il colpo piatto si fa desiderare, e per me conta moltissimo, la v8 non la ho provata

la donnay la devo ancora provare bene, ma dalle prime palline condivido cio che dice TennisTaste nella recce, una piacevole sorpresa e un ottima alternativa, forse un po meno cattiva della 107G, ma comunque grazie a octacore (credo) molto stabile

e non sottovaluterei manco per un minuto la Nova 105 magari portata a 295/300 grammipremesso che una prova e sempre d'obbligo, qui riportiamo impressioni molto soggettive
per esempio, uno che gioca n volte meglio di me ha la blade 104 (non so che versione), ma io un po arrogantemente penso avere un buon braccio, e non la prendo nemmeno in mano....

spero ti dia di aiuto
saluti e buon tennis
Grazie mille! Sisi sicuramente mi hai dato un’infarinata. Ora mi documento e vedo di provarle. Sulla PK mettere un ibrido o multi non la rende morbida senza perdere molto?
PistolPete
PistolPete
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1154
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Pro Kennex Ki15 300

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 11:41
Sulla PK io uso tranquillamente multi.
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 11:46
Adesso vedo un po’.. ho troppe dubbi xD
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 12:03
rispondervi con sotto il naso un bel piatto di pasta con la pummarola in copp...e ancora piu piacevole...Very Happy

andiamo con ordine
Kry89
Kry89
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 85
Località : Trezzano sul Naviglio
Data d'iscrizione : 30.10.17

Profilo giocatore
Località: Trezzano sul naviglio
Livello: amatore
Racchetta: Racchetta? In questo momento confusione totale

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 12:05
rogermaestro555 ha scritto:rispondervi con sotto il naso un bel piatto di pasta con la pummarola in copp...e ancora piu piacevole...Very Happy

andiamo con ordine
Spero per te che sia un piatto Over Size! Ahah
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 12:09
@malconcio
si, la donnay, per esempio, che ce anche in 102 pollici
la 107G, non e una XL
la Nova 105.....sopra citata
forse pensandoci bene la lista non e finita li.....ce anche Angell che fa 104 mi pare su richiesta lunghezza standard.....

la PK KI15
certamente, non e un fuscello da muovere, specie l'ultima, non lo nego
ma per chi la regge, ha molti vantaggi....

Uso del multi
Il doc mi sembra usa Legendary? pregasi correggere, ma su una versione precedente, circa 325 inerzia mi pare
io ho poca esperienza di multi, se proprio proprio un multi con piu controllo (mi sembra ce ne siano se ho letto bene in altri tread
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 12:13
ah BA105
beh, confesso chiesi a esperti tempo fa...in provato, cosa ne pensavano, e la risposta fu che la 107G e di un altra cilindrata, e avendo gia la Dunlop....

non avendola mai provata, gia sapete non mi esprimo, ma la metterei in alternativa a CX200 e Donnay, come tipologia di telaio
saluti e buon tennis
rogermaestro555
rogermaestro555
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3535
Località : da qualche parte in Europa
Data d'iscrizione : 06.04.19

Profilo giocatore
Località: riparatore teloni in qualche parte in Europa
Livello: passeggiatore / pippa sul servizio da nonnetto
Racchetta: il sacro graal Prince 107G

Ampiezza del piatto corde Empty Re: Ampiezza del piatto corde

Mer 22 Nov 2023 - 12:23
concedetemi una battuta,
dopo il piatto XL Very Happy:D:D

ci convertiamo tutti noi pippe ai padelloni o al padellaro??
devo tirare la monetina....avendo appena messo nella lista ordini una prince tour 95
amo fare i punti steccando...gli avversari si incazzano come belve e perdono la concentrazione affraidVery Happy:cheers:
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.