Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

parere incordatrice manuale

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Mer 7 Ago 2013 - 12:47

Promemoria primo messaggio :

ci sono pagine e pagine a riguardo e un po le ho spulciate.
volevo investire sui 250 max 300 € ma da quello che ho letto alla fine devo rivedere il budget sui 300/350.
quindi ho focalizzato l'attenzione su queste:

-tyger eco-45m
-penta premium stringer 3600

a questo punto volevo qualche aiuto su quale scegliere considerando che incorderò solo le mie racchette e principalmente con monofilo.
quale delle due è migliore e in cosa??
più che altro capire se il sistema di tiraggio è identico oppure se una delle due è più semplice.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso


Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da MARIO966 il Gio 8 Ago 2013 - 9:01

@lucioa ha scritto:ci sono pagine e pagine a riguardo e un po le ho spulciate.
volevo investire sui 250 max 300 € ma da quello che ho letto alla fine devo rivedere il budget sui 300/350.
quindi ho focalizzato l'attenzione su queste:

-tyger eco-45m
-penta premium stringer 3600

a questo punto volevo qualche aiuto su quale scegliere considerando che incorderò solo le mie racchette e principalmente con monofilo.
quale delle due è migliore e in cosa??
più che altro capire se il sistema di tiraggio è identico oppure se una delle due è più semplice.

 http://www.protennis.it/content/view/29/
per la pinza start

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da MARIO966 il Gio 8 Ago 2013 - 9:04

Allora mi sembra di ricordare questo:
se la racca ha 4 ponti al cuore devi cominciare ad incordare le verticali dalla testa della racchetta, il contrario se ne ha tre.

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Gio 8 Ago 2013 - 9:08

@MARIO966 ha scritto:
si la pro's pro è scadente ma funziona .... certo spendere 39 euro per una pinza me pare esagerato
beh, considera che stai facendo un investimento ed una spesa anche considerevole, preferisco spendere di piu ed avere un prodotto di qualità che duri piuttosto che andare sempre al risparmio e fare schifezze.

a quel punto ti compri una klippermate e sei a posto.
putroppo si, gli accessori costicchiano..basta guardare a semplici punteruoli grider e punterioli della kimoni...da spavento, ma se vuoi qualità, quella costa.

la pinza della pro-tennis è perfetta, non per l'altro che è importatrice della gamma

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da MARIO966 il Gio 8 Ago 2013 - 9:30

comunque funziona

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Gio 8 Ago 2013 - 9:41

@sixers85 ha scritto:lucio, quando compri la macchina gli accessori te li danno...tranne la pinza start ( che è l'accessorio piu utile in assoluto, ma che non è indispensabile)

in particolare la tyger ti da, pinze, punteruolo,ricambi gommini centrali e 1-2 set incordatura.

comunque se devi prendere una pinza start, non prendere di certo pro's pro.

ok la macchina penso di prendere questa:
http://www.tennisdirect.nl/bespannen/bespanmachines/penta-premium-stringer-3600.html
ma le pinze non sono incluse quindi a parte la start che potrei iniziare con la pro's pro e il tronchese per tagliare la corda non ho capito se il punteruolo serve oppure no.. beh quello non incide tanto perchè con pochi euri si compra.
ci sarebbe anche questo che vende pinza+ calibratore di tensione:
http://www.ebay.it/itm/PROS-PRO-SET-PINZA-STARTER-CALIBRATORE-TENSIONE-/231023235485?pt=Tennis&hash=item35ca0ed19d&_uhb=1
è anche questo indispensabile?

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da MARIO966 il Gio 8 Ago 2013 - 9:50

Io il calibratore non lo ho mai usato, la stringer 3600 mi sembra simile alla mia ma è diverso l'elemento che fissa il telaio, forse è migliore. Comunque seti eiffel è lui l'esperto.

MARIO966
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Data d'iscrizione : 27.07.12

Profilo giocatore
Località: Genzano di Roma (Rm)
Livello: 3,5 I.T.R.
Racchetta: PK Q 5 -315 Warrior 100 pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Gio 8 Ago 2013 - 13:41

a quel prezzo prendilo, ti fai la pinza ed il calibratore che magari ti serve sempre se cambi macchina.
ripeto, gli aggeggi della pro's pro non sono il massimo ma fanno il loro sporco lavoro.

il calibratore sulle dropweight serve solo a capire se l'adesivo dell'asta graduata è corretto. in caso contrario ti devi regolare di conseguenza.

io tra le 2 sceglierei la 3600 non peraltro che ha il blocco racchetta migliore.

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da Morguez il Gio 8 Ago 2013 - 13:43

Occhio a prendere una starting clamp scarsa perche' rischi di buttare i soldi, se funziona male e' come non averla.
Io alla fine ho preso la Babolat intorno ai 60 euro, ma ne consigliano anche di piu' economiche, chiedi.

Morguez
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 115
Età : 45
Data d'iscrizione : 20.11.12

Profilo giocatore
Località: Novi Ligure
Livello: bah devo ancora decidere
Racchetta: Radical Graphene MP,Radical Intelligence MP,Radical LM MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Gio 8 Ago 2013 - 13:57

ho chiesto a eiffel un'offerta per la 3600 mi piacerebbe prenderla da Lui se il prezzo si avvicina a quello che ho trovato in rete.
poi ho cominciato a guardare qualche filmato e ho subito un dubbio... da quello che ho letto nel forum si dice che incordare le verticali dal basso verso l'alto è sbagliato ma se parto con le verticali dal centro alla fine mi ritrovo con la corda che esce dalla parte bassa del telaio e quindi come si fa? va fatto a 4 nodi?

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da Crisidelm il Gio 8 Ago 2013 - 14:20

Le orizzontali semmai. O si fanno a 4 nodi o si usa un pattern alternativo a 2 nodi, tipo ATW o Box in tutte le diverse declinazioni.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Gio 8 Ago 2013 - 14:26

@Crisidelm ha scritto:Le orizzontali semmai. O si fanno a 4 nodi o si usa un pattern alternativo a 2 nodi, tipo ATW o Box in tutte le diverse declinazioni.
si intendevo le orizzontali...
il metodo di incordatura varia in funzione del telaio o delle corde?

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da Crisidelm il Gio 8 Ago 2013 - 18:20

Principalmente del telaio...

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Sab 17 Ago 2013 - 9:38

in vacanza ho conosciuto un ragazzo che incorda con una manuale e mi diceva che secondo lui era un errore partire con una macchina tipo ps 3600 o tyger eco-45.
secondo il suo parere le macchine in questione sono buone ma necessitano di una manualità accurata dell'incordatore che se molto bravo riesce a utilizzarle con ottimi risultati.
invece per quelli come me che iniziano sarebbe meglio qualcosa di leggermente superiore per avere un minimo di assistenza dalla macchina.
quindi mi suggeriva la tyger profi-52M che ha un sistema di tensionamento semplice che non richiede aggiunstamenti con più movimenti.
certo la spesa salirebbe dai 350 ai 500€... e non è poca la differenza... ma chiedo anche il vostro parere per capire se quei 150€ possono valere la candela riducendo gli errori e il tempo di esecuzione dell'incordatura.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Sab 17 Ago 2013 - 15:11

la linea profi della tyger ha il bilancere a cricco, mentre la linea eco lo ha a molla, come la ps3600.
il sistema è lo stesso, i movimenti sono gli stessi, solo che il cricco è piu " evoluto " 

sistema di  tensionamento semplice e senza movimenti? il sistema di tensionamento è lo stesso in tutte le 3 macchine....ossia veloxcord lineare ( piu semplice e veloce del tamburo circolare)
i movimenti di aggiustamento di tensione in una manuale a bilancere sono inevitabili.....ed il sistema a " cricco" o " a molla" serve proprio a facilitarteli senza bisogno di rifare l'intero movimento.
ma dopo che ci prendi la mano farai meno correzzioni al bilancere.

se vuoi evitare i movimenti correttivi devi prendere una macchina con un sistema di trazionamento non manuale a bilancere.....ossia o a manovella o ellettrica od elettronica.

errori? sei tu che incordi la racchetta,mica la macchina. a sto punto ti compri una baiardo e via..
se stessimo parlandi di sistemi di trazionamento diversi allora il discorso tempistica e praticità ok...chiaramente piu è evoluta la macchina, piu semplice sarà incordare. ma in macchine dello stesso tipo il discorso è soggettivo.

la profi52 è probabilmente nel top nelle contrappeso ( finiture migliori,sistema a cricco,pinze migliori), ma personalmente investirei quei 200€ in piu nell'acquisto degli accessori o altro....o risparmiandoli finche la fissa di incordare ti fa venir voglia di andare oltre la macchina a contrappeso

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Sab 17 Ago 2013 - 15:47

grazie per la risposta ma sei sicuro? nel senso che da quello che leggo nel sito tennis-planet :

A Cricco
Agendo sul bilancere con un solo movimento si raggiunge la tensione selezionata.
Sistema sicuro, semplice e pratico anche per incordatori principianti. Una volta che la corda è stata tesa e bloccata con la pinza sbloccando il meccanismo di tensione, questo verrà riportato automaticamente nella posizione di partenza (StringProfi-52). Nessun aggiustamento è richiesto!

dice che non ci sono aggiustamenti da fare per cui con un movimento tensioni la corda. almeno leggendo le righe sopra ho inteso questo.
però magari ho inteso male.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Sab 17 Ago 2013 - 21:30

"Agendo sul bilancere con un solo movimento si raggiunge la tensione selezionata."

non devi fare mica 20 correzzioni...se il contrappeso non è in bolla ( paralleo al terreno- c'è un segnetto che te lo dice) te blocchi il gripper e alzi il peso per metterlo in bolla ( 1 movimento)

questo è un filmato di una dropweight a cricco ( gurada come corregge il peso)

http://www.youtube.com/watch?v=2-B8kwEGY_4

mentre nella eco45 il sistema è invece a molla, fa la stessa identica cosa solo che è piu, diciamo " delicato" del sistema a cricco.

questa è invece un sistema normale a molla...stessa cosa
http://www.youtube.com/watch?v=adMW3mARDV4

ps: è solo x darti un'idea di come funziona la contrappeso.

secondo me vai sicuro con le eco45 o la 3600, anche perchè quando ti scoccerai delle contrappeso e desideri qualcosa di piu performante e sbrigativo non rimpiangerai di aver speso 500euri x una contrappeso...che son parecchi...considerando che con 750€ ti prendi una eco410...e con 1000€ una ottima pro481

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Lun 19 Ago 2013 - 9:43

ho visto che ci sono anche quelle a mulinello che semplificano il lavoro e ho letto siano più precise tipo ad esempio la pro's pro pilot che resta sui 300€
cosa mi dici di questo tipo di tensionamento? è davvero migliore ?

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Lun 19 Ago 2013 - 22:29

ragazzi nessuno mi da un parere sulla pro's pro pilot??

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 20 Ago 2013 - 5:22

vanno bene pareri negativi? Suspect 
In una manuale a mulinello, la componentistica interna è essenziale per precisione e durata meccanica.
Ora, se vuoi fare uno-due telai la settimana può anche andare, ma se ne fai un uso giornaliero, dopo pochi mesi l'ingranaggeria sarà perlomeno imprecisa (non voglio dire "da buttare"...) e da controllare/sostituire.

Vale la pena? Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40372
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Mar 20 Ago 2013 - 8:03

@Eiffel59 ha scritto:vanno bene pareri negativi? Suspect 
In una manuale a mulinello, la componentistica interna è essenziale per precisione e durata meccanica.
Ora, se vuoi fare uno-due telai la settimana può anche andare, ma se ne fai un uso giornaliero, dopo pochi mesi l'ingranaggeria sarà perlomeno imprecisa (non voglio dire "da buttare"...) e da controllare/sostituire.

Vale la pena? Suspect
grazie Mario aspettavo il Tuo intervento da esperto, ho capito cosa intendi per cui se il mulinello è fatto con materiali scadenti potrebbe rompersi o non essere preciso. puoi dirmi per curiosità se il sistema a mulinello (ammesso che sia ben costruito) sia o meno più preciso e veloce di un sistema a contrappeso?

l'utilizzo che ne devo fare è solo a scopo personale non ho nessuna intenzione di incordare per amici e parenti per cui diciamo un telaio a settimana.

vi stresso ancora per un mesetto perchè ho visto i corsi ersa e ne fanno uno a fine settembre così ho ancora qualche settimana di tempo per decidere cosa prendere.Smile 

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Mar 20 Ago 2013 - 9:23

con le macchine a mulinello si lascia la natura e si entra nella meccanica e come dice eiffel il problema delle mulinello è la componentistica.
essendo un sistema di ingranaggi meccanici che richiedono manutenzione costante e taratura...la pro's pro è sempre un azzardo, considerando i prezzi molto piu bassi rispetto alla concorrenza...ti può andar di lusso come no.

x la velocità, contrappeso è sempre all'ultimo posto; mulinello se la usi a dovere è a livelli di macchine elettroniche.

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Ven 23 Ago 2013 - 15:56

hehe pensavate di esservi liberati di me e delle mie domande!!!
e invece eccomi ancora qui a menare il torrone....

volevo sapere se è vero che con le contrappeso non si riesce ad essere precisi tirando le corde monofilo perchè il contrappeso non rimane ben orizzontale e tutto va in base alla sensibilità dell'incordatore.
l'ho letto in vari forum ma è davvero così?

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da sixers85 il Ven 23 Ago 2013 - 17:41

e sta cosa da dove ne è uscita?
lucio, il contrappeso funziona a gravità...esattamente come le bilance manuali.

il problema semmai è da come usi il contrappeso, se lo usi con l'asta in posizione di riposo dall'alto in basso non riuscirai mai a portare in tensione i mono.
per questo o lo usi dal basso o parti da un'angolazione piu bassa ( come faccio io)

sixers85
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 484
Località : sardinia
Data d'iscrizione : 27.04.13

Profilo giocatore
Località: sardinia
Livello: dipende...
Racchetta: 2x ncode six one tour silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lucioa il Lun 26 Ago 2013 - 18:58

grazie per il contributo di tutti.
dunque ho comprato la macchina incordatrice Pro's Pro PIONEER 1 usata (2 mesi di vita) a un buon prezzo.
ora devo prendere gli attrezzi e cominciare a sperimentare appena mi arriva il tutto.cheers 
per iniziare volevo provare a impratichirmi con i nodi.
da quali nodi mi conviene partire?
ho trovato questo su un vecchio post del forum
http://www.keohi.com/tennis/misc/knots.htm


lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da lawrence90 il Mar 10 Dic 2013 - 16:29

Salve a tutti,
sono un utente di vecchia data ma ho sempre seguito il forum da semplice lettore; vorrei iniziare a dare un mio modesto contributo sia ponendo questioni, sia eventualmente fugando dubbi altrui.
Vorrei iniziare riesumando questo post perchè corrisponde più o meno ai miei dubbi in merito all'acquisto di una macchina incordatrice (in parte già fugati grazie all'attenta lettura di altri post in merito).
Sono orientato per una macchina a contrappeso con due pinze fisse a 5 denti sui 250/300 euro. Ho notato che i modelli principali di cui si discute sono 3: Premium Stringer 3600 (tensionatore lineare), Protennis 442a (tensionatore circolare), Tyger eco 45m (tensionatore lineare).
Mi sembra sia più o meno appurato che il tensionatore lineare sia generalmente migliore rispetto a quello circolare, pertanto scarterei la Protennis 442a (il cui tensionatore circolare sembra sia oltretutto in materiale plastico).
La Tyger eco 45m ha forse solo una mancanza rispetto alla Premium Stringer 3600: l'assenza di molla di compensazione per il supporto del telaio (ma non avendo mai incordato non so quanto sia importante). I dati di cui dispongo mi portano all'acquisto di una Premium Stringer 3600 ma vorrei sapere se vi sono ulteriori fatti di cui tener conto (qualità attrezzi e pinze, usura pezzi, problemi di taratura, garanzia, attrezzi inclusi, etc.).
Vorrei inoltre chiedere genericamente, se dovessi procedere all'acquisto di una di queste tre macchine, se vi sono pezzi soggetti ad usura o staratura che devono essere periodicamente cambiati o controllati, e quanto facilmente (nel caso ci fosse la necessità) siano reperibili sul mercato dei distributori di tali macchine (è importante per me, anche se dovessi incordare pochissimi telai al mese, ma sono quasi maniacale in merito alla durata di ciò che acquisto e alla reperibilità dei ricambi, sopratutto se si tratta di beni dai costi relativamente elevati). Grazie.

lawrence90
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 184
Data d'iscrizione : 24.07.12

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: FIT: 4.NC (4.5 classifica 2016)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: parere incordatrice manuale

Messaggio Da matador66 il Mar 10 Dic 2013 - 20:12

Io ho una protennis e non sgarra nemmeno di un grammo!!!
Ottima come manuale.

matador66
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1610
Località : Roma - Eur
Data d'iscrizione : 20.04.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: itr 4.0 (quasi)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum