Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Il variegato mondo dei quarta categoria

Pagina 28 di 31 Precedente  1 ... 15 ... 27, 28, 29, 30, 31  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 17 Apr 2012 - 17:33

Promemoria primo messaggio :

Apriamo una discussione con un argomento molto "sentito" dal Forum:

IL MONDO VARIEGATO DEI QUARTA

Avendo una vasta esperienza dei tornei di QUARTA, da quando è nata questa nuova categoria, maturata da diversi decenni di tennis giocato... penso di avere una visione (anche se non condivisa) piuttosto ampia.

Innanzi tutto occorre sottolineare che la FIT ha creato la QUARTA CATEGORIA per dare la possibilità agli AMATORI di competere in tornei ufficiali con una classifica, giocando contro pari-livello... ed eventualmente confrontarsi successivamente con quelli più forti.

Quindi, noi tutti "quarta", siamo TENNISTI AMATORIALI che si dilettano a fare tornei.

Vorrei fare ora una piccola divagazione: una volta c'erano i tennisti A, B, ed i C, che si sottodividevano in C1, C2, C3, C4.

Un C4 di 20 anni fa equivaleva ad un 4.1 vero di oggi (all'età di 30 mi fecero C4, dopo una bellissima stagione).

Questo significa che tutti i tennisti di livello inferiore ad un 4.1 odierno erano NC.

Fatta questa divagazione,occorre specificare che all'interno della "quarta" abbiamo tipologie di giocatori ESTREMAMENTE differenti: tra un 4.5 ed un 4.1 (reali, non "mascherati")la differenza di rendimento è IMMENSA: il primo è un giocatore che riesce a tenere un palleggio a velocità dignitosa per diversi scambi, e sa dove e come indirizzare la palla...e, cosa più importante, non regala troppi punti gratuiti in partita (al suo livello di quarta, ovviamente). Sa gestire lo stress di un torneo, ed ha un'idea precisa di quello che deve fare in mezzo al campo, in relazione al proprio bagaglio tenico.

Più noi scendiamo di classifica (all'interno della quarta), meno il giocatore riesce a mettere in pratica quello che ho descritto sopra.

Sempre scendendo di classifica, mi sono accorto che la MAGGIORANZA dei giocatori non riesce a valutarsi in modo obiettivo... nel senso che pensa di essere molto più forte di quello che in realtà sia.

O meglio, il quarta "basso" (consentitemi questa espressione poco elegante) riesce perfettamente a rendersi conto dello STILE delo giocatore... ma non del RENDIMENTO in campo dello stesso.

E da qui nascono delle tremende frustrazioni.

Quante volte avrete sentito dire:

"ho perso contro una PIPPA!"..."Non sapeva fare nulla, buttava solo la palla di là!"..."non ha fatto un vincente!".

Ora devo darvi una cattivissima notizia: NEL TENNIS NON SI VINCE FACENDO VINCENTI!

Solo pochissimi tennisti nella storia possono vantarsi di aver vinto facendo vincenti... e state tranquilli che non sono del nostro infimo livello.

Tra l'altro, anche la televione fa i suoi bei danni... nel senso che è bellissimo vedere Federer, ma questo può portare ad un devastante senso di emulazione che è fuorviante dalla realtà.

L'obiettivo, sempre a mio parere, di un quarta dovrebbe essere quello innanzi tutto di sviluppare un buon gioco di piedi, e conseguentemente una tecnica che gli permetta, anche sotto stress, di gestire un palleggio sulle diagonali in discreta sicurezza.

Provate a farvi filmare DURANTE UNA PARTITA (meglio se di torneo) e provate a contare quante volte riuscirete a fare più di 10 palleggi: probabilmente POCHE volte.

Ergo è chiaro che farete poca strada, in torneo: quando incontrerete un giocatore che butta di là 10 palle di seguito perderete.

Voi direte che l'avversario riesce a giocare solo 10 palle a 8 km l'ora. Bene. se voi non riuscite a tenere questo palleggio, sbagliando prima, significa che il vostro livello è INFERIORE ad un palleggio da 8 km l'ora.

Chiaro?

Perchè se non vi stampate BENE questo concetto nella capoccia, sarà molto difficile che voi possiate migliorare in modo consistente.

Ovviamente ci sarà chi mi contesta il fatto che è meglio tirare forte... e piano piano imparare a tenerle dentro.

Ma io non la penso così!

Cominciamo ad imparare a tenere uno scambio sulle diagonali a 8 km l'ora... quando acquisiremo sicurezza, aumenteremo a 10 km l'ora... poi a 15 e così via...

L'ultima cosa che vi serve è tirare a 200 all'ora sui teloni di fondo, facendo un vincente ogni anno bisestile.

La cosa che OGNI quarta (e non solo) dovrebbe inseguire è la SOLIDITA', che è imprescidibilmente legata alla TECNICA...

Occhio che ho parlato di TECNICA, non di STILE, che sono 2 cose diverse.

La tecnica è quell'insieme di azioni che ci portano ad ottenere risultati positivi in un determinato gesto sportivo.

Come spiegavo in un altro post, esse non sono necessariamente legate, (Federer le sposa alla perfezione)... , ma noi possiamo anche osservare gesti tennistici "brutti" ma tremendamente efficaci (pensate ad dritto di Bruguera, o Berasategui).

Divente essenziale quindi sapersi valutare in base alla propria CONSISTENZA TENNISTICA, e non in funzione del bello stile.

Vi ricordate l'impareggiabile Bruce Lee?

Una volta, durante un torneo di arti Marziali, stese con facilità più campioni di Karate, usando una tecnica veloce e personale da lui sviluppata.

I "puristi" la contestarono ferocemente, dicendo che non fosse ortodossa, lontana dai canoni "puri".

Bruce, per tutta risposta disse: "Io devo tirare pugni e calci, e stendere l'avversario. E lo faccio bene."

Prendete esempio da Bruce Lee: il vostro tennis potrebbe guadagnarne!

Ed infine un'ultima raccomandazione:

Quando uscite dal campo "bastonati" dal vostro avversario... rendetegli onore, anche (e soprattutto) se ha giocato "straccetti".

Ricordatevi che gli sono bastati quelli per battervi... e vi ha dato una lezione che vale 10 volte quella che pagate profumatamente al vostro Maestro.

Ricordandovi che lui, in quel momento, è stato il migliore.



Scusate se mi sono dilungato.

Un saluto dal vecchio Sonny. Basketball

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Matteo1970 il Gio 5 Mag 2016 - 16:00

Io sono sul rovesci monotematico.... si vabbè, sono scarso.... Laughing

Gioco SOLO il lungolinea in top quando devo fare il passante, e solo incrociato se l'avversario è a fondocampo... sono grave dottore? non riesco a obbligarmi a fare diversamente...   Question

Matteo1970
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 413
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: W PS 97 S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Gio 5 Mag 2016 - 16:08

@kingkongy ha scritto:Dago, ti adoro perché vieni dalla mia stessa era geologica. Ti ricordi il dardeggiare dei lapilli al tramonto mentre i T Rex ruttavano nella foresta salutando il sole morente (e non solo il sole)? Bei tempi!!!
Ok, se quei colpi li hai e li tiri con il "Pelato canottoso bandanadotato"... ok, fallo. Analisi tattica condivisibile. Se poi qualcosa non funzia, con il T Rex ci parli tu, io son nella caverna col falò acceso!
Se fai tardi, non fare casino con le conchiglie antifurto.

T Rex, magari No , temo di appartenere più alla famiglia dei fossili, tipo quelle conchigliette che si sono anche un po' dissolte, ma hanno lasciato l'incavo del loro guscio nella pietra; il loro segno rimane nel tempo sunny.
Comunque, a me i pallettari di professione mi stanno sui maroni pale , ma con tutto il rispetto loro dovuto, ci mancherebbe; sono la morte del tennis!!!
Sarà anche perchè spesso ci lascio le penne con loro, ma trovo il loro tennis, oltre che brutto, triste.
Io con loro, quando ci riesco, cerco di snaturare un po' il mio tennis; intanto cerco di vincere qualche scambio da fondo, per mettere loro qualche dubbio tra le loro certezze e quando ci riesci (poche volte Embarassed , per la vertità) è una goduria vederli come in preda ad un attacco di orticaria, poi cerco di toglierli dalla loro comfort zone, giochi bene con il dritto a sventaglio, cerco di farti giocare l'incrociato, ti trovi bene a spazzolare la palla, cerco di giocartela con rimbalzi bassi e un po' dentro il campo, ti sposti a destra e sinistra manco avessi un motorino sotto il culo, cerco di tirartela in mezzo ai piedi al centro del campo, non giochi volentieri le volè, ti chiamo a rete appena posso e via dicendo. Preferisco, di gran lunga, perdere per troppi miei errori gratuiti nel cercare una tattica propositiva, che perdere affogato nelle sabbie mobili di un palleggio asfisiante che mi vedrebbe sempre e comunque passivo.
Non mi capita spesso di vincere con questa tipologia di giocatori che costringono ad alzare molto il livello dei rischi da correre per riuscire a metterli in difficoltà, ma quando finisco con partita con una vittoria tocco davvero il cielo con le dita king.

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Sonny Liston il Gio 5 Mag 2016 - 16:22

Dago: cambia la foto del tuo avatar!

Sei un amante dei "gesti bianchi" e posti una foto di un tuo dritto con una posizione dei piedi così errata da essere denunciato per "scempio della tecnica classica"...

Capisco che il pallettaro possa darti fastidio, ma quando vedo una stance come quella della tua foto, mi fa l'effetto di un gesso che stride sulla lavagna!

Ti prego, ti scongiuro:

AFFIANCATI! (piede sinistro avanti rispetto al destro...)

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Gio 5 Mag 2016 - 16:43

@Sonny Liston ha scritto:Dago: cambia la foto del tuo avatar!

Sei un amante dei "gesti bianchi" e posti una foto di un tuo dritto con una posizione dei piedi così errata da essere denunciato per "scempio della tecnica classica"...

Capisco che il pallettaro possa darti fastidio, ma quando vedo una stance come quella della tua foto, mi fa l'effetto di un gesso che stride sulla lavagna!

Ti prego, ti scongiuro:

AFFIANCATI! (piede sinistro avanti rispetto al destro...)

Giusta analisi, ma quella è una foro reality, nel senso che non sono in posa con il fotografo sul cavalletto che fa mille scatti mentre io scimmiotto le pose tennistiche più ortodosse.
L'ho presa da un filmato mentre corro verso la palla (se non ricorda male giocavo proprio con un fondocampista di professione che me le metteva da una parte e dall'altra, due palle bounce ) e la gamba sinistra sta proprio andando a posizionarsi davanti a quella dx per sostenere il giusto caricamento in avanti nell'impatto con la palla ancora molto davanti al mio busto, infatti la racchetta è ancora in posizione di caricamento.
Comunque, quando ho 5' cercherò nel mio archivio digitale, qualche cosa di meglio dovrebbe esserci; peccato perchè questa l'avevo messa per omaggiare la mia vecchia Wood Wilson Jack Kramer.
Stammi bene Smile

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Sonny Liston il Gio 5 Mag 2016 - 16:57

Sono sicuro troverai molto di meglio...

PS: anche io (nonostante il mio tennis orrendo) amo giocare con le racchette di legno tradizionali...

E me la cavo anche piuttosto bene.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Gio 5 Mag 2016 - 17:03

Secondo me Dago è stato ingaggiato da qualche amico di Giovanni per fargli tornare la voglia di giocare!!!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Gio 5 Mag 2016 - 17:04

@Dagoberto ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Dago: cambia la foto del tuo avatar!

Sei un amante dei "gesti bianchi" e posti una foto di un tuo dritto con una posizione dei piedi così errata da essere denunciato per "scempio della tecnica classica"...

Capisco che il pallettaro possa darti fastidio, ma quando vedo una stance come quella della tua foto, mi fa l'effetto di un gesso che stride sulla lavagna!

Ti prego, ti scongiuro:

AFFIANCATI! (piede sinistro avanti rispetto al destro...)

...
Comunque, quando ho 5' cercherò nel mio archivio digitale, qualche cosa di meglio dovrebbe esserci
...
et voilà, fatto in fretta, ne?

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da onehandjack il Gio 5 Mag 2016 - 17:05

@massimiliano.derespinis ha scritto:Secondo me Dago è stato ingaggiato da qualche amico di Giovanni per fargli tornare la voglia di giocare!!!
dai che ormai col frecciarossa in meno di 3 ore si arriva a milano e parte la sfida (Scherzo ne  Cool )

onehandjack
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 781
Età : 37
Data d'iscrizione : 14.02.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: N° 2 Donnay X Dual Silver 2016

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Gio 5 Mag 2016 - 17:06

@Sonny Liston ha scritto:Sono sicuro troverai molto di meglio...

PS: anche io (nonostante il mio tennis orrendo) amo giocare con le racchette di legno tradizionali...

E me la cavo anche piuttosto bene.
il legno è sempre il legno, impareggiabile Smile

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Theo_84 il Gio 5 Mag 2016 - 17:34

@skettles ha scritto:Il mio maestro mi dice sempre di attaccare violentemente ogni palla comoda che mi arriva. Mentre qui leggo il contrario ....chi ascolto ?

Per principio ascolta sempre il maestro (se non altro perché è lui che ti conosce), anche se non mi è chiaro cosa intendi per "comoda".

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da panchosegura il Gio 5 Mag 2016 - 18:56

Personalmente condivido in toto l'analisi del post iniziale di Sonny Liston...detto questo però da NC/tennista della domenica chiedo: visto che le classifiche FIT sono influenzate anche dal numero di partite/tornei, per valutare in maniera più oggettiva il livello di gioco di un tennista non è meglio fare riferimento all'ITR? O magari combinare i due criteri di valutazione se si pensa che il livello espresso in un torneo possa essere inferiore a quello espresso in partite tra amici per via della tensione agonistica...
O non c'entra una cippa con la discussione?

panchosegura
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 17.10.11

Profilo giocatore
Località: Provincia di Venezia
Livello: ITR 3.0 più o meno...più meno che più
Racchetta: Prince Exo 3 Tour 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Robbyc il Gio 5 Mag 2016 - 21:29

@panchosegura ha scritto:Personalmente condivido in toto l'analisi del post iniziale di Sonny Liston...detto questo però da NC/tennista della domenica chiedo: visto che le classifiche FIT sono influenzate anche dal numero di partite/tornei, per valutare in maniera più oggettiva il livello di gioco di un tennista non è meglio fare riferimento all'ITR? O magari combinare i due criteri di valutazione se si pensa che il livello espresso in un torneo possa essere inferiore a quello espresso in partite tra amici per via della tensione agonistica...
O non c'entra una cippa con la discussione?
La scala ITR è già in combinazione con le classifiche federali, il problema secondo me è fare una autovalutazione attendibile perchè come  già detto spesso si tende a sopravvalutarsi... 
Di 4.2 che millantano di giocarsela con 3.5/3.4  è pieno in giro!  Very Happy

detto questo, il vero livello che abbiamo è quello espresso in torneo... le amichevoli non contano

Robbyc
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 832
Età : 40
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3 fit
Racchetta: PD 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Mai paura il Gio 5 Mag 2016 - 22:15

Per me non conta torneo o amichevole , io gioco per amore del gioco ,dello sport e dal divertimento che ne traggo , che sia torneo o amichevole non regalo un 15 , soprattutto per rispetto dell'avversario o dell'amico che ho di fronte.... Quello che sei il campo te lo dice dopo 4 scambi! Classifiche Fit e valutazioni ITR ( concordo sull'auto sopravvalutarmi) hanno troppe variabili per dare un valore oggettivo del giocatore ma servono , a mio parere, a capire , a grandi linee, con chi te la puoi giocare e fin dove puoi arrivare.

Mai paura
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 610
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.12.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Niente male... Per battermi devi vincermi...ma non sarà facile...
Racchetta: Yonex Vcore SV 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Robbyc il Ven 6 Mag 2016 - 0:31

@Mai paura ha scritto:Per me non conta torneo o amichevole , io gioco per amore del gioco ,dello sport e dal divertimento che ne traggo , che sia torneo o amichevole non regalo un 15 , soprattutto per rispetto dell'avversario o dell'amico che ho di fronte.... Quello che sei il campo te lo dice dopo 4 scambi! Classifiche Fit e valutazioni ITR ( concordo sull'auto sopravvalutarmi) hanno troppe variabili per dare un valore oggettivo del giocatore ma servono , a mio parere, a capire , a grandi linee, con chi te la puoi giocare e fin dove puoi arrivare.
Si ok ma in amichevole difficilmente si mette in campo la stessa intensità e voglia di quando c'è in palio qualcosa.... non essendoci pressione logicamente si gioca più sciolti, in torneo (anche sociale), giochi magari al 40% delle tue possibilità e devi mettere alla prova il tuo controllo emozionale..... ciò, secondo me, mette a nudo le vere capacità del giocatore....

Robbyc
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 832
Età : 40
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3 fit
Racchetta: PD 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Mai paura il Ven 6 Mag 2016 - 7:19

Paradossalmente tra " amici / rivali" per me è potrebbe essere pure peggio allora...... Al mio circolo, oltre alle classifiche Fit , abbiamo tutto un sistema di punteggi interni , per cui , ogni partita ha un valore che si traduce in una classifica....... E nessuno ci sta a stare sotto qualcun altro che considera inferiore.... Siamo una sessantina  ( niente di che ) con un livello Fit che va dal 4/3 al 3/5 e tutti le partite sono segnate.... Sotto gli occhi di tutti... E il clima è assai competitivo, sportivamente parlando, per cui , come ti dicevo, è assai difficile che ci sia un impegno differente dai tornei ufficiali.... Ecco perché ho maturato quel tipo di pensiero .... Massimo impegno si , ma senza stressarsi troppo!!!

Mai paura
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 610
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.12.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Niente male... Per battermi devi vincermi...ma non sarà facile...
Racchetta: Yonex Vcore SV 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Sonny Liston il Ven 6 Mag 2016 - 7:35

@Mai paura ha scritto:Paradossalmente tra " amici / rivali" per me è potrebbe essere pure peggio allora...... Al mio circolo, oltre alle classifiche Fit , abbiamo tutto un sistema di punteggi interni , per cui , ogni partita ha un valore che si traduce in una classifica....... E nessuno ci sta a stare sotto qualcun altro che considera inferiore.... Siamo una sessantina  ( niente di che ) con un livello Fit che va dal 4/3 al 3/5 e tutti le partite sono segnate.... Sotto gli occhi di tutti... E il clima è assai competitivo, sportivamente parlando, per cui , come ti dicevo, è assai difficile che ci sia un impegno differente dai tornei ufficiali.... Ecco perché ho maturato quel tipo di pensiero .... Massimo impegno si , ma senza stressarsi troppo!!!

Straquoto tutto.

Alla grande!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Sonny Liston il Ven 6 Mag 2016 - 7:49

@Dagoberto ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Dago: cambia la foto del tuo avatar!

Sei un amante dei "gesti bianchi" e posti una foto di un tuo dritto con una posizione dei piedi così errata da essere denunciato per "scempio della tecnica classica"...

Capisco che il pallettaro possa darti fastidio, ma quando vedo una stance come quella della tua foto, mi fa l'effetto di un gesso che stride sulla lavagna!

Ti prego, ti scongiuro:

AFFIANCATI! (piede sinistro avanti rispetto al destro...)

...
Comunque, quando ho 5' cercherò nel mio archivio digitale, qualche cosa di meglio dovrebbe esserci
...
et voilà, fatto in fretta, ne?

Ora va MOLTO meglio!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da kingkongy il Ven 6 Mag 2016 - 9:19

Dago, ma le foto che pubblichi sono fotogrammi di video? Le palline sono sempre delle specie di stella cometa... 
Comunque andiamo bene: uno che va in giro col bandana e machete come se il campo di tennis fosse un campo d'atterraggio clandestino nella jungla di Ha Noi. E l'altro con il cappellino bianco anche al coperto, appena parcheggiato la Morgan spider e infilato i calzettoni presi a Savile Row.
Sfida epica. Sembra un raduno di cosplay giapponesi...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 6 Mag 2016 - 9:33

Bravo KK, ecco chi mi ricorda Sonny...

Comunque Dago, il fascino del vintage è innegabile, sarebbe bello fare un torneo vintage, ma non una parodia "tutti vestiti anni 70 e con le parrucche"  (anche se questa sarebbe una goliardata divertente), ma unicamente con le racche limitate 1980.

Matteo1970
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 413
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: W PS 97 S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Ven 6 Mag 2016 - 10:18

@kingkongy ha scritto:Dago, ma le foto che pubblichi sono fotogrammi di video? Le palline sono sempre delle specie di stella cometa... 

Hai centrato. Ogni tanto mi riprendo con la videocamera - della serie facciamoci del male Sad - e catturare le singole immagini a fuoco con i tool messi a disposizione dai software di visualizzazione è un'impresa. Ironia della sorte, quelle più definite sono sempre le meno interessanti, però si ottengono risultati dignitosi.

Comunque andiamo bene: uno che va in giro col bandana e machete come se il campo di tennis fosse un campo d'atterraggio clandestino nella jungla di Ha Noi. E l'altro con il cappellino bianco anche al coperto, appena parcheggiato la Morgan spider e infilato i calzettoni presi a Savile Row.
Sfida epica. Sembra un raduno di cosplay giapponesi...

Per quanto concerne la dotazione tecnica, perchè di questo si tratta Cool , il capellino, oltre che nascondere l'evidente stempiatura, ma questo non diciamolo a nessuno Evil or Very Mad ,  evita che il sudore mi coli negli occhi durante il gioco (sono un po' delicato Very Happy ), anche se mi sto abituando a giocare senza (quello nella foto è ormai in condizioni di degrado avanzato ed il mio braccino scozzese non si smuove) ed i calzettoni stile Savile Row, hanno, in realtà uno scopo contenitivo; sembra una banalità, ma la muscolatura attempata del polpaccio  è un po' sostenuta dalla calza lunga, prevenendo traumi durante i caricamenti (almeno così mi è stato detto Laughing ), poi vuoi mettere il glamour afro , l'hai notato anche tu, il che è tutto dire!

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da MB66 il Ven 6 Mag 2016 - 12:08

Niente è più oggettivo delle classifiche FIT.
Non perché queste lo siano particolarmente, ma perché le altre son chiacchiere.

MB66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 50
Data d'iscrizione : 29.04.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Dagoberto il Ven 6 Mag 2016 - 12:52

@Matteo1970 ha scritto:Bravo KK, ecco chi mi ricorda Sonny...

Comunque Dago, il fascino del vintage è innegabile, sarebbe bello fare un torneo vintage, ma non una parodia "tutti vestiti anni 70 e con le parrucche"  (anche se questa sarebbe una goliardata divertente), ma unicamente con le racche limitate 1980.
io mi prenoto sin d'ora, purtroppo su Milano non recepisco molto interesse sul tema, eppure in giro per l'Italia ne organizzano diverse di iniziative in tal senso. Pensare che negli USA c'è perfino un campionato nazionale Laughing http://www.menofwood.com/

Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 118
Età : 55
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Dunlop oversize

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Attila17 il Ven 6 Mag 2016 - 13:10

Ciao , se lo fate in zona Ligure ponente ci vengo anche io a fare due tiri con una racchetta di legno dei miei tempi..... Very Happy

Attila17
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1481
Età : 47
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 3,5-4,0
Racchetta: Prince POG 4 stipes 1987; Prince Tour Pro 100; Prince Warrior 107;Yonex Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Robbyc il Ven 6 Mag 2016 - 14:04

@Mai paura ha scritto:Per me non conta torneo o amichevole , io gioco per amore del gioco ,dello sport e dal divertimento che ne traggo , che sia torneo o amichevole non regalo un 15 , soprattutto per rispetto dell'avversario o dell'amico che ho di fronte.... Quello che sei il campo te lo dice dopo 4 scambi! Classifiche Fit e valutazioni ITR ( concordo sull'auto sopravvalutarmi) hanno troppe variabili per dare un valore oggettivo del giocatore ma servono , a mio parere, a capire , a grandi linee, con chi te la puoi giocare e fin dove puoi arrivare.
Sono tutt'altro che amichevoli allora....

Robbyc
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 832
Età : 40
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3 fit
Racchetta: PD 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 6 Mag 2016 - 15:42

@Dagoberto ha scritto:
@Matteo1970 ha scritto:Bravo KK, ecco chi mi ricorda Sonny...

Comunque Dago, il fascino del vintage è innegabile, sarebbe bello fare un torneo vintage, ma non una parodia "tutti vestiti anni 70 e con le parrucche"  (anche se questa sarebbe una goliardata divertente), ma unicamente con le racche limitate 1980.
io mi prenoto sin d'ora, purtroppo su Milano non recepisco molto interesse sul tema, eppure in giro per l'Italia ne organizzano diverse di iniziative in tal senso. Pensare che negli USA c'è perfino un campionato nazionale Laughing http://www.menofwood.com/


Dagoberto, io lavoro a Monza, in settimana riesco ad esserci abbastanza, se vuoi rispolvero la mia ilie nastase, ma il mio ITR sarà sia e no 0,5 Very Happy

Matteo1970
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 413
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: W PS 97 S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il variegato mondo dei quarta categoria

Messaggio Da Theo_84 il Ven 6 Mag 2016 - 16:12

Io ho un paio di Maxima Torneo Deluxe in legno di mio padre, potrei farci un pensierino.

Smile

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 28 di 31 Precedente  1 ... 15 ... 27, 28, 29, 30, 31  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum