Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Mer 22 Feb 2012 - 16:29

Promemoria primo messaggio :

Apro questo 3d ispirata dalle seguenti parole di kingkongy
citate dal 3d
top
di rovescio (a due mani)
[/quote]
Trovo molto interessante
l'argomento su come mettere in atto questo principio usando la
biomeccanica e la combinazione di angoli e leve...
Interessante trattare tutti i tipi di colpi, tagli ed effetti e situazioni.

@kingkongy ha scritto:
I campioni dominano perfettamente le tensioni muscolari.
Il loro obiettivo? Velocità & Massimo rendimento con il minor sforzo!
Per
avere la massima velocità della testa della racchetta puntano alle leve
(le più lunghe possibili) e alla somma di leve. Ogni angolo è un
guadagno.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso


Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da j_buckley83 il Lun 27 Feb 2012 - 23:12

ah, per un momento avevo pensato che "coprire la palla" corrispondesse a colpirla col piatto corde molto inclinato verso il basso come vedo fare ad alcuni dei pro pardon!

j_buckley83
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 07.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Lun 27 Feb 2012 - 23:33

In effetti il gesto è questo. coprendo la palla dal basso verso l'altoe danno spinta orizzontale per essere più incisivi ma avere sicurezza che non si va lunghi. E' quel poco di topspin che non deve mai mancare.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Mar 28 Feb 2012 - 0:47

@b52_ste ha scritto:Signori e signore (e primati) è ufficiale: NON HO CAPITO UN'EMERITA MAZZA! Ho provato tutti i movimenti suggeriti dal Prof. Kongy, ma non mi sono accorto di grandi cambiamenti, nè di aver trovato "IL" bilanciamento e lo SW... sono ufficialmente un somaraccio? Urge una serie di lezioni mirate, devo chiedere al circolo... Smile

Diciamo subito che non esiston cattivi allievi "raglianti", bensì pessimi primati...
Colpa mia, di certo.

Allora, caro bombardiere, partiamo dall'inizio: fare fatica, ovvero impiegare troppa energia in certe procedure (come impugnare una racchetta) comporta un peggioramento del gesto tecnico. Peggioramento in tutti sensi, visto che contrarre troppo alcuni muscoli porta a rallentare la velocità di esecuzione.
Da scimmione vecchio stile, supportato dall'esperienza diretta di giovin pulzelle e valenti giovanotti (miei coevi...) siamo arrivati a un esercizietto che ha un unico scopo: migliorare la sensibilità e liberare velocità.
Il test della bottiglia d'acqua era alternativo a quello che facevano (e, spero, fanno) i maestri veri, in 3D. Ti strappan di mano la racchetta per capire sei sei aggrappato come una murena o se delicatamente "tieni in mano una colomba".

Tu stesso, mentre la moglie scuoteva disarmata la testa, hai confessato che se non eserciti 1,5-2 kg di forza, col piffero che consegni la tua Excalibur....

Son convinto che i valori da te citati siano eccessivi e, di contro, ti proponevo un "gioco". Si tratta di tenere la racchetta con il tappo che preme "in testa" sul cuscinetto del pollice e il manico appoggiato sul dito medio. Le altre dita a sfiorare il resto del grip.
Con la racchetta così in equilibrio...dovresti sentire "quanto" spinge in avanti. Volevo farti sentire il bilanciamento della racchetta. Se ne prendi un'altra puoi metterle a confronto. E' un'idea?

Poi, secondo "gioco". Fai dondolare, di taglio, la racchetta: 10 cm giù, 10 cm su. Un'oscillazione al secondo, o anche più lenta. Nel momento esatto in cui la racchetta passa dal "giù" al su, questa si ferma per cambiare direzione. Esattamente in quel momento senti il momento d'inerzia dell'oggetto. Un bastone, un battipanni o una racchetta da tennis: quella sensazione si chiama Swing Weight. Qualcosa come lo sforzo che fai per farlo passare da "iimobile" a "in movimento".
Hai presente quando devi spostare l'auto in folle? I primi 2 cm sono una sudata, poi, appena si muove, fai meno fatica! Ci siamo?????

Bene. Sempre per capirci meglio sull'inerzia. Ho detto che la racchetta avresti potuta farla ondeggiare nello spazio....visto che la racchetta tu te la porti a spasso per il campo: non essendo una piuma, ma un certo peso (da meno di 300 a 380 grammi, più o meno) dicevo che quella è la massa inerziale con cui giochi a tennis.

Per spostarla nello spazio, i giocatori esperti e i campioni cercano di fare la minima fatica possibile. Mi sembra una cosa saggia: ne convieni?
Ne convieni ma, in realtà, mordi l'impugnatura con circa 2 kg di pressione quando te ne servirebbe circa un nono. Ti sembra saggio?
Saggio o non saggio il problema si aggrava quando vai a colpire la palla.

In che senso?
Nel senso che, se stringi il grip in quella maniera "prima", "durante" e "dopo" il colpo...il tuo swing viene fortemente rallentato. Tu vuoi tirare forte o piano?
Immagino tu voglia avere la facoltà anche di tirare le tue belle sciabolate. Quelli bravi a martellare come maniscalchi una cosa la fanno di certo: prima e dopo il contatto con la palla la racchetta la "sostengono", mentre la stringono solo per colpire.

Per ora fermiamoci qui...e se non mi son spiegato bene, tirami una banana di pietra in testa....hehehehehehhehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 9:04

Hahaha ti sei spiegato benissimo!!! Wink Allora ho fatto tutto giusto, anzi da questa spiegazione ho capito finalmente il perchè quando in risposta al servizio chiamo una palla "OUT" (e quindi mi rilasso) lascio partire delle risposte da antologia Very Happy

Inoltre, per la cronaca ho riprovato il "gioco della bottiglia" ed in effetti sono abbondantemente sotto i 500 gr anch'io Wink

GRACIAS!!!!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 9:19

brazvo b52!!quello della fulminante risposta al servizio out è la dimostrazione (ennesima) di quanto un "grip rilassato" sia fondamentale nel colpo.

anche a me partono dei lungolinea o dei colpi sui piedi dell'avversario quando rispondo ad un servizio out;anzi in torneo uso sistematicamente rispondere a tutte i servizi lunghi proprio per sbolccare mano e braccio.

lo so:non si dovrebbe fare e quando lo fanno a me non gradisco ma tant'è.....

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 28 Feb 2012 - 9:31

ora provo a fare il giochino della racchetta a mia moglie... provo con la versione upgradata... stai in posizione... apri... e zac, gli strappo la racchetta di mano!!! vediamo se riesco o se fa come con i cappelletti... che non molla nemmeno per soldi!!! Very Happy

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Mar 28 Feb 2012 - 9:41

...mia suocera è un satanasso in cucina..una vera 'azdora... Nel we, fissi due piatti, così tutti i miei sforzi, maturati dal lunedì al venerdì, si infrangono al primo "brodino" allo stato semisolido...
Che fatica sopravvivere alla Romagna !

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 9:42

@nanobabbo8672 ha scritto:ora provo a fare il giochino della racchetta a mia moglie... provo con la versione upgradata... stai in posizione... apri... e zac, gli strappo la racchetta di mano!!! vediamo se riesco o se fa come con i cappelletti... che non molla nemmeno per soldi!!! Very Happy

Eeeeeh le donne romagnole lasciano sempre con MOLTA riluttanza i cappelletti, anch'io ne so qualcosa!!! Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Mar 28 Feb 2012 - 12:56

Però se io vedo qualcuno ad avventasi minacciosamente verso la racchetta sicuramente stringo forte con tutte e 2 le mani, piedi e denti... è un riflesso.

Nel senso se tu mi fai un gesto brusco come da stapparmela di mano dovrei accordermene e stringere subito o se decido di dartela te la mollo anche se stringessi di più.... Secondo me il risultato è falsato.

Sarebbe realistico solo se la "vittima" non si accorgesse dello "scippatore"

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 28 Feb 2012 - 12:58

@alba77 ha scritto:Però se io vedo qualcuno ad avventasi minacciosamente verso la racchetta sicuramente stringo forte con tutte e 2 le mani, piedi e denti... è un riflesso.

Nel senso se tu mi fai un gesto brusco come da stapparmela di mano dovrei accordermene e stringere subito o se decido di dartela te la mollo anche se stringessi di più.... Secondo me il risultato è falsato.

Sarebbe realistico solo se la "vittima" non si accorgesse dello "scippatore"

infatti vale solo per la prima volta... non le dico nulla e poi provo... poi magari riproviamo consciamente!!! Shocked

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 13:04

@nanobabbo8672 ha scritto:
@alba77 ha scritto:Però se io vedo qualcuno ad avventasi minacciosamente verso la racchetta sicuramente stringo forte con tutte e 2 le mani, piedi e denti... è un riflesso.

Nel senso se tu mi fai un gesto brusco come da stapparmela di mano dovrei accordermene e stringere subito o se decido di dartela te la mollo anche se stringessi di più.... Secondo me il risultato è falsato.

Sarebbe realistico solo se la "vittima" non si accorgesse dello "scippatore"

infatti vale solo per la prima volta... non le dico nulla e poi provo... poi magari riproviamo consciamente!!! Shocked

Occhio, che se riesce a tenerla e si gira non vorrei che ti arrivasse in testa... Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 28 Feb 2012 - 13:10

@b52_ste ha scritto:Occhio, che se riesce a tenerla e si gira non vorrei che ti arrivasse in testa... Very Happy

punto sull'agilità... sono molto più agile e veloce di lei... però se mi prende, lei è molto più potente di me... e sono dolori!!! Very Happy

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 13:15

@nanobabbo8672 ha scritto:
punto sull'agilità... sono molto più agile e veloce di lei... però se mi prende, lei è molto più potente di me... e sono dolori!!! Very Happy

Ti prende, ti prende... prima o poi! Very Happy

Attento, se trovi un piatto di cappelletti sul tavolo senza una ragione apparente potrebbe essere una trappola! lol!

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da fabjo86 il Mar 28 Feb 2012 - 13:54

qua si vede bene il concetto di rilassamento muscolare e delle leve...




fabjo86
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 30.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Mar 28 Feb 2012 - 15:31

Ma porca puzzola, Fabjo, ma non potevi arrivare prima??!!!!
Così, di fronte a questo bellissimo clip (complimenti a te) mi sarei risparmiato chilometri di parole... hehehehheheheh

Caspita...proprio come dicevo io... hahahahhahahahahah

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 15:57

aiuto!!!dopo giorni a giocare tentare di mettere in pratica quanto ci siamo detti in questo 3d a proposito di braccio rilassato ecc. con buoni scambi durante la lezione con il maestro e una partitina conservativa con un mio amico oggi ho giocato una partita pessima con un'amica che patisco da morire (non lei che mi è simpaticissima ma il suo gioco di back e piattoni)

ho iniziato bene portandomi sul 31 per me poi quando sono stata raggiunta e superata ho iniziato a contrarmi, giocando sempre più corto e ...male

finita 63 e domenica ho pure il torneo

depressione depressione

devo reagire pensare solo ai punti fatti (alcuni topponi alti col rovescio 3 molto belli a rete, ma ho anche sbagliato una voleè a...porta vuota!!!) non devo pensare agli errori, ma è difficile

AIUTO!!!!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 28 Feb 2012 - 17:09

pensa che ogni partita è diversa dalle altre, quindi dimentica questa e pensa alla prossima, gioca, lascia andare il braccio e divertiti!!!
il resto sono solo storie... lol!
PS i 2 consigli che dò ai ragazzi della mia squadra:
-forte sulle righe...
-lenta sul nastro...
possibilmente variandoli! cheers

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 17:17

Non stare troppo a pensare ai punti sbagliati, ma nemmeno a quelli fatti... secondo me devi azzerare le esperienze passate e ragionare punto per punto, ma in base a chi hai di fronte, non a chi avevi 3 giorni prima! Wink e (altrimenti Prof. Kongy mi retrocede in prima) RILASSARTI Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 17:20

grazie nano!! cercavo giusto due parole di sostegno.cercherò di mettere in pratica!!intanto domani ho un'oretta col maestro e mi servirà a ritrovare quelle fluidità che avevo conquistato nell'ultima settimana (complice anche l'esercizio con la pallina sotto l'ascella!!!)

devo archiviare pensando anche che

1)non c'è niente da fare quell'avversaria proprio la patisco (ma prima o poi torno a batterla, è uno dei miei obiettivi della primavera 2012 prima dell'inizio della d3 (sanche se intanto siamo in squadra insieme)!!!)

2)devo trovare un sistema per continuare a fare il mio gioco anche quando sono sotto con il punteggio (ci ho provato perchè ho continuato ad andare a rete, cosa che sistematicamente faccio quando non mi sento sicura sui fondamentali a fondocampo e anche per cambaire le carte con la mia avversaria)

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 17:28

sono solo in parte d'accordo conte b52!!nel senso che è vero che "domani è un altro giorno" come direbbe rossella ma è altrettanto vero che gli errori vanno meditati per cercare di non ripeterli (senza deprimersi ovviamente)

al torneo cercherò di non pensare alla partita di oggi (intanto l'avversaria è un'altra) ma la pross.sett. con la mia amica di oggi dovrò pensare molto agli errori commessi. la reputo infatti un avversaria molto brava ma assolutamente alla mia portata e poi mi è capitato, in passato di batterla, ora qualche mese che lei ha la meglio perchè è migliorata nel suo colpo più debole mentre io ho parzialmente cambiato sistema di gioco e sono ancora in una conidzione per così dire di "lavori in corso", nel senso che ho cambiato un pò i miei fondamentali e ho ancora qualche ...incertezza

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Mar 28 Feb 2012 - 17:58

@marti ha scritto:sono solo in parte d'accordo conte b52!!nel senso che è vero che "domani è un altro giorno" come direbbe rossella ma è altrettanto vero che gli errori vanno meditati per cercare di non ripeterli (senza deprimersi ovviamente)

al torneo cercherò di non pensare alla partita di oggi (intanto l'avversaria è un'altra) ma la pross.sett. con la mia amica di oggi dovrò pensare molto agli errori commessi. la reputo infatti un avversaria molto brava ma assolutamente alla mia portata e poi mi è capitato, in passato di batterla, ora qualche mese che lei ha la meglio perchè è migliorata nel suo colpo più debole mentre io ho parzialmente cambiato sistema di gioco e sono ancora in una conidzione per così dire di "lavori in corso", nel senso che ho cambiato un pò i miei fondamentali e ho ancora qualche ...incertezza

Sì, forse mi sono spiegato male... io parlavo in ottica torneo, in quel caso non aveva senso pensare alla partita con la tua "ostica" avversaria di oggi Wink

Per la prossima partita invece, giusto analizzare quello che non è andato, e metterlo in pratica nella prossima!!! Mi sembra comunque che tu sia a buon punto Wink C

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da archery57 il Mar 28 Feb 2012 - 18:09

@marti ha scritto:... è vero che "domani è un altro giorno" come direbbe rossella...
Una persona che cita "Rossella (Scarlett) O'Hara" ha sicuramente gli "attributi" per affrontare al meglio tutte le situazioni Wink
Non so quanti anni tu abbia marti ma ho la netta impressione che non sei tipo da abbatterti o rinunciare facilmente.
Importante la teoria e altrettanto importanti la pratica e l'esercizio ma la determinazione è un'arma potentissima e quella mi pare facia già parte del tuo bagaglio.
FORZA!

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 18:09

mah!non so se sono ad un buon punto.forse sono più grintosa nei tornei che nelle partite "fra amici";nel senso che tendo a concentrarmi di più sia sotto il profilo tecnico che su quello tecnico durante il match di un torneo.è paradossale, lo so, ma nelle (poche) partite che ho giocato in torneo mi sono ritrovata giocare forse con maggiore applicazione che in partite normali.maggiore concentrazione e grinta

mi spiego: nella partitella nel circolo tendo a deconcentrarmi, a provare a sperimentare e quindi non sono attaccata al "15" come nel match.

forse è più corretto ma secondo me è proprio nelle partite "non ufficiali" che devo invece mettere alla prova la mia capacità psichica perchè tendo a volte a "uscire dal campo" o a fare scelte tattiche sbagliate.

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 18:17

archery devo compiere 38 anni (purtroppo!!!!)

ho sempre fatto sport (sport che non contemplavano l'uso di palline gialle) e cerco di mettere molta applicazione nel tennis che mi piace e seguo fin da bambina (le telecronache da curva nord della lazio di galeazzi "annammo" e dei miei miti clerici & tommasi)

purtroppo ho iniziato da pochi anni ma non dispero di poter..alzare ancora l'asticella.sono molto esigente per cui quando gioco male come oggi - si può dire?- mi inca...

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Mar 28 Feb 2012 - 20:06

@marti ha scritto:mah!non so se sono ad un buon punto.forse sono più grintosa nei tornei che nelle partite "fra amici";nel senso che tendo a concentrarmi di più sia sotto il profilo tecnico che su quello tecnico durante il match di un torneo.è paradossale, lo so, ma nelle (poche) partite che ho giocato in torneo mi sono ritrovata giocare forse con maggiore applicazione che in partite normali.maggiore concentrazione e grinta

mi spiego: nella partitella nel circolo tendo a deconcentrarmi, a provare a sperimentare e quindi non sono attaccata al "15" come nel match.

forse è più corretto ma secondo me è proprio nelle partite "non ufficiali" che devo invece mettere alla prova la mia capacità psichica perchè tendo a volte a "uscire dal campo" o a fare scelte tattiche sbagliate.
La stessa cosa succede a me. Tendo a sprecare meno e di conseguenza ho un gioco più solido e meno "spettacolare"
Secondo me nelle partitelle è giusto sperimentare per trovare sucirezza sui meccanismi da applicare anche in torneo.
Io nel circolo ho diversi avversari - alcune le batto con facilità e ci gioco raramente.
Altri li reputo più bravi e gioco a sparazzi con carica agonistica e totale assenza e attaccamento al 15 come punteggio ma come qualità e spettacolarità
Poi ho la solita avversaria che mi ha battuta una sola volta per un crollo fisico inspiegabile.
Ho sempre sofferto i lsuo gioco perché poi ho preso coscienza che è lei che mi fa giocare male proponendomi palle senza peso sulle quali faccio facilmente il vincente ma altrettanto facilmente si va fuori giri.
Ultimamente l'avevo battuta anche severamente ma nell'ultima partita ho sofferto davero tanto e mi sono salvata 75 dandole anche la possibilità di servire per il set.
Lei era salita davvero tanto e io giocavo malissimo - tanto le forze nel tennis si distribuiscono in modo proporzionale e l'ago della bilancia si sposta da una parte o dall'altra. Alla fine mi sono salvata eliminando la tensione e cercando lo scambio. Ho subito trovato continuità e scioltezza nel gioco.


@marti ha scritto:archery devo compiere 38 anni (purtroppo!!!!)
purtroppo ho iniziato da pochi anni ma non dispero di poter..alzare ancora l'asticella.sono molto esigente per cui quando gioco male come oggi - si può dire?- mi inca...

Come sono andata via incavolata dopo quella partita appunto. Sapevo di avercela fatta ma con un pessimo tennis espresso. E siccome so che sono capace di giocare bene quando non mi riesce il gioco che nel mio piccolo reputo brillante vado in bestia. Anche il vincente su un colpo steccato mi imbestialisce Laughing .
Solo dopo giorni ho apprezzato la forza mentale e la capacità di trovare un piano B e eliminato la rabbia di aver giocato male.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Mar 28 Feb 2012 - 22:27

A me piace sperimentare inteso come mttere in pratica le cose fatte col marstro (strettini top alti attacchi rete slice.....)e in effetti la partita al circolo e'il momento migliore x provare (in palleggio siamo mgari anche capaci ma col punteggio le cose cambiano).io pero'sono anche agonista (nella norma nel senso che per me deve essere un divertimento e una valvola di sfogo il tennis)per cui perdere ,specie dalla stessa persona,mi da fastidio perche'vuol dire che non miglioro.
Io patisco le palle senza peso , i back alternati a colpi piatti che ti costringono ad abbassarti p(sono appunto assieme ad una solidita'fisica e psichica le caratteristiche della mia amica)non imparare a contrastare questa caratteristiche mi da fastidio.le sto provando tutte ma per ora.......

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum