Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Mer 22 Feb 2012 - 16:29

Promemoria primo messaggio :

Apro questo 3d ispirata dalle seguenti parole di kingkongy
citate dal 3d
top
di rovescio (a due mani)
[/quote]
Trovo molto interessante
l'argomento su come mettere in atto questo principio usando la
biomeccanica e la combinazione di angoli e leve...
Interessante trattare tutti i tipi di colpi, tagli ed effetti e situazioni.

@kingkongy ha scritto:
I campioni dominano perfettamente le tensioni muscolari.
Il loro obiettivo? Velocità & Massimo rendimento con il minor sforzo!
Per
avere la massima velocità della testa della racchetta puntano alle leve
(le più lunghe possibili) e alla somma di leve. Ogni angolo è un
guadagno.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso


Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da Zagreus60 il Gio 23 Feb 2012 - 13:07

Vai con la terza parte, perché Archimede ha quasi finito il chinotto e sono certo che vuole fare una dimostrazione pratica Wink

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Gio 23 Feb 2012 - 13:57

--- leve 3° tempo ---- ho mangiato un piatto di pasta, eretici! ----

Allora, Archimede si mette comodo e commenta.

"Isacco - non il figlio di Abramo che se la vide brutta con uno dei coltelli di Chef Tony - dice bene. Ogni angolo che trovi, trovi un tesoro. Infatti i diamanti sono i migliori amici delle bionde mentre gli angoli sono i migliori amici del tennista. Però state facendo un errore e la tipa ingessata credevo avesse insegnato qualcosa...!".

Attacca il mangiadischi Geloso (modello arancione da sottoscala) è piazza un disco di BigYoungs, un rapper che fuori dal Trinity College si faceva chiamare Jovannotti. "Questo è l'ombelico del mondooooo!".

Archimede, mentre dava fuoco alla rete con uno specchietto, si esalta: "La chiave è questa! Intanto, tu, ragazzina ingessata, metti la cera e togli la cera...!". Nella Magna Grecia mica c'eran le suffragette!

Se il righello tenuto per le dita sviluppa la massima velocità in "punta", significa che più veloce è il movimento vicino al fulcro e maggiore sarà la velocità della testa della racchetta.
Qual è il fulcro n. 1? Potrebbe essere l'alluce del piede, ma non è proprio così. Diciamo che l'asse di rotazione principale è la colonna vertebrale, pertanto è l'ombelico. Tu sviluppi la massima velocità lì e tutte le leve che aggiungi saranno amplificate.
Poi sali e arrivi alla spalla, una piccola oscillazione e la racchetta si muove almeno di un metro: aumenta la velocità lì e tutto sarà accelerato. E così fino ad arrivare all'ultimo fulcro e all'ultima leva.

Se giochi un colpo vicino al corpo la racchetta gira veloce? No!
Se si allontana dal corpo - a "braccio disteso" o a "tutto braccio" - va veloce? Sì!
Perché? Perché aumenta la distanza dal fulcro, che è l'ombelico.... del mondooooooo!

Perché il servizio è più veloce quando si è tutti distesi in alto? Per la stessa ragione: distanza = leva = velocità.
Perché si fa flessione gambe, schiena, braccio, polso (pronazione etc etc)? Per la stessa ragione: angoli = leva = velocità.

Newton, che è un rompi-Dunlop professionista...ci mette del suo. Finisce l'earl gray di Fortum & Mason's e insiste: "Ok, ok, my lord". Pausa: "Tu, lady ingessata, continua con metti la cera e togli la cera che fa bene al tuo chakra!".
Poi riprende: "Ma c'è tutta una catena cinematica che parte dall'alluce del piede, ovvero dalle fondamenta. Quindi non c'è solo la velocità radiale, ovvero angoli e leve, ma anche il trasferimento di inerzia, la transazione delle masse, la somma delle velocità e quelli che sono altri fulcri! Il bacino - e quindi l'ombelico del mondoooooo - sono appoggiati su di una piattaforma mobile! Sono le mie Church's da tennis! Cazzarola!".

Archimede, disegna un paio di tabelline sulla sabbia rossa, chiama un paio di out, e decreta: ok Isacco, puoi andare a rompere i bagigi in giro per il mondo ma ricordati! Dopo di te arriverà uno con la barba e i capelli pettinati con il Minipimer... un ebreo come te...e ti farà un cucù così, ma proprio un 6-0, 6-0, 6-0 e doccia. Si chiamerà Albert e per lui tutto è relativo. You can't Be serious l'ha inventato lui giocando a dadi con Dio".

VA BENE COME SPIEGAZIONE DEL TENNIS ESOTERICO ?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Gio 23 Feb 2012 - 14:27

Perfetta! Very Happy sei un dannato genio e, come tutti i geni, fuori di melone!!! Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da archery57 il Gio 23 Feb 2012 - 14:33

@kingkongy ha scritto:VA BENE COME SPIEGAZIONE DEL TENNIS ESOTERICO ?
Sono allibito Shocked Shocked Shocked
leggere i tuoi post mi ha riportato alla memoria "Gödel, Escher, Bach" di Hofstadter.
Hai una capacità descrittiva e una chiarezza esplicativa che, condite con sano humour, rendono tutto divertente e di facile comprensione.
I miei più sentiti complimenti, forse dovresti prendere in considerazione quanto ti consigliava nell'altro thread Marti (o forse era Alba) e scrivere veramente un saggio se non un libro sull'argomento Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da Zagreus60 il Gio 23 Feb 2012 - 14:41

Semplicemente straordinario affraid !!!! E' un piacere leggerti King cheers

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da jagui il Gio 23 Feb 2012 - 15:30

cheers cheers cheers cheers cheers cheers

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da Konrad63 il Gio 23 Feb 2012 - 15:37

doppiakappa, ti adottai come mio #1 in tempi non sospetti...
genious & craziness @work Mad

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da nanobabbo8672 il Gio 23 Feb 2012 - 15:51

mitico king... concordo con archery, hai una strabiliante capacità di rendere tutto semplice e chiaro, facendoci visualizzare le cose... come non dimenticare il culone dell'elefante!!!
PS io ho fatto prima lo scientifico poi ingegneria, e nessuno mi ha mai spiegato la fisica così... se ci fossero degli insegnanti di fisica con la tua capacità, in italia tutti saremmo un po' meno ignoranti sulle materie scientifiche!!!
e anche marti andrebbe meglio a scuola in fisica!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da ace59 il Gio 23 Feb 2012 - 16:00

cavolo kk

se giochi a tennis come lo spieghi sei un fenomeno

e se no, sei un fenomeno lo stesso

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Gio 23 Feb 2012 - 16:46

[quote="archery57"]
@kingkongy ha scritto:VA BENE COME SPIEGAZIONE DEL TENNIS .
I miei più sentiti complimenti, forse dovresti prendere in considerazione quanto ti consigliava nell'altro thread Marti (o forse era Alba) e scrivere veramente un saggio se non un libro sull'argomento Wink



ero io a proporre a king di scrivere un saggio.sono una talent scout per eccellenza.

in attesa del saggio, king non è che riesci a farmi avere qualche copia del "tennis come sublimazione del sesso";?vorrei farne omaggio ad un paio di soci tennisti con una innata tendenza a chiamare out la maledetta gialla, anche quando questa si adagia comodamente dentro il campo!!!

rinnovo i complimenti, peraltro devo ringraziare king anche per altri contributi offerti nel 3d sul top di rovescio a due mani.oggi sono riuscita a visualizzare quello che king ha scritto circa la multisensorialità del colpo in top, e pensare nel movimento del dritto ad un'onda che si gonfia per poi (diciamolo come i surfisti) piegarsi su se stessa mi è stato d'aiuto.la qualità del mio gioco oggi è stata davvero alta (non a detta mia).la ragione per cui mi sono iscritta a questo forum (il primo e l'unico peraltro al quale sono iscritta) è che ho trovato molti interventi pertinenti e calzanti sia circa la tattica (alla quale io con la mia grinta attribuisco molta importanza) sia circa la tecnica (che comuqnue ad ogni livello può e deve essere migliorata, e questo è il mio obiettivo)

seguo costantemente un maestro e mi preparo anche atleticamente ma anche gli inetventi di postator come king alba77 e altri sono per me davvero importanti.

e ora dopo questa sviolinata torniamo alle leve

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Gio 23 Feb 2012 - 17:06

"Il tennis come sublimazione del sesso"
Theodor Saretskj
Mondadori
...è di parecchi anni fa con foto vere in b/n ma le didascalie sono falsissime!!!
Roba da lacrime agli occhi dal ridere, tipo "Sindrome da invidia del pene e il racchettone Prince"...

A tutti quelli che mi hanno riempito di complimenti...grazie...ma guardate che io vi "travio" ! Ridete, leggete...ma non sperimentate! hehehehhehehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Gio 23 Feb 2012 - 17:11

non è vero!!!io sperimento!!!ad esclusione della gessatura del braccio!!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Gio 23 Feb 2012 - 17:12

@kingkongy ha scritto:"Il tennis come sublimazione del sesso"
Theodor Saretskj
Mondadori
...è di parecchi anni fa con foto vere in b/n ma le didascalie sono falsissime!!!
Roba da lacrime agli occhi dal ridere, tipo "Sindrome da invidia del pene e il racchettone Prince"...

A tutti quelli che mi hanno riempito di complimenti...grazie...ma guardate che io vi "travio" ! Ridete, leggete...ma non sperimentate! hehehehhehehe

Questo deve far parte della mia collezione di libri!!! Very Happy

COME non sperimentare, mi son già messo la bottiglietta in macchina! Very Happy

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da marti il Gio 23 Feb 2012 - 17:16

è della collana umoristica della mondadori.

libreriauniversitaria.it lo dà come prodotto non disponibile accccc....

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Gio 23 Feb 2012 - 17:22

Marti....togli la cera, metti la cera.. hahahahaha l'ingessatura, a dire il vero, era totale: dall'alluce al polso...

b52... ridi che stasera scopriamo quanto sei "mucho macho" (con la racchetta)...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Gio 23 Feb 2012 - 17:32

@kingkongy ha scritto:Marti....togli la cera, metti la cera.. hahahahaha l'ingessatura, a dire il vero, era totale: dall'alluce al polso...

b52... ridi che stasera scopriamo quanto sei "mucho macho" (con la racchetta)...

Poi vi dirò quante damigiane ho dovuto attaccare allo sweetspot Rolling Eyes

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Gio 23 Feb 2012 - 19:15

Ragazzi, mi stupite. Apro un 3d - l'indomani vado ad allenarmi e poi mi vedo Llodra centro Dolgopolov e mi collego sul forum.... al che i miei occhi trovano 3 pagine di discussione.

Parto al contrario perché non posso che fare i miei complimenti a kingkongy.
Capire le cose o saperle fare e in parte saperle spiegare è tantissimo... infatti da quando sei entrato nel forum ti leggo con grande interesse.... Ma scoprire che sia un grande narratore. degno da 1001 notte mi ha sorpreso ancora di più e molto affascinato.... Sicuramente sei capace di scrivere la favola per la 1002 notte e anche se in veste moderna, mixata col passato e shekerata diventerebbe un'omogeneità armonica e carica di tanto humor degna di rimanere attuale in ogni tempo e anche nel lontanissimo futuro.
SEI UN ARTISTA E LO DEVI ESPRIMERE NON SOLO SUL FORUM MA MAGARI LO HAI GIà FATTO – TE LO AUGURO!!!!

Ritorno ora a rispondere a chi ha visto con scetticismo il mio messaggio.

Come si può notare il 3d è ispirato alle parole di kingkongy, ma immagino che di leve ed angoli qualcuno ha sentito parlare a "Colpo da campione" su Supertennis e credevo giusto approfondire i concetti e capirli meglio.

Premesso che i PRO sono dei superumani e usano il concetto così semplice di esprimere la massima Velocità, potenza e massimo rendimento con il minor sforzo... quindi per noi che fisicamente siamo solo dei comuni mortali, perché complicare le cose?…come potremmo salvarci??? - Noi che: chi donna gracile come me, chi con la panza e qualche chilo di troppo, chi arrugginito dalla vita sedentaria.... chi più ne ha più ne metta.... Noi che se possiamo migliorare il nostro gioco ci divertiamo anche di più.
Io ho aperto i l3d a quei noi che si immedesimano alle mie parole e i miei punti di vista.
Può darsi che a qualcuno basti fare un po’ di attività fisica, magari all’aperto e battere il solito avversario della domenica e queste cose non gli interessino… Mi scuso di averlo annoiato e gli auguro di godersi la vita sportiva nel modi più funzionale.
Per me la passione sconfina oltre… Pensiamo che i PRO siano dei marziani – io credo che loro sappiano sfruttare la SEMPLICITA’ che hanno appreso da bambini e che a noi adulti è difficile trasmettere ed assimilare. I PRO magari non sanno nulla di leve ed angoli ma hanno assorbito tutto come una spugna e metabolizzato da piccolissimi. Per noi adulti ci vogliono concetti e spiegazioni scientifiche ma attraverso quelli si può capire e solo dopo tornare a quella SEMPLICITA’.
Sarà il mio carattere - giusto o sbagliato... ma a me non basta fare giusto per....
Nel tennis non è che debba per forza vincere, per carità, nessuno va per perdere e ci sono partite dove "cazzeggiare" di più e fare il vincente spettacolare buttandone altri 5 sbagliati e altre dove usare la solidità, il carattere e la testa... ma in tutti i casi a me non basta essere semplicemente una macchina sparapalle che si limita a colpire e basta una sfera gialla... a me piace migliorare e provare le SENSAZIONI durante il gioco.... Ebbene le sensazioni si possono provare solo attraverso la tecnica....
Da buongustaia posso benissimo assaggiare le delizie preparate da altri e il piacere è sublime ma nel tennis ne devo essere io l'autrice....
Poi se le delizie non sono degne e scarse... non importa se io riesco a vivere un istante brevissimo come un'eternità.
Finché ci saranno giornate come oggi in cui il fisico andava al 70% si e no ma riesco a giocare un demi-volée degna del miglior tocco che torna indietro, un rovescio lungolinea chirurgico dopo una corsa dalla parte opposta del campo e infine un twenner frontale sotto rete, beh... vuol dire che avrò un motivo per giocare a tennis e divertirmi....
Per quanto i "grandi chef" - finché potrò assistere alle partite di Federer o come oggi Llodrà-Dolgo.... anche l'alta sfera sarà soddisfatta.



alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da doppiofallo il Gio 23 Feb 2012 - 19:41

Solo un piccolo consiglio di facilissima applicazione:
Al di la di tutte le cose che si devono fare per tirare forte, ce n'è una che molte volte viene tralasciata ma che se ci si fa l'abitudine fa guadagnare tantissimo, e non ci vuole preparazione atletica o footwoork o telai e corde particolari , e cioè tenere in mano la racchetta con una tale delicatezza nella mano quasi da farla cadere per terra e poi stringerla improvvisamente al momento stesso dell'impatto sulla pallina... provate e poi mi dite Wink
Ciao

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Gio 23 Feb 2012 - 20:11

@doppiofallo ha scritto:Solo un piccolo consiglio di facilissima applicazione:
Al di la di tutte le cose che si devono fare per tirare forte, ce n'è una che molte volte viene tralasciata ma che se ci si fa l'abitudine fa guadagnare tantissimo, e non ci vuole preparazione atletica o footwoork o telai e corde particolari , e cioè tenere in mano la racchetta con una tale delicatezza nella mano quasi da farla cadere per terra e poi stringerla improvvisamente al momento stesso dell'impatto sulla pallina... provate e poi mi dite Wink
Ciao

Ciao doppiofallo,
è da molto che non ti leggevo anche se ogni tanto ricorri nel mio gioco Very Happy .

A inizio 3d K_K consigliava più o meno la stessa cosa.
Io stessa ero riuscita a tenere lenta la racchetta prima dell'imaptto (tutt'ora non talmente tanto giusto da non farla cadere, ma comunque senza stringere - un po' come il volante dell'auto che i principianti stringono sempre e chi si è abituato tiene solo sfiornadolo e all'occorrenza aumenta la presa).. poi non basta per giocare in decontrazione.... questo concetto mi è stato difficilissimo da capire e dopo quasi un anno da quando ne avevo sentito parlare ero riuscita a meterlo in atto - anch'esso insipensabile. Ora addirittura senza rendermi conto nel mezzo dello scambio mi può capitare di fare uno-due giri di racchetta. Ahimè le due cose non sono concatenate ma si devono applicare per avere più resa e salute.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da doppiofallo il Gio 23 Feb 2012 - 20:39

@alba77 ha scritto:
@doppiofallo ha scritto:Solo un piccolo consiglio di facilissima applicazione:
Al di la di tutte le cose che si devono fare per tirare forte, ce n'è una che molte volte viene tralasciata ma che se ci si fa l'abitudine fa guadagnare tantissimo, e non ci vuole preparazione atletica o footwoork o telai e corde particolari , e cioè tenere in mano la racchetta con una tale delicatezza nella mano quasi da farla cadere per terra e poi stringerla improvvisamente al momento stesso dell'impatto sulla pallina... provate e poi mi dite Wink
Ciao

Ciao doppiofallo,
è da molto che non ti leggevo anche se ogni tanto ricorri nel mio gioco .

A inizio 3d K_K consigliava più o meno la stessa cosa.
Io stessa ero riuscita a tenere lenta la racchetta prima dell'imaptto (tutt'ora non talmente tanto giusto da non farla cadere, ma comunque senza stringere - un po' come il volante dell'auto che i principianti stringono sempre e chi si è abituato tiene solo sfiornadolo e all'occorrenza aumenta la presa).. poi non basta per giocare in decontrazione.... questo concetto mi è stato difficilissimo da capire e dopo quasi un anno da quando ne avevo sentito parlare ero riuscita a meterlo in atto - anch'esso insipensabile. Ora addirittura senza rendermi conto nel mezzo dello scambio mi può capitare di fare uno-due giri di racchetta. Ahimè le due cose non sono concatenate ma si devono applicare per avere più resa e salute.
Risolto i miei problemi alla schiena e finalmente o ripreso a lavorare...quindi sotto con il tennis, almeno nei finesettimana... quando ho riaperto il borsone per andare a giocare...le mie due head tra il sonno e la veglia mi hanno detto:" Bhe?? novità??Ti credevamo passato al tennis della playstation we... ""
Fa piacere vedere che molti di quelli che avevo lasciato, ci sono ancora, non ho più notizie di Neytiri da un bel pò, chissà Suspect
P.S, adesso quasi quasi vado nel topic " Quando il servizio fa cilecca"" Capirai, con questo nick.... sono una garanzia... Cool

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Gio 23 Feb 2012 - 20:50

@doppiofallo ha scritto:
Risolto i miei problemi alla schiena e finalmente o ripreso a lavorare...quindi sotto con il tennis, almeno nei finesettimana... quando ho riaperto il borsone per andare a giocare...le mie due head tra il sonno e la veglia mi hanno detto:" Bhe?? novità??Ti credevamo passato al tennis della playstation we... ""
Fa piacere vedere che molti di quelli che avevo lasciato, ci sono ancora, non ho più notizie di Neytiri da un bel pò, chissà Suspect
P.S, adesso quasi quasi vado nel topic " Quando il servizio fa cilecca"" Capirai, con questo nick.... sono una garanzia... Cool

Sono contenta per te - non avevo letto dei problemi - allora in bocca al lupo.
Neytiri è da tantissimo che non ha scritto - spero stia solo impegnata al lavoro e continui a giocare e crescere!
3d da visitare assolutamente per te Very Happy (comesottolinei si intende dal nick)

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Gio 23 Feb 2012 - 23:22

...io attendo con ansia i risultati del test con B52... secondo me, la moglie non si è ancora ripresa dalle risate...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da alba77 il Ven 24 Feb 2012 - 0:18

Domattina tennis e dopo porto la racchetta a casa e provo Smile
Notte

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Ven 24 Feb 2012 - 8:55

@kingkongy ha scritto:...io attendo con ansia i risultati del test con B52... secondo me, la moglie non si è ancora ripresa dalle risate...

Eccolo qua!!! Diciamo che la moglie più che risate mi ha guardato con un'aria rassegnata... Very Happy comunque il mio "limite" sono 2 bottigliette da 1/2 litro!!! (per fortuna, perchè di più non ne avevo) Wink

Sono grave, dott. Kongy? scratch

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da kingkongy il Ven 24 Feb 2012 - 9:34

hahhahahahah non sei grave... Però promettimi di fare una foto alla santa donna quando alza il sopracciglio alla Spock!

Riassumendo, sei da un Kg abbondante...
Ok, b52, se ti dico che 500 grammi son già troppi che fai?

Direi che dovresti ragionare su guanda energia "sprechi". E' come se tu tenessi le luci della sala accese mentre sei in bagno...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Velocità e massimo rendimento con il minor sforzo

Messaggio Da b52_ste il Ven 24 Feb 2012 - 9:46

@kingkongy ha scritto:hahhahahahah non sei grave... Però promettimi di fare una foto alla santa donna quando alza il sopracciglio alla Spock!

Riassumendo, sei da un Kg abbondante...
Ok, b52, se ti dico che 500 grammi son già troppi che fai?

Direi che dovresti ragionare su guanda energia "sprechi". E' come se tu tenessi le luci della sala accese mentre sei in bagno...

Ehm, ottimo!!! Very Happy diciamo che sono da un Kg scarso, per "limite" intendo che con un Kg mi scappa la racchetta, con mezzo no... mettermi a svuotare gradualmente la bottiglietta mi sembrava troppo! hahahaha Wink comunque farò tesoro di questo consiglio nel prossimo allenamento!!! cheers

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum