Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Da Radical Pro Graphene a Sv 98 305 gr.
Ieri alle 22:52 Da neorunner

» Alternativa a grip yonex synthetic
Ieri alle 22:48 Da alfredo scigliano

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Ieri alle 22:32 Da glenn uguccioni

» Nuove Burn FST
Ieri alle 22:10 Da ciofdany

» Telaio rigido=corda morbida?
Ieri alle 21:54 Da VANDERGRAF

» Corde Weisscanon Scorpion 1,33
Ieri alle 21:51 Da geriko007

» Quando ti passa la voglia di prendere lezioni
Ieri alle 21:47 Da Dagoberto

» Gamma RZR 98 M che corde?
Ieri alle 21:40 Da woho21

» TENNIS WINNER GAME metodo TenniSans
Ieri alle 21:30 Da FedericoFFG

» Cuffia rotatori infiammata
Ieri alle 21:12 Da Leonardo77

» Nuova Wilson steam 99S
Ieri alle 20:59 Da Federertop

» Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?
Ieri alle 19:11 Da gabr179

» [Thread unico] Fabio Fognini
Ieri alle 18:31 Da vitali

» Corde per prestige s xt
Ieri alle 17:28 Da gio2012

» Corde per pure drive 2015
Ieri alle 17:21 Da giascuccio

» nuova q5 pro
Ieri alle 16:51 Da pacianka

» Volkl Superg 7 - Rivista nelle specifiche
Ieri alle 15:45 Da fabioborg

» YONEX TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Yonex? Ti aspettiamo..
Ieri alle 15:19 Da alfredo scigliano

» Bonus fedeltà: sconto 15% su Tennis Warehouse Europe
Ieri alle 13:12 Da Alessandro

» Chiarimento conteggio punti per classifica fine anno
Ieri alle 12:58 Da emish89

» Wilson Pro Staff CV (Countervail)
Ieri alle 12:57 Da Federede

» RED HARROW 2017
Ieri alle 12:17 Da Double AR Strings

» Racchetta per riniziare
Ieri alle 11:47 Da Polo

» Forza Schumacher
Ieri alle 11:17 Da mattiaajduetre

» Babolat propulse team all court
Ieri alle 10:33 Da Tonico

» rpm blast e rpm team
Ieri alle 9:19 Da raftermania

» Wilson Blade 18x20 CV e Revolve 1.25
Ieri alle 9:07 Da Trox

» Multi per tecnifibre T-Fight 305 DCS3
Ieri alle 8:30 Da infinitejest

» Incordare a Perugia
Ieri alle 7:54 Da Jessie Malone

» Corde per Wilson Blade 98 CV 18x20
Ieri alle 7:46 Da Jessie Malone



I postatori più attivi del mese
Eiffel59
 
FedericoFFG
 
Alessandro
 
nw-t
 
Alex
 
Max1966
 
davenrk
 
fa
 
glenn uguccioni
 
VANDERGRAF
 

Ultime dal mercatino
Link Amici




19901 Utenti registrati
195 forum attivi
669599 Messaggi
New entry: glmanzo

Chiusura piatto corde rovescio una mano

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Gio 17 Ago 2017 - 11:51

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tutti sono nuovo di questo forum e chiedo scusa in anticipo se sto sbagliando qualcosa nell impostazione del messaggio. Il dubbio che mi attanaglia ormai da quando ho iniziato a giocare a tennis è come da titolo la chiusura del piatto corde nel rovescio a una mano.. Vedo tantissimi pro ma anche seconda categoria colpire la pallina con il piatto corde completamente dritto o addirittura leggermente verso L alto ma mai nessuno con il piatto inclinato verso il basso (quindi con la spazzolata sopra la pallina) come mai? In più ho fatto diverse prove ad andare sopra la pallina ma in un primo momento ci riesco pure ma Verso la fine del movimento è impossibile tenere il piatto corde con la parte alta ancora inclinata verso L avanti perché fisicamente il braccio non può essere inclinato di più e automaticamente la chiusura finisce perdendo il controllo del colpo.. Spero di essere stato chiaro anche se ho qualche dubbio :-)))) uso un' impugnatura estern di rovescio

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 11:25


[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1]
[url=https://servimg.com/view/19756881/1][url=https://servimg.com/view/19756881/2][url=https://servimg.com/view/19756881/1][url=https://servimg.com/view/19756881/3]
[url=https://servimg.com/view/19756881/3]
[url=https://servimg.com/view/19756881/3]
[/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url][/url]

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 11:31

Scusate forse ne ho inserite troppe! Ecco cosa intendo per schiacciare e andare sopra la pallina.. Questo si può fare col rovescio a una mano? E se si può la racchetta come finisce il movimento... Col palmo verso L alto oppure col palmo dritto oppure non finisce proprio il movimento ma si blocca davanti ? E qui mi sembra che murray colpisce la palla da fondo e non in mezzo al campo...

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da seneca85 il Ven 18 Ago 2017 - 11:43

Sì ma dove lo vedi che Murray sta schiacciando la palla????
Le foto che hai postato mostrano Murray, che notoriamente gioca con il rovescio a due mani,
colpire un rovescio sulla risposta al servizio (in cui la palla si alza e la anticipa dentro la linea di fondo per non farla salire ancor più) e un altro normale altezza fianchi. In ogni caso in entrambi i colpi il piatto corde al momento dell'impatto è verticale al terreno o detto in altri termini perpendicolare. 
Se parli di schiacciare usi un verbo improprio.
Poi con il rovescio bimane è più facile colpire palle alte perché c'è la mano sx per un destrorso e viceversa che aiuta molto.
Ripeto per l'ennesima volta: pensare di schiacciare la palla inclinando il piatto corde è la via più facile per perdere consistenza e perdere il controllo del polso.
Gli unici casi in cui si può pensare di schiacciare la palla inclinando lievemente il piatto corde sono quando si impatta una palla da molto dentro il campo, che è lenta e rimbalza ad un altezza molto maggiore della rete. In questi casi anche con il rovescio ad una mano puoi farlo, il finale sarà un po' più basso e per venire alla tua domanda ti accorgerai che nel finale il dorso della mano è rivolto maggiormente verso il terreno. Comunque fai prima ad andare in campo, ti metti sulla linea di servizio vicino la rete ti lanci una palla alta e la colpisci prima che scende e ti accorgerai sa solo come viene il movimento. Se fai ciò dal fondo butti su 10 palle 8 in rete o troppo corte.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 837
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 12:01

Scusate ne ho inviate troppe!! Ecco cosa intendo per andare sopra la palla e schiacciarla.. Questo si può fare con il rovescio a una mano? E poi il finale com è col palmo verso L alto oppure col palmo che guarda la rete oppure non c'è il finale e il braccio si ferma davanti al corpo?? Qui poi si vede anche come L inclinazione della racchetta guarda leggermente verso il basso

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 12:12

Tutto chiaro !!!
Grazie mille Seneca85 sei stato gentilissimo e ringrazio tutti su questo forum per la disponibilità, professionalità e tempestività nel rispondere ai messaggi! Sono veramente soddisfatto delle risposte che mi avete dato e soprattutto di essere entrato a far parte di questo gruppo... Domanda per Seneca85: ma sei percaso della zona di Verona? Mi piacerebbe prendere un po dilezioni da te ovviamente sempre se insegni!!

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da seneca85 il Ven 18 Ago 2017 - 12:29

No non sono della zona di Verona sono del Lazio e sono l'ultima persona che può dare lezioni.
Comunque se giochi il rovescio ad una mano il fatto che cerchi soluzioni sulle palle alte è cosa comune. Nella maggior parte dei casi o anticipi (ma ci vuole buon gioco di gambe) così non fai salire la palla o colpisci con lo slice/back che permette di tagliare palle che rimbalzano alte. 
Se vuoi invece colpire coperto puoi considerare due opzioni: o fai scendere leggermente la palla ma per far ciò devi indietreggiare e quindi perdi campo (ad esempio anche Thiem sulla seconda di servizio tende a fare qualche passo indietro per poter sbracciare) oppure provi a giocare con una semiwestern di rovescio che però se ti dà vantaggi sulle palle mediamente alte è più scomoda nella palle basse dove devi scendere ancor più sotto la palla con braccio ma soprattutto con le gambe e a lungo andare se non si ha tenuta fisica e footwork si sente la fatica

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 837
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 13:12

Scusami e per anticipo come dovrei fare? Piatto corde parallelo al terreno e colpire la palla all altezza dei fianchi? Con una estern ovviamente

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da kingkongy il Ven 18 Ago 2017 - 14:21

Anche se Seneca ha infiocchettato l'argomento, visto che Ale mi hai chiamato in causa, faccio un paio di annotazioni.
Prima di tutto Murray è uno che anticipa parecchio i colpi e il rovescio in particolare. Si tratta di mantenere costante o, entro certi limiti, la propria "comfort zone" (l'area d'impatto con la palla a noi FISICAMENTE e TECNICAMENTE più congeniale).
Meccanicamente, il colpo è ottimizzato per efficienza entro certi limiti di altezza da terra. Non solo, ma giocare "dentro il campo" (in anticipo, ovvero con la palla "ascendente") ha molti vantaggi, anche strategici e tattici.
La meccanica del rovescio a due mani "invoglia" la copertura della palla (quello che tu chiami "schiacciare la palla") perché la mano/braccio posteriore si "sovrappone" al braccio anteriore. Anche quando giochi con entrambe la braccia a mantenere costante la forza impressa alla palla (quindi senza braccio forte e braccio debole).
Se giochi pertanto in controbalzo, con la palla diciamo all'altezza delle anche, il piatto corde potrebbe anche risultare leggerissimamente chiuso. Ok, ok, ma tu hai la velocità di braccia di Murray???? Perché il suo inclinare oltre i 90° ha anche un significato se sta stringendo la diagonale di rovescio e ha quindi bisogno di tanto tanto top spin...per superare subito la rete e rimbalzare corto, alla ricerca di "angoli", ovvero di vantaggi geometrici nello scambio.
Tieni conto anche che alcuni giocatori come Murray o Djoko, preparano il colpo con la racchetta molto vicina al corpo, come se fosse uno swing strettissimo, e poi "allungano" la leva. Questo inganna un po' lo spettatore...
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12643
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 14:48

Quindi Kingkongy se volessi anticipare la pallina col rovescio a una mano e senza che la palla mi finisca sui teloni come dovrei fare? C'è qualche accorgimento che potete darmi per anticipare ma senza perdere controllo???

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da kingkongy il Ven 18 Ago 2017 - 15:51

Ale, maledizione, è il modo più bello, redditizio e...DIFFICILE di giocare a tennis. hehehheheheheh
Diciamo che molto dipende dalla tua manina. Insomma, se giochi d'anticipo, una eastern di rovescio potrebbe anche risultare insufficiente. Però dipende tantissimo dal polso, ovvero se è "alto" rispetto all'impugnatura, oppure in linea con l'impugnatura.
E' una questione tecnica parecchio "fine" e ti prego di perdonare le mie imprecisioni ed eventuali mancanze di chiarezza.
Ti chiedo di prendere in mano la racchetta per un rovescio a una mano. Ok, guarda il polso. E' più alto della racchetta? Oppure la piega del polso è esattamente dietro all'impugnatura?
In genere è abbastanza istintivo, nei colpi coperti, con la palla in controbalzo, tenere il polso alto. Infatti, si ha proprio l'impressione di passare con un pennello sopra la palla per verniciarla. 
Ma, questa posizione, per un colpo del genere, porta ad avere un rovescio "debole". Debole perché devi mettere in conto un minimo di imprecisione nel colpire la palla fuori centro e, quindi, la racchetta tende a girarti in mano. In secondo luogo la racchetta deve girare veloce. Terzo, il polso alto spezza la linea del braccio e sollecita i legamenti. Quarto...forse più importante, scarichi meno energia perche se il polso è in linea con l'impugnatura "spinge" la racchetta. Con il polso alto la racchetta è "appesa".
Chi ha tecnica se ne sbatte un po' le palline e ruota il polso proprio per compensare la chiusura della faccia della racchetta. Chi è invece ad altissimo livello, preferisce avere sempre la massima spinta.
Però, per avere spinta, faccia della racchetta chiusa, polso allineato, velocità, lift (racchetta ascendente), punto d'impatto basso, punto di impatto avanzato per spingere...devi stare col culetto basso e spingere da matti con le gambe e le caviglie. Tanto!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12643
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Dagoberto il Ven 18 Ago 2017 - 17:18

Leggo solo ora l’interessante post.
Mi sono sempre incaponito a cercare di giocare tutti i colpi con dritto e rovescio come se fosse la stessa cosa Smile .
Ovviamente non lo è.
Intanto, a meno di colpire, per così dire, di piatto, situazione che, praticamente, non si realizza mai, la direzione che la palla assume dopo essere stata colpita è una risultante (diagonale) tra la sommatoria di due vettori di forze, uno sprigionato su un binario più orizzontale a seguito del movimento a ribattere la palla in arrivo, l’altro sviluppato su un binario più verticale ascensionale/discensionale (spin/back) ad imprimere, principalmente, ma non solo, l’effetto rotatorio alla palla voluto.
Evidentemente, l’abilità di combinare in misura adeguata e volutamente calibrata le due componenti, sortirà l’effetto cercato di volta in volta rispetto alla situazione di gioco, condizionando significativamente la traiettoria assunta dalla palla.
Detto ciò, va anche considerato che nel gioco comune ed a livelli non particolarmente elevati, diciamo amatoriali, raramente la palla ha rimbalzi che si caratterizzino per un’altezza dal terreno di gioco superiore al metro, metro e mezzo o poco più, ad eccezione di qualche battuta in kick particolarmente ben riuscita per un livello amatoriale e, ovviamente, in caso di lob; ciò per dire che i casi in cui si possa pensare di schiacciare la palla effettivamente dall’alto al basso sono, durante una partita, tendenzialmente pochi e, comunque, ad alto rischio di buona riuscita del colpo che, se va bene, passerà poco sopra il net.
Forse, anche per questo il replicare il gesto dello spin o del top come giocato con il diritto è meno cercato con il rovescio, ma si può fare, anche se affrontando maggiore difficoltà di esecuzione.
Perché?
Intanto perché nello spingere la palla con il diritto si sfrutta il supporto di tutto il palmo della mano, notoriamente la parte più sensibile della mano, mentre nel rovescio ad una mano si spinge, o meglio si tira, sfruttando principalmente le falangi terminali delle dita della mano, non è aspetto di poco conto che garantisce minore sensibilità!
Inoltre, la muscolatura impiegata nel movimento del diritto è abitualmente già più sollecitata nei movimenti di ogni giorno, con il rovescio, invece, sono fondamentali i muscoli dorsali abitualmente meno usati nella vita abituale di tutti i giorni (a meno di non fare lo scaricatore di porto Very Happy ).

Fatte le debite premesse, non ci sono controindicazioni a tavolino che non sia la voglia di affrontare ed allenare maggiori difficoltà dettate dalla diversa dinamica che neccessariamente  si deve mettere in gioco.
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 543
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex - Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da kingkongy il Ven 18 Ago 2017 - 17:26

Ricapitolando per cercare di migliorare questo "modo" di giocare.
- Grande anticipo: subito in apertura uscito dallo split step e poi piccoli movimenti di aggiutamento (baby step).
- Compressione: baricentro basso.
- Lavoro di gambe: per la distensione in avanti.
- Lavoro di caviglie: la catena cinetica inizia dall'alluce e sei in spinta.
- Concentrazione: fissare la palla.
- Timing: qui son cavoli tuoi. MA ATTENZIONE. "Timing" non vuol dire "Tempo". Il tempo è la durata del movimento; timing è il ritmo dello swing. In sintesi, giocare d'anticipo non significa fare tutto di fretta ma colpire con il solito timing "interiore" e sforzarsi di non accorciare il tempo. Per questo l'anticipo nella preparazione è d'oro...per non andare in affanno.
- Relax: non andare in overswing ma punta alla fluidità e alla progressione. Vietati gli "strappi".
- Grip: morbido in ogni momento e solido all'impatto. Attenzione al polso (vedi sopra), indipendentemente da eastern, semiwestern e il milione di posizioni intermedie. Consiglio: cerca gli spigoli e incastraci la piega delle falangi.
- Impatto: leggermente davanti rispetto al solito per un miglore controllo. Non giocare il controbalzo sui piedi che fa figo solo per scommetterci la birretta...
- Distensione: in avanti portando peso e completando tutto lo swin (vedi relax).
- Finish: alto. Sia supinando l'avambraccio sia tirando un piattone vecchio stile. Fai il colpo che vuoi ma finisci alto.
- Allenamento: gradito maestro/istruttore; ci vuole pazienza e uno con l'occhio fino.

Facci sapere come va.
In alternativa: ping pong, calcio subbuteo, biliardo, calcetto scapoli vs. ammogliati, pesca alla carpa, bridge, rubamazzetto, briscola, yoga etc etc
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12643
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 20:16

Ok allora mi sa che mi conviene tornare alla mia vecchia impugnatura semiwestern di rovescio che mi consentiva di anticipare benissimo la palla anche se perderò un po di potenza nel colpo ma preferisco così che essere ripetutamente attaccato sul rovescio con topponi alti .. Mi sembra L impugnatura più adatta per contrastare questo tipo di gioco, poi credo che nulla toglie che potrei cambiare impugnatura magari passando ad una estern quando invece avrò una palla più facile per cercare di spingere di più! Tanto da come dicono in giro non è un eresia cambiare impugnatura durante un match in base a come si presenta la pallina

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da kingkongy il Ven 18 Ago 2017 - 21:15

...minkiatelle... si cambia, si cambia...!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12643
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Ven 18 Ago 2017 - 22:29

In che senso minkiatelle king ....Vuoi dire che è giusto cambiare impugnatura durante un match in base a come arriva la pallina o intendi che è giusto passare ad una semiwestern e basta??

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da kingkongy il Sab 19 Ago 2017 - 0:12

Minkiatelle il non cambiare impugnatura. Lo si fa se si è in grado di farlo... lo si fa  banalmente quando si gioca un back rispetto a un cross stretto ...
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12643
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Turbolz il Sab 19 Ago 2017 - 12:40

Ale da amico, umilmente, alle tante cose giuste che ti ha scritto KingKongy

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1742
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (si spera)
Racchetta: ci stiamo lavorando

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Turbolz il Sab 19 Ago 2017 - 12:51

Fatto casino.
Volevo dire che oltre a tutto quello che ha scritto Kongy, aggiungerei una cosa per aiutarti ad avere più' controllo sul rovescio quando vieni aggredito dai topponi. Cerca su YouTube i video dove mostrano i Pro che, eseguendo il dritto, "mostrano il tappo della racchetta" all'avversario. Ho scoperto che eseguendo, simmetricamente, sul rovescio questo accorgimento, oltre ad essere più' potente, il rovescio lo controllo di più'. Comunque o hai gamba per essere sempre giusto colpendo in controbalzo, o vai indietro e perdi campo, o gliela tagli...direi che quest'ultima forse e' la meno faticosa...

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1742
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (si spera)
Racchetta: ci stiamo lavorando

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiusura piatto corde rovescio una mano

Messaggio Da Alessandro.lombardi il Sab 19 Ago 2017 - 17:42

Ok grazie

Alessandro.lombardi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 20.07.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum