Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi

Ultimi argomenti





Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1287
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 05.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 4.1 F.I.T.
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Pure Drive 2018, Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011); Pure Storm GT 2014 custom

schema corde e performance Empty schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 15:43
Ci viene detto e possiamo appurare che la densità dello schema delle corde (aperto e fitto o chiuso), influenza la performance complessiva e la sensazione di gioco trasmessa da una racchetta.
Sappiamo che:

schema corde aperto=maggiore potenza e rotazioni
schema corde chiuso=maggiore controllo e meno potenza.

Ok. Ma qual'è la ragione? Qualcuno lo sa spiegare in termini scientifici, ma comprensibili anche a chi non è laureato in fisica?
Grazie.
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 16:00
https://www.passionetennis.com/t2900-differenza-schema-corde
http://tennistecnica.blogspot.it/p/scelta-racchetta.html
http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2010/02/04/289062-corde_racchette_mezzadri_risponde.shtml
Questo è una parte di quello che ho trovato, io gioco con schema aperto da sempre ma con buon setup hai anche controllo.
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 16:05
TWU dice questo, buona lettura.
http://twu.tennis-warehouse.com/learning_center/spinpatterns.php
avatar
pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1287
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 05.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 4.1 F.I.T.
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Pure Drive 2018, Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011); Pure Storm GT 2014 custom

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 16:08
Grazie drichichi, ho letto gli articoli da te suggeriti ma non viene spiegato il principio che sta alla base del perché i diversi schemi comportano le conseguenze che sappiamo noi tutti.
Qual'è la spiegazione pratica?
avatar
pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1287
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 05.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 4.1 F.I.T.
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Pure Drive 2018, Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011); Pure Storm GT 2014 custom

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 16:14
Ecco, hai ragione, su TWU dice qualcosa in più: "Un piatto corde fitto non fletterà molto all'impatto con la palla e restituirà quindi meno energia di rimbalzo."

Ma sempre su TWU poco sopra mi pare si legga il contrario: "il telaio di una racchetta non “restituisce” energia alla palla, la assorbe in misura minore o maggiore in base alla rigidità del telaio".

Insomma, una spiegazione che metta d'accordo i ragionamenti?
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 17:34
Buona Lettura, Amico Mio!Smile 
SCELTA RACCHETTA
La scelta della racchetta è un argomento molto discusso sul web. Il problema è sia dei neofiti che di chi pratica tennis da anni e vorrebbe cambiare attrezzo. Di solito i neofiti scelgono la racchetta in base al tifo per una giocatore professionista. Ma in realtà questo è uno dei modi più sbagliati per sceglierne una. Il modo migliore per farlo è seguire dei parametri giuda, sceglierne qualcuna in base alle caratteristiche fissate e provarle sul campo. Ovviamente potete chiedere a un amico che ha l'oggetto interessato oppure affittare una racchetta di prova (demo) presso un negozio specializzato, anche tramite internet, poiché ci sono svariati negozi che offrono questo servizio.
 
LE CARATTERISTICHE DELLE RACCHETTE DI TENNIS.

RIGIDITA' 
Un telaio rigido genera più potere.
Un telaio rigido ha una sweetspot più grande.  
Un telaio più rigido trasmette più vibrazioni al braccio di una struttura più flessibile. 
Un telaio più rigido offre una risposta palla più uniforme su tutto il piano corde. 

GRANDEZZA PIATTO CORDE (viene espresso in pollici quadrati o in cm)
Più è grande il piatto corde è più rotazione genera.
Più è grande il piatto corde e meno precisione e controllo avrà.

SCHEMA CORDE
Più è fitto lo schema corde,e più la racchetta sarà precisa e avrà controllo, a discapito di potenza e rotazioni
Meno fitto è lo schema corde, più rotazioni  e potenza produrrà, a discapito di controllo e precisioni.

PROFILO (viene espresso in mm)
Il profilo è lo spessore del telaio di una racchetta.

Un telaio più spesso genera più potere.  
Un telaio più spesso è più resistente alla torsione.  
Un telaio più spesso ha un sweetspot più grande.
Un telaio più spesso genera più rotazione. 
Un telaio meno spesso è più preciso. 

BILANCIAMENTO (viene espresso in mm)
E' la distribuzione del peso in una racchetta.

Più il peso è distribuito verso il manico e più la racchetta avrà controllo e precisione.
Più il peso è distribuito verso la testa è più la racchetta produrrà rotazioni e potenza.

PESO 
Un telaio più pesante genera più potere.
Un telaio più pesante vibra meno. 
Un telaio più pesante ha un sweetspot più grande. 

LA PRIMA DECISIONE DA PRENDERE E'
Racchetta per giocatori agonisti e professionisti
Questo tipo di racchetta é preferita da tennisti che hanno un´apertura di colpo ampia e che sono in grado di generare molta potenza con braccio e corpo. Le racchette di questa categoria hanno piatto corde ridotto, profilo basso, bilanciamento arretrato e peso importante, più precisamente:
Peso compreso fra: 315 – 350 gr
Bilanciamento minore o uguale a 320 mm
Superficie Piatto Corde compreso fra: 88 – 98 pollici quadrati
Profilo compreso fra: 17 – 22 mm
Racchetta per giocatori principianti e agonisti
 I modelli di questa categoria offrono un mix potenza e controllo, e rappresentano una via di mezzo fra la categoria precedente e la successiva. Questo tipo di racchetta é molto indicata per i giocatori intermedi e principianti. Le caratteristiche che le accomunano sono:
Peso compreso fra: 285 – 315 gr
Bilanciamento compreso fra 310 e 340 mm
Superficie Piatto Corde compreso fra: 98 – 110 pollici quadrati
Profilo compreso fra: 22 – 26 mm
Racchetta per principianti e per chi ha poca forza.
Questo tipo di racchetta é progettata per tennisti che hanno un´apertura di colpo corta e lenta e che non sono in grado di generare molta potenza. Le racchette di questa categoria hanno in genere un piatto corde ampio, profilo alto, bilanciamento in testa e peso ridotto, più precisamente:
Peso compreso fra: 250 – 285 gr
Bilanciamento superiore a 340 mm
Superficie Piatto Corde compreso fra: 110 – 125 pollici quadrati
Profilo compreso fra: 26 – 32 mm 
 
PER CHI INVECE GIOCA A TENNIS GIA' DA TEMPO E VUOLE SCEGLIERE UN NUOVO ATTREZZO AVENDO UNA BUONA PREPARAZIONE ATLETICA, BISOGNA INNANZITUTTO CAPIRE CHE TIPO DI GIOCO AMA,E SCEGLIERE IN BASE AD ESSO.

Per giocatori di attacco che amano colpi piatti e molto precisi.
Peso compreso fra: 300 - 350 gr
Bilanciamento minore o uguale 320 mm
Superficie Piatto Corde compreso fra 88 - 95 pollici quadrati
Schema corde compreso fra 16 - 19  e 18 - 20
Profilo compreso fra: 17 - 22 mm


Per giocatori di attacco che amano colpi arrotati e buona precisione
Peso compreso fra 300 - 350 gr
Bilanciamento di poco superiore o uguale a 320 mm
Superficie Piatto Corde compreso fra 98 - 100 pollici quadrati
Schema corde compreso tra 16-18 e 16-19
Profilo uguale o superiore a 23  mm

Per giocatori difensivi che usano colpi molto arrotati.
Peso compreso fra 300 - 350 gr

Bilanciamento di poco superiore o uguale a 320 mm
Superficie Piatto Corde superiore o uguale a 100 pollici quadrati
Schema corde compreso tra 16-18 e 16-19
Profilo uguale o superiore a 24 mm
avatar
pinimbe
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1287
Località : Milazzo
Data d'iscrizione : 05.11.11

Profilo giocatore
Località: Milazzo
Livello: 4.1 F.I.T.
Racchetta: ex, nell'ordine, dall'ultima alla prima: Pure Drive 2018, Donnay X-Dual Silver 2016, Yonex S-fit 3 105, Wilson Six ONE 95S, Wilson Steam 99s, Pure Drive no cortex - Swirly, Pure Storm GT 2009 custom, Prince Ozone Tour MP, PK Ki 5 315, PD GT 2011); Pure Storm GT 2014 custom

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 19:26
Ti ringrazio molto ed i consigli pratici contenuti nell'articolo da te citato sono molto utili.

Resta inevasa la mia domanda, che attiene ad una curiosità solo scientifica: capire il PERCHE' di una risposta diversa a seconda dello schema corde.
Non so se sono stato in grado di spiegarmi.
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 2 Dic 2013 - 22:05
http://twu.tennis-warehouse.com/learning_center/stringpattern.php
questo potrebbe aiutarti ad approfondire.
In pratica dipende non solo dal numero delle corde, ma dal coefficiente d'attrito della corda e dalla tensione della corda. è piuttosto complicato.Question Question Question Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation confused confused confused
avatar
Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1070
Età : 34
Data d'iscrizione : 22.01.13

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Mar 3 Dic 2013 - 19:26
@pinimbe ha scritto:Ecco, hai ragione, su TWU dice qualcosa in più: "Un piatto corde fitto non fletterà molto all'impatto con la palla e restituirà quindi meno energia di rimbalzo."

Ma sempre su TWU poco sopra mi pare si legga il contrario: "il telaio di una racchetta non “restituisce” energia alla palla, la assorbe in misura minore o maggiore in base alla rigidità del telaio".

Insomma, una spiegazione che metta d'accordo i ragionamenti?
Il telaio di una racchetta quando flette assorbe energia perchè il tempo che impiega a tornare "dritto" è molto maggiore al cosiddetto dwell time, il tempo di permanenza della palla sulle corde.
Il piatto corde INVECE influisce eccome sulla energia restituita, perchè l' effetto fionda è dato appunto dalle corde, non dalla racchetta Wink
Insomma, quando si impatta la palla ci sono due flessioni, quella delle corde e quella della racchetta, maggiore flessione delle corde=piu' potenza, maggior flessione della racchetta=minor potenza. Wink
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Mar 3 Dic 2013 - 20:15
@Bhairava ha scritto:
@pinimbe ha scritto:Ecco, hai ragione, su TWU dice qualcosa in più: "Un piatto corde fitto non fletterà molto all'impatto con la palla e restituirà quindi meno energia di rimbalzo."

Ma sempre su TWU poco sopra mi pare si legga il contrario: "il telaio di una racchetta non “restituisce” energia alla palla, la assorbe in misura minore o maggiore in base alla rigidità del telaio".

Insomma, una spiegazione che metta d'accordo i ragionamenti?
Il telaio di una racchetta quando flette assorbe energia perchè il tempo che impiega a tornare "dritto" è molto maggiore al cosiddetto dwell time, il tempo di permanenza della palla sulle corde.
Il piatto corde INVECE influisce eccome sulla energia restituita, perchè l' effetto fionda è dato appunto dalle corde, non dalla racchetta Wink
Insomma, quando si impatta la palla ci sono due flessioni, quella delle corde e quella della racchetta, maggiore flessione delle corde=piu' potenza, maggior flessione della racchetta=minor potenza. Wink
maggiore flessione delle corde + maggior flessione della racchetta =???? confused confused confused
hawk971
hawk971
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 117
Località : Lodi
Data d'iscrizione : 19.11.13

Profilo giocatore
Località: Lodi
Livello: 4.nc - ITR 3.5
Racchetta: Wilson Steam 99

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Mar 3 Dic 2013 - 21:55
schema corde e performance 665417
Anonymous
Ospite
Ospite

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Lun 3 Ott 2016 - 11:05
Quindi telaio più rigido e corde meno tese con pattern 18x20 o 16x20 dovrebbe essere l'ideale. Giusto? Suspect
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 716
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Mar 4 Ott 2016 - 14:24
Grossolanamente:

- corde = - superficie di contatto con la palla = +pressione = + girp sulla palla = + rotazioni

- corde = + elasticità del piatto corde = + energia restituita alla palla = + potenza

+ corde = + superficie di contatto con la palla = + controllo
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54443
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Mar 4 Ott 2016 - 14:31
Corretto nella media e fatti salvi alcuni nuovi modelli.
E le corde per tensione e caratteristiche servono a modulare il tutto personalizzando secondo l'utilizzatore...
Juan Carlos Ferrero
Juan Carlos Ferrero
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 493
Data d'iscrizione : 23.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: Da definire.
Racchetta:

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 10:07
Riesumo questo post per porre una domanda che non so nemmeno se può avere una risposta. A parità di telaio, corde e movimento quali sono gli effettivi vantaggi di uno schema corde 16x19 rispetto ad un 18x20? In particolare mi piacerebbe sapere se esistono dei dati in questa direzione per i modelli di racchette che ammettono differenti schemi, mi vengono in mente le Blade e le Pure Strike che sono fornite a parità di peso (e distribuzione di masse?) con differenti schemi. La cosa che mi piacerebbe sapere è quanto in percentuale, a parità di esecuzione del colpo, possa variare l'ammontare di rotazione, la velocità di uscita di palla ed il peso di palla.
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1786
Età : 51
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 10:47
più spin e meno precisione
Juan Carlos Ferrero
Juan Carlos Ferrero
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 493
Data d'iscrizione : 23.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: Da definire.
Racchetta:

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 17:35
@andyvakgj ha scritto:più spin e meno precisione
E su questo siamo d'accordo, ma in che percentuale. Quale è la reale differenza a parità di telaio e colpo?
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1786
Età : 51
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 19:25
La percentuale? Spero tu stia scherzando
Juan Carlos Ferrero
Juan Carlos Ferrero
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 493
Data d'iscrizione : 23.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: Da definire.
Racchetta:

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 20:08
@andyvakgj ha scritto:La percentuale? Spero tu stia scherzando
Sai alle volte si può avere la curiosità di quante delle frasi fatte (i.e. “Più spin e meno precisione”) siano luoghi comuni o trovate di marketing. 

Il sito tenniswarehouse riportava in alcune videorecensioni anche i dati di spin medio e velocità di uscita dei loro recensori, ma adesso nelle ultime recensioni non li riporta più (immagino per non troppa precisione del sensore o per chissà quale motivo). Vedendo quei dati non notavo una grande differenza, alle volte addirittura mi sembrava nulla, da qui il quesito quanto conta realmente uno schema corde? 

Al di là della risposta continuerò a giocare con la solita racchetta con cui gioco da anni, ma almeno mi sarò tolto una - per quanto inutile - curiosità.
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1786
Età : 51
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 20:11
Le percentuali di rotazione e precisione in più o in meno si possono anche calcolare in teoria ma non credo abbia molto senso farlo.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54443
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 21:14
Si possono calcolare ed hanno un senso nelle scelta di una versione, od un modello rispetto a stile e livello di gioco, ovviamente sapendole £leggere".
In campo poi, anche se l'influenza in effetti c'è, più alto è il livello e più si tende ( o si riesce) a compensare nel senso voluto.
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1786
Età : 51
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Ven 9 Ago 2019 - 23:31
Al nostro livello non ha senso
A meno di non essere mitomani
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54443
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Sab 10 Ago 2019 - 7:20
No, se vuoi impostare il tuo gioco in un certo modo e ne hai la capacità tecniche.
Visto che si parlava di Blade (sempre considerando il fatto che ad un quarta bassa non la darei mai) se il fisico regge l'inerzia ad un giocatore diciamo dal 4.3 in su che voglia impostare il gioco su palle pesanti e cariche di rotazione darei "sempre" la 18x20 e mai la 16x19 (più indicata per un gioco vario e con propensioni offensive) anche se il "sapere comune" -quanto mai basato su falsi indizi- direbbe il contrario.

Serve..ai tecnici, non a pseudoesperti  Twisted Evil
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1786
Età : 51
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

schema corde e performance Empty Re: schema corde e performance

il Sab 10 Ago 2019 - 8:44
quindi, a noi, non serve 😎
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum