Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Lun 27 Lug 2015 - 11:05

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,

volevo chiedervi un parere su un dubbio che ho da qualche settimana (scusate il papiro). Sono a due mesi di lezioni, una ventina circa, quindi non ho ancora la minima cognizione della mia tecnica che sta appena prendendo forma e non so valutare da solo se i miei dubbi e le mie inclinazioni vadano considerati sul serio o meno.

Il fatto è questo: il mio maestro mi ha impostato da subito con il rovescio bimane, anche se a me sembrava mi venisse più "naturale" quello a una mano, e in questo paio di mesi ho penato per un sacco di lezioni per assimilarlo. Adesso lo riesco a mettere insieme, ma continua a non piacermi e continua a non venirmi con la giusta reattività e naturalezza. Lo eseguo ancora in modo meccanico e molto poco pronto su palle non facili - ovvero non appena le palle sono più veloci o angolate, va a ramengo (e mi viene naturale staccare la mano). Allo stesso tempo il rovescio a una mano senza alcuna impostazione tecnica da parte del maestro ma solo per mio sfizio autodidatta, mi viene secondo me un po' meglio e in modo molto più naturale (anche se magari non è eseguito alla perfezione).

Ho provato a convincere il mio maestro a cambiarmelo perché me lo sento davvero potenzialmente migliore, inizialmente non voleva sentirne parlare perché diceva che ci vuole un sacco a impararlo, è "fuori moda" (?) ed è meglio non sovrapporre l'apprendimento di due diversi rovesci, e sono d'accordo: quando sono riuscito a convincerlo anche solo a fargli vedere come lo faccio, effettivamente ha convenuto che come base non sarebbe male. Ma non vuole comunque farmi abbandonare il bimane, dice che è più efficace, ormai giocato quasi da tutti, e non vale la pena. Sull'efficacia sono d'accordo, specie con un fisico esile come il mio, nel bimane spingo col sinistro e le palle (quando le prendo) hanno forza. Dice che "quando lo faccio bene" lo faccio molto bene, meglio del diritto. Il problema è appunto che riesco a "farlo bene" solo su palle facili o medio-facili e non lo sento per niente "mio" in situazioni più movimentate (cioè qualsiasi situazione che non sia un palleggio controllato). 

Ora, io mi rimetto alla sua esperienza anche perché sono convinto sia un maestro molto bravo e rispetto l'autorità, però fino a che punto devo farlo secondo voi? Nel senso, ogni tanto mi viene il dubbio che magari non abbia semplicemente voglia di ripartire da zero e io mi stia frustrando con questo bimane "bello una volta su dieci" quando magari se insistessi, da cliente pagante, riuscirei a convincerlo con maggiore soddisfazione di entrambi (anche solo per averci provato). 

Insomma devo insistere o a questo stadio devo solo avere 100% fiducia e non fiatare? Very Happy

Oppure dite che posso/devo continuare col bimane e imparare il monomane da solo e quando divento più bravo valutare da solo quale preferisco usare?

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso


Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Ven 31 Lug 2015 - 10:59

Adolfo... è una questione di statistica di efficacia e tipo di gioco mescolata alle possibilità individuali... è molto più complicato del semplice "è meglio/non è meglio"... :
- velocità e rotazioni di palla sono a favore del bimane per un gioco che limita le possibilità di lasciare andare a rete l'avversario...
- è più "simmetrico" rispetto al dritto
>> se ce la fai impari il bimane, se no vai di monomano... per capire cosa è meglio da un punto di vista individuale non è una banalità, è veramente complicato richiede esperienza e competenza

poi, con gli adulti, è chiaro che è l'adulto amatore che decide quello che preferisce, e, immagino, gli venga abbastanza naturale provare di monomano...

sta storia del "è il colpo più naturale" non mi convince... apri aiutandoti con l'altra mano (e già qui impara a tenere alto il gomito testa racchetta etc) tira bene indietro la racchetta se no visto che usi prevalentemente il dorsale e non il pettorale che è più potente (di solito) non hai abbastanza momento di inerzia per trasferire forza alla palla, ah la racchetta deve quasi sfiorare il terreno se no non dài spin, il braccio è meglio se è disteso, polso fermissimo, intanto hai cambiato la presa, e, per finire la racchetta va su altissima nel finale... aggià, le spalle sono quasi perpendicolari alla rete infatti devono stare parallele alla direzione di palla fino a qualche istante dopo il colpo... vedere Guasquet... se tutto ciò è naturale... boh....

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Ven 31 Lug 2015 - 13:34

Beh, nel bimane ti chiudi su te stesso, devi gestire 2 impugnature diverse, dosare bene la forza su due braccia, correre come uno ammanettato... Very Happy

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Ven 31 Lug 2015 - 14:08

Very Happy
ma non ho ancora sentito dire "... è il colpo più naturale"....

CMQ, io non potrei fare il bimane, non so dove mettere la pancia!

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 31 Lug 2015 - 21:05

@gio2012 ha scritto:Adolfo... è una questione di statistica di efficacia e tipo di gioco mescolata alle possibilità individuali... è molto più complicato del semplice "è meglio/non è meglio"... :
- velocità e rotazioni di palla sono a favore del bimane per un gioco che limita le possibilità di lasciare andare a rete l'avversario...
- è più "simmetrico" rispetto al dritto
>> se ce la fai impari il bimane, se no vai di monomano... per capire cosa è meglio da un punto di vista individuale non è una banalità, è veramente complicato richiede esperienza e competenza

poi, con gli adulti, è chiaro che è l'adulto amatore che decide quello che preferisce, e, immagino, gli venga abbastanza naturale provare di monomano...

sta storia del "è il colpo più naturale" non mi convince... apri aiutandoti con l'altra mano (e già qui impara a tenere alto il gomito testa racchetta etc) tira bene indietro la racchetta se no visto che usi prevalentemente il dorsale e non il pettorale che è più potente (di solito) non hai abbastanza momento di inerzia per trasferire forza alla palla, ah la racchetta deve quasi sfiorare il terreno se no non dài spin, il braccio è meglio se è disteso, polso fermissimo, intanto hai cambiato la presa, e, per finire la racchetta va su altissima nel finale... aggià, le spalle sono quasi perpendicolari alla rete infatti devono stare parallele alla direzione di palla fino a qualche istante dopo il colpo... vedere Guasquet... se tutto ciò è naturale... boh....
se prendi come esempio guasquet è ovvio che stiamo lontani dal naturale, anche perchè ha un sistema tutto suo di ovalizzare e angolare la racchetta dietro con la posizione della mano. se prendi altri esempi già puoi notare gesti più lineari e fluidi, come ad esempio almagro, wawrinka o edberg. se lo hanno scritto famosi tennisti e maestri di tennis un motivo ci sarà, ora non ricordo nemmeno se fosse indicato e quale fosse, probabilmente sono quelle cose che riguardano un pò la dinamica istintiva del nostro corpo, un pò come il fatto che i mancini possono ottenere maggiori angolazioni rispetto ai destri.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Lun 3 Ago 2015 - 10:32

nel mio scritto, Gasquet o Almagro poco conta: mandami il riferimento bibliografico che iizio la protesta Smile

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Lun 3 Ago 2015 - 10:52

comunque quello che hai scritto sulla racchetta che deve quasi sfiorare il terreno se no non dai spin è parecchio discutibile. lo spin lo puoi dare pure senza sfiorare il terreno. poi dipende sempre dall'altezza in cui vai ad impattare la palla. alla fine, secondo me, è tutta questione d'abitudine, come in parecchie cose. il rovescio è sempre stato un colpo molto difficile per chi è a livelli tecnici bassi perchè è quello meno praticato, specialmente se giochi con avversari che usano il tuo stesso braccio. in realtà anche col dritto devi andare dietro per caricare e coordinare un sacco di cose, solo che siccome lo facciamo sempre alla fine nemmeno ci facciamo più caso

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da lucioa il Lun 3 Ago 2015 - 12:24

sono uno dei pochi che over 40 è passato dal mono al bimane...
il mono mi veniva bene ma non ero solido in partita, con la tensione addosso ne sbagliavo uno dietro l'altro e alla fine giocavo solo back.
con il bimane mi trovo meglio, è un movimento "costretto" per cui difficile da sbagliare, c'è da lavorare bene sulla distanza della palla e i tempi di esecuzione che cambiano moltissimo.
continuo a pensare che il bimane sia più semplice tecnicamente e per uno che inizia da zero penso sia la scelta giusta.
sulla bellezza del colpo non ci sono paragoni : mono tutta la vita!
ogni tanto in allenamento ne gioco qualcuno cheers

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Lun 3 Ago 2015 - 13:10

@VANDERGRAF ha scritto:comunque quello che hai scritto sulla racchetta che deve quasi sfiorare il terreno se no non dai spin è parecchio discutibile. lo spin lo puoi dare pure senza sfiorare il terreno. poi dipende sempre dall'altezza in cui vai ad impattare la palla. alla fine, secondo me, è tutta questione d'abitudine, come in parecchie cose. il rovescio è sempre stato un colpo molto difficile per chi è a livelli tecnici bassi perchè è quello meno praticato, specialmente se giochi con avversari che usano il tuo stesso braccio. in realtà anche col dritto devi andare dietro per caricare e coordinare un sacco di cose, solo che siccome lo facciamo sempre alla fine nemmeno ci facciamo più caso
Van, 
- non stiamo discutendo se la racchetta deve passare a 1,5 o a 3,5 cm dal terreno per dare spin... il senso è "devi stare attento a far fare alla racchetta un percorso che preveda un'accelerazione anche verticale", tradotto in linguaggio tecnico. se vuoi evitare questo devi usare il polso, introducendo la problematica della scarsa affidabilità e ripetibilità del colpo stesso (cè poi anche la potenza da verificare).

- ma se è meno praticato e di conseguenza meno "provato"... non ti viene il dubbio del perché? non è che forse è meno praticato perché meno facile?  Shocked

- sul dritto, nessuno qui sostiene che sia una passeggiata.... perché lo usiamo di più? forse perché a ben vedere riesci a renderlo abbastanza ripetibile ed affidabile anche se sei messo in molte posizioni e quindi ti riesci ad "aggiustare" ? ... e con il rovescio...? forse no?...

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Lun 3 Ago 2015 - 13:12

@lucioa ha scritto:sono uno dei pochi che over 40 è passato dal mono al bimane...
il mono mi veniva bene ma non ero solido in partita, con la tensione addosso ne sbagliavo uno dietro l'altro e alla fine giocavo solo back.
con il bimane mi trovo meglio, è un movimento "costretto" per cui difficile da sbagliare, c'è da lavorare bene sulla distanza della palla e i tempi di esecuzione che cambiano moltissimo.
continuo a pensare che il bimane sia più semplice tecnicamente e per uno che inizia da zero penso sia la scelta giusta.
sulla bellezza del colpo non ci sono paragoni : mono tutta la vita!
ogni tanto in allenamento ne gioco qualcuno cheers

Cool  ecco un coraggioso, immagino senza una pancia come la mia  Very Happy  beato te!

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Lun 3 Ago 2015 - 13:28

Tanto per la cronaca e perché il mondo è bello perché è vario, relativamente al messaggio originale di apertura della discussione, io invece sono RINATO col rovescio a una mano : D Così come proprio non coglievo i vantaggi del bimane, ora non colgo le difficoltà di quello a una (se non, effettivamente, la questione della forza, ma tanto per adesso non serve)

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da lucioa il Lun 3 Ago 2015 - 13:41

@gio2012 ha scritto:
@lucioa ha scritto:sono uno dei pochi che over 40 è passato dal mono al bimane...
il mono mi veniva bene ma non ero solido in partita, con la tensione addosso ne sbagliavo uno dietro l'altro e alla fine giocavo solo back.
con il bimane mi trovo meglio, è un movimento "costretto" per cui difficile da sbagliare, c'è da lavorare bene sulla distanza della palla e i tempi di esecuzione che cambiano moltissimo.
continuo a pensare che il bimane sia più semplice tecnicamente e per uno che inizia da zero penso sia la scelta giusta.
sulla bellezza del colpo non ci sono paragoni : mono tutta la vita!
ogni tanto in allenamento ne gioco qualcuno cheers

Cool  ecco un coraggioso, immagino senza una pancia come la mia  Very Happy  beato te!
per ora la pancia è sotto controllo ma è sempre più dura da tenere a bada  Very Happy

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Lun 3 Ago 2015 - 15:35

@Theo_84 ha scritto:Tanto per la cronaca e perché il mondo è bello perché è vario, relativamente al messaggio originale di apertura della discussione, io invece sono RINATO col rovescio a una mano : D Così come proprio non coglievo i vantaggi del bimane, ora non colgo le difficoltà di quello a una (se non, effettivamente, la questione della forza, ma tanto per adesso non serve)

alura chiarisco la mia posizione... "se è vero che il rovescio bimane ha i suoi vantaggi, anche quello mono ne ha, tra i due se uno può, dovrebbe provare quello bimane, dopodiché se non si trova, farà parte del numeroso gruppo dei mono orgogliosi di esserlo  Cool"

P.S. lezione oggi ore 8:15: mi presento in campo con 2,5 kg di pancia in più, il maestro inizia a tirare delle botte di dritto e rovescio con palle nuove, poi passiamo ad aumentare ulteriormente la velocità con lui a rete e finiamo con un cesto di servizi, il suo commento finale "beh, oggi sei andato bene con i servizi e con il rovescio, se rimani inchiodato a terra come fai a tirare di dritto?" affraid

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da kingkongy il Lun 3 Ago 2015 - 16:41

Beh 2,5 kg di zavorra vanno bene se giochi a Trieste con la bora... 
Gio, dev'essere che Il maestro ha notato una "certa" lentezza negli spostamenti di dritto... Mentre, sul rovescio, non eri in perfetta compressione sulla gamba di appoggio ma, come dico io, "non è classe, è il ginocchio che cede sotto il peso degli anni...!"
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Mar 4 Ago 2015 - 9:35

Very Happy
mi viene da dire che se mi viene meglio il rovescio che il dritto in condizioni "critiche" Smile (i.e. ++peso) allora ho il rovescio NATURALE!

grazie KK, ho una scusa per andare a visitare Trieste e non dover tentare di dimagrire prima!

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum