Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Lun 27 Lug 2015 - 11:05

Ciao a tutti,

volevo chiedervi un parere su un dubbio che ho da qualche settimana (scusate il papiro). Sono a due mesi di lezioni, una ventina circa, quindi non ho ancora la minima cognizione della mia tecnica che sta appena prendendo forma e non so valutare da solo se i miei dubbi e le mie inclinazioni vadano considerati sul serio o meno.

Il fatto è questo: il mio maestro mi ha impostato da subito con il rovescio bimane, anche se a me sembrava mi venisse più "naturale" quello a una mano, e in questo paio di mesi ho penato per un sacco di lezioni per assimilarlo. Adesso lo riesco a mettere insieme, ma continua a non piacermi e continua a non venirmi con la giusta reattività e naturalezza. Lo eseguo ancora in modo meccanico e molto poco pronto su palle non facili - ovvero non appena le palle sono più veloci o angolate, va a ramengo (e mi viene naturale staccare la mano). Allo stesso tempo il rovescio a una mano senza alcuna impostazione tecnica da parte del maestro ma solo per mio sfizio autodidatta, mi viene secondo me un po' meglio e in modo molto più naturale (anche se magari non è eseguito alla perfezione).

Ho provato a convincere il mio maestro a cambiarmelo perché me lo sento davvero potenzialmente migliore, inizialmente non voleva sentirne parlare perché diceva che ci vuole un sacco a impararlo, è "fuori moda" (?) ed è meglio non sovrapporre l'apprendimento di due diversi rovesci, e sono d'accordo: quando sono riuscito a convincerlo anche solo a fargli vedere come lo faccio, effettivamente ha convenuto che come base non sarebbe male. Ma non vuole comunque farmi abbandonare il bimane, dice che è più efficace, ormai giocato quasi da tutti, e non vale la pena. Sull'efficacia sono d'accordo, specie con un fisico esile come il mio, nel bimane spingo col sinistro e le palle (quando le prendo) hanno forza. Dice che "quando lo faccio bene" lo faccio molto bene, meglio del diritto. Il problema è appunto che riesco a "farlo bene" solo su palle facili o medio-facili e non lo sento per niente "mio" in situazioni più movimentate (cioè qualsiasi situazione che non sia un palleggio controllato). 

Ora, io mi rimetto alla sua esperienza anche perché sono convinto sia un maestro molto bravo e rispetto l'autorità, però fino a che punto devo farlo secondo voi? Nel senso, ogni tanto mi viene il dubbio che magari non abbia semplicemente voglia di ripartire da zero e io mi stia frustrando con questo bimane "bello una volta su dieci" quando magari se insistessi, da cliente pagante, riuscirei a convincerlo con maggiore soddisfazione di entrambi (anche solo per averci provato). 

Insomma devo insistere o a questo stadio devo solo avere 100% fiducia e non fiatare? Very Happy

Oppure dite che posso/devo continuare col bimane e imparare il monomane da solo e quando divento più bravo valutare da solo quale preferisco usare?

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Lun 27 Lug 2015 - 11:31

un maestro che dice che il rovescio a una mano è fuori moda può essere bravo quanto vuoi ma secondo me ha qualche problema di origine mentale. stai prendendo lezioni con lo scopo di diventare bravissimo e scalare le classifiche o solo per divertirti e giocare meglio ? se la risposta è la seconda faresti bene a insistere nella tua scelta sul rovescio a una mano. è vero che il maestro sta lì per fare il tuo bene, ma è anche vero che non può decidere su tutto e deve quantomeno far sperimentare all'allievo vari tipi di colpi e di impugnature, chiaramente se l'allievo fa presente queste opportunità. stessa cosa nel caso della prima risposta ma con riserva, visto che si tratta comunque di un colpo particolare che potrebbe darti gioie e dolori, in quel caso sarebbe opportuno valutare ancora meglio le differenze di resa, quindi sempre provare entrambi ma non contemporaneamente, dedicando magari lezioni specifiche a quel colpo per cercare di approfondirlo al meglio

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 27 Lug 2015 - 12:14

Soluzione:

"Maestro: so che hai perfettamente ragione: sarebbe molto più produttivo ed efficace che io imparassi il rovescio a due mani.
Ma, considerato che la lezione mi costa 20 euro l'ora (che pago io), ho deciso che VOGLIO imparare il rovescio monomano.
Restero' più scarso, ma giochero' con maggiore piacere.
Se non sei disposto ad insegnarmelo, mi rivolgero' ad un altro maestro."

Sic, et simpliciter.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da chiros il Lun 27 Lug 2015 - 12:28

Ci vuole un sacco ad impararlo?
Fuori moda?

Fatti dare vere spiegazioni o lascialo stare.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da isomax89 il Lun 27 Lug 2015 - 12:42

@Theo_84 ha scritto:Ciao a tutti,

volevo chiedervi un parere su un dubbio che ho da qualche settimana (scusate il papiro). Sono a due mesi di lezioni, una ventina circa, quindi non ho ancora la minima cognizione della mia tecnica che sta appena prendendo forma e non so valutare da solo se i miei dubbi e le mie inclinazioni vadano considerati sul serio o meno.

Il fatto è questo: il mio maestro mi ha impostato da subito con il rovescio bimane, anche se a me sembrava mi venisse più "naturale" quello a una mano, e in questo paio di mesi ho penato per un sacco di lezioni per assimilarlo. Adesso lo riesco a mettere insieme, ma continua a non piacermi e continua a non venirmi con la giusta reattività e naturalezza. Lo eseguo ancora in modo meccanico e molto poco pronto su palle non facili - ovvero non appena le palle sono più veloci o angolate, va a ramengo (e mi viene naturale staccare la mano). Allo stesso tempo il rovescio a una mano senza alcuna impostazione tecnica da parte del maestro ma solo per mio sfizio autodidatta, mi viene secondo me un po' meglio e in modo molto più naturale (anche se magari non è eseguito alla perfezione).

Ho provato a convincere il mio maestro a cambiarmelo perché me lo sento davvero potenzialmente migliore, inizialmente non voleva sentirne parlare perché diceva che ci vuole un sacco a impararlo, è "fuori moda" (?) ed è meglio non sovrapporre l'apprendimento di due diversi rovesci, e sono d'accordo: quando sono riuscito a convincerlo anche solo a fargli vedere come lo faccio, effettivamente ha convenuto che come base non sarebbe male. Ma non vuole comunque farmi abbandonare il bimane, dice che è più efficace, ormai giocato quasi da tutti, e non vale la pena. Sull'efficacia sono d'accordo, specie con un fisico esile come il mio, nel bimane spingo col sinistro e le palle (quando le prendo) hanno forza. Dice che "quando lo faccio bene" lo faccio molto bene, meglio del diritto. Il problema è appunto che riesco a "farlo bene" solo su palle facili o medio-facili e non lo sento per niente "mio" in situazioni più movimentate (cioè qualsiasi situazione che non sia un palleggio controllato). 

Ora, io mi rimetto alla sua esperienza anche perché sono convinto sia un maestro molto bravo e rispetto l'autorità, però fino a che punto devo farlo secondo voi? Nel senso, ogni tanto mi viene il dubbio che magari non abbia semplicemente voglia di ripartire da zero e io mi stia frustrando con questo bimane "bello una volta su dieci" quando magari se insistessi, da cliente pagante, riuscirei a convincerlo con maggiore soddisfazione di entrambi (anche solo per averci provato). 

Insomma devo insistere o a questo stadio devo solo avere 100% fiducia e non fiatare? Very Happy

Oppure dite che posso/devo continuare col bimane e imparare il monomane da solo e quando divento più bravo valutare da solo quale preferisco usare?

Ti piace giocare il rovescio a una mano? Fallo!!
Ti viene anche più naturale? Beh allora non ha senso porsi dei dubbi!!
Vai e fatti insegnare il rovescio a una mano!

Ti assicuro che se non ti diverti e non ti piace un colpo, in partita lo sbaglierai sempre!

isomax89
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Volkl Organix 7 310g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Lun 27 Lug 2015 - 12:49

Ok, dall'unanimità sembra che allora debba solo prendere coraggio, grazie a tutti!  
Oggi ho lezione e ci riprovo Very Happy

Diciamo che le mie riserve sul fatto di insistere o meno sono date dal fatto che io di tennis non ci capisco una min*hia ed è lui il maestro, tendevo a fidarmi - nel senso che magari è vero, il monomano mi sembra facile e divertente così a naso (di uno che, appunto, non sa ancora cos'è il tennis vero) ma magari dargli una forma e un senso come colpo "vincente" è più dura rispetto a costruire un bimane decente. Mi viene naturale e le butto di là, niente più di questo (sempre meglio del bimane, ce le butto lo stesso ma con più fatica).

Quella del "fuori moda" era una battuta sua (in realtà lui stesso - mica fesso!  lo gioca monomano) la motivazione principale non era quella, più che altro come ho detto mi ha fatto un discorso di efficacia e anche di facilità di assimilarlo per un principiante totale rispetto al monomano che richiederebbe più tempo. Solo che secondo me sottovaluta appunto quanto a me venga più naturale, soprattutto ad esempio come ricerca di palla, che col bimane mi viene ancora un po' penosa. Vabe', oggi ci provo!

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da chiros il Lun 27 Lug 2015 - 13:44

Ecco hai già aggiunto un elemento tecnico. La ricerca di palla col bimane è penosa. Niente di più vero in generale.
Se hai difficoltà con gli spostamenti è meglio il monomano. Per questo il mio maestro continuò ad escludere per me il bimane.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da albs77 il Lun 27 Lug 2015 - 14:23

Non è che magari il tuo maestro non lo sappia fare il rovescio una mano?

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da andyvakgj il Lun 27 Lug 2015 - 14:57

@albs77 ha scritto:Non è che magari il tuo maestro non lo sappia fare il rovescio una mano?
Very Happy Very Happy Very Happy
niente di più facile

andyvakgj
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 713
Età : 48
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: zus custom 100 - pt57a XL - pt57a - tgk 238.1 XL - tgt 307.2 e tante altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da isomax89 il Lun 27 Lug 2015 - 15:06

@Theo_84 ha scritto:Ok, dall'unanimità sembra che allora debba solo prendere coraggio, grazie a tutti!  
Oggi ho lezione e ci riprovo Very Happy

Diciamo che le mie riserve sul fatto di insistere o meno sono date dal fatto che io di tennis non ci capisco una min*hia ed è lui il maestro, tendevo a fidarmi - nel senso che magari è vero, il monomano mi sembra facile e divertente così a naso (di uno che, appunto, non sa ancora cos'è il tennis vero) ma magari dargli una forma e un senso come colpo "vincente" è più dura rispetto a costruire un bimane decente. Mi viene naturale e le butto di là, niente più di questo (sempre meglio del bimane, ce le butto lo stesso ma con più fatica).

Quella del "fuori moda" era una battuta sua (in realtà lui stesso - mica fesso!  lo gioca monomano) la motivazione principale non era quella, più che altro come ho detto mi ha fatto un discorso di efficacia e anche di facilità di assimilarlo per un principiante totale rispetto al monomano che richiederebbe più tempo. Solo che secondo me sottovaluta appunto quanto a me venga più naturale, soprattutto ad esempio come ricerca di palla, che col bimane mi viene ancora un po' penosa. Vabe', oggi ci provo!

Non capisco sulla base di cosa il tuo maestro affermi che è più immediato assimilare il colpo bimane.
A mio parere è una questione esclusivamente soggettiva e infatti quando ho fatto il corso di gruppo, hanno lasciato ad ognuno di noi la possibilità di scegliere.

Prova il rovescio a una mano per qualche lezione e poi decidi.

isomax89
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Volkl Organix 7 310g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 27 Lug 2015 - 15:10

@Theo_84 ha scritto:


Quella del "fuori moda" era una battuta sua (in realtà lui stesso - mica fesso!  lo gioca monomano) 


A volte, leggere quello che scrivono gli utenti potrebbe essere utile...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da albs77 il Lun 27 Lug 2015 - 15:36

@Sonny Liston ha scritto:
@Theo_84 ha scritto:


Quella del "fuori moda" era una battuta sua (in realtà lui stesso - mica fesso!  lo gioca monomano) 


A volte, leggere quello che scrivono gli utenti potrebbe essere utile...

Mi era sfuggito

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da albs77 il Lun 27 Lug 2015 - 15:45

@Theo_84 ha scritto:Ok, dall'unanimità sembra che allora debba solo prendere coraggio, grazie a tutti!  
Oggi ho lezione e ci riprovo Very Happy

Diciamo che le mie riserve sul fatto di insistere o meno sono date dal fatto che io di tennis non ci capisco una min*hia ed è lui il maestro, tendevo a fidarmi - nel senso che magari è vero, il monomano mi sembra facile e divertente così a naso (di uno che, appunto, non sa ancora cos'è il tennis vero) ma magari dargli una forma e un senso come colpo "vincente" è più dura rispetto a costruire un bimane decente. Mi viene naturale e le butto di là, niente più di questo (sempre meglio del bimane, ce le butto lo stesso ma con più fatica).

Quella del "fuori moda" era una battuta sua (in realtà lui stesso - mica fesso!  lo gioca monomano) la motivazione principale non era quella, più che altro come ho detto mi ha fatto un discorso di efficacia e anche di facilità di assimilarlo per un principiante totale rispetto al monomano che richiederebbe più tempo. Solo che secondo me sottovaluta appunto quanto a me venga più naturale, soprattutto ad esempio come ricerca di palla, che col bimane mi viene ancora un po' penosa. Vabe', oggi ci provo!

Al netto di tutto, ricerca palla, capacità di opposizione,precisione, il bimane è più facile, il tuo maestro ha ragione.

Vero è che ognuno di noi ha delle predisposizioni naturali che varrebbe la pena di seguire, perchè quando si gioca in partita tutto ciò che viene naturale viene bene anche sotto pressione, mentre quello che è costruito nei momenti difficili potrebbe rompersi.
Può darsi che il tuo maestro abbia fatto il tuo stesso percorso e che ora con il senno di poi magari vorrebbe aver scelto il percorso del bimane, chissà.

Da quello che so comunque con l'avanzare dell'età tutti tornano al mono per giocare più facilmente il back e perchè la ricerca palla del bimane risulta più faticosa che nel monomane.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da SuperGeo il Lun 27 Lug 2015 - 20:25

Quando ho ripreso a giocare, dopo circa 15 anni di stop (e praticamente un'altro sport), ho ricominciato a fare il rovescio bimane, io che invece sin da bambino ho sempre giocato col mono. Ma il mio maestro me lo ha sempre "venduto" come propedeutico a scrostare certi meccanismi, come il timing e la ricerca di palle. Poi, dopo forse 3 mesi, son tornato al mio rovescio mono, peraltro molto meglio di quello di Ruggero Federa. Very Happy

SuperGeo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 642
Data d'iscrizione : 06.03.13

Profilo giocatore
Località: Thatari
Livello: Asino dell'Asinara
Racchetta: Head Speed MP - Wilson 6.1 332 - Yonex VCore 97 Tour - Zus 100 Custom - Prince Tour Pro 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Mar 28 Lug 2015 - 8:41

A me fa sorridere il fatto che mi faccia penare sul bimane e lui lo giochi a una mano, e voglia tenerselo tutto per sé, 'sto rovescio a una mano! Very Happy


Comunque avete ragione, anche secondo me è giusto almeno ascoltare le inclinazioni (reali o presunte) degli allievi, non capisco cosa costi provare un colpo diverso per vedere se a pelle funziona meglio... soprattutto se quello su cui insistiamo non migliora granché e psicologicamente mi crea un'incertezza su tutto il gioco.
C'ho provato anche nella lezione di ieri (terza volta in 2 mesi che provo a chiederlo) ma nisba.

(oggi vedo un altro maestro : D)

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 28 Lug 2015 - 8:55

ecco bravo, cambia maestro che è meglio. prima di tutto ci deve essere il lato umano, se gli chiedi una cosa e la ignora vuol dire che non sta dialogando con te e se ne frega altamente. sei tu che paghi e non stai di certo chiedendo una cosa che va al di fuori delle sue mansioni

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Mar 28 Lug 2015 - 9:26

per esperienza, se non è uno bravissimo, lascia stare a chiedere il rovescio ad una mano... ma tieni anche conto che il rovescio bimane è leggermente più "usabile" per un amatore... quindi a meno che non sei mostruosamente in difficoltà con il bimane, meglio il bimane: l'unico reale problema del bimane è che non sviluppi la sensibilità necessaria per fare poi le volé, demivolé, veroniche, etc... 

io invece conosco un maestro che potesse insegnerebbe solo quello ad una mano... io ci ho messo 5 anni per arrivare ad avere un rovescio a malapena usabile... (io sono una pippa btw)

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 28 Lug 2015 - 9:34

gio, capisco la tua esperienza, ma non diciamo cose che potrebbero distorcere l'ottimismo di una persona. io seguo ogni mese lezioni di tennis di persone che iniziano da zero e ho visto che chi fa il rovescio a una mano nel giro di 3 o 4 mesi riesce ad avere un gesto sufficiente per fare qualche scambio a media velocità. chiaramente devono essere lezioni rivolte in modo particolare a quel colpo. è ovvio che se nel frattempo vuoi imparare bene pure il servizio, il dritto e il gioco a rete ci impiegherai molto più tempo, ma il rovescio a una mano in teoria è il colpo più naturale di tutti quelli esistenti, solo che si possono avere problemi di coordinazione per vari motivi. si tratta solo di avere un maestro paziente che ti corregge di volta in volta gli errori e ti fa acquisire fiducia. senza contare che col bimane perdi tutta la sensibilità dello slice e del gioco di volo, quindi ti agevola nel gioco regolare ma ti penalizza sulle variazioni e il gioco di rete

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da Theo_84 il Mar 28 Lug 2015 - 13:03

LO SAPEVO!

Giusto per aggiornarvi... sono rientrato poco fa dall'ora di lezione con l'altro maestro, chiesta espressamente per insegnarmi il rovescio a una mano. Un altro pianeta. Chiaramente è tutto da lavorare ed è presto per tirare conclusioni, e sarà anche una questione psicologica di "rifiuto" del bimane e propensione a questo, o magari il maestro è migliore (probabilmente sì) ma ricerca di palla, precisione, inaspettatamente anche potenza... roba che in un'ora di lezione è già meglio di quanto sia il bimane dopo 2 mesi. La cosa fondamentale è che è un colpo che "sento", finalmente, quindi ho finalmente abbastanza controllo per lavorarlo e migliorarlo. Bimane seppellito, basta!

Questa discussione è stata fondamentale, non conosco nessuno con cui parlare di tennis. Grazie per avermi dato coraggio Very Happy

Theo_84
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 214
Età : 32
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4 NC
Racchetta: Yonex VCore Duel G 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da mork il Mar 28 Lug 2015 - 13:21

Io quando ho cominciato a prendere lezioni .... e parliamo di circa 3-4 anni fa quindi.....ricordo che il maestro mi disse di scegliere quello che mi veniva spontaneo.
Io che avevo giocato solo amatoriale sino ad allora andavo ad una mano... ho fatto qualche tentativo a 2 ma mi sentivo bloccato e con poca coordinazione.
In pratica ho portato avanti quello ad una mano e non vi nego che ci ho messo un pò a far uscire qualcosa di accettabile.

In questi giorni invece...a causa di qualche dolore al gomito...in palleggio provo qualche rovescio a 2 mani e devo dire che mi vedo più coordinato.
L'idea di passare a due un pò mi passa per la testa a volte Embarassed .... effettivamente su certi colpi è più efficace....vedi palle altezza spalla arrotate.
Di contro credo che con il passare degli anni quello ad una mano permette qualcosa in più sui recuperi in corsa

mork
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 233
Località : abruzzo
Data d'iscrizione : 29.11.14

Profilo giocatore
Località: Abruzzo
Livello: 4.6
Racchetta: AeroPro Drive no cortex , Pure Drive 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Mar 28 Lug 2015 - 14:52

@vandergraf: intendevo il MAESTRO, non l'allievo.... Smile

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Mar 28 Lug 2015 - 14:56

@Theo_84 ha scritto:LO SAPEVO!

Giusto per aggiornarvi... sono rientrato poco fa dall'ora di lezione con l'altro maestro, chiesta espressamente per insegnarmi il rovescio a una mano. Un altro pianeta. Chiaramente è tutto da lavorare ed è presto per tirare conclusioni, e sarà anche una questione psicologica di "rifiuto" del bimane e propensione a questo, o magari il maestro è migliore (probabilmente sì) ma ricerca di palla, precisione, inaspettatamente anche potenza... roba che in un'ora di lezione è già meglio di quanto sia il bimane dopo 2 mesi. La cosa fondamentale è che è un colpo che "sento", finalmente, quindi ho finalmente abbastanza controllo per lavorarlo e migliorarlo. Bimane seppellito, basta!

Questa discussione è stata fondamentale, non conosco nessuno con cui parlare di tennis. Grazie per avermi dato coraggio Very Happy
Theo, il maestro è sicuramente migliore, se tu ti senti più a tuo agio insisti...

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da MB66 il Mar 28 Lug 2015 - 18:44

@Theo_84 ha scritto:LO SAPEVO!

Giusto per aggiornarvi... sono rientrato poco fa dall'ora di lezione con l'altro maestro, chiesta espressamente per insegnarmi il rovescio a una mano. Un altro pianeta. Chiaramente è tutto da lavorare ed è presto per tirare conclusioni, e sarà anche una questione psicologica di "rifiuto" del bimane e propensione a questo, o magari il maestro è migliore (probabilmente sì) ma ricerca di palla, precisione, inaspettatamente anche potenza... roba che in un'ora di lezione è già meglio di quanto sia il bimane dopo 2 mesi. La cosa fondamentale è che è un colpo che "sento", finalmente, quindi ho finalmente abbastanza controllo per lavorarlo e migliorarlo. Bimane seppellito, basta!

Questa discussione è stata fondamentale, non conosco nessuno con cui parlare di tennis. Grazie per avermi dato coraggio Very Happy

Bravo!!!  cheers
Il feeling è tutto.

MB66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 50
Data d'iscrizione : 29.04.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 28 Lug 2015 - 20:52

@gio2012 ha scritto:@vandergraf: intendevo il MAESTRO, non l'allievo.... Smile
avevo capito, cosa non ti quadra ?

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convincere maestro a cambiarmi il rovescio?

Messaggio Da gio2012 il Mer 29 Lug 2015 - 9:33

@VANDERGRAF ha scritto:gio, capisco la tua esperienza, ma non diciamo cose che potrebbero distorcere l'ottimismo di una persona. io seguo ogni mese lezioni di tennis di persone che iniziano da zero e ho visto che chi fa il rovescio a una mano nel giro di 3 o 4 mesi riesce ad avere un gesto sufficiente per fare qualche scambio a media velocità. chiaramente devono essere lezioni rivolte in modo particolare a quel colpo. è ovvio che se nel frattempo vuoi imparare bene pure il servizio, il dritto e il gioco a rete ci impiegherai molto più tempo, ma il rovescio a una mano in teoria è il colpo più naturale di tutti quelli esistenti, solo che si possono avere problemi di coordinazione per vari motivi. si tratta solo di avere un maestro paziente che ti corregge di volta in volta gli errori e ti fa acquisire fiducia. senza contare che col bimane perdi tutta la sensibilità dello slice e del gioco di volo, quindi ti agevola nel gioco regolare ma ti penalizza sulle variazioni e il gioco di rete
vandergraf, non capisco il tuo post: io mi permetto di consigliare di non insistere a chiedere ad un maestro che non è capace ad insegnare il rovescio da una mano. non altro, mia personale esperienza, buttato via 3 anni.
Tu mi suggerisci di "non dire cose che potrebbero distorcere l'ottimismo di una persona" poi indichi che  bastano 3/4 mesi a patto di lezioni mirate (mi paiono pochi), indichi che uno vuole anche imparare altro, che però è il colpo più naturale, a patto di non avere problemi di coordinazione (!), ovviamente basta un maestro paziente, (chiedoio: ma non è meglio uno bravo ?) il resto sul gioco al volo era già stato indicato.

"sarei un pochino confuso"

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum