Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Palline da tennis story

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Palle pressurizzate o no?

Messaggio Da bornstuborn il Dom 30 Ott 2011 - 14:46

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti
siccome a breve andrò da Decathlon e mi sono trovato bene con le palle della Artengo pensavo di prenderne un pò. Ho visto che ci sono quelle dichiarate pressurizzate (che ho preso) e quelle non pressurizzate. Quest' ultime secondo loro partono un pò più sgonfie ma restano costanti e le consigliano per le scuole tennis. Qualcuno le ha provate? me le consigliate?

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso


Re: Palline da tennis story

Messaggio Da simone banti il Ven 25 Nov 2011 - 15:04

Grazie molto bello e suggestivo

simone banti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 720
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località: barberino mugello
Livello: buono
Racchetta: pro staff 97 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da Ospite il Mar 29 Nov 2011 - 13:44

come ci era stato anticipato, T.it ha mantenuto la parola ed e' uscita con un nuovo ed interessante articolo sul tema:



L' evoluzione della pallina da tennis moderna

Dalle palline soft al ritorno alle white balls, come cambiano le palle da tennis al giorno d’oggi. I vantaggi e gli svantaggi dei diversi tipi di palline


Dopo aver descritto la fabbricazione e la storia delle palline da tennis, ora è il momento di analizzare altre caratteristiche della piccola sfera gialla che vediamo sui campi di tutto il mondo. Le palline da tennis, comunque, possono essere sia bianche che gialle, i due colori approvati dalla USTA (United States Tennis Association) e dall’ITF. La maggior parte delle palline, però, sono gialle fluorescenti (optic yellow), colore introdotto nel 1972. Degli studi hanno dimostrato che il giallo fluorescente era più visibile nel televisore a colori.

Dal 2007, il sito “Whitetennisballs.com” sta provando a reintrodurre le palline bianche. Questa operazione vintage è però di difficile attuazione. Prima di tutto perché ormai la maggior parte delle palline sono gialle e sarebbe impossibile tornare indietro. Poi, perché il giallo è preferibile dal punto di vista televisivo, si nota meglio. Ma anche in campo una pallina gialla ha maggior visibilità rispetto ad una bianca, che può confondersi con la rete e con le linee del campo.

Un ritorno, seppure lieve, delle palline bianche c’è stato. In un torneo tra vecchie glorie in Portogallo, nel 2009, si è giocato con palline bianche. Era il Vale do Lobo Grand Champions, del circuito Atp Champions Tour. Le palline bianche non si producono più, quindi il direttore del torneo, Pedro Franzao, ha dovuto ordinare 10 mila palline bianche alla WIlson. Ma questo sembra più un ritorno al passato senza troppe pretese, come può essere la commercializzazione della maglietta e della felpa di McEnroe.

Le palline senza pressione sono più rigide rispetto a quelle pressurizzate e hanno un rimbalzo meno alto. A differenza di quelle pressurizzate, però, non perdono rimbalzo nel corso del tempo. Ci sono palline non pressurizzate molto avanzate, come le TreTorn MicroX, che sono più simili, nel gioco, a quelle pressurizzate, ma durano molto più a lungo. Le palline TreTorn Serie+ sono le palle ufficiali della serie ATP Challenger. Tuttavia, la TreTorn Serie+ è una palla pressurizzata. Nei tornei ATP e WTA, infatti, usano solo palline pressurizzate.

Prima del 1925, le palle da tennis erano contenute e avvolte in scatole di cartone. Nel 1925, la Wilson-Western Sporting Goods Company introdusse i tubi di cartone. Già dal 1926, la Pennsylvania Rubber Company mise in commercio un tubo in metallo e sigillato, contenente 3 palline. A partire dagli anni ‘80 sono in commercio i tubi per palline che siamo abituati a vedere, fatti in plastica e con un il coperchio. Questi possono contenere 3 o 4 palline, mentre per le palle non pressurizzate non c’è bisogno di tubi pressurizzati. Spesso le palle, oltre ad avere la marca, hanno anche un numero, per poter riconoscere il set di palline. Al giorno d’oggi, ogni anno, vengono prodotte circa 300 milioni di palline.

Per permettere una maggior diffusione del tennis, sono state concepite dalla ITF Play and Stay delle palline da tennis più morbide. Sono palline soft in tre colori: rosso, arancione e verde. Permettono al tennista di aver più tempo per controllare la palla e la possibilità di migliorare. Le palle più lente e di dimensioni ridotte favoriscono i bambini, ma anche gli adulti alle prime esperienze tennistiche. Secondo l’ITF, tutti i giocatori fino ai 10 anni dovrebbero giocare con palline soft, a meno di casi eccezionali di bambini prodigio.

Le palline soft per bambini hanno convinto i maestri di tennis, favorevoli a questa innovazione. Interpellato sull’argomento, Edoardo, un maestro di tennis di Milano si è detto “favorevole alle palline soft, per diversi motivi. Prima di tutto dal punto di vista tecnico, perché le palline soft rimbalzano meno e i bambini hanno più tempo per preparare il colpo. Questo permette loro di sviluppare la tecnica. I bambini riescono così a palleggiare senza problemi anche nel campo di Mini Tennis. Ma le palline soft hanno vantaggi anche dal punto di vista medico, perché non creano problemi alla postura delle spalle. Si diceva che era sconsigliato ai bambini giocare a tennis perché creava problemi alla postura. Ecco, con le palline soft questo non avviene più”.

Le palline cambiano di torneo in torneo. I tennisti, volenti o nolenti, devono adeguarsi al dominio degli sponsor. Ad esempio, quest’anno il Roland Garros ha cambiato le palline. Prima venivano utilizzate le palle Dunlop, poi è arrivata la Babolat, che ha fatto un’offerta superiore e ha avuto l’esclusiva sulle palline dello Slam francese (fino al 2015). Quindi da un anno all’altro possono cambiare anche le palline dello stesso torneo. Addirittura, nei tornei sulla terra rossa prima del Roland Garros, furono utilizzate ancora le Dunlop, suscitando le proteste dei tennisti. Federer, ad esempio, si lamentò così: “Tutti questi cambiamenti, da un anno e da un torneo all’altro, sono frustranti per noi giocatori”.

Dal punto di vista tecnico, le palline non possono variare più di tanto per quanto riguarda peso e diametro, perché le misure sono stabilite dal circuito. Quello che quindi cambia maggiormente è il feltro della pallina, ovvero il rivestimento, che può essere più o meno spesso. Difficile dire quale sia la pallina migliore e più adatta. La scelta è soggettiva: ogni tennista ha la sua pallina preferita.

T.It (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da babolat94 il Lun 23 Gen 2012 - 10:58

Effettivamente le 800 le ho provate un paio di volte e non mi ci sono proprio trovato. Ora di solito uso pressurizzate di varie marche e le più morbide, cioè, le più confortevoli mi sembrano le wilson us open.

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da topspin87 il Lun 23 Gen 2012 - 15:19

anche io ho usato per un po le artengo 800, fanno schifo per quanto riguarda il comfort di gioco, infatti dopo 1 ora di partita avevo male al gomito e al polso, ora utilizzo le wilson australian open, tutta un' altra storia, ma se vuoi una pallina che non cede è quella giusta...

topspin87
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 222
Località : Prato
Data d'iscrizione : 16.10.11

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Wilson blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da CorriCorrado il Lun 23 Gen 2012 - 15:35

Chi cerca palle morbide secondo me dovrebbe andare su HEAD. Le Wilson US Open secondo me sono le migliori come durata, ma all'inizio si fanno sentire abbastanza...

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da nikix91 il Lun 23 Gen 2012 - 16:07

Confermo anche io le palline non pressurizzate sono molto dure...

Nicolò

nikix91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 605
Età : 25
Località : Padova
Data d'iscrizione : 18.09.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Quarta Categoria
Racchetta: Davvero Troppe :D

Tornare in alto Andare in basso

Re: Palline da tennis story

Messaggio Da Juan Carlos Ferrero il Lun 23 Gen 2012 - 16:10

Secondo me sono morbide le babolat VS. Mentre le Dunlop Fort all'inizio le trovo dei sassi.

Juan Carlos Ferrero
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 23.12.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: Da definire.
Racchetta: Babolat Pure Drive Roddick 2009

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum