Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi

Ultimi argomenti









Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
Actarus
Actarus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.19

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Mar 19 Feb 2019 - 11:49
Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti
è il mio primo post qui.
Ho ripreso di recente a giocare a distanza di 20 anni. Dispongo di una vecchia HEAD Ventoris 600. Ho preso come "seconda" racchetta a metà prezzo su internet una HEAD Prestige graphene touch pro, ho acquistato con questa delle corde Velocity MLT  1,25, ho lasciato "all'esperto" che scegliesse la tensione e mi è arrivata quindi incordata (a quattro nodi). L'ho provata per due ore consecutive e devo dire che il feeling è molto buono, per dimensioni è identica alla 600 che usavo, ovviamente intendo il piatto corde. Lo spessore è quello preferisco, non ho mai amato il fatto che quella che utilizzavo fosse profilata. Però scrivo perchè provavo realmente fatica nello spingere la palla, tanto che mi veniva "naturale" (innaturale) spingere ulteriormente durante la sbracciata, come dire snaturando un po il movimento avanzando con il gomito. Anche nei rovesci sia in back che in top spin il colpo è piacevole seppure brevissimo per i miei gusti ed anche su questi, mi risultava necessario aumentare la spinta sulla palla per ottenere colpi profondi. Per di più il polso e l'avambraccio sono risultati davvero molto più affaticati rispetto alle sessioni di allenamento precedenti in cui ho utilizzato la vecchia racchetta.
Vi chiedo, vista la Vostra superiore esperienza se sia io a risultare particolarmente arrugginito, cosa molto probabile o se sia la racchetta che abbia una tensione troppo elevata, di 25 Kg almeno per me. Il mio è un gioco serve and volley, ma non disdegno scambi da fondo. Mi consigliereste di quanto scendere? Non ho mai giocato su questo fattore affidandomi molto all'incordatore di fiducia del tempo. ma devo dire che salendo di tensione cominciai a perdere quel piacevole contatto con la palla che mi faceva "avvolgere" la palla con il polso, ottenendo un dritto più "secco" e di "breve" impatto.
Anticipatamente ringrazio e mi scuso per i termini impropri che sicuramente avrò usato nel descrivere le sensazioni che ho provato giocando.

Actarus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.19

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Re: Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Gio 30 Mag 2019 - 18:42
Allora parlo con la persona giusta!!!!

Grazie per la risposta!!! Era quello che davvero volevo leggere! Ne farò sicuramente tesoro e proverò quanto suggerisci al più presto tempo di sfruttare il cambio corde appena fatto.

Devo approfittare però di te, o meglio della tua competenza, vista la mia ignoranza. 
Prima devo chiederti se la MP graphene touch rispetto alla Graphene XT sia un pò più potente, o più riuscita.
Poi, siccome leggo che scendendo con la tensione si ottiene più potenza e poi di contro leggo che effettivamente la potenza riscontrata "scientificamente" risulta impercettibile.. Scendendo a 21/20 se non a 20kg cosa ottengo rispetto ad un 22/21 monofilo da te suggerito. Solo una sensazione di maggiore "elasticità" nell'impatto o un effettiva resa nel colpo? Tipo una spinta maggiore a parità di forza applicata...

Anticipatamente ringrazio per la pazienza 

Buon proseguimento di serata
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54194
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Re: Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Ven 31 Mag 2019 - 6:05
Andiamo per ordine. La linea XT è per la maggiorparte dei modelli la meno riuscita di Head, e la Prestige MP non fa eccezione.
A seguire. Non esiste una "regola generale" anche se nella maggioranza dei casi scendendo di tensione aumenta la spinta, dove per spinta si intende "spinta propria" ovvero la propensione a generare pari potenza (nel senso di restituzione energetica o "palla pesante") con meno sforzo.

Nella maggior parte dei casi.

Non in questo. Ogni corda fa storia a sé... Suspect
Actarus
Actarus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.19

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Re: Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Ven 31 Mag 2019 - 13:31
Eiffel59 grazie per la pazienza! 
Insomma proverò sicuramente quanto suggeritomi e poi ho capito ...per avere un miglioramento davvero ma davvero apprezzabile dovò passare alla Prestige MP graphene touch..... 

Ma un utlimissima cosa, ma neanche il budello ce la fa a rianimare sta XT?
O un ibrido come dire, "potente".
 
Io ci provo fino alla fine, perchè in fondo questo telaio non è così pessimo a mio modestissimo avviso. Bisogna solo avere il colpo "naturale" sempre, sul dritto, rovescio, smash e ben centrato anche sui colpi di recupero. Facile no? Insomma la racchetta per un masochista come me Very Happy.

Buon proseguimento di giornata
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54194
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Re: Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Sab 1 Giu 2019 - 7:17
La Prestige MP XT è "cassata" da un'errore concettuale: hanno voluto farne un telaio "quasi" per tutti, ed hanno fatto una caxxata.
C'è poco da rianimare quando manca materiale nei posti dove serve...ed aggiungerlo (fattibile via custom) la porta a livelli ingestibili per il 95% della popolazione tennistica.
Mettendola in numeri: che logica ha fare un telaio che chiede uno sforzo 100 per ottenere 80 di resa (ma 130 per ottenere 105) quando telai strutturalmente simili come la Prestige pro Touch chiedono 85 di sforzo per ottenere 100?  Suspect
Actarus
Actarus
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 19.02.19

Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro - Pagina 2 Empty Re: Tensione corde su Head Prestige graphene touch pro

il Sab 1 Giu 2019 - 17:00
Quello che dici è comprensibilissimo..
Innanzitutto grazie per la risposta.
Comunque dicevo, che è comprensibilissimo, il fatto è che sono due racchette molto differenti, ma molto.
Penso che la HEAD vada incontro a coloro, come dire piuttosto sensibili, o poco duttili, (o semplicemente ignoranti riguardo a corde e telai e relativi cambiamenti) nel riuscire a cambiare tipo di racchetta, garantendo continuità con il passato.  Voglio dire che alla fine sempre secondo il mio modestissimo parere, devono o vogliono garantire la stessa tipologia di prodotto nel tempo per i tennisti che non amano cambiare racchetta e non vogliono dover rischiare di adeguare la tecnica all'attrezzo. Io per esempio, tra gli ignoranti riguardo alle differenze tra telai e piatti corde di diversa "densità" abbinati a corde sintetiche, avendo cominciato con una HEAD Century Mid, che disponeva di un pattern 18x20, come la MP e passando ad altre racchette, come ad esempio la DONNAY VST FUGA PRO e la HEAD Ventoris 600 (profilata), non trovai più quel feeling con la palla che avevo con la prima HEAD Century Mid.

Sicuramente dipendeva da me e ci sarà sicuramente molta più gente di quanta io ne possa immaginare che cambia attrezzo con facilità e senza ripercussioni sul proprio stile di gioco. Ma io non mi trovavo proprio, soprattutto con il rovescio in back che con la Century era identico a questa Prestige MP, cosa diversa seppure piacevolissima con la Prestige PRO. Quindi seppure certi numeri sembrano far somigliare molto le racchette, in mano ho capito che possono risultare diversissime addirittura "ostiche"

Cmq tralasciando quelle che possono risultare le mie personalissime (pippe mentali) deduzioni/conclusioni che lasciano il tempo che trovano. Ho trovato poco fa le corde usate da CUEVAS che usa una HEAD Prestige MP Graphene touch :
https://americanway.com/en/features/2018/01/pablo-cuevas
Sbaglio o durano da oggi a domani queste corde?
O sono un opzione valida secondo te/voi?

Grazie 

Stefano
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum