Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» [Thread unico] Fabio Fognini
Oggi alle 0:49 Da FedericoFFG

» Pure drive 2018
Oggi alle 0:33 Da salutavosempre

» Classifica dei multifilamento
Oggi alle 0:30 Da salutavosempre

» Telaio rigido=corda morbida?
Oggi alle 0:24 Da salutavosempre

» Ma che figata è la Laver Cup?!?!!?!!!!
Oggi alle 0:07 Da nw-t

» Denis Shapovalov VS Alexander Zverev
Ieri alle 23:17 Da Grissom

» Wilson Revolve Spin
Ieri alle 22:57 Da kent08

» Prince Phantom 100 vs Tour 100 P
Ieri alle 22:57 Da fabioborg

» Nuovo look delle Radical Grafene versione Touch
Ieri alle 22:36 Da gabr179

» Corde Yonex V Core Duel G 97
Ieri alle 21:26 Da Eiffel59

» Errani = 3 categoria maschile???
Ieri alle 20:54 Da Theo_84

» hesacore - manico esagonale
Ieri alle 20:42 Da izio

» EZone 2017
Ieri alle 18:19 Da Bebo

» Asics Court FF - 180 gr per 180 €!
Ieri alle 17:52 Da phoenixsuper

» Racchetta per ricominciare (e preservare tendine)
Ieri alle 17:49 Da alfiuzzo

» Dunlop Srixon
Ieri alle 17:32 Da gilgamesh

» Oversize Perché no?
Ieri alle 16:06 Da monitor

» Babolat pure storm
Ieri alle 14:59 Da t_waspy

» sindrome di shopping compulsivo Head Prestige S Vs Prestige XT S
Ieri alle 14:25 Da Dave71

» scarpe Lotto a Milano??
Ieri alle 12:40 Da enri69

» WILSON ULTRA 100 CV o WILSON BURN 100 CV? Differenze tra le due?
Ieri alle 11:56 Da tonino.taddei@alice.it

» Midsize addio? quali sono secondo voi i migliori 95?
Ieri alle 11:29 Da gabr179

» Forza Schumacher
Ieri alle 11:26 Da mattiaajduetre

» rossignol radian
Ieri alle 10:58 Da matty

» YONEX TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Yonex? Ti aspettiamo..
Ieri alle 10:50 Da mattiaajduetre

» TENNIS WINNER GAME metodo TenniSans
Ieri alle 9:51 Da davenrk

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Ieri alle 8:16 Da glenn uguccioni

» Nuova Wilson steam 99S
Ieri alle 8:12 Da Eiffel59

» Wilson Ultra Tour
Gio 21 Set 2017 - 23:27 Da Jonat

» Donnay Formula 100 pentacore, quali corde?
Gio 21 Set 2017 - 22:29 Da maffo72



I postatori più attivi del mese
Eiffel59
 
nw-t
 
FedericoFFG
 
Alessandro
 
Alex
 
Max1966
 
glenn uguccioni
 
davenrk
 
VANDERGRAF
 
fa
 

Ultime dal mercatino
Link Amici




19911 Utenti registrati
195 forum attivi
669899 Messaggi
New entry: magilla

scelta racchetta facile per ricominciare.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Ven 7 Lug 2017 - 11:58

ciao a tutti.

ritorno a giocare dopo molto tempo per motivi di salute e di impegni lavorativi (circa 10 anni) ora finalmente risolti.

sono alla ricerca di una nuova racchetta "facile".

sono un tennista vecchio stampo... pardon ero... ora sono uno scarsone... almeno questa è l'impressione che ho avuto facendo due palleggi qua e la per vedere se almeno la pallina la vedo o meno... quindi nel descrivermi come gioco per chiedere il consiglio giusto vi descriverò come ero un tempo, quello che voglio ottenere, e le difficoltà che ho incontrato nelle mie poche apparizioni sul campo.

ritorno ala descrizione: non ho circoli e maestri a portata di mano, vicino a me appena appena c'è un misero campetto comunale e qualche compagno che gioca, che per come siamo messi su altro è tanta roba!
da piccolo seppur autodidatta ero molto bravo e tecnico. eseguivo molto bene sia dritto e rovescio (ad una mano) sia in top che spin, piatto, variando impugnature e sbracciando tanto... ottimo servizio, magari qualche doppio fallo di troppo ma valangate di ace. e il serve and volley mi riusciva davvero bene.
giocavo con racchette con schema corde molto fitti (18-20) e piatti 90-95. A GUARDARMI (solo stilisticamente) sembravo uno di quelli che giocano alla televisione.
il ritorno al presente provando qualche racchetta e qualche superficie è stato il seguente:
a parte i problemi nel dover ritrovare misure riflessi ecc...
sulle superfici lente con quelle racchette le stecche sono"fisiologiche" e poco frequenti... su superfici veloci invece un continuo. dovuto forse anche ad una preparazione dei miei colpi (soprattutto il rovescio) troppo ampie.
allora ho deciso di modernizzare i miei pezzi di antiquariato con una racchetta più moderna. leggendo qua e la ho preso una coppia di volkl power bridge 10 mid.... con vantaggi ma non significativi soprattutto sulle superfici veloci.
ora...
sono convinto che con una forma fisica adeguata possa ritornare a brandire tali mazze con maggior dignità.... che consigli mi date per una racchetta che mi permetta di giocare divertendomi e contemporaneamente ritrovare la forma?
la babolat pure drive è, se non ho capito male, la tutto fare per eccellenza? alternative?


sarebbe buona cosa anche se una volta trovata la forma questa nuova racchetta diventasse quella definitiva, per cui partendo dal gioco che voglio comunque continuare a fare, deve essere una che renda bene col multufilo 1,30... il mono non lo sento proprio, ho provato ma non mi da feeleng. non voglio perdere in potenza al servizio. voglio continuare ad andare a rete e fare volèe, ho provato (pochissimi palleggi) il rovescio in back con alcune "profilate" e mi veniva lo sconforto... poi pare che per ogni modello ci siano milioni di varianti... quindi prima di farmi una laurea in "racchettologia" faccio prima a chiedere a chi già ce l'ha.
grazie a tutti, floyd.
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Attila17 il Ven 7 Lug 2017 - 12:39

Ciao e benvenuto innanzi tutto.
Da quello che dici del tuo gioco direi di scartare la profilate, anche se per esperienza personale, dopo un giusto adattamento , se vuoi far partite rendono più che bene.
Se vuoi divertirti invece, come scelta facile ( anche se non stabilissima ) ma molto divertente la Yonex duel G100, se vuoi qlc di più performante la duel g 97 310 gr.
Io proverei queste , la 100 col Multi regge molto bene veloce da maneggiare e buona anche per S&V, ovvio la 97 meglio, ma richiede più tecnica.
Ovviamente tutto ciò va provato, ed è la mia opinione.
Ciao ciao
avatar
Attila17
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2379
Età : 48
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Prince POG 4 stipes 1987; Prince Tour 100P

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da fa il Ven 7 Lug 2017 - 12:40

secondo me è meglio che fai delle prove e poi decidi...se ti viene lo sconforto con le profilate per il back, lascia perdere la pure drive...ha molti punti di forza ma il back proprio no.
avatar
fa
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1785
Età : 50
Data d'iscrizione : 20.01.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3
Racchetta: PureDrive 2015/2018 e ne provo più che posso

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Ven 7 Lug 2017 - 14:33

grazie per le risposte....

x attila17
io ovviamente essendo un tipo impaziente mi sono già portato avanti negli acquisti (non ho giocato per tanti anni quindi ho un discreto tesoretto da spendere) e "a sensazione" ho appena ordinato una fischer magnetetic tour speed 100, che se la logica non mi tradisce dovrebbe essere simile alla yonex duel g 100 che tra l'altro ho provato e non era male, solo che in quel periodo avevo problemi fisici al gomito e non ho potuto approfondire troppo ma spero di riprovarla. sono tanto diverse? o mi tocca comprarle entrambe e confrontarle?

x fa
vivendo nel nulla per ora le prove posso farle solo comprando e vendendo, per la gioia delle mie tasche...
per lo spin ti riferisci solo alla PD oppure anche alle sue simili di altre marche?
la head graphene speed pro 18-20 a quale tipo assomiglia di più?

PS: comunque ci tengo a specificare che per "divertirmi" per ora mi riferisco a riuscire a giocare senza bestemmiare e non steccare...
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Attila17 il Ven 7 Lug 2017 - 14:48

Beh li stiamo parlando di altra racchetta, già c'è una differenza di peso seria ( la tour dovrebbe essere sui 320 grammi) ,
diciamo che le differenze sono che le racchette moderne le hanno " polarizzate" quindi cambia parecchio la distribuzione delle masse.
Ma domanda anche se vivi nel nulla ( adesso ci hai incuriosito, dicci dov è?) non puoi prendere le racchette in prova su qlc sito tipo TWE o altri?
Se nn hai negozi a portata di mano ti conviene fare così. Unico consiglio, magari reincordale quando ti arrivano perchè di solito con le loro corde fanno caxxre.... ciao
avatar
Attila17
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2379
Età : 48
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Prince POG 4 stipes 1987; Prince Tour 100P

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Ven 7 Lug 2017 - 15:02

allora, vivo in un paese di montagna sul pollino parte calabria. racchette in prova via internet mai provate... non avendo possibilità di giocare con regolarità non so se posso far conciliare questa pratica... ma approfondirò...

per quanto riguarda il peso, non mi spaventa, fisicamente (adesso) non sono messo male, ho 40 anni ma ne dimostro molti di meno, all'aspetto sono atletico, prima di fermarmi facevo sport in continuazione e mi è rimasto quello che ho costruito in gioventù... quindi per quanto riguarda la diversità dei telai sul gioco come si riflette? cioè, è più facile?meno? più che altro è LA TOLLERANZA ALL'ERRORE che mi interessa in questa fase... la volkl me l'aspettavo più tollerante...
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Attila17 il Ven 7 Lug 2017 - 15:16

@Floyd E. ha scritto:LA TOLLERANZA ALL'ERRORE che mi interessa in questa fase... la volkl me l'aspettavo più tollerante...
Mi sa che li dipende dai piedi......
Nel senso che se vuoi giocare con una racchetta dallo Sspot grande, oltre alle profile , le isometriche di Yonex aiutano soprattutto se scentri in punta o in gola, essendo allungate.
Sennò vai di Over datato tipo la Head radical Zebra, o Candycane , che pesano 320 nude , sono morbidissime e sono belle grandi, ( per intenderci quelle che usava Agassi)
Ciao
avatar
Attila17
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2379
Età : 48
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Prince POG 4 stipes 1987; Prince Tour 100P

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 8 Lug 2017 - 7:09

No dico...ti interessa la tolleranza all'errore e vai ad ordinare la Magnetic Tour 100? Shocked
Bellissimo telaio...per un seconda categoria Suspect

Sweetspot inesistente, potenza non pervenuta. In compenso "se" prendi la palla nello ss (dimensioni buco di c**o di gallina) precisione millimetrica e sensibilità sulla palla massima.
"Se" lo prendi, ovviamente. E se hai montato le giuste corde alla giusta tensione. E montate in maniera professionale.
Oh, dimenticavo un piccolo particolare...è fuori produzione da dieci anni. Cool

Da quel che leggo in questi giorni in questo comparto del Forum non capisco più se siamo in una puntata di Scherzi a parte, oppure di Ai confini dell'impossibile... Shocked
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44258
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da philo vance il Sab 8 Lug 2017 - 8:38

E si vede che Floyd abita sulla cima della montagna, in un posto impervio e irraggiungibile,tanto che i telai arrivano con 10 anni di ritardo  Very Happy
avatar
philo vance
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 24.06.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 5.0
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Sab 8 Lug 2017 - 9:22

x Eiffel59
il mio problema è questo, non ho riferimenti per questo chiedo info a chi ne sa più di me.
e ne approfitto per chiedere a te che mi dai l'impressione di potermi essere utile.
in seguito a quanto ho scritto, che racchetta e/o tipologia mi consigli?
e soprattutto rispetto all'attuale volkl che ho in mio possesso dove si collocano le già citate racchette? sono un passo verso la semplicità o peggiorano la situazione?
semplificando, volendo fare una classifica quale fa di più al caso mio?
non ho problemi di budget, l'importante è che riesca eliminare la variabile "racchetta sbagliata" dall'equazione.
la fischer l'ho presa pensando che un piatto 100 fosse più facile di un piatto 90... la proverò, se va male la userò più avanti quando avrò la forma fisica.

PS: la spinta è l'ultimo dei miei problemi per ora... la forza non mi manca, anche perchè faccio movimenti molto ampi e vado già facilmente lungo con la volkl incordata a 25kg con le rip control di 1,30 (quando la prendo bene)

x philo vance
il dechatlon più vicino ce l'ho a 60 km di stradine di montagna, e solo per incordarle ti dice di passare 1 o 2 giorni dopo... qui ci devo passare tutta l'estate, l'alternativa è passarla sul divano a guardare super tennis tutto il giorno.
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Sab 8 Lug 2017 - 9:30

mi è stata proposta una head graphene instinct xt mp.... meglio o peggio?
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da VANDERGRAF il Sab 8 Lug 2017 - 9:58

se vuoi giocare spesso a rete e sopperire alla "lentezza" delle tue aperture, a mio avviso, sarebbe meglio una racchetta non troppo pesante, ovale 98. se usi il sito racquet finder puoi visualizzare tutti i modelli e i vari parametri. altra cosa importante è stare sotto ai 320 punti di inerzia (swingweight), altrimenti rischi di avere poca fluidità. per il resto, qualsiasi racchetta può andar bene o male, è talmente soggettivo che non basta una descrizione di come si gioca per poter dare un consiglio azzeccato.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3642
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 8 Lug 2017 - 13:50

Iniziamo col dire che se con quella Volkl e quella corda a 25 kg vai lungo, quella tensione è frutto della fantasia dell'incordatore (incapace o con macchina starata od entrambe le cose, non esiste un "meglio" ma solo un "peggio" Rolling Eyes )

Per un consiglio, bisognerebbe sapere se esiste un negozio con un minimo di assortimento a distanza accettabile, oppure la scelta via internet si complica...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44258
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Riki66 il Sab 8 Lug 2017 - 14:55

Profilata facile, controllosa, con un ottimo back, da invordare multi o syngut? Gioco con yonex si 100 e incarna alla perfezione la richiesta
Non ho mai giocato con l' evoluzione sv100, alla vecchia si100 si rimprovera la rigidita e le vibrazioni.. ma con mono morbido a 20 kg o ancor meglio syngut o multi sempre a basse tensioni è un violino per giocatore a tuttocampo

Riki66
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 695
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Dagoberto il Sab 8 Lug 2017 - 19:11

Floyd E. ha scritto:ciao a tutti.

ritorno a giocare dopo molto tempo per motivi di salute e di impegni lavorativi (circa 10 anni) ora finalmente risolti.

sono alla ricerca di una nuova racchetta "facile".

sono un tennista vecchio stampo... pardon ero... ora sono uno scarsone... almeno questa è l'impressione che ho avuto facendo due palleggi qua e la per vedere se almeno la pallina la vedo o meno... quindi nel descrivermi come gioco per chiedere il consiglio giusto vi descriverò come ero un tempo, quello che voglio ottenere, e le difficoltà che ho incontrato nelle mie poche apparizioni sul campo.

ritorno ala descrizione: non ho circoli e maestri a portata di mano, vicino a me appena appena c'è un misero campetto comunale e qualche compagno che gioca, che per come siamo messi su altro è tanta roba!
da piccolo seppur autodidatta ero molto bravo e tecnico. eseguivo molto bene sia dritto e rovescio (ad una mano) sia in top che spin, piatto, variando impugnature e sbracciando tanto... ottimo servizio, magari qualche doppio fallo di troppo ma valangate di ace. e il serve and volley mi riusciva davvero bene.
giocavo con racchette con schema corde molto fitti (18-20) e piatti 90-95. A GUARDARMI (solo stilisticamente) sembravo uno di quelli che giocano alla televisione.
il ritorno al presente provando qualche racchetta e qualche superficie è stato il seguente:
a parte i problemi nel dover ritrovare misure riflessi ecc...
sulle superfici lente con quelle racchette le stecche sono"fisiologiche" e poco frequenti... su superfici veloci invece un continuo. dovuto forse anche ad una preparazione dei miei colpi (soprattutto il rovescio) troppo ampie.
allora ho deciso di modernizzare i miei pezzi di antiquariato con una racchetta più moderna. leggendo qua e la ho preso una coppia di volkl power bridge 10 mid.... con vantaggi ma non significativi soprattutto sulle superfici veloci.
ora...
sono convinto che con una forma fisica adeguata possa ritornare a brandire tali mazze con maggior dignità.... che consigli mi date per una racchetta che mi permetta di giocare divertendomi e contemporaneamente ritrovare la forma?
la babolat pure drive è, se non ho capito male, la tutto fare per eccellenza? alternative?


sarebbe buona cosa anche se una volta trovata la forma questa nuova racchetta diventasse quella definitiva, per cui partendo dal gioco che voglio comunque continuare a fare, deve essere una che renda bene col multufilo 1,30... il mono non lo sento proprio, ho provato ma non mi da feeleng. non voglio perdere in potenza al servizio. voglio continuare ad andare a rete e fare volèe, ho provato (pochissimi palleggi) il rovescio in back con alcune "profilate" e mi veniva lo sconforto... poi pare che per ogni modello ci siano milioni di varianti... quindi prima di farmi una laurea in "racchettologia" faccio prima a chiedere a chi già ce l'ha.
grazie a tutti, floyd.

Racchetta facile … accostamento di difficile realizzazione.
Complicato dare consigli on line e, tenuto conto del numero enorme di telai disponibili e delle modeste possibilità, in confronto, che un comune appassionato possa mettere in campo per test e prove di idoneità alle proprie esigenze, trovare il proprio telaio ideale è lavoro lungo e paziente.
Prendendo spunto dalle tante letture fatte negli anni e della mia personale esperienza, si potrebbe sintetizzare in maniere estremamente generica che:
-        gioco caratterizzato da molti colpi dall’alto al basso (back e chop): profilo telaio con spessori contenuti, intorno ai 2 cm;
-        gioco caratterizzato da colpi prevalentemente piatti: particolare efficacia dei telai profilati;
-        gioco prevalentemente di rimessa ed in controllo: telai leggeri e bilanciati neutri o in testa;
-        gioco d’attacco con discese a rete: telai tendenzialmente più pesanti con bilanciamento verso il manico;
-        gioco d’incontro da fondo campo: telai tendenzialmente più pesanti e bilanciamento neutro.
Ovviamente si tratta di criteri assolutamente generici che non tengono conto, tra l’altro, di un aspetto fondamentale e, spesso, determinante nell’economia generale del gioco praticato: lo schema delle corde usata, le corde usate e la loro tensione.
Per lo schema corde, sempre in termini generici, più è fitto e maggiore dovrebbe essere il controllo ottenuto (a parità di tutti gli altri fattori, il piatto corde risulta più compatto, ergo rigido), più è rado maggiore è l’effetto fionda ottenibile sulla palla.
Per le corde, sempre generalizzando, più il calibro è sottile maggiore è l’effetto fionda ottenibile (maggiore elasticità), salendo di calibro sale la capacità di controllo (minore elasticità)
Per la tensione, come per le corde, maggiore sarà e maggiore sarà la capacità di controllo con conseguente minore potenza reattiva nel respingere la palla.
Sono criteri orientativi assolutamente generici che aiutano fino ad un certo punto nelle diverse scelte possibili, se, poi, si considerano i diversi possibili incroci tra telai (forma, dimensione, ma anche materiali), schema corde (più o meno fitti), corde (materiali e calibro) e tensioni, va da se che ti si presenta un bel divertimento.
Volendo fare un nome su tutti pensando ad una maggiore facilità di gestione dell'impatto con la palla direi Yonex: La casa giapponese con il suo formato isometrico (tendente al rettangolo) ha ampliato lo sweet spot a parità di superficie del piatto corde, ma anche in questo caso è un'affermazione assolutamente generica, di telai la Yonex ne ha fatto qualche centinaio e non sono certo tutti uguali, molti assolutamente diversi da altri.
Insomma, ti tocca, provare, provare e provare ancora. Very Happy
Buon lavoro e tienici aggiornati. 
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 558
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex - Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Lun 10 Lug 2017 - 8:20

@Eiffel59 ha scritto:Iniziamo col dire che se con quella Volkl e quella corda a 25 kg vai lungo, quella tensione è frutto della fantasia dell'incordatore (incapace o con macchina starata od entrambe le cose, non esiste un "meglio" ma solo un "peggio"  )
no è giusta... l'ho incordata nuova. ovviamente non vado lungo sempre ma avendo movimenti ampi mi "scappa spesso" sempre se la prendo bene si intende.... che poi se scappa è evidente che l'ho presa male... scratch 

ora aspetto la fischer per vedere se rispetto alla volkl mi aiuta o meno, poi provo qualcos'altro...

ormai sono rassegnato a provare molto, sperando di avere tante possibilità di giocare...

sapete per caso l'equivalente della pacific della magnetic tour 320? se lo fanno ancora ovviamente...
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 10 Lug 2017 - 11:50

Non penso ci sia nessuno così pazzo da andare a fabbricare un telaio tanto specifico su corde, tensioni e schema di incordatura...fortunatamente, neppure Pacific stessa.

Per quel che riguarda le corde, dubito tu abbia potuto misurarne la tensione, ma se così fosse e se fosse corretta "non esiste" che la palla vada lunga spesso come dici, se non per problemi di impatto, e non proprio quando lo stesso avviene in maniera corretta.. No
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44258
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Lun 10 Lug 2017 - 12:09

@Eiffel59 ha scritto:Non penso ci sia nessuno così pazzo da andare a fabbricare un telaio tanto specifico su corde, tensioni e schema di incordatura...
scusa mi spieghi meglio cosa vuoi dire?
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 10 Lug 2017 - 12:39

Che va incordata solo in un certo modo, con un certo tipo di corda, e con una tolleranza minima di tensione rispetto a quella consigliata.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44258
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Lun 10 Lug 2017 - 13:28

@Eiffel59 ha scritto:Che va incordata solo in un certo modo, con un certo tipo di corda, e con una tolleranza minima di tensione rispetto a quella consigliata.
e cioè come?
visto che ne ho preso una e la dovrò incordare...
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 10 Lug 2017 - 13:54

Il telaio era nato attorno a precise (fin troppo) specifiche, ed una di queste era appunto l'incordatura. Una corda specifica (Fischer Tour Pro, replica identica della isospeed Professional). Per performare al meglio, andrebbe montata a due nodicon le orizzontali dal basso e tensione differenziata V/O (tutte cose normalmente da evitare); non solo, pure ad una tensione specifica, 25<24, con una tolleranza limitata ad un kg in più od in meno.

Ciò non toglie che non possa essere usata anche con altre corde...ma con tensioni proporzionali alla rigidità di quella, per ottenere la stessa durezza del piatto corde.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44258
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Lun 10 Lug 2017 - 17:02

quindi con un multifilo, quale e a che tensione? e se scendo o salgo di peso che succede? (a livello di gioco)
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Alex il Lun 10 Lug 2017 - 18:09

Qual'è l'ultimo telaio con cui hai giocato e con cui ti trovavi bene?
Non è detto che tu debba per forza cambiare rotta.
Se giochi solo per divertimento, come mi sembra aver capito, cercherai di più le sensazioni di gioco che la prestazione agonistica.
A questo punto il mio suggerimento sarebbe di cercare qualcosa di più simile a ciò che usavi prima.
Guarda il link sotto, potresti comprare una di queste. Ti arriverebbe a casa già pronta per l'utilizzo.
http://www.tenniswarehouse-europe.com/Racchetta_Wilson_Pro_Staff_6_1_Classic/descpageRCWILSON-PS61C-IT.html
avatar
Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Floyd E. il Lun 10 Lug 2017 - 18:47

@Alex ha scritto:Qual'è l'ultimo telaio con cui hai giocato e con cui ti trovavi bene?
yonex rd ti 70
ma avevo 20 anni di meno, giocavo tutti i giorni, e gli altri avevano mazze come le mie...
avatar
Floyd E.
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 07.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta racchetta facile per ricominciare.

Messaggio Da Alex il Lun 10 Lug 2017 - 19:02

Grandissimo telaio, non c'è che dire.
E rimanere in casa Yonex?
Che ne dici di questa?
http://www.tenniswarehouse-europe.com/Racchetta_Yonex_VCORE_SV_95/descpageRCYONEXH-YS95-IT.html
Sulla carta potrebbe essere proprio quello che cerchi.
Un telaio più moderno con il "sapore" dei telai di una volta. Wink
avatar
Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum