Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyC'era un tempo in cui...

more_horiz
C'era un tempo in cui mi innamorai del tennis per la diversità di stili che si fronteggiavano e le personalità che convivevano... mi innamorai del genio e della follia di McEnroe contrapposta alla fredda lucidità di Borg,  della grinta a volte rabbiosa di Becker e della compostezza regale di Edberg così diversi ma così simili nel loro cercare la rete per fare (e non chiudere) il punto... restai affascinato dal carisma contagioso di Agassi e dal suo giocare in anticipo, contrapposto allo straordinario talento di Sampras, immenso nel far sembrare semplice il colpo impossibile... E così potrei continuare ed arrivare al sontuoso Federer, forse il più completo di tutti, ed alle sue sfide con Nadal per poi... Non vorrei davvero domani svegliarmi e guardare il tennis con la nostalgica amarezza con cui si guarda ad un vecchio amore e guardandolo riprovare solo un debole brivido del travolgente ricordo della passione che fu.

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
Bel post!
Credo che per il 99,99% di quello a cui si assiste, il domani che tu menzioni, sia già oggi. Purtroppo.

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
C'era un tempo in cui...  11580

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
secondo me la nostalgia spesso amplifica le differenze, magari oggi non ci sono più le evidenze di una volta, ma a saper cercare si trova sempre qualcosa di stimolante. ad esempio le giocate della radwanska non sono affatto male. poi dimitrov, dustin brown e tanti altri. la differenza principale è che prima stavano tutti nei primi 10 posti del ranking, mentre ora sono "sparpagliati"

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
Mi sa che avete dimenticato quanti pallettari si vedevano sui campi una volta. Giocare era più difficile per via delle racchette più piccole, pesanti e faticose. Mettersi a fondocampo e palleggiare aspettando l'errore dell'avversario era la più semplice delle soluzioni. Panatta per vincere Parigi ha dovuto battere Solomon e un altro di cui non ricordo il nome per quanto era noioso guardarlo giocare. Per guardarli giocare ci volevano litri di caffè per non addormentarsi. 
Adesso la situazione è opposta, con le racchette moderne la noia viene dai grandi battitori, sono loro a rendere le partite noiose.
Però ci sono ancora partite come Cilic - Del Potro a tenerci attaccati alla TV.

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
@ vandergaf concordo! Tutti ottimi giocatori a tratti ingiocobali (la Radwanska finora la più continua)..  Il problema è che quel loro giocare a tratti ne ha limitato i risultati negli Slam... E da li si entra nell'Olimpo del Tennis.  Dimitrov è ancora giovane e spero possa ripartire alla grande dando seguito al buon finale di stagione... Poi probabilmente hai ragione la nostalgia amplifica. 

@matusa non dimentico i pallettari tutto cuore e gambe di cui peraltro ho la massima ammirazione.. A mio avviso però prima potevi vincere uno Slam o diventare numero 1 giocando in più modi.. Alcuni hanno scelto il serve and volley, altri hanno sfruttato montagne di ace grazie ad un super servizio, altri ancora si sono affidati alle bordate da fondo campo, ed infine c'è chi c'è riuscito arrotando e correndo dal primo all'ultimo punto. Forse le superfici troppo simili o forse la sempre più importanza data alla preparazione fisica a me sembra che adesso più o meno tutti tendano verso un unico tipo di gioco.

descriptionC'era un tempo in cui...  EmptyRe: C'era un tempo in cui...

more_horiz
Dimenticavo Panatta per vincere Parigi ha dovuto battere anche Borg.
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere