Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









Schema corde e rotazioni

power_settings_newAccedi per rispondere
+3
wik
oedem
federervito
7 partecipanti

descriptionSchema corde e rotazioni EmptySchema corde e rotazioni

more_horiz
Amici ieri leggendo sul sito del tennis italiano, mi sono imbattuto nella pagina ove il tecnico specializzato risponde alle domande degli utenti,ebbene è stata chiesta la differenza tra uno schema di incordatura 16x19 ed uno 18x20..........niente di più risaputo dalla maggior parte di noi di questo forum, eppure c'è stato un particolare che mi ha lasciato più che perplesso, il tecnico ha risposto che con lo schema 18x20 si prendono più rotazioni... Shocked ...da quando? Ho sempre saputo il contrario!

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
bha, mi lascia perplesso ciò
un reticolo più fitto dovrebbe avere meno aderenza sulla palla, ergo meno possibilità di imprimere rotazioni

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
no no é vero
come é vero che io sono un canguro, mio zio ha tre zampe e Nadal ha il piú grande serve and volley della storia.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
wik ha scritto:
no no é vero
come é vero che io sono un canguro, mio zio ha tre zampe e Nadal ha il piú grande serve and volley della storia.


Certo che far rispondere un ''tecnico'' del genere è l'ennesima dimostrazione di serietà e competenza di un giornale come tennis italiano!

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
che scandalo!!!
come si chiama il tecnico? che lo scomunichiamo!!!

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
ammiro le vostre certezze ma, leggendo un po’ in giro, pare che la materia sia controversa e ricordo di aver letto uno studio della ITF (che ovviamente non riesco più a trovare scratch ) che dice la stessa cosa.

uno dei fattori della produzione di spin è la superficie di contatto tra pallina e corde e, convenzionalmente, si tende a pensare che un pattern più rado favorisca questo “abbraccio” da parte delle corde creando quell’ampia superficie di contatto tra le due parti che permette di spazzolare la palla.

lo studio ITF ribalta il concetto dimostrando invece che è grazie ad una maggior deformazione della pallina al momento dell’impatto con un pattern più chiuso che si ottiene la superficie di “lavoro” utile a favorire lo spin.

vai a saperlo... confused

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Myskin ha scritto:
ammiro le vostre certezze ma, leggendo un po’ in giro, pare che la materia sia controversa e ricordo di aver letto uno studio della ITF (che ovviamente non riesco più a trovare scratch ) che dice la stessa cosa.

uno dei fattori della produzione di spin è la superficie di contatto tra pallina e corde e, convenzionalmente, si tende a pensare che un pattern più rado favorisca questo “abbraccio” da parte delle corde creando quell’ampia superficie di contatto tra le due parti che permette di spazzolare la palla.

lo studio ITF ribalta il concetto dimostrando invece che è grazie ad una maggior deformazione della pallina al momento dell’impatto con un pattern più chiuso che si ottiene la superficie di “lavoro” utile a favorire lo spin.

vai a saperlo... confused


Al di la di questo la mia e la vostra esperienza sul campo cosa ci dice?
la mia che un pattern 18x20 mi ha sempre dato molto meno spin di un 16x19

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
io non sono in grado di risponderti.
essendo il pattern solo una delle varie componenti che producono lo spin l'unico modo per poter fare un paragone adeguato sarebbe quello di utilizzare due telai identici in tutto e per tutto tranne che nello schema d'incordatura.
personalmente non credo che mi accorgerei della differenza ma quello dipende sopratutto dalla pippagine... Rolling Eyes

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
secondo me sono giuste tutte e due nel senso che dipende dalla velocita di impatto:
per uno schema 16x19 a basse velocità hai piu spin , ad alte velocità ne hai di meno perchè la palla esce subito dalle corde e quindi ha meno spin.
per uno schema 18x20 a basse velocità ha meno spin la palla entra poco nelle corde ad alte velocità hai piu spin perche la palla con la potenza entra nelle corde ma ci rimane un pelo di piu e la pallina viene schiacciata su una superfice piu ampia.
almeno imho
infatti quando vuoi dare spin con un 18x20 devi picchiare di brutto con un 16x19 è piu facile
hem Embarassed se ho detto quache mostruosità ditelo pure!
ciaoooo

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Myskin ha scritto:
io non sono in grado di risponderti.
essendo il pattern solo una delle varie componenti che producono lo spin l'unico modo per poter fare un paragone adeguato sarebbe quello di utilizzare due telai identici in tutto e per tutto tranne che nello schema d'incordatura.
personalmente non credo che mi accorgerei della differenza ma quello dipende sopratutto dalla pippagine... Rolling Eyes


Hai ragione infatti se si prende la prestige mp e la pro, sono due telai quasi uguali, ed infatti la versione pro che è 16x19 è stata fatta appositamente per dare più spin!

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
federervito ha scritto:
Myskin ha scritto:
io non sono in grado di risponderti.
essendo il pattern solo una delle varie componenti che producono lo spin l'unico modo per poter fare un paragone adeguato sarebbe quello di utilizzare due telai identici in tutto e per tutto tranne che nello schema d'incordatura.
personalmente non credo che mi accorgerei della differenza ma quello dipende sopratutto dalla pippagine... Rolling Eyes


Hai ragione infatti se si prende la prestige mp e la pro, sono due telai quasi uguali, ed infatti la versione pro che è 16x19 è stata fatta appositamente per dare più spin!


o più probabilmente solo per venderne qualcuna in più... Laughing
a parte gli scherzi ho dato un'occhiata alle prove fatte con le due Prestige da parte dei testers di TW quindi, almeno in teoria, si tratta delle stesse persone che paragonano gli stessi due telai in condizioni identiche.
nella valutazione complessiva viene assegnato alla 18x20 un punteggio di 75 punti per il top e di 77 per lo slice mentre la Pro viene valutata 79 punti per il top e 78 per lo slice.
se consideriamo che il punteggio è stabilito su una scala da 1 a 100 è come dire che non c'è nessuna differenza tra i due pattern.
se poi ci aggiungi che la mid, ancora più fitta per le dimensioni del piatto, ottiene una valutazione di 76 e 76 sembrerebbe proprio che l'incidenza dello schema d'incordatura sul risultato finale sia insignificante...

Ultima modifica di Myskin il Mer 27 Mag 2009 - 16:16 - modificato 1 volta.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
scusate ma hanno lo stesso peso? stesso piatto? stesso bilanciamento? anche questi parametri possono influire sulla potenza e sul top.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
da utilizzatore 20ennale delle wilson pro staff classic 6.1 95
non avevo mai badato allo schema corde Embarassed , che poi "ho scoperto" oggi essere 18x20
(di quelle che ho sempre usato io ecco)
giocavo e basta ! ecco Very Happy
però siccome ultimamente sono passto alle kblade93 e ad altre in prova..
mi sono "dovuto informare" sull'evoluzione ed ho scoperto appunto che la kblade93 è sempre 18x20 come le mie vecchie psc;
questo per dire, cmq, che il mio gioco, soprattutto quello di anni fa in cui facevo
tornei e varie coppe, era del tutto imperniato nel top-spin(nelgi anni succ. l'ho variato per un gioco meno da fondo e con meno topspin ma diciamo che è un mio marchio di fabbrica da piccolo ecco)
e non ho mai avuto alcun problema con le psc nell'effettuarlo,
anche se appunto, erano (e sono, ne ho ancora 3) 18x20, anzi.
devo anche dire però che cone le kblade93, di topspin, "ne viene ben poco" (ci ho provato per sfizio a giocar in quel modo ma subito "switchato" sull'"evoluzione" ;-)
almeno così è la mia esperienza nel gioco.

Stefano.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
ma che scherziamo ? L'itf ha fatto pure gli studi ?
Ma dai......., ma ha studiato che cosa ? La struttura molecolare di mio nonno che se aveva le ruote era un carretto ?
Due identiche racchette wilson nsix-one 95 16x18 e 18x20, identiche fino al midollo a parte lo schema, corde identiche, toppo mille volte meglio con la 16x18 che con la 18x20.
Oh, ma basta provare eh ! Schemi piú larghi toppano di piú, in 45 anni che gioco a tennis, mai ho avuto una sola prova del contrario.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
wik ha scritto:
ma che scherziamo ? L'itf ha fatto pure gli studi ?
Ma dai......., ma ha studiato che cosa ? La struttura molecolare di mio nonno che se aveva le ruote era un carretto ?


a quella parte non sono ancora arrivati :o però qui spiega quello che stanno facendo e come:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

comunque spero di riuscire a rintracciare quello studio al quale facevo riferimento perchè era piuttosto interessante.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
clemclem ha scritto:
scusate ma hanno lo stesso peso? stesso piatto? stesso bilanciamento? anche questi parametri possono influire sulla potenza e sul top.


la mid ovviamente ha il piatto più piccolo, tra la MP e la Pro ci sono invece 5g e 5mm di bilanciamento di differenza.
ho riportato i dati della Prestige in risposta a federervito ma se prendi, per esempio, le Wilson KSix-One il risultato non cambia: 16x18 - topspin 79 slice 78, 18x20 - topspin 77 slice 79.
boh... Shocked

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Myskin ha scritto:
clemclem ha scritto:
scusate ma hanno lo stesso peso? stesso piatto? stesso bilanciamento? anche questi parametri possono influire sulla potenza e sul top.


la mid ovviamente ha il piatto più piccolo, tra la MP e la Pro ci sono invece 5g e 5mm di bilanciamento di differenza.
ho riportato i dati della Prestige in risposta a federervito ma se prendi, per esempio, le Wilson KSix-One il risultato non cambia: 16x18 - topspin 79 slice 78, 18x20 - topspin 77 slice 79.
boh... Shocked


Però io di quei dati non mi fiderei molto perchè in effetti tra la 16x18 e la 18x20 di six one quanto a top spin la differenza è molta davvero!

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
federervito ha scritto:
Myskin ha scritto:
clemclem ha scritto:
scusate ma hanno lo stesso peso? stesso piatto? stesso bilanciamento? anche questi parametri possono influire sulla potenza e sul top.


la mid ovviamente ha il piatto più piccolo, tra la MP e la Pro ci sono invece 5g e 5mm di bilanciamento di differenza.
ho riportato i dati della Prestige in risposta a federervito ma se prendi, per esempio, le Wilson KSix-One il risultato non cambia: 16x18 - topspin 79 slice 78, 18x20 - topspin 77 slice 79.
boh... Shocked


Però io di quei dati non mi fiderei molto perchè in effetti tra la 16x18 e la 18x20 di six one quanto a top spin la differenza è molta davvero!


scusate l'ignoranza ma voi come fate a fare questo tipo di valutazione?
intendo dire: prendete un riferimento per l'altezza del rimbalzo e cercate di colpire lo stesso colpo più volte in maniera identica? chiedete un parere al vostro partner/maestro? ma, sopratutto, quando provate due telai con caratteristiche e pattern differenti come riuscite a capire quanto dipenda da quest'ultimo e quanto dal resto?
lo chiedo perché l'argomento mi incuriosisce ma, volessi fare domani una prova comparativa, non saprei da che parte iniziare...

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Io per esempio me ne accorgo da quanto riesco ad alzare le palle basse vicino alla rete, oppure da quanto riesco a spingere con rotazione da metà campo facendo entrare la palla, oppure da quanto riesco a far rimbalzare la pallina dopo un colpo in top spin da fondo campo, da tutte queste cose insieme riesco ad accorgermene piuttosto presto. E poi dall'altra parte c'è sempre un giocatore che saprà dire se la palla ha molta o poca rotazione.
Non sono un gran che come giocatore però un pò di sensibilità penso di averla e, mi piace proprio cercare di notare queste differenze nei telai.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
federervito ha scritto:
Io per esempio me ne accorgo da quanto riesco ad alzare le palle basse vicino alla rete, oppure da quanto riesco a spingere con rotazione da metà campo facendo entrare la palla, oppure da quanto riesco a far rimbalzare la pallina dopo un colpo in top spin da fondo campo, da tutte queste cose insieme riesco ad accorgermene piuttosto presto. E poi dall'altra parte c'è sempre un giocatore che saprà dire se la palla ha molta o poca rotazione.
Non sono un gran che come giocatore però un pò di sensibilità penso di averla e, mi piace proprio cercare di notare queste differenze nei telai.


ok, su queste cose anch'io riesco a farmi un'idea tra i diversi telai (almeno qualche volta Embarassed ) quello che non mi chiaro è come si possa capire l'incidenza dello schema d'incordatura piuttosto che le altre caratteristiche sul risultato finale.
Più di una volta mi è capitato di leggere considerazioni del tipo "non mi trovo con i pattern chiusi" (o viceversa) senza che mi fosse chiaro il modo in cui si "isola" la valutazione di quel particolare rispetto al resto.
posso capire il bilanciamento, il peso, l'inerzia o la rigidità che si avvertono direttamente ma questa cosa del rapporto pattern/rotazioni non mi è mai stata chiara.
vabbè, ho già capito che con 'sta scusa mi compro due 6.1 e mi tolgo la curiosità... Suspect
sciau

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Myskin ha scritto:
federervito ha scritto:
Io per esempio me ne accorgo da quanto riesco ad alzare le palle basse vicino alla rete, oppure da quanto riesco a spingere con rotazione da metà campo facendo entrare la palla, oppure da quanto riesco a far rimbalzare la pallina dopo un colpo in top spin da fondo campo, da tutte queste cose insieme riesco ad accorgermene piuttosto presto. E poi dall'altra parte c'è sempre un giocatore che saprà dire se la palla ha molta o poca rotazione.
Non sono un gran che come giocatore però un pò di sensibilità penso di averla e, mi piace proprio cercare di notare queste differenze nei telai.


ok, su queste cose anch'io riesco a farmi un'idea tra i diversi telai (almeno qualche volta Embarassed ) quello che non mi chiaro è come si possa capire l'incidenza dello schema d'incordatura piuttosto che le altre caratteristiche sul risultato finale.
Più di una volta mi è capitato di leggere considerazioni del tipo "non mi trovo con i pattern chiusi" (o viceversa) senza che mi fosse chiaro il modo in cui si "isola" la valutazione di quel particolare rispetto al resto.
posso capire il bilanciamento, il peso, l'inerzia o la rigidità che si avvertono direttamente ma questa cosa del rapporto pattern/rotazioni non mi è mai stata chiara.
vabbè, ho già capito che con 'sta scusa mi compro due 6.1 e mi tolgo la curiosità... Suspect
sciau

Fondamentalmente io riscontro certe caratteristiche sempre con pattern 18x20 ed altre sempre con pattern 16x18, anche cambiando peso, profilo e bilanciamento, nel senso che a me risulta subito evidente il controllo del 18x20 cosi come mi risulta subito lo spin del 16x18.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Il discorso è molto interessante e lo è anche in quanto ci sarebbe da dare una risposta a queste due domande:

1) Perché i Pro che ricercano topspin e che usano Wilson (solo loro però, ad onor del vero, in quanto mi ricordo che Mantilla usava un pattern ancora meno fitto del 16x19 fatto apposta per lui) 6.1 95, tipo Gaudio, usano la 18x20 (con corde rigide e tirate), mentre quelli che giocano con lo stesso telaio e giocano serve and volley, tipo Fish, usano la 16x18 (con corde più morbide e meno tirate)? Scelte personali o qualcosa di più?

2) Se pensate bene alle racchette di ping pong (so che sono infinitamente diverse, c'è la gomma, la pallina è diversa ecc...) e a quanto spin diano essendo fatte con un piatto "pieno" capite che forse la ricerca dell'ITF potrebbe non essere del tutto balzana.

Ci vorrebbe un vero studio scientifico fatto bene per chiarire la cosa, io, a sensazione la vedo però come clemclem, cioè, se tiri moltissimo le corde su una 18x20 (con corde rigide) e hai una una velocità di braccio importante (e per me è quì il punto dello studio scientifico da fare, qual'è questa velocità che ci dovrebbe essere per cui oltre quel limite la rotazione della palla è maggiore con il pattern più fitto) forse è effettivamente possibile ottenere anche più spin di ciò che succede con un telaio con schema aperto.

E' però credo chiaro che, a basse velocità, si riesca ad ottenere più spin con incordatura aperta, quindi credo che per noi "amatori" rimanga valido il fatto che se vogliamo ottenere spin ci compriamo telai 16x18 o 16x19 (a parità di piatto-corda) e se vogliamo più controllo ci prendiamo la 18x20.

Ciao.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Nadal gioca 16x19, più evidente di quello.
Serve and volley in 16x18 perchè hanno tutti bisogno di più velocità di palla, e movimenti corti son favoriti con pattern aperti.
Il problema è di quanto si muove una corda e quanto rientra, con pattern fitti e chiusi si forma una tavola, come fai a far entrare palla ?
Se poi mi vengono far raffronti con corde con asperità dedicate specificatamente al topspin o gauge tipo 1,40 che asperano il piatto per spessore, corde fra l'altro non usate molto da agonisti di livello forse andiamo in pari, ma io non ho mai trovato un 18x20 che dà topspin come i 16x19. Non c'è storia. L'ITF possibile abbia elaborato dei modelli teorici, ma reali non c'è storia. Ma neanche sognando.

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
Io vi do un consiglio, provate a cambiare sito con questo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Io ho acquistato circa un mese fa anche la relativa rivista semestrale che si chiama Tennis Magazine, l'ho trovata molto bella e ben fatta.

Anche secondo me tennis italiano è un pò una "pataccata"... Rolling Eyes

descriptionSchema corde e rotazioni EmptyRe: Schema corde e rotazioni

more_horiz
wik ha scritto:
Nadal gioca 16x19, più evidente di quello.


Infatti ho specificato nel mio post "solo i pro Wilson" e, per altro, è l'unica casa che fa 2 telai identici con solo il pattern diverso.

Io sarei comunque curioso dello studio fatto, spero che Myskin lo trovi e lo metta on-line.

La mia sensazione sul campo è la tua, ma sono curioso ugualmente perché c'è qualcuno che ogni tanto ha impressioni diverse e non mi va di dargli del "matto" senza uno studio serio dietro. Wink
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere