Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

CORDE PIÙ PESANTI?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CORDE PIÙ PESANTI?

Messaggio Da perro il Lun 22 Feb 2016 - 7:58

La progettazione di telai si ormai da diversi anni orientata verso lo spostamento delle masse lontane dal cuore della racchetta massa in testa massa nel manico e relativo impiego dei materiali che consentono di farlo (mitico graphene) ció ha consentito di avere più massa in testa mantenendo maneggevolezza nell'attrezza. Più la massa è vicina a dove vado ad impattare la palla e più ho un trasferimento efficace dell'urto (stile mazza da baseball dove la massa è li nei pressi della palla)
Tutto questo pistolotto per esprimere un pensiero:
Le corde mediamente hanno un peso attorno 15 gr, non si potrebbero pensare e studiare corde con un peso specifico maggiore da inserire in telai più leggeri in testa di mado da avere bilanciamenti adeguati ma più massa vicino alla palla?

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: CORDE PIÙ PESANTI?

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 22 Feb 2016 - 8:17

Ehm...è esattamente la direzione di studio delle corde più recenti (olefine, PTFE, alcheni fluorinati in genere per i mono; compositi per i multi)  Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: CORDE PIÙ PESANTI?

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 18 Set 2016 - 15:22

@Eiffel59 ha scritto:Ehm...è esattamente la direzione di studio delle corde più recenti (olefine, PTFE, alcheni fluorinati in genere per i mono; compositi per i multi)  Suspect
e quindi? In termini pratici quali sono le corde multi, mono, multimono, syntetic gut o budello più pesanti? Grazie

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: CORDE PIÙ PESANTI?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 18 Set 2016 - 18:07

In termini pratici conta solo rispettivamente al telaio, al pattern ed alla tensione.
In termini pratici sapere quanto pesa una corda conta una cìppa di minkia se variano i parametri.
In termini pratici montata a 4 nodi su uno stesso telaio (6.1 95" 16x18 come nei test USRSA) una corda che si allunga molto come la Solinco X-Natural 1.30 pesa 15.39 grammi tagliata a 10.50 metri, 14.79 montata a 40 libbre, 13.88 a 51 e 12.40 a 62....ma montate Wilson reverse box i tre pesi sono 14.19, 13.32 e 12.12, perchè con questo schema a)si risparmia corda e b)irrigidendosi in maniera diversa al montaggio cambia l'allungamento a parità di tensione. Ed è solo uno dei tanti esempi che potrei portare...

In termini pratici...le corde più moderne cercano di concentrare massa dove avviene l'impatto, allungarsi poco al montaggio pur mantenendo una buona resilienza all'impatto e perdere relativamente poca tensione.
Questo le rende sempre più specifiche ai telai di ultima generazione e meno adatte -quando non del tutto inadatte- ai telai "classici" e comunque di generazioni precedenti, meno polarizzati. E viceversa, le corde "classiche" son sempre meno adatte ai telai più recenti/polarizzati.

Le corde sono più robuste, stabili e reattive ad un uso regolare ma si possono rompere o trasmettere shock ad alta frequenza con più facilità su un decentraggio violento.

Ogni vantaggio ha il suo rovescio della medaglia... Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: CORDE PIÙ PESANTI?

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 18 Set 2016 - 18:44

@Eiffel59 ha scritto:In termini pratici conta solo rispettivamente al telaio, al pattern ed alla tensione.
In termini pratici sapere quanto pesa una corda conta una cìppa di minkia se variano i parametri.
In termini pratici montata a 4 nodi su uno stesso telaio (6.1 95" 16x18 come nei test USRSA) una corda che si allunga molto come la Solinco X-Natural 1.30 pesa 15.39 grammi tagliata a 10.50 metri, 14.79 montata a 40 libbre, 13.88 a 51 e 12.40 a 62....ma montate Wilson reverse box i tre pesi sono 14.19, 13.32 e 12.12, perchè con questo schema a)si risparmia corda e b)irrigidendosi in maniera diversa al montaggio cambia l'allungamento a parità di tensione. Ed è solo uno dei tanti esempi che potrei portare...

In termini pratici...le corde più moderne cercano di concentrare massa dove avviene l'impatto, allungarsi poco al montaggio pur mantenendo una buona resilienza all'impatto e perdere relativamente poca tensione.
Questo le rende sempre più specifiche ai telai di ultima generazione e meno adatte -quando non del tutto inadatte- ai telai "classici" e comunque di generazioni precedenti, meno polarizzati. E viceversa, le corde "classiche" son sempre meno adatte ai telai più recenti/polarizzati.

Le corde sono più robuste, stabili e reattive ad un uso regolare ma si possono rompere o trasmettere shock ad alta frequenza con più facilità su un decentraggio violento.

Ogni vantaggio ha il suo rovescio della medaglia... Wink
Grazie

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum