Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Video che mi rimette in discussione il dritto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da fedmex il Ven 24 Ott 2014 - 17:28

Può darsi che non capisca un tubo del video e può darsi ( anzi è sicuro ) che capisca poco di tennis ma...
il tizio del video fa vedere una cosa che mi ha lasciato basito.
In buona sostanza critica il modo lineare di colpire per indicare in un cerchio il movimento da fare.
Bene. Fin qui è chiaro.
Ma da quanto vedo il braccio rimane "fermo" quasi fin all'impatto per poi andare in "avanti" solo da quel momento. In buona sostanza il 90% del movimento, della forza e del controllo  è dato dalla rotazione del tronco. Io ignobilmente mandavo avanti il braccio in sincronia con la rotazione del busto. Qua - mi sembra - tiene tutto il braccio fermo fin quasi all'impatto per poi distenderlo solo successivamente.
Opinioni?

https://www.youtube.com/watch?v=lr-Ln0eFUGw&spfreload=10

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da nw-t il Ven 24 Ott 2014 - 17:40

Mah...io come consiglio ti posso dare quello di non comprare racche usate ne da lui che dai suoi allievi.. Smile

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15460
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da Paolo070 il Ven 24 Ott 2014 - 18:12

@fedmex ha scritto:Può darsi che non capisca un tubo del video e può darsi ( anzi è sicuro ) che capisca poco di tennis ma...
il tizio del video fa vedere una cosa che mi ha lasciato basito.
In buona sostanza critica il modo lineare di colpire per indicare in un cerchio il movimento da fare.
Bene. Fin qui è chiaro.
Ma da quanto vedo il braccio rimane "fermo" quasi fin all'impatto per poi andare in "avanti" solo da quel momento. In buona sostanza il 90% del movimento, della forza e del controllo  è dato dalla rotazione del tronco. Io ignobilmente mandavo avanti il braccio in sincronia con la rotazione del busto. Qua - mi sembra - tiene tutto il braccio fermo fin quasi all'impatto per poi distenderlo solo successivamente.
Opinioni?

https://www.youtube.com/watch?v=lr-Ln0eFUGw&spfreload=10


Molto interessante Fed. Il concetto del martello lo avevo già visto in vari video....quello verticale spiega il servizio, quello orizzontale dritto e rovescio. I discorso è noto ed è quello della leva spalla gomito polso racchetta e del "wrist lag" dello "Strech shorten cycle" del dritto moderno. Qui però il focus non è sulla leva ma più concettuale (infatti lo dice anche nel titolo) sul movimento dei due fondamentali in toto che in effetti è circolare e cilindrico. conseguenza è che stando al centro del cilindro si sviluppa la massima energia ed efficienza. In effetti gli slow motion di djoko confermano questo e me ne ero già accorto di come tutto il movimento faccia perno sul tronco come pivot point con un movimento perfettamente circolare che ha come asse una retta immaginaria che attraversa la testa il tronco e il bacino su cui si sviluppa tutto il movimento. Molto interessante grazie-

Il concetto della circolarità

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2828
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da andreatennis98 il Ven 24 Ott 2014 - 18:52

Non vedo che ci sia di "profano" anzi dice chiaro e tondo qual'è il principio base del tennis moderno: rotazione.
Venendo al discorso dritto, prendi un qualsiasi pro se noti(con lo slow motion) quando le spalle sono parallele alla rete il braccio è in linea con le spalle, da questo punto in poi inizia l'azione di rotazione interna del braccio. Se le due azioni di spinta sono asincrone si produce una maggiore energia.
Guarda un po' Roger(ho messo di proposito uno slow motion preso in match play perchè in partita si fa sul serio, a livelli di spinta)

http://youtu.be/2lK09iYdhJs

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da fedmex il Ven 24 Ott 2014 - 19:30

Secondo me federer e nadal non vanno presi per esempio ( per motivi diversi ) perché unici. Federer ho notato che "somma" il movimento del tronco con quello del braccio in maniera come giustamente osservi "asincrona". Ciò non toglie che vedendomaltri video di pro "umani" sembra ( e sottolineo sembra ) che il braccio rectius il gomito rimanga passivo fino a che il tronco non è parallelo alla rete per poi accelerare all'ultimo. Ciò contrasta quanto mi hanno i segnato e cioè che mi bisogna tenere un binario ( nel dritto e nel rovescio). Ma a pensarci bene la nostra conformazione fisica delle spalle comporta un più logico movimento circolare e non lineare.

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Sab 25 Ott 2014 - 10:08

Non ne sono sicuro, ma credo che anche la FIT stia adottando questo modello come base di insegnamento del dritto.

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2631
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da Simonb il Sab 25 Ott 2014 - 11:50

Patrick Dougherty à me piace come spiega, per me è chiaro e punta al sodo.

Quello che spiega è corretto, è l'esecuzione del dritto moderno.
Basta guardare Federer, Dimitrov o Djokovic. Anche Nadal, ma lui è personalizzato forte a causa del fortissimo drop della racchetta e del suo modo di generare quelle rotazioni.

Comunque, è giusto avere il baricentro piantato al centro, altrimenti perdi controllo e potenza. Diverso l'andare incontro alla palla con il corpo intero.

Non so voi, ma io gioco il dritto a braccio disteso alla Federer (Delpo, invece, lo gioca in modo diverso).
Significa che la unit turn è un accumulo.di momenti di inerzia, di rotazioni spezzate.
Piede gira/spinge, bacino gira, busto/addome, spalle e infine braccio e polso.
Il braccio è una sorta di frusta che parte DOPO le spalle. Ma questa è una esecuzione che non ho mai forzato, viene così e qualcuno mia anche detto che è sbagliato.
Personalmente, io riesco a generare potenza e rotazioni, anche controllo.
Il fatto è che tutto si gioca sulla decontrazione: la frustata di braccio avviene solo se dalla spalla in giù i muscoli sono rilassati, altrimenti addio rotazioni.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Video che mi rimette in discussione il dritto

Messaggio Da Simonb il Sab 25 Ott 2014 - 11:53

Aggiungo solo un dettaglio:

Djokovic è il perfetto esempio di.applicazione della unit turn per chi gioca a braccio piegato. Anzi, è proprio un fervido applicatore, basta vedere i dritto.in avanzamento da metà campo: sembra un cavatappi da quanto si avvita.

Federer, invece, per chi gioca a braccio disteso. Che poi, con lui si vede molto l'applicazione dello sguardo dietro la racchetta per colpire.
È l'unico modo per avere la costanza di colpire sempre davanti a sé, usando tutti questi punti di rotazione

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum