Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da netplay il Mar 22 Apr 2014 - 12:57

ciao raga,
faccio lezione da 4 anni con un maestro ma non glielo voglio chiedere, lo chiedo invece a voi....  Sad 
due domandine ....

1. nel dritto, la regola dei 90 gradi fra braccio e avambraccio, e sempre 90 gradi fra avambraccio e racchetta. Ma quale deve essere l'angolo fra il dorso della mano e l'avambraccio? cioè il dorso della mano lo devo ruotare in senso orario cioè verso l'esterno? oppure il dorso della mano deve stare piu' o meno allineato con l'avambraccio?  What a Face 

2. sempre nel dritto, consideriamo l'istante in cui la racchetta l'avete portata tutta dietro. Quando iniziate lo swing con che forza della mano tenete stretto il manico della racchetta? io non ho capito se lo si deve tenere appena appena stretto in modo che quando ruotate busto-braccio per colpire, l'inerzia della racchetta è come se la facesse "rimanere" indietro.... e quindi permettere che naturalmente il tacco della racchetta venga avanti e guardi la palla (come mi dice il mio maestro) OPPURE il manico lo devo tenere BENE stretto con la mano e piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??? Shocked 

spero che mi sia spiegato bene, grazie a tutti per il chiarimento!!!!
 bounce 

netplay
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5
Racchetta: non lo so

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da netplay il Mar 22 Apr 2014 - 13:06

@netplay ha scritto:ciao raga,
faccio lezione da 4 anni con un maestro ma non glielo voglio chiedere, lo chiedo invece a voi....  Sad 
due domandine ....

1. nel dritto, la regola dei 90 gradi fra braccio e avambraccio, e sempre 90 gradi fra avambraccio e racchetta. Ma quale deve essere l'angolo fra il dorso della mano e l'avambraccio? cioè il dorso della mano lo devo ruotare in senso orario cioè verso l'esterno? oppure il dorso della mano deve stare piu' o meno allineato con l'avambraccio?  What a Face 

2. sempre nel dritto, consideriamo l'istante in cui la racchetta l'avete portata tutta dietro. Quando iniziate lo swing con che forza della mano tenete stretto il manico della racchetta e SOPRATTUTTO che forza avete applicato sul polso? io non ho capito se la forza sul polso è pressocchè zero in modo che quando ruotate busto-braccio per colpire, l'inerzia della racchetta è come se la facesse "rimanere" indietro.... e quindi permettere che naturalmente il tacco della racchetta venga avanti e guardi la palla (come mi dice il mio maestro) OPPURE il polso lo devo ruotare con forza cioè piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??? Shocked 

spero che mi sia spiegato bene, grazie a tutti per il chiarimento!!!!
 bounce 

netplay
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5
Racchetta: non lo so

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da netplay il Mar 22 Apr 2014 - 13:09

scusate ho corretto qualche cosa, questo è il post definitivo!!!

ciao raga,
faccio lezione da 4 anni con un maestro ma non glielo voglio chiedere, lo chiedo invece a voi.... :(
due domandine ....

1. nel dritto, la regola dei 90 gradi fra braccio e avambraccio, e sempre 90 gradi fra avambraccio e racchetta. Ma quale deve essere l'angolo fra il dorso della mano e l'avambraccio? cioè il dorso della mano lo devo ruotare in senso orario cioè verso l'esterno? oppure il dorso della mano deve stare piu' o meno allineato con l'avambraccio? :face:

2. sempre nel dritto, consideriamo l'istante in cui la racchetta l'avete portata tutta dietro. Quando iniziate lo swing con che forza della mano tenete stretto il manico della racchetta e SOPRATTUTTO che forza avete applicato sul polso? io non ho capito se la forza sul polso è pressocchè zero in modo che quando ruotate busto-braccio per colpire, l'inerzia della racchetta è come se la facesse "rimanere" indietro.... e quindi permettere che naturalmente il tacco della racchetta venga avanti e guardi la palla (come mi dice il mio maestro) OPPURE il polso lo devo ruotare con forza cioè piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??? :shock:

spero che mi sia spiegato bene, grazie a tutti per il chiarimento!!!!

netplay
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5
Racchetta: non lo so

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da smorzatore95 il Mar 22 Apr 2014 - 13:35

Forse non solo la persona più adatta per darti un consiglio ma ci provo
1)per ogni dubbio anche se ti possa sembrare stupido chiedi al tuo maestro sta li per quello
2)non ti fare troppe pippe mentali e stringi la mano quando la palla raggiunge la tua altezza spalla e stai per colpire la palla per poi rilassarla subito dopo,cosi da imprimere molta potenza e non sforzare inutilmente i muscoli e poi ti consiglio di imprimere una buona rotazione col corpo che ti aiuterà sicuramente a dare spirito alla tua pallina.
Su internet inoltre trovi molti video che ti spiegano come effettuare un buon dritto.
Comunque vai sul sicuro chiedi aul tuo maestro

smorzatore95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 486
Età : 21
Località : Roma
Data d'iscrizione : 21.04.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: tra un 3.0 e un 3.5
Racchetta: Wilson Blade98 2013 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da falco il Mer 23 Apr 2014 - 11:26

@netplay ha scritto:ciao raga,
faccio lezione da 4 anni con un maestro ma non glielo voglio chiedere, lo chiedo invece a voi....  Sad 
due domandine ....

1. nel dritto, la regola dei 90 gradi fra braccio e avambraccio, e sempre 90 gradi fra avambraccio e racchetta. Ma quale deve essere l'angolo fra il dorso della mano e l'avambraccio? cioè il dorso della mano lo devo ruotare in senso orario cioè verso l'esterno? oppure il dorso della mano deve stare piu' o meno allineato con l'avambraccio?  What a Face 

2. sempre nel dritto, consideriamo l'istante in cui la racchetta l'avete portata tutta dietro. Quando iniziate lo swing con che forza della mano tenete stretto il manico della racchetta? io non ho capito se lo si deve tenere appena appena stretto in modo che quando ruotate busto-braccio per colpire, l'inerzia della racchetta è come se la facesse "rimanere" indietro.... e quindi permettere che naturalmente il tacco della racchetta venga avanti e guardi la palla (come mi dice il mio maestro) OPPURE il manico lo devo tenere BENE stretto con la mano e piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??? Shocked 

spero che mi sia spiegato bene, grazie a tutti per il chiarimento!!!!
 bounce 

guarda in effetti stai parlando della cdetta doppia curva tra braccio e avambraccio e d avambraccio e racchetta
quindi il dorso della mano deve essere nel momento della preparazione 45 gradi ovvero il polso indietro come hai detto in modo di avere il palmo della mano ( se volessi colpire con quello) aperto sulla traiettoria della palla( qui insegna su you tube wegner);solo nel momento del contatto il polso rilassa all'incirca , per avere un'angolazione di trenta gradi ..

quasi allineato all'avambraccio ma mai allineato a meno che tu non colpisca come federer o nadal;
domanda
Quando iniziate lo swing con che forza della mano tenete stretto il manico della racchetta?

il polso e' rilassato l racchetta e' protesa in avanti impunatura non e'  rigida-


domanda: io non ho capito se lo si deve tenere appena appena stretto in modo che quando ruotate busto-braccio per colpire, l'inerzia della racchetta è come se la facesse "rimanere" indietro.... e quindi permettere che naturalmente il tacco della racchetta venga avanti e guardi la palla (come mi dice il mio maestro) OPPURE il manico lo devo tenere BENE stretto con la mano e piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??

la psoizione a doppia curvatura ( double bend)per  i professionisti e' costante dal momento del takeback fino al colpire
salvo il riposionamento del polso al contatto dai 45 gradi a 30 gradi ...

quello che ti aiuta a mantenere la doppia curvatura ,  e cosi' rispondo alla seconda parte della domanda (OPPURE il manico lo devo tenere BENE stretto con la mano e piegare il dorso della mano verso "dietro" e quindi permettere al tacco della racchetta di venire avanti e guardare la palla??)
e' nel momento in cui abbassi la racchetta con la forza di gravita' ( gravity drop)al fine che sia  la doppia struttura sia e sia la rotazione del busto ti porti a contatto con la palla ,il  passo fondamentale

e' scusa la ripetizione muovere le spalle, aprire le spalle in avanti ( nel momento in cui abbassi la racchetta) cio' consente nel gergo detto ( accarezzare il cane dietro) movimento dell'anca ulteriore forza rotazionale
e soprattutto il puntare il tappo alla palla....tutto questa con  la struttura a doppia curva sempre costante

falco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 23.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da falco il Mer 23 Apr 2014 - 13:20

allego fonte della mia risposta

Fase 4 : Inferiore , Srotolare , Pull
Il modo in cui la racchetta viene deliverd la palla è NIENTE come corsi di tennis tradizionale insegna . Non è nemmeno vicino . Istruzione tradizionale dice di "prendere la racchetta indietro e oscillare la racchetta basso al più alto in palla . " Se si esegue questa operazione ( qualunque essa può significare ) , non avrete mai un grande dritto .
La racchetta è in realtà completamente passivo . E sta per arrivare abbassata e tirato e sollevato in avanti da grandi forze del corpo . Così, quando si sta imparando questo, non voglio nemmeno pensare alla testa della racchetta . Invece si concentrerà sulla structre colpire , la rotazione della spalla , e il tappo di testa della racchetta .




 

1        structre colpire


2 la rotazione della spalla


3 tappo di testa della racchetta


Questi tre elementi costituiscono il cuore e l' anima del movimento a contatto .

In primo luogo , guardare come Benjamin Becker non perde mai la struttura colpire . L' intera struttura viene abbassata come unità dietro il corpo ed è questo movimento di abbassamento che avvia questo segmento del tratto. Una buona frase per ricordare questo è " Pat the Dog" . Si dovrebbe sentire come si sta abbassando il braccio e la mano , come se si sta " accarezzando un cane " dietro di voi.

Come la doppia curva si abbassa , poi le cose iniziano a muoversi in avanti attraverso SPALLA rotazione e un movimento di trazione . Guarda come spalle di Becker ruotano dalla perpendicolare alla rete in parallelo alla rete . Questa rotazione della spalla inizia la trazione della racchetta in avanti .

Infine , osservare come il tappo calcio della racchetta di Becker comincia a puntare verso la palla in arrivo , come se brillava una luce del flash dal fondo della sua racchetta la palla. Il tappo di testa della racchetta porta come Becker inizia a tirare la racchetta in avanti come se lui sta tirando la racchetta dalle mani di qualcuno dietro di lui .



Per vedere altri esempi di come il racket viene " tirato" in avanti , date un'occhiata al mio articolo sui dritti dritti armati . La trazione della racchetta attraverso una fessura su questi dritti ottiene esagerato e rende il movimento molto visibile da vedere .

Un grande avvertimento mi piacerebbe offrire. NON rompersi o piegarsi al gomito . Vedo che questo accada sul 99% dei dritti a livello di club . La gente cerca di " oscillare veloce" in contatto rompendo al gomito . Notate come Becker e Safin di angolo a gomito rimane fissa . Questo perché il dritto moderna non è uno "swing " alla palla . È una rotazione , trazione e sollevamento che coinvolge il torso e tutta la lunghezza del braccio . Momentum in contatto deriva dall'avere la coccia guidare la corsa e l'esterno percorso la racchetta vi porterà automaticamente quando si esegue questa operazione correttamente . In modo da tenere angolo a gomito fisso fino in fondo e attraverso il contatto !



falco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 23.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da netplay il Mer 23 Apr 2014 - 14:29

grazie ma non ho capito un c---o!  Very Happy 

netplay
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5
Racchetta: non lo so

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ci crederete ma dopo 4 anni ancora non l'ho capito il dritto

Messaggio Da rovesciointop il Sab 26 Apr 2014 - 18:12

ciao, allora, se dopo 4 anni di lezioni private, non hai ancora capito come fare un dritto, prova a cambiare maestro.
Già, posso sembrare brutale ma il tennis è un gioco, un divertimento, se ti riempi la testa di gradi, avambraccio, palmo di mano..beh non ti diverti e cambierai sport a breve. A volte un buon muro è meglio di un pessimo maestro.

rovesciointop
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 545
Data d'iscrizione : 24.02.12

Profilo giocatore
Località: fondocampo
Livello: 4.1 Fit
Racchetta: ?

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum