Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da incompetennis il Mar 16 Lug 2013 - 13:29

Promemoria primo messaggio :

Siamo qui a portare sugli scudi il giovane Quinzi che a 17 anni compiuti vince il torneo juniores di Wimbledon. Praticamente la stessa età in cui Becker vinceva Wimbledon dei grandi, mentre Borg ci metteva un anno in più così come Wilander che vinceva il R. Garros per non parlare dei vecchi Sampras, Edberg, Nadal che hanno avuto bisogno di ben 19 anni (vergogna!)per vincere uno slam. Certo parliamo di campioni che hanno e stanno  scrivendo la storia del tennis, però noto in tanti tornei, ragazzi di 17/18 anni sgomitare e sputare sangue per farsi largo tra i "grandi" ottenendo anche buoni risultati o perlomeno buone prestazioni. Gli unici tennisti Italiani maschietti che hanno vinto uno slam, Pietrangeli e Panatta avevano entrambi 26 anni, e da quel giorno in poi non ricordo altri tennisti italiani mai arrivati neanche ad una semifinale (tranne il buon pedalatore Barazzutti nel '77 e '78). Anche Cipro è riuscita a portare un tennista in una finale dello slam, il bravo Baghdatis nel 2006 per non parlare dell' Equadoregno Gomez (gran tennista) che riuscì anche a vincerlo  nel '90, a Parigi. Non parliamo neanche di Stati con utenze tennistiche infinitamente minori del nostro che hanno raccolto fior di campioni (Svizzera e Svezia in primis ma anche Serbia, Croazia, Rep. Ceca ecc.) nel corso degli anni. Ora, non voglio assolutamente dire che Quinzi è scarso o bravo, solo il tempo e la sua carriera lo diranno, così ha detto per il suo collega  Diego Nargiso, che dopo tante promesse ( e analoga vittoria a Wimbledon Junior) si issò massimo al n° 67 del ranking (a 28 anni !!!), che se per fare bella figura nei club italiani basta, all'estero manco ti strisciano. Insomma se da 37 anni un Italiano non arriva in finale in una prova slam e nel frattempo abbiamo avuto tante mezze tacche e qualche buon (ma nulla più ) tennista (o isterico come Canè, o soldatino plafonato come Seppi (comunque da applaudire), o presuntuoso sbuffante come Fognini) qualche motivo ci sarà. Mancanza di voglia di sacrificio, atleti mammoni che non riescono a staccarsi dalle materne sottane per soffrire in Accademie sparse nel globo, scomparsa nei dna Italiani del gene tennistico (magari ci inventiamo un tennista geneticamente modificato), presunzione di essere arrivati  e spacconeria appena di vince un futures da 2 soldi, Federazione che manda avanti solo i raccomandati  e non i talentuosi?  Boh, anche considerando valide tutte 'ste cose 37 anni sono 37 anni ...tanti, troppi. Certo le donne sono diverse, forse la loro naturale propensione al sacrificio, la grande cocciutaggine (nel senso di volontà) nell'ottenere un risultato, al lavoro, lavoro e ancora lavoro ed umiltà, umiltà e ancora umiltà che ci vogliono  per emergere in qualsiasi sport. 
Da conoscitori ed amatori del tennis moderno cosa credete che ci riservi il futuro? Prima del ricoglionimento totale vedrò un italiatennista (maschietto) vincere uno slam o perlomeno vincere contro un  topfive senza che si gridi al miracolo????

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Località : Etna
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso


Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da incompetennis il Mer 1 Lug 2015 - 16:51

Aggiorno questo vecchio (di 2 anni) post con dati alla mano attraverso i quali si nota ancora di più la situazione attuale del tennis maschile Italiano che non vede un Italiano tra i primi 10 dal 1978  . In 2 anni nessun giovane è venuto fuori o si è messo in mostra o ha mantenuto le promesse .... 

Paragoni impietosi: 
 
Svizzera 8.160.900 abitanti:   Federer (n.1)  - Wawrinka (n.3) e nel passato Rosset (n. 9) e Hlasek (n.7). 
Serbia 7.556.222 abitanti : Djokovic (1) - Tipsarevic (8 ) - Troicki (12).
Croazia  4.200.000 abitanti : Cilic ( 8 ) - Karlovic (14) - Ancic (7 e ritiratosi a 26 anni) e nel passato Ljubicic (3) - Ivanisevic (2).
Svezia 4.200.000 abitanti (escluse le renne)   : Ottima generazione nata negli anni '70 : Enquist (4) - Johansson (7) - Norman (2) - Bjorkmann (4) effettivamente ora un tantino in crisi ma ci può stare dopo tanti campioni.
Lettonia 2 252 060 abitanti : Gulbis (10).
Cipro 840 407 abitanti : Baghdatis ( 8 ).
Ovviamente non parliamo neanche dei Francesi o  degli Spagnoli ma anche dei tedeschi che, pur non avendo grandissimi ultimamente comunque piazzano Tommy Haas (2)  adesso e Kiefer (4) e Shuttler (5) nel relativo passato.

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da isomax89 il Mer 1 Lug 2015 - 17:21

@incompetennis ha scritto:Aggiorno questo vecchio (di 2 anni) post con dati alla mano attraverso i quali si nota ancora di più la situazione attuale del tennis maschile Italiano che non vede un Italiano tra i primi 10 dal 1978  . In 2 anni nessun giovane è venuto fuori o si è messo in mostra o ha mantenuto le promesse .... 

Paragoni impietosi: 
 
Svizzera 8.160.900 abitanti:   Federer (n.1)  - Wawrinka (n.3) e nel passato Rosset (n. 9) e Hlasek (n.7). 
Serbia 7.556.222 abitanti : Djokovic (1) - Tipsarevic (8 ) - Troicki (12).
Croazia  4.200.000 abitanti : Cilic ( 8 ) - Karlovic (14) - Ancic (7 e ritiratosi a 26 anni) e nel passato Ljubicic (3) - Ivanisevic (2).
Svezia 4.200.000 abitanti (escluse le renne)   : Ottima generazione nata negli anni '70 : Enquist (4) - Johansson (7) - Norman (2) - Bjorkmann (4) effettivamente ora un tantino in crisi ma ci può stare dopo tanti campioni.
Lettonia 2 252 060 abitanti : Gulbis (10).
Cipro 840 407 abitanti : Baghdatis ( 8 ).
Ovviamente non parliamo neanche dei Francesi o  degli Spagnoli ma anche dei tedeschi che, pur non avendo grandissimi ultimamente comunque piazzano Tommy Haas (2)  adesso e Kiefer (4) e Shuttler (5) nel relativo passato.

I nostro quando arrivano dentro la top50 si accontentano almeno quelli che hanno le qualità migliori (vedi Fognini).

Ma non dimentichiamoci dei costi che una famiglia deve affrontare quando il ragazzo è ancora giovane. Se la federazione non aiuta (non mi pare si faccia come in Francia) molti non hanno nemmeno la possibilità di provare. E ormai in alto non si arriva per caso o con il solo talento.

Bali mi pare stia facendo molto bene, certo non è al livello dei migliori coetanei ma così, dall'esterno, mi sembra stia lavorando molto bene

isomax89
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Volkl Organix 7 310g

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da D_Artagnan il Mer 1 Lug 2015 - 23:32

@incompetennis ha scritto:Aggiorno questo vecchio (di 2 anni) post con dati alla mano attraverso i quali si nota ancora di più la situazione attuale del tennis maschile Italiano che non vede un Italiano tra i primi 10 dal 1978  . In 2 anni nessun giovane è venuto fuori o si è messo in mostra o ha mantenuto le promesse .... 

Paragoni impietosi: 
 
Svizzera 8.160.900 abitanti:   Federer (n.1)  - Wawrinka (n.3) e nel passato Rosset (n. 9) e Hlasek (n.7). 
Serbia 7.556.222 abitanti : Djokovic (1) - Tipsarevic (8 ) - Troicki (12).
Croazia  4.200.000 abitanti : Cilic ( 8 ) - Karlovic (14) - Ancic (7 e ritiratosi a 26 anni) e nel passato Ljubicic (3) - Ivanisevic (2).
Svezia 4.200.000 abitanti (escluse le renne)   : Ottima generazione nata negli anni '70 : Enquist (4) - Johansson (7) - Norman (2) - Bjorkmann (4) effettivamente ora un tantino in crisi ma ci può stare dopo tanti campioni.
Lettonia 2 252 060 abitanti : Gulbis (10).
Cipro 840 407 abitanti : Baghdatis ( 8 ).
Ovviamente non parliamo neanche dei Francesi o  degli Spagnoli ma anche dei tedeschi che, pur non avendo grandissimi ultimamente comunque piazzano Tommy Haas (2)  adesso e Kiefer (4) e Shuttler (5) nel relativo passato.

E non hai citato quello che per me resta l'esempio più strabiliante, cioè la Repubblica Ceca, che da trent'anni (io mi ricordo ancora che né Lendl, né la Navratilova sono nati in USA) sforna giocatori di gran livello, quando non campioni assoluti, praticamente senza soluzione di continuità. Io non credo che in Repubblica Ceca si spendano molti più soldi per far giocare a tennis i ragazzini che in Svizzera o in Svezia, ergo la risposta che mi dò è: "sono i tecnici". Personalmente non so fare nemmeno un nome di tecnico ceco, ma se fossi il presidente della FIT e pensassi di dover  fare almeno in modo decente il mio lavoro, spenderei qualche soldo per importarne una mezza dozzina, invece che per produrre il reality Ball Boys... una roba imbarazzante Evil or Very Mad

D_Artagnan
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 258
Età : 46
Data d'iscrizione : 27.12.12

Profilo giocatore
Località: Dausin Turin
Livello: Sterminatore di volatili, perforatore di reti e teloni
Racchetta: Zus 100" 16x19 305gr/bil325; Pro Kennex KI15 300gr. - Sez. Vintage: Miller Konica Pro; 2x Head Mirage Plus Pro Series

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da gio2012 il Gio 2 Lug 2015 - 10:18

ci vanno più campi sopratutto quelli nei parchi a gratis, meno costi per le famiglie, e molta ma molta meno evasione fiscale con tutte ste lezioni in nero...

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da kingkongy il Gio 2 Lug 2015 - 10:51

Vite Parallele aveva i suoi momenti epici. Carine e vere le protagoniste, un po' bambine e un po' ragazzine che ogni giorno fanno i conti con la loro età e la voglia di amori, divertimento e trasgressione mentre guardano un gelato "fuori dieta" e si massacrano di allenamenti prima di un compito in classe. 
Ball Boys invece.... Anche in fiction il tennis fa la figura della banconota del Monopoli...
Perché non ci sono campioni? Perché il "sistema" gira male e non si autocorregge: non impara nulla dai propri errori. Non c'è "visione".
Ok, mi spiego. C'è un ragazzino di 15 anni che nell'ultimo anno schianta coetanei e superiori di classifica. Scala in 6 mesi 3 gradini di classifica. Spende 550 euro al mese (in nero) per 10 ore di lezione manco individuali, all'estero non ci può andare perché deve pagarsi vitto e alloggio...e siccome il primo turno lo passa e il secondo pure...non può restare perché appunto non ha chi gli paga la trasferta. Meglio allora rimanere in Italia e fare quel che può. Non è un caso inventato ma è tutto vero. Purtroppo!
Ha significato tutto ciò ?
Il problema è che nessuno ha mai detto che questo pistolino è il nuovo n.1 ...però non potremo mai saperlo! Manca un "programma" per "incubare" questi talenti, misurarli, incentivarli, farli crescere internazionalmente. 
Per quelli che hanno visto Storie Parallele...la piccola atleta infortunata o non in grado di fare il salto "iridato", non è destinata a fare la maestra di ginnastica in una palestra di provincia: perché ha un percorso di vita anche al di fuori dell'agonismo... Il tennis, in Italia, è come la "vocazione" nel Medioevo: bambine suore e piccoli frati apprendisti che prendono i voti a 12 anni... Ma chi cavolo ti dice che saranno santi???!!!! E le famiglie, magari, non son tutte così disposte a fare dei futuri anni della loro vita un romanzo da autogrill....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da lucioa il Gio 2 Lug 2015 - 14:14

@kingkongy ha scritto:Vite Parallele aveva i suoi momenti epici. Carine e vere le protagoniste, un po' bambine e un po' ragazzine che ogni giorno fanno i conti con la loro età e la voglia di amori, divertimento e trasgressione mentre guardano un gelato "fuori dieta" e si massacrano di allenamenti prima di un compito in classe. 
Ball Boys invece.... Anche in fiction il tennis fa la figura della banconota del Monopoli...
Perché non ci sono campioni? Perché il "sistema" gira male e non si autocorregge: non impara nulla dai propri errori. Non c'è "visione".
Ok, mi spiego. C'è un ragazzino di 15 anni che nell'ultimo anno schianta coetanei e superiori di classifica. Scala in 6 mesi 3 gradini di classifica. Spende 550 euro al mese (in nero) per 10 ore di lezione manco individuali, all'estero non ci può andare perché deve pagarsi vitto e alloggio...e siccome il primo turno lo passa e il secondo pure...non può restare perché appunto non ha chi gli paga la trasferta. Meglio allora rimanere in Italia e fare quel che può. Non è un caso inventato ma è tutto vero. Purtroppo!
Ha significato tutto ciò ?
Il problema è che nessuno ha mai detto che questo pistolino è il nuovo n.1 ...però non potremo mai saperlo! Manca un "programma" per "incubare" questi talenti, misurarli, incentivarli, farli crescere internazionalmente. 
Per quelli che hanno visto Storie Parallele...la piccola atleta infortunata o non in grado di fare il salto "iridato", non è destinata a fare la maestra di ginnastica in una palestra di provincia: perché ha un percorso di vita anche al di fuori dell'agonismo... Il tennis, in Italia, è come la "vocazione" nel Medioevo: bambine suore e piccoli frati apprendisti che prendono i voti a 12 anni... Ma chi cavolo ti dice che saranno santi???!!!! E le famiglie, magari, non son tutte così disposte a fare dei futuri anni della loro vita un romanzo da autogrill....
d'accordissimo con te kk.
in vite parallele si vede anche come si insegna a soffrire, resistere e reagire anche davanti a grosse difficoltà. le atlete sono lasciate in mano ai maestri che insegnano la parte tecnica e soprattutto l'aspetto mentale. si vede che ci sono pochi soldi che girano ma moltissima passione.
nel tennis è tutta un'altra musica... sarà che è sempre stato uno sport per ricchi e da lì non è mai cambiato.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da jagui il Gio 2 Lug 2015 - 14:22

Ball boys è lo specchio dei dirigenti e tecnici fit: raccattapalle presi per raccomandazione o conoscenze, inadeguati al proprio ruolo, lenti e grassi. E con questa autocelebrazione ridicola che suona come una campana a morto per la competitività e i risultati sportivi. La FIT che si autocelebra, una cosa incomprensibile e ridicola. Si autocelebra per cosa? Non abbiamo un vero campione dai tempi di Panatta.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da gio2012 il Gio 2 Lug 2015 - 14:33

aggiungerei poi il rapporto scuola-sport: mica lo capisco, se fai attività sportiva agonistica allora non puoi studiare tanto quindi mezzo punto almeno te lo tolgo, poi se devo fare il torneo tra le scuole allora ti convoco e devi impegnarti, ma poi se il giorno dopo la partita che hai vinto per la scuola ti interrogo e non sai nulla, allora non ti dò 4 ma 5... e, ad ogni modo, hai i crediti formativi grazie all'attività agonistica... mizzega ma MIUR e professori mandiamoli tutti dallo psicologo e tutta l'estate in Francia a studiare dai loro colleghi francesi... 

andando per passi, io direi: più campi gratuiti con tornei di street-tennis

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da incompetennis il Gio 2 Lug 2015 - 21:25

Insomma il futuro non è certo roseo, dobbiamo sperare nella botta di culo che nasca in Italia un "Maradona" della racchetta perché tra FIT e centri sportivi pubblici siamo messi male male .....

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Località : Etna
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Veterano il Gio 2 Lug 2015 - 22:57

Purtroppo per riuscire a combinare qualcosa nel tennis il talento non basta,ci vanno anche i soldini,e non solo in italia,in spagna non e' diverso e neanche nella stragrande maggioranza degli altri stati nel mondo.Se partiamo dal punto di vista che ci vanno soldi una grande percentuale di giovani pargoli,probabili talenti,per mancanza di mezzi non prendera' mai la raccheta in mano,un altra grande percentuale preferisce il calcio o un altro sport perche  mica tutti hanno voglia di spaccarsi i marroni per imparare a giocare.....ci sono sport pìu permissivi sia dal lato economico che dal lato pratico.....negli stati uniti dove i numeri sono piu' grandi a livello di materiale umano,non e' che le cose siano migliori che in italia anche se ci sono delle borse di studio per il tennis......ma da quello che vedo via Roddick sono anche loro in alto mare......si si le federazioni ci mettono del loro....ma io credo che sia semplicemente una gran botta di culo se in un certo decennio ci sia stata una generazione di grandi campioni,Agassi,Sampras,Roddick,tutti piu' o meno nello stesso periodo......come di culo si tratta che al talentuoso in questione il padre metta in mano la racchetta da tennis e non una mazza da baseball che sicuramente visto in soldoni e' molto piu' redditizio e meno pesante per la famiglia che spendere soldi per le lezioni di tennis.
lunica differenza e' che in spagna si gioca praticamente da per tutto ci sono campi dentro le scuole pubbliche per non parlare dei campi comunali con tanto di scuola tennis,che si puo permettere chiunque,ma anche li se ci fosse il talento dovrebbe avere la fortuna di trovare un sponsor perche' al momento di grandi coach che scommetono a proprie spese per lezioni o soggiorni gratis nelle accademie alle giovani promesse non ne ho mai visti......

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Michele Forni il Gio 2 Lug 2015 - 23:40

GRelazione che non fa una piega, Vet... In Italia c'è il calcio e per fare tennis ci vogliono i soldoni!! Io ho 2 figli, 4 e 5 anni... A parte la piscina che la reputo fondamentale per una crescita sana, ero tentato a fargli fare tennis. Primo problema, i circoli organizzano dei corsi al pomeriggio e il lavoro non mi permette di portarli. Problema numero 2: i corsi costano un botto e i maestri insegnano un accipicchiolina. Allora bypasso il problema e il tennis glielo insegno io... Per usufruire dei campi ti devi fare socio (80 euro/mese) e 6/8 euro l'ora. In più i maestri (che non insegnano un accipicchiolina) si fanno pure rodere il culo se porti un cesto di palle. Io ho imparato a giocare a tennis quando il tennis era ancora abbastanza accessibile (mi insegnò mio padre C1), avevo il circolo a 600 mt da casa e un'ora costava 3 mila lire... In più avevo un fantastico muro dietro casa. Vissuto lo stress di questo sport (sei solo contro tutti), sapete che vi dico?? Preferisco che giochino a calcio, almeno si fanno degli amici!!

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Michele Forni il Gio 2 Lug 2015 - 23:42

E comunque, guardate tutti i grandi campioni: provengono tutti da famiglie più che benestanti.

Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2138
Età : 42
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Cesare il Ven 3 Lug 2015 - 0:17

Se e' per questo, nemmeno gli inglesi( Murray e' scozzese, ed al referendum ha votato per l'indipendenza)

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Cesare il Ven 3 Lug 2015 - 0:25

E pure la Russia, con 145 milioni di persone, non ha un giocatore tra i top ten da parecchi anni

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 3 Lug 2015 - 7:22

@Cesare ha scritto:Se e' per questo, nemmeno gli inglesi( Murray e' scozzese, ed al referendum ha votato per l'indipendenza)
Se è per questo dei primi cinque della loro classifica solo Ward è inglese...(uno scozzese, uno sloveno, un sudafricano ed un australiano..ed hanno pure la faccia di tòlla di rinfacciarci El Shaarawy e Balotelli Very Happy)

Oh, giova forse ricordare che il Genio Presidente al suo primo anno di mandato respinse sdegnato le profferte di papà Srjdan di far diventare italiano un certo Novak? Suspect Very Happy

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 3 Lug 2015 - 8:04

...eh, uno con un gran fiuto, eccellentissimo talent scout e manager di grande visione...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da felipe il Ven 3 Lug 2015 - 8:33

scusate esco dal coro ma a mio personale parere la Federazione con la gestione Binaghi sta facendo veramente un gran lavoro...
io ero agonista con le vecchie classifiche e sono agonista adesso...
in 20 anni le cose sono cambiate alla grande e in meglio...
adesso c'è molta più professionalità (i terza agonisti girano con il coach, possono disporre del mental trainer e altre cose alla mia epoca impensabili)
ci sono enormemente più utenti
la creazione di Supertennis è un meraviglioso regalo di Binaghi
le classifiche prima erano politiche e adesso sono matematiche, se sei forte vinci, se sei scarso trovi le scuse..
abbiamo vinto slam in singolo e in doppio...

felipe
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 836
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: prima nmm (non mollare mai) ora mdcv (ma dove caxxo vado)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 3 Lug 2015 - 8:47

Non capisco se stai facendo dell'umorismo o se sei serio, ma spero la prima... Suspect

Tralasciando la professionalità (sarà un caso che i migliori coach italiani lavorano per il mondo ma non per la federazione? Rolling Eyes)
-gli utenti (presumo tu intenda "iscritti") non sono ancora ai livelli degli anni dei 4 moschettieri
-Supertennis costa uno sproposito e rende un beato
-le classifiche sono matematiche solo per composizione
-gli Slam li vincevamo pure ai tempi di Pietrangeli e Panatta, solo che a quei tempi vincevamo pure la Davis e facevamo 4 finali in sei anni..

Sicuramente stai scherzando.... Cool

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da felipe il Ven 3 Lug 2015 - 9:25

in questi anni abbiamo vinto le Confederation Cup, il movimento è in continua espansione...
le nuove classifiche ti permettono di salire, se sei forte, senza chiedere nulla a nessuno... un tempo era il circolo che proponeva la classifica...
a mio parere, e lo dico da agonista, è che il sistema sia migliorato notevolmente...
rimane chiaramente un parere del tutto personale

felipe
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 836
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: prima nmm (non mollare mai) ora mdcv (ma dove caxxo vado)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da jagui il Ven 3 Lug 2015 - 10:22

Il numero di tesserati è anche un bluff. Oggi molti hanno più di una tessera perchè si tende a fare così. Un corso, un centro estivo, o una delle tante occasioni, spesso genera una nuova tessera. I numeri sono gonfiati. La gestione binaghi è fallimentare per lo sport. Pensano soltanto ad accrescere il proprio potere personale con i vecchi metodi. Le cose buone che hanno fatto sono le nuove classifiche e il canale tv, ma proprio non basta.

Anche i maestri, nel complesso, hanno ENORMI colpe, perchè per uno che si impegna veramente ce ne sono 25 che pensano soltanto a fare più soldi possibili in nero.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Cesare il Ven 3 Lug 2015 - 13:43

@Eiffel59 ha scritto:
@Cesare ha scritto:Se e' per questo, nemmeno gli inglesi( Murray e' scozzese, ed al referendum ha votato per l'indipendenza)
Se è per questo dei primi cinque della loro classifica solo Ward è inglese...(uno scozzese, uno sloveno, un sudafricano ed un australiano..ed hanno pure la faccia di tòlla di rinfacciarci El Shaarawy e Balotelli Very Happy)

Oh, giova forse ricordare che il Genio Presidente al suo primo anno di mandato respinse sdegnato le profferte di papà Srjdan di far diventare italiano un certo Novak? Suspect Very Happy

Considerato quanto son nazionalisti i serbi, forse e' meglio cosi', francamente..

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 3 Lug 2015 - 14:38

Penso che più di Srjdan non ce ne siano molti... Wink

E se un'offerta del genere l'ha fatta lui...

@felipe le classifiche francesi sono del tutto informatizzate dal '92, ed aggiornate in tempo reale. Non esistono né mancate trasmissioni dei risultati né tesseramenti "strani".
Da noi i risultati vanno ancora confermati per raccomandata...
Esistono 43 (quarantatre!  Shocked) diversi moduli contro i 6 standard della FFT.
Le classifiche quando va bene vengono aggiornate due volte l'anno (4 a date fisse in Francia, con obbligo di contestazione online entro 5 giorni ma a risposta immediata).
Vogliamo parlare di costi e vantaggi della tessera? Di quote federali di tutti i tipi per la maggior parte assurde od inutili ?
http://www.federtennis.it/QuoteFederali2015.asp 
Oh, dimenticavo: 9 top 100, 15 top 200.
Ed un numero di vittorie in tornei ATP "leggermente" superiore e con più atleti.
E stendiamo un velo pietoso sui bilanci... Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40379
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da gio2012 il Ven 3 Lug 2015 - 16:17

... ma a qualcuno l'attuale situazione giova o conviene... non c'è verso... cmq avevo già preso in considerazione di tesserarmi presso FFT, poi mi sono fatto male al ginocchio Smile

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1539
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da comparetto69 il Mer 15 Lug 2015 - 16:20

@Eiffel59 ha scritto:Penso che più di Srjdan non ce ne siano molti... Wink

E se un'offerta del genere l'ha fatta lui...

@felipe le classifiche francesi sono del tutto informatizzate dal '92, ed aggiornate in tempo reale. Non esistono né mancate trasmissioni dei risultati né tesseramenti "strani".
Da noi i risultati vanno ancora confermati per raccomandata...
Esistono 43 (quarantatre!  Shocked) diversi moduli contro i 6 standard della FFT.
Le classifiche quando va bene vengono aggiornate due volte l'anno (4 a date fisse in Francia, con obbligo di contestazione online entro 5 giorni ma a risposta immediata).
Vogliamo parlare di costi e vantaggi della tessera? Di quote federali di tutti i tipi per la maggior parte assurde od inutili ?
http://www.federtennis.it/QuoteFederali2015.asp 
Oh, dimenticavo: 9 top 100, 15 top 200.
Ed un numero di vittorie in tornei ATP "leggermente" superiore e con più atleti.
E stendiamo un velo pietoso sui bilanci... Rolling Eyes

Quoto anche le virgole e i punti e virgola, la Fit come del resto tutti i maggiori enti italiani ha solo lo scopo di far tirare fuori i soldi a chi è appassionato di tennis. Sarei curioso di vedere dove va a finire la montagna di soldi che la federazione incamera con l'organizzazione dei tornei.



Per tornare al titolo del topic, da noi non si vince perchè non esiste una programmazione che permetta di dare una mano a quelle famiglie che magari hanno un figlio con buone qualità ma pochi denari per sostenerlo. 

comparetto69
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 144
Età : 47
Località : terracina (LT)
Data d'iscrizione : 03.01.13

Profilo giocatore
Località: terracina
Livello: 4.2 fit
Racchetta: quella di Nole prima, ma il gomito non era d'accordo ora Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum