Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Fortuna con la C maiuscola

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 16 Mar 2012 - 11:35

Promemoria primo messaggio :

Vi propongo una situazione che mi accade abbastanza frequentemente, specie col mio avversario abituale. Solitamente vinco abbastanza facilmente (almeno nel punteggio finale, anche se si tratta sempre di games combattuti!), qualche volta però ce la giochiamo punto a punto e si finisce al tie-breack o 6-4. Ecco, in queste circostanze accade che tiro fuori giocate millimetriche o particolarmente difficili, oppure prendo qualche riga. Si tratta solo di fortuna con la C maiuscola o, secondo voi, si tratta di una superiorità anche mentale oltre che tecnica che viene fuori nei momenti importanti? La questione non è semplice perché se è il nostro avversario a vincere così, nel nostro intimo, quasi sempre siamo indotti a pensare che qualche divinità nascosta lo protegge e lo fa vincere ingiustamente. Ma se a godere di queste condizioni siamo noi?

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso


Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da asterix il Ven 16 Mar 2012 - 18:01

.... menomale !!!

asterix
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 412
Data d'iscrizione : 24.02.12

Profilo giocatore
Località: camposampiero ( PD )
Livello: 3.0
Racchetta: pro kennex ki 5 295

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 16 Mar 2012 - 18:04

@marti ha scritto:detto inter nos le scuse sono ipocrite (uno gode come un riccio quando fa punto così.........!!!!)

ovviamente scherzo:uno gode quando fa il punto con un vincente però nastri, righe, moscerini, lato B fa tutto parte del gioco!!!

cheers cheers cheers infatti se capita al mio avversario non mi innervosisce per niente, al più mi arrabbio con me stesso se non sono stato pronto a ribattere comunque.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da emmedue il Ven 16 Mar 2012 - 18:52

@marti ha scritto:guarda che questo tipo di avversari sono quelli dicono di aver perso perchè tu prendevi le righe e i nastri, perchè il vento, la zolla, la pietra il moscerino hanno deviato la pallina, per il cattivo rimbalzo 8solo nel suo campo e non imporat se avete sempre cambiato il campo) ecc ecc.
io mi sono anche sentita dire da una che se avessimo giocato all'aperto e non indoor avrebbe vinto lei!!!!!!!!!!
bisogna spiegare al tuo avversario (ma io non sprecherei il fiato) che se le palline vanno fuori trattasi non di vincenti ma di errori e che se all'altro i vincenti entrano nei momenti topici vuol dire che l'altro ha il sangue freddo mentre chi sbaglia ne è del tutto privo.
cmq di solito chi si appella alla sfiga alla fortuna altrui e ad altre alchimie di solito ha un autostima spropositata ed p convinto di valere molto più di quello che in realtà vale
PS:poi può succedere anche che nei momenti topici uno abbia la fortuna di beccare il nastro o la zolla vincente ecceccecc; ma che qusti colpi di c...determinimo la vittoria è davvero difficile.

il tennis è piuttosto MERITOCRATICO ed è forse questo aspetto (insieme a 1000 altri) a farmelo amare così tanto

Grande Marti, sottoscrivo in pieno! stavo scrivendo trattando proprio di questo: il tennis è meritocratico, vince il migliore sempre e comunque! non puoi fare un bel punticino e poi fai catenaccio, ma devi inanellare "almeno" Shocked 48 punti consecutivi. poi se in uno di questi punti, magari sul match point prendi un bel net...
Il mio compagno di giochi sottolinea la mia fortuna mostruosa quando faccio punto con un net malandrino. E inizia a piagnucolare: non dice però che non arriva mai a 3 giochi per set!

emmedue
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 72
Età : 42
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.12.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.4 - ITR 3.5/4.0
Racchetta: Head IG Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da emmedue il Ven 16 Mar 2012 - 19:01

@Zagreus60 ha scritto:Continuo ad avere dubbi Suspect : non parliamo di net ma di vincenti. Devo chiedere scusa anche perché il vincente arriva in un un momento topico della partita, perché pur non toccando la linea gli va molto vicino? Francamente mi sembra eccessivo. Se faccio punto steccando o colpendo il net o la palla ha un rimbalzo anomalo per via di una riga o una buca faccio le mie scuse, eccome! E sono pure imbarazzato Embarassed . Nanobabbo, questo non è certamente in discussione Smile , è evidente per sé. Io volevo evidenziare però che è difficile in generale distinguere tra bravura e fortuna. E che la nostra situazione contingente, cioè se subiamo o ne usufruiamo, spesso fa pendere il piatto della bilancia nella interpretazione delle situazioni di gioco. Quanto al "rischio di troppo", secondo me i momenti importanti vanno giocati al limite delle proprie possibilità, altrimenti viene il "braccino" . Ma questo fa un po' parte, lo riconosco, del mio carattere. Qualche volta va bene, altre va male. L'importante, credo che siamo tutti d'accordo, è divertirsi. E quoto Otello69 quando dice di complimentarsi sempre con l'avversario quando fa un bel colpo. Mi viene istintivo farlo, anche quando perdo a causa di quel colpo.

Dico semplicemente che se giochi osando, significa che sei padrone del tuo gioco, decidi tu, agisci per puntare al tuo obiettivo. Se in buona parte dei casi hai successo, hai la "mastery". Significa che quei punti li sai "dominare". e come dici tu è il miglior antidoto per il braccino! niente fortuna, ti meriti tutto quello che ottieni!
p.s. beato te, ho scoperto di essere un emerito piscialletto! Very Happy

emmedue
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 72
Età : 42
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.12.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.4 - ITR 3.5/4.0
Racchetta: Head IG Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Zagreus60 il Ven 16 Mar 2012 - 19:45

Grazie emmedue, non sempre va bene però Very Happy . Altrimenti, al posto di essere un cinquantaduenne 4.0 di autovalutazione itr Smile , avrei una quantomeno onorevole classifica FIT . Si gioca per divertimento e per scaricare le tensioni settimanali, nessuna pretesa What a Face

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da casa il Sab 17 Mar 2012 - 0:00

@Zagreus60 ha scritto:Continuo ad avere dubbi Suspect : non parliamo di net ma di vincenti. Devo chiedere scusa anche perché il vincente arriva in un un momento topico della partita, perché pur non toccando la linea gli va molto vicino? Francamente mi sembra eccessivo. Se faccio punto steccando o colpendo il net o la palla ha un rimbalzo anomalo per via di una riga o una buca faccio le mie scuse, eccome! E sono pure imbarazzato Embarassed . Nanobabbo, questo non è certamente in discussione Smile , è evidente per sé. Io volevo evidenziare però che è difficile in generale distinguere tra bravura e fortuna. E che la nostra situazione contingente, cioè se subiamo o ne usufruiamo, spesso fa pendere il piatto della bilancia nella interpretazione delle situazioni di gioco. Quanto al "rischio di troppo", secondo me i momenti importanti vanno giocati al limite delle proprie possibilità, altrimenti viene il "braccino" . Ma questo fa un po' parte, lo riconosco, del mio carattere. Qualche volta va bene, altre va male. L'importante, credo che siamo tutti d'accordo, è divertirsi. E quoto Otello69 quando dice di complimentarsi sempre con l'avversario quando fa un bel colpo. Mi viene istintivo farlo, anche quando perdo a causa di quel colpo.

ti sei risposto da solo:
quando va bene è tutta fortuna! Very Happy

casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da otello69 il Lun 19 Mar 2012 - 11:46

@marti ha scritto:
@otello69 ha scritto:
@marti ha scritto:e comuqnue io sono dell'idea che se prendi una riga tu non sia stato fortunato ma bravo (la riga fa parte del campo)

infatti io se prendo una riga non mi scuso.

mentre per il net la penso diversamente.infatti a meno che la scelta di giocare rasente nastro corrsiponda ad un disegno ben preciso(perchè per esempio l'avversario è a rete e lo si vuole passare o fargli giocare una voleè bassa molto difficile) ritengo che se la palla colpisce il net significa che l'esecuzione del colpo non è stata corretta.

infatti se becco il nastro io mi scuso

Sulla terra quando prendi la riga la palla di solito schizza via o rimbalza male ergo l'avversario si trova in grande difficoltà indipendentemente dal tuo colpo. In questi casi chiedo scusa. Al contrario sul "duro" concordo che la riga fa parte del campo quindi le scuse non sono dovute anche se fanno cmq bene all'atmosfera della partita (come al solito è sempre parere personale)

sono d'accordo che la riga sul campo in terra da problemi ma è campo pure quello anche in terra rossa.

io cmq tendo a chiedere scusa quasi sempre però niente mi leva dalla testa circa la riga (sia campo in terra o meno) ci sia poco da scusarsi.

sto allenando molto la profondità dei colpi quindi se becco la riga vuiol dire che i miei allenamenti funzionano!!!!!

A mio personalissimo parere (quindi non è che voglio avere ragione x forza sunny ) prendere la riga è segnale di un colpo "mal giocato" e troppo lungo; un colpo ben giocato e profondo cade almeno a 30 cm dalla riga di fondo (giusto per dare un'indicazione di massima ma anche 20 o 40 cm vanno bene ); se prendo la riga so dentro di me che ho avuto fortuna

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 19 Mar 2012 - 12:15

era un po' quello che volevo dire io, otello.
anche i vincenti li giochi vicino alla riga... non sulla riga, quando prendi la riga anche secondo me probabilmente hai sbagliato il colpo... non sarà fortuna, ma diciamo che ti eri preso un po' di margine, quanto basta per tenerla comunque dentro...
in generale secondo me, al nostro livello almeno, tra un vincente sulla riga e uno fuori di pochi cm, non c'è aluna differenza... capita!
PS anche io applaudo sempre il bel colpo avversario... un paio di volte mi è anche capitato di andare di là a stringergli la mano!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da ace59 il Lun 19 Mar 2012 - 12:36

non è che siamo troppo pignoli nel voler spaccare il capello in 4 ?

chi prende le righe è fortunato o solo bravo a tirare colpi vincenti ?

non se ne esce , anche perchè non credo che noi sapppiamo dosare il colpo in maniera così precisa da dire ogni volta dove la vogliamo mettere , quindi è ovvio che se fnisce sulla riga e non fuori un po i fortuna c'è , ma c'è anche la propoensione ( dipende da quante volte capita ) di giocare aggressivo.

il tema iniziale però era sulla capacità di giocare bene i punti importanti e Zag notava che a lui nei momenti topici riuscivano colpi vincenti

io non credo sia fortuna tutto ciò, ma la capacità di trarre il meglio nelle situazioni difficile, li la fortuna non c'entra prorpio nulla dipende dal carattere e dall'atteggiamento mentale

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da otello69 il Lun 19 Mar 2012 - 12:48

@nanobabbo8672 ha scritto:era un po' quello che volevo dire io, otello.
anche i vincenti li giochi vicino alla riga... non sulla riga, quando prendi la riga anche secondo me probabilmente hai sbagliato il colpo... non sarà fortuna, ma diciamo che ti eri preso un po' di margine, quanto basta per tenerla comunque dentro...
in generale secondo me, al nostro livello almeno, tra un vincente sulla riga e uno fuori di pochi cm, non c'è aluna differenza... capita!
PS anche io applaudo sempre il bel colpo avversario... un paio di volte mi è anche capitato di andare di là a stringergli la mano!!!

Bene nano, quella della stretta di mano è proprio carina, mai vista finora (purtroppo)

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da otello69 il Lun 19 Mar 2012 - 12:53

@ace59 ha scritto:non è che siamo troppo pignoli nel voler spaccare il capello in 4 ?

chi prende le righe è fortunato o solo bravo a tirare colpi vincenti ?

non se ne esce , anche perchè non credo che noi sapppiamo dosare il colpo in maniera così precisa da dire ogni volta dove la vogliamo mettere , quindi è ovvio che se fnisce sulla riga e non fuori un po i fortuna c'è , ma c'è anche la propoensione ( dipende da quante volte capita ) di giocare aggressivo.

il tema iniziale però era sulla capacità di giocare bene i punti importanti e Zag notava che a lui nei momenti topici riuscivano colpi vincenti

io non credo sia fortuna tutto ciò, ma la capacità di trarre il meglio nelle situazioni difficile, li la fortuna non c'entra prorpio nulla dipende dal carattere e dall'atteggiamento mentale

Appunto, non siamo abbastanza bravi (io per primo) quindi se prendi la riga sei fortunato; tutt'altro discorso, concordo con te, è la propensione ad attaccare e a rischiare il giusto, cosa molto buona a mio parere e che può portare a giocare più vicino alle righe di chi gioca in maniera poco aggressiva. Tutto questo quando sei in grado di comandare il gioco, se no SI REMA!!!

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Penna il Lun 19 Mar 2012 - 16:52

Beh se mi accorgo della fortuna altrui ..........potrebbe anche involontariamente partire la racchetta!ahahahahahah scherzo ovviamente......!!!!cque a tutto c'è un limte!!nell'ultima partita il mio avversario ha perso ma ha preso 13 volte il nastro!!! beh.....in quella occasione per un attimo ho pensato di lanciargli per davvero la racchetta........o una pallinata! Specie quando mi ha detto che era bravura............!!!!!!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 19 Mar 2012 - 17:07

certo che è bravura... tu sei capace di prendere il nastro 13 volte in una partita? lui si!!!! Very Happy

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Penna il Lun 19 Mar 2012 - 17:16

si va bene!!!!!Per me si chiama in un altro modo.....ma diciamo così !!! Guarda quando poi mi ha detto a fine partita che avevo vinto per fortuna.........li lo avrei incoronato col piatto......corde!!!senza pudore!!!In giro ce ne sono tanti così.......senza limiti!!!Per fortuna che ho la saggezza dei miei 43 anni ma se mi avessero conosciuto a 20 sarebbero tornati a casa lividi!!!Cque anche io penso che è raro che noi poveri mortali miriamo alle righe con precisione millimetrica: quei colpi per me sono fortunati........ma fanno parte del gioco!!!il nastro no......quello mi fa sclerare e se lo prendo io......gli chiedo scusa fino alla nauseaaaaaa!!!!!!!

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Zagreus60 il Lun 19 Mar 2012 - 18:38

Concordo veramente con tutti. La mia provocazione in effetti si fondava sulla capacità di riconoscere i meriti dell'altro, senza troppe scuse, e al tempo stesso di riconoscere che qualche volta la fortuna aiuta anche noi. Poi, in merito alle righe: non è che si miri ad una riga, si tira più o meno angolato o più o meno profondo cercando di rimanere nei limiti del rettangolo di gioco.
Chiedere scusa significa garbo ed educazione, riconoscere la bravura dell'altro per me significa invece capire il senso profondo dello sport.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 20 Mar 2012 - 9:20

vorrei aggiungere che il nastro di solito è un colpo ancor più sbagliato delle righe... perchè chi gioca almeno un po' coperto dovrebbe far passare la palla abbondantemente sopra la rete!
però il nastro c'è e fa parte del campo, capita che lo prendiamo noi, capita che lo prendono gli altri... è lo sport!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da marti il Mar 20 Mar 2012 - 9:31

si nano:è quello che volevo dire io.

se prendo il nastro mi scuso:ritengo infatti se si colpisce il nastro significa che si ha sbagliato qualcosa nell'esecuzione del colpo.

se prendo la riga non mi scuso:non lo ritengo un errore ma il risultato (magari esasperato) della ricerca di profondità e quindi mi sembra ipocrita scusarsi.altrimenti non si spiegeherebbe come mai nellE partite ATP o WTA quando l'occhio di falco rileva che un giocatore ha preso la riga, il giocatore in questione non si scusa e il pubblico si spertica in applausi

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 20 Mar 2012 - 9:39

un momento, frena...
1-noi non siamo professionisti, ma amatori, il nostro scopo è un altro!
2-scusarsi quando si prende la riga significa in realtà scusarsi di aver preso un punto in cui la palla rimbalza diversamente rispetto alle altri parti del campo! sul cemente questo problema non esiste, tranne quando spiovicchia, o comunque sulle righe moderne la palla non scivola via o rimbalza alta...

io dico grazie anche quando l'altro va a vedere un segno dubbio e mi concede il punto... non costa nulla e instaura un buon rapporto!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da marti il Mar 20 Mar 2012 - 10:01

forse il mio post è stato frainteso:non sono affatto una persona con il coltello fra i denti quando scendo in campo.applaudo i bei colpi dell'avversario, non chiamo out le palle dubbie (ho sempre paura di sbagliare e nel dubbio preferisco stare zitta).

insomma adotto le regole del bon ton tennistico anche quando magari di fronte mi ritrovo avversari completamente a digiuno di buone maniere e di sportività (nel senso più nobile del termine)

avendo sempre praticato sport a livello agonistico (non il tennis che pratico da 5 anni) ho radicato in me il rispetto dell'avversario.

detto questo poichè il 3D riguarda lla fortuna ho inteso fare dei distinguo tra fortuna e fortuna:

se prendo il net mi scuso perchè so che ho sbagliato colpo e ho avuto la fortuna di mandarla di là grazie alla gentile collaborazione della rete

se STECCO chiedo non 1000 ma 100000 volte scusa

se prendo la riga dipende:ieri per esempio ho fatto uno smash a campo completamente vuoto sulla riga;logicamente mi sono scusata, avevo la possibilità di fare uno smash in totale sicurezza e esagerando con il colpo ho attinto la riga con evdiente fortuna, quindi ho ritenuto di dovermi scusare per il colpo di c..... Se però durante uno scambio in cui cerco la profondità o l'angolazione o il lunglinea attingo la linea allora non mio scuso.sarò maleducata ma non ipocrita

PS:il riferimento ai PRO non era certo per paragonarmi a loro ma per evidenziare come anche a livello professionistico i giocatori so scusano per i nastri ma non per le righe perchè evdientemente questi ultimi non sono considerati errori.

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 20 Mar 2012 - 10:37

non mettevo in dubbio la tua educazione, semplicemente facevo notare come secondo me, per quanto riguarda le scuse non si possono prendere come esempio i pro, in quanto il loro scopo è ben diverso dal nostro...
non pensavo proprio volessi paragonarti ai pro... avevo capito bene!
io ragiono all'opposto di te, nello smash a campo vuoto potrei, ma non mi capita, non chiedere scusa, tanto avrei fatto punto comunque... nel colpo difficile chiedo scusa con ancor più convinzione...
ma qui stiamo cercando i granelli di sabbia nei campi in terra rossa!!!
nastro, riga, buco, stecca, io chiedo scusa comunque...
e non mi arrabbio mai se l'altro li prende, al massimo mi dispiace non essermi potuto giocare il punto se importante, ma gli dei del tennis hanno le idee molto chiare su quello che deve succedere... d'altronde se io litigo fin da piccolo con la divinità del rovescio, la sua divinità tennistica antagonista (qualunque esse sia) dovrà concedermi qualcosa ogni tanto, no?!?!? Very Happy
PS che sport facevi prima?

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da marti il Mar 20 Mar 2012 - 10:39

sono d'accordo.

poi comunque la categoria dei "hopersoperchèilmioavversarioèfortunato"proprio non li sopporto!!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da Mr Lybra il Mar 20 Mar 2012 - 18:11

@nanobabbo8672 ha scritto:io normalmente sono abituato a pensare che la fortuna non esista

Vallo a dire a Woody Allen!!! Very Happy


Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 426
Età : 30
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.2
Racchetta: Wilson Pro open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fortuna con la C maiuscola

Messaggio Da bornstuborn il Ven 23 Mar 2012 - 18:28

Giusto ieri ho consegnato al giornale un articolo sulla fortuna (cioè sulla percezione della fortuna e le sue implicazioni), secondo me qui il punto è l'intenzionalità.

Punto importante tiro di la e vediamo che succede, prendo la riga è fortuna caduta dal cielo, chiedo scusa, non chiedo scusa, non importa devo sapere che è stata fortuna e stop.

Punto importante tiro vicino alla riga perchè voglio fare il vincente e la prendo. C'è una dose di fortuna ma me la sono cercata. Sono cosciente che non so controllare i 2 cm ma il colpo l'ho cercato e l'ho trovato quindi meritato. Non chiedo scusa e se mi dicono "sei stato fortunato" dico "si..." e lascio sottointeso il "....perchè ho avuto il coraggio di provarci".

Quindi in definitiva se la fortuna me la sono costruita non è casuale quindi niente scuse.

Poi ovvio che il caso esiste: nastri e stecche sono tutti casuali e lì però si chiede scusa e basta anche se uno studio statistico sarebbe fantastico per vedere come si distribuiscono (c'è anche chi dice "ovvio che ho nastri a favore gioco arrotato".....da approfondire!)

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum