Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyBilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
Ciao, 
Volevo confrontarmi con voi su alcune caratteristiche che dovrebbero avere le racchette quando si inizia ad avere qualche fastidio. Non parlo proprio di una epicondilite ( che ho avuto qualche anno fa…..). Ma proprio dei primi sintomi che però chi ci è passato sa riconoscere… 

Evitando di ricordare gli esercizi, stretching e similari che tutti prima o dopo siamo costretti a fare, volevo concentrarmi solo sulla racchetta . 



Da quello che ho capito le racchette che dovrebbero essere più consigliate in questa fase dovrebbero avere queste caratteristiche : 

Bilanciamento finale intorno a 31.5 
Peso finale intorno a 335 g, (meglio se superiore ?)
Piatto corde 100 o superiore. 
Cordemultifilamento , massimo22 kg.
Manico della misura giusta, con una fessura ad impugnatura chiusa dove possa entrare circa un dito. 

Vi sembrano corretti questi parametri ? Grazie mille

descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyRe: Bilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
RA intorno a 60 /62
SW intorno a 315/320

descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyRe: Bilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
Mha, racchetta consigliata praticamente qualsiasi che non sia meno di 300g e sia dinamicamente rigida. Ricordiamoci che la misurazione statica pubblicata è decisamente useless.
Le corde hanno un impatto decisamente maggiore. Un multifilo a 22kg potrebbe però quasi non attivarsi.
Ma alla fine è anche questione di esercizi per il braccio e tecnica corretta, soprattutto sul rovescio.

descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyRe: Bilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
Il bilanciamento non conta nulla nell'avverarsi di un'epicondilite, ed il peso conta poco.

Peso ed inerzia contano invece nei problemi alla spalla (dove la rigidità conta poco, conta invece la frequenza di vibrazione complessiva come, in maniera maggiore, per il gomito)

descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyRe: Bilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
Pensavo che i contraccolpi delle palline che impattano sul piatto corde fossero maggiori nelle racchette con bilanciamento più avanzato. E in generale che se ho una racchetta con un peso maggiore ( e riesco chiaramente a manovrarla ) dovrebbe vibrare meno
All’impatto della pallina.
A livello teorico e solo per quanto riguarda gli shock che il braccio sopporta , sopratutto nei colpi decentrati,

descriptionBilanciamento, peso per epicondilite.  EmptyRe: Bilanciamento, peso per epicondilite.

more_horiz
"Braccio" in un ambito di medicina sportiva legata al tennis, non ha alcun significato.
Il polso risente di peso/impugnatura troppo ridotta (ed in misura minore, bilanciamento), il gomito di frequenza di vibrazione (ed indirettamente rigidità) e durata delle stesse e dimensioni del grip, la spalla di peso>inerzia>frequenza/durata di vibrazione.
Il "livello teorico" non esiste, come formula generalizzata da adottare per la scelta del telaio.
Ancor più considerando che ognuno ha um limit di sopportazione diverso.
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere