Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti
Corde Pro stock?Ieri alle 17:44matice
Curiosità Ieri alle 10:15drichichi




Ultime dal mercatino
Link Amici

www.Auto-DOC.it: Ricambi auto online

Andare in basso
araton32
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 730
Età : 45
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Racchetta sotto 300 grammi

il Mer 25 Apr 2018 - 20:39
Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti, ennesima domanda difficile...Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 1f602 
Ultimamente nel provare la pro staff 97 L di un amico, mi sono accorto che la velocità di swing che raggiungo è superiore a quella che raggiungo con una 300 grammi e la palla mi viaggia quasi allo stesso modo.
Cosa ovvia lo so, ma allora mi chiedo, perché non usare una 285/290 grammi almeno all'inizio e poi una volta acquisita la velocità di braccio passare ad una 300 grammi?
L'unico dubbio sono le vibrazioni al braccio a cui sono tendenzialmente sensibile.
Qualcuno potrebbe suggerirmi una racchetta che possa garantirmi una facilità stile pure drive con un peso 285/290 e avere un certo "comfort" ?
Ultimamente mi ero imbattuto in un post in cui c'era qualcuno che sottolineava la scarsa considerazione data a questi pesi, ma non riesco più a trovarlo...

VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 12:28
Bravo, hai vinto tu ! Peccato che non hai capito nulla del mio discorso. Scrivimi in privato invece di fare lo show
Anonymous
Ospite
Ospite

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 12:57
guarda che sei un bel tipo Very Happy Very Happy Very Happy , prima mi dai dell'integralista, sottolineando però che non è un'offesa, poi che mi sto comportando male, infine che faccio lo show, concludendo che non ho capito nulla di quello che volevi dire ... vabbè  Very Happy Very Happy Very Happy.
Speriamo non consideri cattiva persona anche ROD CROSS  Very Happy ...
avatar
Riki66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 832
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 13:00
@st13 ha scritto:
@araton32 ha scritto:Avevo semplicemente chiesto una racchetta tra 285/290 che non fosse troppo dannosa e che fosse performante per una schiappa... 
Non dei trattati di filosofia....
Non me ne vogliate.
Eiffel sosteneva fosse buona la ezone 98 285 ma forse per una schiappa non è molto indicata....

Araton rinnovo i miei complimenti per la DR98 285 gr.... in più mi intriga la prince 

http://www.tenniswarehouse-europe.com/Racchetta_Prince_Tour_100T/descpageRCPRINCEH-PR100T-IT.html
Basta stare attenti a come le incordi
Di per se nessuna racchetta è dannosa. Lo sono di più certi posatori di corde.
Wilson 104, pure aero team  son molto molto buone.. mia moglie le usa da anni con soddisfazione e senza problemi.
(con starburn vortex T6)
avatar
Toroscatenato
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 27.08.14

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 13:17
@Dagoberto ha scritto:
@Becker ha scritto:
@rey20 ha scritto:io ho racchette da 310g a 385g quelle con cui sono più consistente sono quelle da 310gr ; ora argomento un pò la cosa siccome anch'io tendenzialmente preferisco giocare con le racchette sui 330 nude, ho fatto un pò di esperimenti e in base ai risultati ho capito che i grammi in + o in - te li porti dietro per ogni singolo colpo apertura chiusura servizio ec... in pratica ogni singolo movimento hai grammi in più da muovere, per quanto mi riguarda il peso inizia a essere un problema dopo 1 ora di gioco , dopo il peso inizia a essere un problema e debilitante, quindi porta a commettere più errori, con le racchette più leggere semplicemente riesci ad aprire prima ed essere più preciso, e anche se tecnicamente hai problemi in genere la palla è più probabile che rimane dentro al campo, con quelle pesanti hanno di positivo che in genere non vibrano, quindi preservano dal gomito del tennista, ma se sbagli qualcosa nell'impostazione o sei stanco arrivi in ritardo, la palla va fuori

Sono del parere di Krammer....ma poi va adeguato al livello tecnico/atletico del singolo giocatore!!!
Certo che si, ma il post è partito orientato ai 280 gr ..., dico 280 gr contro 50 della palla.
Sarai anche velocissimo a giostrare questa racchetta per il campo, manco fosse un piumino per spolverare la polvere, ma quando impatti impatti con 280 gr. , affermare che sia più semplice eseguire un buon, ottimo impatto con 280 gr, rispetto che con, diciamo 320/330 gr (incordata), non so quanto sia tecnicamente sostenibile ... io sono convinto che rimani molto più in balia dell'energia e degli spin della palla con un 280 gr che con un telaio che ti possa un po' sostenere di suo, con una maggiore massa che si porta dietro, ma magari è solo un mio pregiudizio come dice Vandergraf ed interpreto male anche la fisica  scratch
Si ok,non si mette in discussione la fisica.....ma la capacità di poter usare certi telai!!

Tu giochi con 350g.....perché non giochi con 450g? Sarebbe ancora meglio da opporre  a 50g di pallina!!
Anonymous
Ospite
Ospite

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 14:25
@Toroscatenato ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:
@Becker ha scritto:
@rey20 ha scritto:io ho racchette da 310g a 385g quelle con cui sono più consistente sono quelle da 310gr ; ora argomento un pò la cosa siccome anch'io tendenzialmente preferisco giocare con le racchette sui 330 nude, ho fatto un pò di esperimenti e in base ai risultati ho capito che i grammi in + o in - te li porti dietro per ogni singolo colpo apertura chiusura servizio ec... in pratica ogni singolo movimento hai grammi in più da muovere, per quanto mi riguarda il peso inizia a essere un problema dopo 1 ora di gioco , dopo il peso inizia a essere un problema e debilitante, quindi porta a commettere più errori, con le racchette più leggere semplicemente riesci ad aprire prima ed essere più preciso, e anche se tecnicamente hai problemi in genere la palla è più probabile che rimane dentro al campo, con quelle pesanti hanno di positivo che in genere non vibrano, quindi preservano dal gomito del tennista, ma se sbagli qualcosa nell'impostazione o sei stanco arrivi in ritardo, la palla va fuori

Sono del parere di Krammer....ma poi va adeguato al livello tecnico/atletico del singolo giocatore!!!
Certo che si, ma il post è partito orientato ai 280 gr ..., dico 280 gr contro 50 della palla.
Sarai anche velocissimo a giostrare questa racchetta per il campo, manco fosse un piumino per spolverare la polvere, ma quando impatti impatti con 280 gr. , affermare che sia più semplice eseguire un buon, ottimo impatto con 280 gr, rispetto che con, diciamo 320/330 gr (incordata), non so quanto sia tecnicamente sostenibile ... io sono convinto che rimani molto più in balia dell'energia e degli spin della palla con un 280 gr che con un telaio che ti possa un po' sostenere di suo, con una maggiore massa che si porta dietro, ma magari è solo un mio pregiudizio come dice Vandergraf ed interpreto male anche la fisica  scratch
Si ok,non si mette in discussione la fisica.....ma la capacità di poter usare certi telai!!

Tu giochi con 350g.....perché non giochi con 450g? Sarebbe ancora meglio da opporre  a 50g di pallina!!
Puoi anche controllare, io non suggerisco mai pesi specifici, almeno fino a quando qualcuno noo mi tira dentro a farlo e anche in quei casi mi sono orientato sempre su grammature intorno a 330 gr incordate, proprio perché il peso é un fatto personale, ma mai e poi mai mi sono eletto a modello. Faccio sempte ragionamenti di carattere generale, proprio per stimolare la riflessione
Io uso telai pesanti perché non li trovo esatamente come li vorrei; cerco sensazioni e risposte che trovo solo nei telai datati che si facevano con criteri e caratteristiche ormai pasate commercialmente, ma ancora validi nella pratica, almeno per il mio tipo di gioco old style. Sono costretto, quindi, ad accontentarmi su alcune cose, pur di averne altre. Accetto, di buon grado, 10/20 gr. in piú pur ti giocare con telai che mi restituiscono sensazioni che fatico a trovare nei telai moderni. Inoltre, non amo molto cambiare telaio e quand trovo quello che mi soddisfa lo tengo. La risposta circa l'uso di una racchetta ancora piú pesante la puoi trovare nelle massime di Cross se hai letto l'articolo e lo dtesso ragionamento vale nel passare da 280 a 330. Ci vorrá un po' di tempo, forse, per abituarti, ma questa grammatura é gestibile da un qualsiasi amatore e, anzi, un po' di grammi in piú di sostiene nell'esecuzione corretta del movimento, in quanto il braccio ssrá maggiormente interrsssto a sostenere l'attrezzo che si muoverá come in un binario immaginario. La velocitá del braccio non cambia significativsmente, a detta di Cross, su queste differenze di grammature in qusnto é maggiormente condizionante il peso del braccio, 2 kg. Peró dico anche a te, come all'amico Vander, é un gioco, gioca come vuoi. A domanda io ho pensato di offrire un contributo di riflessione sulla basedelle mie convinzioni, ma si possono considerare con il 2 di picche quando la briscola é fiori ... mai pensato di pontificare Very Happy
avatar
st13
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 906
Età : 40
Data d'iscrizione : 03.01.14

Profilo giocatore
Località: Cosenza e dintorni
Livello: itr 3.5 - fino a 4.2 me la gioco
Racchetta: artech 305gr

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 15:11
@Riki66 ha scritto:
@st13 ha scritto:
@araton32 ha scritto:Avevo semplicemente chiesto una racchetta tra 285/290 che non fosse troppo dannosa e che fosse performante per una schiappa... 
Non dei trattati di filosofia....
Non me ne vogliate.
Eiffel sosteneva fosse buona la ezone 98 285 ma forse per una schiappa non è molto indicata....

Araton rinnovo i miei complimenti per la DR98 285 gr.... in più mi intriga la prince 

http://www.tenniswarehouse-europe.com/Racchetta_Prince_Tour_100T/descpageRCPRINCEH-PR100T-IT.html
Basta stare attenti a come le incordi
Di per se nessuna racchetta è dannosa. Lo sono di più certi posatori di corde.
Wilson 104, pure aero team  son molto molto buone.. mia moglie le usa da anni con soddisfazione e senza problemi.
(con starburn vortex T6)

certo Riki! la qualità dell'incordatura e della corda, e la frequenza con cui si cambia sono tutti fattori molto importanti.
detto questo, un augurio ad Araton perchè riesca a trovare la racchetta che più lo gratifichi in gioco, ed un augurio a tutto il forum perchè non diventi un luogo in cui si misura con le migliori tecnologie, e con i più profondi concetti della fisica, l'utente che piscia più lungo di tutti
lol!
araton32
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 730
Età : 45
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 15:51
cheers
avatar
Riki66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 832
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Ven 27 Apr 2018 - 17:57
L' importante è capire come vuoi giocare e di conseguenza scegliere la racchetta. Con le mie vecchie 330 mi scordo cose che mi riescono con la PD.
alejandro265
alejandro265
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Età : 55
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.01.20

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Scusate

il Lun 27 Gen 2020 - 17:16
Scusate il ritardo...(mi son iscritto ora..)  ma ho visto l'argomento,che interessa anche me.
Forse,nel ..pathos..  di non prenderla persa...(ci sta',e' umano..) si dimentica la soggettivita',in ogni senso,fisico,tecnico,e cosi' via.
La fisica ok,la conosco,ma non basta.
Ovvio che un peso maggiore che colpisce un altro peso,da determinate garanzie.. fisiche (appunto),
ma qui' non parliamo di esperimenti in laboratorio,dove un peso e' un peso,e basta.. .
Qui' abbiamo anche degli equilibri,e molte altre variabili che non vi annoio,le avete gia' citate,
oltre al piccolo dettaglio...
che c'e' carne e sangue dietro quel peso.. noi.. .
Io ho giocato 20 anni,dai 13 ai 33 partendo dal legno.. alle prime in Carbonio e le ultime andavano sui 340 gr nude,son stato 3,2 ed usavo Wilson (Hammer,Pro Staff,Sting..).
Quindi,meglio 340 di 280/290 ??
No..    e' meglio quel che sai usare in quel dato momento,tanto e' vero che se le usassi ora,a 54 anni (e penso di essere in buona compagnia..) dopo poche ore sarei dal Fisioterapista.
Semplice no??
Quindi,aime'... pur se con dispiacere (e consapevolezza del tempo che passa...) abbassiamo il peso amici miei.
Di quanto?? Be'.. ognuno ha il suo parametro fisico/tecnico ecc... .
E qui',invece di cercare l'assoluto...(che ovviamente.. non c'e'..) tramite precetti scientifici..
si discute,
semplicemente...  ,ognuno con la sua esperienza,e senza per forza dover intervenire,
che piccoli suggerimenti,arrivano anche solo leggendo 
e di questo vi ringrazio.. Wink .
Io son tornato a giocare dal 2017,un delirio...  ,
ma pian piano... ho capito la differenza tra Monofilo e Multifilo..,e altre piccole cose che..  ai miei tempi non esistevano,o non c'era l'informazione attuale (per le corde.. per dire..  2 fndamentalmente erano le opzioni...   budello e sintetico...).
Io ad esempio,ho trovato molto utili alcune informazioni anche qui',dovendo anche io stare (aime) su pesi sotto i 300.
Pian piano,provando alcune cose,e facendo il MIO percorso,trovaro la MIA soluzione.
Come voi la vostra.
Buon tennis...
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5406
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 27 Gen 2020 - 20:31
@alejandro265 ha scritto:Scusate il ritardo...(mi son iscritto ora..)  ma ho visto l'argomento,che interessa anche me.
Forse,nel ..pathos..  di non prenderla persa...(ci sta',e' umano..) si dimentica la soggettivita',in ogni senso,fisico,tecnico,e cosi' via.
La fisica ok,la conosco,ma non basta.
Ovvio che un peso maggiore che colpisce un altro peso,da determinate garanzie.. fisiche (appunto),
ma qui' non parliamo di esperimenti in laboratorio,dove un peso e' un peso,e basta.. .
Qui' abbiamo anche degli equilibri,e molte altre variabili che non vi annoio,le avete gia' citate,
oltre al piccolo dettaglio...
che c'e' carne e sangue dietro quel peso.. noi.. .
Io ho giocato 20 anni,dai 13 ai 33 partendo dal legno.. alle prime in Carbonio e le ultime andavano sui 340 gr nude,son stato 3,2 ed usavo Wilson (Hammer,Pro Staff,Sting..).
Quindi,meglio 340 di 280/290 ??
No..    e' meglio quel che sai usare in quel dato momento,tanto e' vero che se le usassi ora,a 54 anni (e penso di essere in buona compagnia..) dopo poche ore sarei dal Fisioterapista.
Semplice no??
Quindi,aime'... pur se con dispiacere (e consapevolezza del tempo che passa...) abbassiamo il peso amici miei.
Di quanto?? Be'.. ognuno ha il suo parametro fisico/tecnico ecc... .
E qui',invece di cercare l'assoluto...(che ovviamente.. non c'e'..) tramite precetti scientifici..
si discute,
semplicemente...  ,ognuno con la sua esperienza,e senza per forza dover intervenire,
che piccoli suggerimenti,arrivano anche solo leggendo 
e di questo vi ringrazio.. Wink .
Io son tornato a giocare dal 2017,un delirio...  ,
ma pian piano... ho capito la differenza tra Monofilo e Multifilo..,e altre piccole cose che..  ai miei tempi non esistevano,o non c'era l'informazione attuale (per le corde.. per dire..  2 fndamentalmente erano le opzioni...   budello e sintetico...).
Io ad esempio,ho trovato molto utili alcune informazioni anche qui',dovendo anche io stare (aime) su pesi sotto i 300.
Pian piano,provando alcune cose,e facendo il MIO percorso,trovaro la MIA soluzione.
Come voi la vostra.
Buon tennis...
Intanto Benvenuto nel forum e nel club degli over 50. 
C'è chi è rimasto integro (senza acciacchi vari) e con la giusta tecnica e può quindi osare i 340 gr, ma se iniziamo ad elencare ciò che non va (o forse facciamo prima a dire cosa va) allora dobbiamo scendere con i piedi per terra e diminuire peso e inerzia, questo è il compromesso per giocare senza farsi male.
alejandro265
alejandro265
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Età : 55
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.01.20

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty grazie

il Gio 30 Gen 2020 - 17:01
Innanzitutto e soprattutto grazie per il benvenuto .
Concordo con le tue parole,
soprattutto quelle relative al..  compromesso,
che,
inevitabilmente,prima o poi,tutti dobbiamo accettare per questioni anagrafiche
(e..aime'.. non solo riguardo al giocare a tennis).
La cosa migliore penso sia continuare a coltivare la propria passione,
ed avere i propri obbiettivi.
Certo,il tempo che passa,e' una delle cose che meno accettiamo
(altrimenti..  non ci faremmo male nel..  cercar di rimanere su certi livelli...)
ma con il tempo,appunto..,lo capiamo.
Buon tennis dunque,a qualsiasi eta'  Wink
avatar
Mattmaycry
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 03.09.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Blade 104 (2017)

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 17:38

l'unico modo per giocare con un 290 gr incordata con sufficiente energia all'impatto con la palla e riuscire a comandare è che sia un telaio rigido e dall'inerzia importante, affermare che un simile telaio sia privo di rischi non è intellettualmente onesto, 
se, invece, giochi con un telaio da 290 gr. incordato con bassa rigidità e inerzia avrai spesso problemi di consistenza nell'impatto, percependo un deficit di potenza e subendo, spesso, l'energia della palla in arrivo, in particolare se caricata in spin. 
questo è quello che penso.
Davvero interessanti i dati forniti da questo utente che purtroppo non è più in attività. Anche io per un periodo ho riflettuto parecchio sulla funzionalità (nel mio caso) dei telai leggeri e li ho presi considerazione (con scarsa conoscenza, lo ammetto). Ho giocato una stagione intera con blade 104 (2017) ed ho avuto gli stessi problemi elencati sopra che diventavano enormi proprio contro i giocatori dotati di uno spin veramente pesante. Non discuto sulla bontà del telaio (ottimo), semplicemente per i motivi sopracitati si è rivelato un telaio inadatto al mio gioco, alla forza con cui colpisco e alla massa di cui ho bisogno per oppormi ai colpi che ritornano; questo sotto l'aspetto del gioco. Dal punto di vista fisico ne ho ricavato un'infiammazione all'avambraccio e al bicipite, parzialmente risolta recuperando un telaio più rigido e pesante. Aggiungo pure una spalla completamente bloccata provando Clash 100 durante una partita tosta (mai avuto problemi alle spalle). 
Il mio intento non è quello di demonizzare i telai leggeri, volevo solo raccontare quest'esperienza personale. Tutto quanto è soggettivo e sicuramente una fetta d'utenza trarrà benefici dai telai leggeri, come è già stato detto, ed oltre alla fisica c'è sicuramente una meccanica dei movimenti da migliorare progressivamente.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 18:56
ma lì si parla di 290 grammi incordata, mentre la blade 104 è circa 305 incordata. praticamente due mondi lontanissimi. senza contare che la blade 104 ha necessità di peso e inerzia non eccessivi perché essendo più lunga deve guadagnare maneggevolezza da qualche parte, a livello quarta categoria. 
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 19:01
scusate la sottolineatura, non so perché è uscita fuori. esistono racchette come la Wilson six one 95 elle che con 289 grammi nuda non hanno nulla da invidiare ad altre più pesanti per stabilità e comfort. ovviamente, essendo molte cose soggettive, soltanto il campo può dare segnali utili, in questo caso nel mio caso, è stato sufficiente aggiungere pochissimi grammi di piombo sull'ovale per avere anche la giusta pesantezza di palla
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 19:25
ma ti dirò di più......la versione blade con cui hai giocato tu non ha una rigidità bassa, quindi
semmai i problemi fisici potrebbero essere derivati dall'esatto opposto, specialmente se l'hai 
abbinata a corde rigide, magari anche non sostituite con i tempi giusti e in concomitanza 
con una scarsa attitudine a gestire bene i telai con lunghezza maggiorata, che è una evenienza
piuttosto diffusa in chi è abituato a telai di lunghezza standard e in particolar modo a giocare
con rovescio a una mano. se ci aggiungi anche l'ingombro di un piatto corde oversize che si 
va ad aggiungere alla suddetta lunghezza maggiorata, è piuttosto evidente che ci sono una 
serie di sinergie dove appare un pò avventato attribuire tutte le colpe al peso ridotto
del telaio. in un range che va da 290 a 310 grammi di telaio senza corde, raramente il peso
da solo produce i danni che tu hai avuto e a livello di quarta categoria non ha un'incidenza
netta sulla resa in campo. parli di rigidità più elevata per avere benefici di comfort ma sarebbe 
un'eccezione perchè il comfort aumenta quando la rigidità del telaio e delle corde scende, non 
quando sale.
avatar
Mattmaycry
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 03.09.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Blade 104 (2017)

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 19:47
@VANDERGRAF ma hai letto quello che ho scritto o semplicemente non hai compreso, replicando frettolosamente su aspetti relativamente secondari? Mi sorge il dubbio.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 19:56
ho letto che nelle raccomandazioni da te riportate, che aveva scritto quell'utente, si parla di 290 grammi a 
racchetta incordata, quindi un telaio nudo di circa 275 grammi. invece la blade 104 è 289 grammi.
quindi è corretta l'informazione relativa ai 275 grammi, ma non trovo una motivazione logica in tutto il 
resto. ossia non capisco come fai a stabilire che una racchetta di lunghezza 70 che pesa 289 grammi e 
ha rigidità 66 rientra nella casistica a cui fai riferimento e in virtù di quella possa produrre effetti così 
devastanti. questo è quello che sembra uscir fuori da quello che hai scritto. se poi ho compreso male 
si può sempre approfondire meglio, per carità
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 20:45
nell'attesa di un tuo riscontro ci tengo ad evidenziare che ha anche io ho giocato con 
una wilson blade 104, una versione tra l'altro meno rigida della tua e che del modello
2017 puoi trovare una recensione dettagliata sul sito tennistaste che non è un semplice
sito fatto per presentare meraviglie da vendere, ma un test effettivo fatto da una 
persona molto competente con varie corde che a pagina 4 della scheda parla di telaio
tollerante e stabile. per te se una persona ti parla di piatto oversize e lunghezza maggiorata
come elementi che possono essere di intralcio alla naturalezza del tuo gesto tecnico, questo 
è un aspetto secondario ? in base a quale ragionamento ? vorrei capire, perchè all'inizio della 
scorsa estate alcune persone ti avevano messo in guardia su alcune eventuali scelte e le 
hai snobbate. adesso io ti sto dicendo una cosa a mio avviso importante e la stai snobbando 
ugualmente. in quale fase del tuo percorso tennistico riesci a considerare l'utilità delle
informazioni che ricevi  e a trarne beneficio ?
avatar
Mattmaycry
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 56
Data d'iscrizione : 03.09.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Wilson Blade 104 (2017)

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 21:23
@VANDERGRAF Nel messaggio iniziale credo d'aver detto tutto. Tu dici che "ho attribuito TUTTE le colpe al telaio" quando ho concluso dicendo che la meccanica dei movimenti va perfezionata sempre ai fini di prevenire infortuni. Non comprendo questo tuo tentativo di misticare l'argomento creando assolutismi gretti e ridicoli, independentemente da quanto siano fallaci le mie affermazioni. Ad ogni modo ho lasciato una mia esperienza diretta che riguardava SOPRATUTTO gli aspetti in gioco e infine e secondariamente gli aspetti fisici. 
Ti assicuro che, per me, rispondere al servizio slice ad uscire o al kick di un mancino 3.5 con la Pure Aero rispetto alla Blade 104 (o alla CLash) la differenza la fa eccome, ed i motivi li hanno (e li ho) elencati sopra.
Hai mai provato a pestare come un ossesso con una clash 100? Dopo 2 ore e mezza il comfort tanto decantato va a farsi fottere e non sono il solo ad averlo scritto in giro per i forum. 
Oltretutto posso ritenere gli interventi dell'utente disattivato utili e formativi oppure devo omologarmi al pensiero comune obbligatoriamente? 
Poi, seriamente, altre cose mi sembra assurdo spiegarle perciò sei libero di sguazzare nel nonsenso delle mie affermazioni. Goditi quest'ultima cyberbistecca, sento odore di leone.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 21:33
eri partito da un discorso che aveva una sua logica, provare un telaio meno pesante e con inerzia 
inferiore rispetto alla wilson pro open. questo è generalmente possibile e legittimo da fare ma 
senza scendere troppo in quei due valori, perchè altrimenti ti ritroveresti un attrezzo destinato sì
a facilitare le cose ma con un enorme rovescio della medaglia che si traduce in carenza di comfort,
stabilità e controllo. difatti le racchette molto leggere hanno quasi tutte rigidità elevata, ovale 
grande e profilo idem perchè la pochezza del peso e dell'inerzia deve essere compensata da queste 
cose per garantire una potenza decente. poi hai scelto una racchetta che non va assolutamente in 
quella direzione, perchè, ti ripeto, ha una lunghezza maggiore di quella standard. questo significa
prima di tutto che devi adeguare i tuoi gesti a una lunghezza diversa e non è detto che sia agevole.
seconda cosa che i valori di peso e inerzia sono una sorta di mondo a parte, perchè ai fini dinamici
un peso di 289 come quello della blade 104 equivale ad almeno 300 grammi. e anche l'inerzia, che 
comunque non è molto bassa, ha un'influenza dinamica più elevata del valore statico, poichè
risulterà più complessa la manovrabilità media dell'attrezzo. in parole povere la lunghezza maggiore
ti produce un aumento "virtuale" di peso e inerzia, che per alcune situazioni di gioco o per alcune 
tipologie di giocatore, può essere penalizzante ai fini della resa e della fluidità nei movimenti.
quindi anche probabili anomalie, se così vogliamo chiamarle, in termini di efficienza del braccio.
io ad esempio con una racchetta ancora più lunga di quella avevo avuto già nelle prime due ore di 
gioco delle ripercussioni molto fastidiose al polso. poi, dopo questa benedetta blade 104, che succede ? 
che tu vai a considerare la scelta verso la "leggerezza" come un errore dovuto a incoscienza 
passionale, cosa che abbiamo avuto tutti almeno una volta. ma quello che ti sto dicendo è che questo 
errore, ammesso che lo sia, non lo puoi valutare in questo modo, perchè tu non hai scelto una racchetta
leggera, non hai scelto una racchetta morbida e non hai scelto una racchetta con inerzia bassa
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 21:45
io stesso ti ho scritto poco fa che quell'intervento era valido, senza sapere nemmeno di chi 
fosse. valido perchè riferito in generale a telai di peso 290 comprese le corde, che sono circa
15 grammi di media. in quel caso si scende sotto al range 290/310 che è quello più diffuso 
tra i giocatori di quarta categoria. andare sotto ai 290 significa essere simpaticamente 
fifoni oppure essere in una condizione fisica particolare, come nel caso dei bambini .
in tutte queste cose esiste una logica e ti assicuro che sto scrivendo per darti dei consigli.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Lun 6 Apr 2020 - 22:00
la wilson clash pesa 295 a lunghezza standard, ha un bilanciamento stranamente verso il manico, 
una rigidità addirittura di soli 55 punti e un'inerzia quasi ridicola, è ovvio che con questi parametri 
devi far fatica per spingere. molto probabilmente è una racchetta che necessita di nastro piombato 
sull'ovale sia per aumentare l'inerzia che per avanzare il bilanciamento, altrimenti ci vuole timing 
perfetto e braccio superveloce per ricavarne dei benefici sulla spinta
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Mar 7 Apr 2020 - 0:33
ringrazio pubblicamente matt per il suo messaggio in privato. finalmente una persona di questo forum
che si degna di chiarire meglio qualcosa che sembrava incomprensibile. e lo fa con una cosa molto 
semplice ma ignorata da molti, un contatto diretto.
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1667
Età : 45
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Mar 7 Apr 2020 - 18:17
Io a suo tempo usavo le TFight 295... gran bella racchetta.
Non so ora la nuova serie come sia... però un giro ce lo farei perché sono telai profilati ma non troppo, rigidi senza essere fastidiosi, e che hanno un buon mix di potenza, controllo e spin.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5141
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Mar 7 Apr 2020 - 18:34
si, anche a me sembra una opzione molto valida, sperando che la rigidità altina
non dia problemi. io usando multifilamento su una tecnifibre che aveva rigidità
di due punti inferiore mi sono ritrovato con l'epitrocleite, fortunatamente non 
durò molto tempo. ma anche questo è un problema molto soggettivo
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 56463
Età : 61
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Racchetta sotto 300 grammi - Pagina 3 Empty Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Mar 7 Apr 2020 - 18:44
Le TFight le trattiamo (e vendiamo) tutte, ma non la XTC 295.

Rispetto ai tempi della Tour Prepared od addirittura della Texalium è retrocessa all'età della pietra.
Ognuno è libero di fare ciò che vuole ma per quel che ci riguarda e per questo modello, manco con le pinze da acciaieria…. Twisted Evil
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum