Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
nuova VCORE PRO 97Oggi alle 19:56fa
Luxilon ElementOggi alle 12:55CipDM
Ciao a tuttiOggi alle 2:07Darpa93
Forza SchumacherIeri alle 21:25napav


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Racchetta sotto 300 grammi

il Mer 25 Apr 2018 - 20:39
Ciao a tutti, ennesima domanda difficile... 
Ultimamente nel provare la pro staff 97 L di un amico, mi sono accorto che la velocità di swing che raggiungo è superiore a quella che raggiungo con una 300 grammi e la palla mi viaggia quasi allo stesso modo.
Cosa ovvia lo so, ma allora mi chiedo, perché non usare una 285/290 grammi almeno all'inizio e poi una volta acquisita la velocità di braccio passare ad una 300 grammi?
L'unico dubbio sono le vibrazioni al braccio a cui sono tendenzialmente sensibile.
Qualcuno potrebbe suggerirmi una racchetta che possa garantirmi una facilità stile pure drive con un peso 285/290 e avere un certo "comfort" ?
Ultimamente mi ero imbattuto in un post in cui c'era qualcuno che sottolineava la scarsa considerazione data a questi pesi, ma non riesco più a trovarlo...
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 609
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat PD 2012

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 0:28
Più o meno tutti i principali modelli da 300 g hanno una "sorellina" intorno ai 285 g, a cominciare dalla Pure Drive appunto.
Non hai che da scegliere...
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 952
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 0:30
Personalmente non considero queste proposte tecniche coerenti con le esigenze del tennis giocato, ma io sono un fossile vivente, per così dire, del movimento. Mi spiego: banalitá, ma la racchetta da tennis non é attrezzo da lanciare, dove la leggerezza di quanto lanciato possa agevolare il lanciatore. La racchetta si usa per colpire un altro oggetto, tra l'altro, in movimento e anche sospinto da una certa energia (la palla). Se si dovesse colpire in battaglia un nemico, il guerriero di turno, privilegerebbe una spada bella consistente e tonica o un leggero e più agile filiforme fioretto? Piú volte si é ricordata una famosa massima di jack krammer , grande giocatore e uomo di tennis di 1/2 secolo scorso fa: "usa la racchetta piú pesante che riesci a gestire". Sono passati tanti anni, ma il principio vale ancora benché pochi lo considerino adeguatamente. Allora perché l'industria sportiva ha investito tanti soldoni in ricerca e per progetti realizzativi orientati a telai leggeri, ora il riferimento principale del mercato degli amatori, tutti pazzi? Bella domanda ... Sfatiamo subito un possibile equivoco, la graphite e la sua introduzione nella realizzazione di telai non c'entra nulla. Personalmente gioco con telai in graphite del 1982 da 360 gr incordati. Tutto nasce con l'idea di agevolare, semplificare il gioco degli amatori, notoriamente poco allenati ed atleticamente meno performanti, ma vero motore del business tennistico, introducendo telai più leggeri che sfruttando una loro particolare rigidezza, anche attraverso profili alari del piatto corde (come i    widebody) permetterssero di avvicinarsi al tennis anche persone poco affini con lo sport in generale. Insomma, sport più facile per tutti, platea di riferimento più ampia. Da un lato un apparente tentativo di ampliare la base degli adepti, dei praticanti il tennis, eticamente principio condivisibile è alto. Dall'altro, una più subdola intenzione di ampliare la clientela dei praticanti da diporto, ampliando i profitti dell'industria di settore. Insomma, una sorta di promessa commerciale, usa questa racchetta e giocare a tennis sará più facile ... Intendiamoci, non c'é niente di male a semplificare il nostro quotidiano, figuriamoci la pratica di uno sport. Il punto é: una racchetta leggera semplifica veramente la pratica del tennis, e se fosse anché così, non c'é alcuna contropartita da pagare ? In un redazionale di un famoso blog rivolto agli incordatori, lessi questa considerazione riferita at tema racchetta leggera o pesante: in uno scontro frontale tra una panda ed una Mercedes berlina chi avrà la meglio? Ecco, il tennista di turno dovrebbe chiedersi, quando scendo in campo per colpire la palla (+ di 50 gr) é meglio usare la panda o la Mercedes? Il discorso si fa lungo e, anche, complicato, inoltre ha da confrontarsi con un ventennio di scelte commerciali che hanno fortemente condizionato l'ambiente tennistico mondiale, quindi, come concludere questa filippica? Non saprei ..., ma meditate, meditate ... Perché l'innovazione non é detto sia sempre sinonimo di miglioramento;)
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 10:39
io penso che a livello di quarta categoria bisogna fregarsene sia della storia che
del mercato. si provano racchette di un certo peso, anche appartenenti ad anni 80
e 90 e si provano racchette meno pesanti (chiaramente entro certi limiti).
quelle con cui ci si trova meglio sono adeguate. e potrebbero essere anche una
pesante e una meno pesante. quello che conta è il mix di bilanciamento, inerzia,
distribuzione masse e via dicendo. ci sono racchette da 290 grammi tipo la
blade 104 che possono essere customizzate con 5/10 grammi di piombo e diventare
stabili come una da 315 o 330 grammi. discriminare è sempre uno svantaggio,
perche' ci si preclude l'opportunità di sperimentare e trovare davvero cosa ci calza
a pennello, senza pregiudizi
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 952
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 13:27
Dunque, se lo scopo di un telaio leggero é quello di amplificare le possibilitá creative di una customizzazione al fine ultimo di appesantirle con bilanciamenti personalizzati, siamo in alfro ambito. Quanti sono i interessati a ció e ne anno le competenze? Sperimentare, certo, é un divertimento anche questo, ma occhio che giocare con attrezzi poco consoni all'impattare adeguatamente la palla dal punto di vista delle sollecitazioni meccaniche, puó riservare sorprese spiacevoli ... Io cerco di cautelarmi e se posso  non rischio di stare fermo ai box per  recuperare dall'infiammazione di turno . .
st13
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 777
Età : 38
Data d'iscrizione : 03.01.14

Profilo giocatore
Località: Cosenza e dintorni
Livello: itr 3.5 - fino a 4.3 me la gioco
Racchetta: ai 98 - prince classic response 97

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 13:54
io ho la Yonex DR98 e di vibrazioni neanche l'ombra, testata sia con multi head velocity che con mono Yonex poly tour pro
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:06
Quindi senza customizzare, quale peso minimo? Sono 1,74 per 67 kg
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:25
Lunghezza dei capelli ?
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:27
Rasati
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:36
Piu' che competenze ci vuole spirito di iniziativa e buon senso. Mettere due strisce di piombo a metà ovale non richiede una laurea. Se poi lo fai su un telaio con inerzia 340 e rigido 75 eri già scriteriato da prima, non lo sei diventato
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:37
Rasati cambia tutto. Ci vuole minimo 340 telaio nudo come l'ha fatto mamma
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:42
Ok. Grazie.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:48
A volte sto forum non lo capisco, sono anni che se ne parla e ancora esiste diffusa la valutazione che debba esistere un peso minimo da prendere come riferimento. Altre cose, invece, tipo la lunghezza del telaio non gliene frega niente a nessuno. Poi si passa da chi il nastro piombato lo  mangia col cappuccino a chi si considera incapace di applicare un overgrip.
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 952
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 14:59
@araton32 ha scritto:Quindi senza customizzare, quale peso minimo? Sono 1,74 per 67 kg
Araton, non so quanto consapevolmente, hai introdotto un tema che almeno da 20 anni divide il mondo tennistico degli amatori e riguarda migliaia di denari investiti dall'industria delle racchette.
Io sono consapevole di poter apparire un po' come una mosca bianca, ma continuo a perseguire il principio enunciato da Jack Krammer perchè ritengo che sotto il profilo dei principi della meccanica applicata abbia ancora un senso.
Ho, quindi, espresso le mie convinzioni con alcuni esempi ed alcune considerazioni a supporto dell'uso di una racchetta che abbia una sufficiente massa all'impatto con la palla, ma se mi chiedi dei numeri, allora mi tiro indietro.
Non me la sento di scatenare una diatriba infinita tra gli oppositori ed i fautori dell'una o l'altra tesi, anche perhè ognuno di noi è, effettivamente, diverso dall'altro, ed il peso che può risultare ideale per uno, può non esserlo per un'altro.
Inviterei però ad una riflessione.
Se lo sport è caratterizzato da una qualche contestuale pratica atletica, poca, tanta, ma peculiarità imprescindibile alla pratica sportiva, ha senso introdurre e sponsorizzare la convinzione che si possa praticare il medesimo sport con un impegno atletico inferiore? Perchè, la promessa dell'industria delle racchette, alla base dell'introduzione di telai leggeri, è proprio questa.
Forse, per evitare infortuni ed essere un tantino più performanti, non sarebbe più logico sforzarsi di trovare il tempo e la voglia di allenare il nostro corpo alla pratica sportiva del tennis, piuttosto che delegare ad un attrezzo la responsabilità dei risultati sportivi?  Rolling Eyes
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 15:02
Beh, questa è una interessante valutazione da considerare. fare un po' di esercizi per muovere i 300 grammi più facilmente.
Grazie Tempesta.
avatar
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 758
Età : 39
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Babolat Pure Drive 18

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 15:23
Piu pericolosa di una racchetta leggera sono vari problemi tecnici nella esecuzione dei colpi, spesso accentuati da telai pesanti e/o difficili
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 952
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 16:14
Scusa airon, perché un telaio pesante dovrebbe accentuare problemi tecnici nell'esecuzione dei colpi? Intanto dire telaio pesante non é sufficiente. Un telaio piú pesante, per trasferire la sua massa nell'impatto con la palla senza introdurre possibili problematiche negative, dovrá essere caraterizzato da un bilanciamento con la maggior parte del suo peso verso il manico (uno dei motivi per il quale molti telai piú pesanti hanno il grip il cuoio appunto normalmente piú pesante del sintetico). Con questo assetto il peso é molto poco percepito nella gestualitá abituale dell'esecuzione dei colpi, mantenedo questi telai sufficientemente agili: provare per credere. Inoltre, c'é un aspetto molto utile nell'usare un telaio con maggiore massa, l'effetto volano. In pratica, un corpo in movimento é proporzionalmentde sospinto dalla sua stessa massa e, maggiore sará, maggiore sará l'effetto volano prodotto. Questo comporta che una volta in movimento un telaio con maggiore massa si aiuterá maggiormente a completare l'escursione necessaria per colpire la palla, richiedendo meno energia aggiuntiva rispetto un telaio piú leggero, quindi meno fatica. Infine, un telaio con maggiore massa, anche grazie all'effetto volano, una volta avviato il movimento (da considerare che durante il gioco raramente la racchetta parte  da ferma, é un continuo movimento a portare la racchetfa nella posizione ideale per rimuoverla quasi subito) risulterá piú stabile, quasi fosse in un binario, e ció agevola l'arrivo all'impatto con la palla riducendo il rischio di steccate rispetto ad una piú ballerina racchetta leggera. Iron, forse é vero proprio il contrario ...
avatar
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 758
Età : 39
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Babolat Pure Drive 18

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 16:51
Parlavo di racchette piu pesanti e/o difficili, se vogliamo aggiungiamo anche inerzia alta... Sono piu difficili da muovere.
Se un giocatore per esempio ha un punto d'impatto non corretto(arretrato, alto, ecc), una racchetta piu difficile da muovere accentuerà probabilmente il problema
Se nel rovescio un giocatore ha problemi a passare bene la testa della racchetta con una pro staff 97L da 290 grammi, probabilmente avrà ancora piu difficoltà con una pro staff RF da 340 grammi
Questi problemi tecnici a volte possono portare ad infortuni
avatar
rey20
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 125
Età : 33
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 17:13
io ho racchette da 310g a 385g quelle con cui sono più consistente sono quelle da 310gr ; ora argomento un pò la cosa siccome anch'io tendenzialmente preferisco giocare con le racchette sui 330 nude, ho fatto un pò di esperimenti e in base ai risultati ho capito che i grammi in + o in - te li porti dietro per ogni singolo colpo apertura chiusura servizio ec... in pratica ogni singolo movimento hai grammi in più da muovere, per quanto mi riguarda il peso inizia a essere un problema dopo 1 ora di gioco , dopo il peso inizia a essere un problema e debilitante, quindi porta a commettere più errori, con le racchette più leggere semplicemente riesci ad aprire prima ed essere più preciso, e anche se tecnicamente hai problemi in genere la palla è più probabile che rimane dentro al campo, con quelle pesanti hanno di positivo che in genere non vibrano, quindi preservano dal gomito del tennista, ma se sbagli qualcosa nell'impostazione o sei stanco arrivi in ritardo, la palla va fuori
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 17:34
Ma dire che è soggettivo non vi basta ? Si tratta di range ideali, riguardano peso , ovale, profilo, inerzia. Solo ognuno di noi puo' verificare limite massimo e minimo. E non è facile. Figuriamoci se può essere indicativo l'ideale indicato da altre persone. Se vai in profumeria ti basi sulla descrizione della commessa oppure usi il tuo naso ?
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 18:04
Avevo semplicemente chiesto una racchetta tra 285/290 che non fosse troppo dannosa e che fosse performante per una schiappa... 
Non dei trattati di filosofia....
Non me ne vogliate.
Eiffel sosteneva fosse buona la ezone 98 285 ma forse per una schiappa non è molto indicata....
avatar
rey20
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 125
Età : 33
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 18:28
@araton32 ha scritto:Avevo semplicemente chiesto una racchetta tra 285/290 che non fosse troppo dannosa e che fosse performante per una schiappa... 
Non dei trattati di filosofia....
Non me ne vogliate.
Eiffel sosteneva fosse buona la ezone 98 285 ma forse per una schiappa non è molto indicata....
scegli quella che ti piace di più  Wink
avatar
araton32
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 723
Età : 43
Data d'iscrizione : 19.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 18:34
Vabbè, ciao...
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 952
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 20:13
@araton32 ha scritto:Vabbè, ciao...
araton, mi spiace che hai ritenuto un inutile fritto misto quanto da me illustrato, ma io sono per il coinvolgimento razionale. ho cercato, pertanto, di sostenere con esempi e considerazioni la mia contrarietà a telai leggeri. se alla fine di tutto questo chiacchiericcio tu insisti ad ottenere suggerimenti su un modello di racchetta leggera, anzi particolarmente leggera (intorno ai 280 gr) , ma non dannosa ...  significa o che non sono stato chiaro ad illustrare le mie perplessità, o non ritieni credibili le considerazioni adotte. Tu vorresti giocare con una racchetta che avrebbe un peso poco più di 5 volte il peso della palla, senza considerare che la palla quando arriva assume, con l'accellerazione, il movimento assunto e la rotazione impressa, massa aggiuntiva, telaio presumibilmente vuoto e inerzia tendenzialmente sopra la media ... che dire, in bocca al lupo.
Scusa, ma non sono in grado di suggerire un modello con queste caratteristiche, non sono racchette che mi interessano.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4209
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Racchetta sotto 300 grammi

il Gio 26 Apr 2018 - 21:06
head graphene touch instinct s oppure yonex ezone 98 285 grammi.
Tornare in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum