Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

incordare con tensioni differenti sulle corde

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da cecedue il Mar 29 Gen 2013 - 0:29

c'è qualcuno che dice che sarebbe meglio incordare le racchette con tensioni differenti in base alla lunghezza delle corde, cioè le centrali alla tensione voluta e diminuire di tensione le altre man mano che ci si avvicina al telaio....

voi cosa ne pensate?
è possibile, o la racchetta subisce delle deformazioni?
c'è qualcuno che ha provato?

grazie per chi vuole partecipare

cecedue
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Maestro Tennis
Racchetta: Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 29 Gen 2013 - 8:05

A volte ritornano...

A cicli periodici, riaffiorano idee quali l'incordatura proporzionale (pura e scalare), il JET system, ecc.

L'idea di base è sempre quella: tensione base di riferimento per le due/quattro centrali iniziali e poi a decalare -in maniera fissa o proporzionale alla lunghezza della singola corda- salvo per il sistema JET in cui per le orizzontali c'è addirittura un innalzamento.

Funziona? Si, a patto che la macchina su cui viene eseguito un tale montaggio abbia un sistema di bloccaggio estremamente efficiente e che l'incordatore sappia bene cosa sta facendo (altrimenti appunto il telaio può soffrirne).

Personalmente , ho due clienti che usano il JET, uno che usa il proporzionale puro ed una mezza dozzina che usano lo scalare. Una trentina di incordature l'anno in tutto a fronte di oltre tremila.

Provate le ho provate tutte e tre: il JET è efficiente solo con determinati tipi di corde e su un range di tensioni ridotte, il "puro" è quello che restituisce più feeling ma è interminabile da fare (e serve un database racchetta per racchetta od una piccola variazione snatura il tutto) e lo scalare sinceramente non mi ha impressionato più di tanto.

Vale la pena? Per provare e farsi un'idea, magari si.
In assoluto, dipende da come ci si trova poi e dalla capacità dell'incordatore...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40393
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da cecedue il Mar 29 Gen 2013 - 16:22

Eiffel ti ringrazio,
personalmente dalla tua descrizione non conosco il Jet e mi sembra di aver provato il proporzionale, il tutto stabilito con misurazioni fatte con ERT300, quindi non tanto in base alla lunghezza delle corde ma a quanto misurato nelle varie parti del piatto corde........è ovvio che più la corda si avvicina al telaio e più si accorcia e quindi più diventa rigida.....
per quel che mi riguarda con il proporzionale (se così fosse) mi trovo decisamente bene negli impatti che si avvicinano al telaio (meno rigidità) e nei recuperi....mi sembra che la corda si stressi meno e che duri un pò di più....

ma per il resto è solo questione di impressioni personali....

non so, credo che la maggior parte non conosca l'argomento e porta le racchette ad incordare e si affida al suo incordatore di fiducia che per fare prima incorda con tensione costante.......intanto chi se ne accorge!!!!

se mi dai una guida per il Jet ti ringrazio, comunque proverò a cercare in rete

saluti

cecedue
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Maestro Tennis
Racchetta: Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da cecedue il Mar 29 Gen 2013 - 16:24

per Eiffel,

hai provato sulla Steam 99s?

ciao

cecedue
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Maestro Tennis
Racchetta: Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 30 Gen 2013 - 8:05

E' un telaio sul quale sto andando per gradi.
Avendone solo una al momento, preferisco non avventurarmi in tensioni progressive, anche/soprattutto per il ridotto numero di traverse.

Per trovare documentazioni sul sitema JET cerca anche "JayCee method".

C'è un file che ho scaricato tempo fa in francese che descrive l'intera operazione passo-passo.

Dovrebbe trovarsi sul forum tennis-classim.fr

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40393
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da cecedue il Mer 30 Gen 2013 - 22:02

@Eiffel59 ha scritto:E' un telaio sul quale sto andando per gradi.
Avendone solo una al momento, preferisco non avventurarmi in tensioni progressive, anche/soprattutto per il ridotto numero di traverse.

Per trovare documentazioni sul sitema JET cerca anche "JayCee method".

C'è un file che ho scaricato tempo fa in francese che descrive l'intera operazione passo-passo.

Dovrebbe trovarsi sul forum tennis-classim.fr

cerco in rete

per Steam domani faccio delle prove...

Grazie

cecedue
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 27.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Maestro Tennis
Racchetta: Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordare con tensioni differenti sulle corde

Messaggio Da fil27t il Mer 9 Set 2015 - 12:55

Per quanto riguarda il jet non l'ho mai provato, mentre la proporzionale "pura" e "scalare" si. Confermando quanto detto da Eiffel, la "scalare" mi ha lasciato piuttosto deluso.
Mentre per quanto riguarda la "pura", la principale noia è fare un paio di operazioni preliminari, ma che comunque vanno ripetute soltanto quando si cambia racchetta o tensione, dopodichè si può fare tranquillamente senza database, bassa conservare un foglio coi calcoli già fatti o organizzarsi opportunamente con i moderni mezzi. Io l'ho provata su diversi telai e sinceramente mi piace. Se si viene da incordature tradizionali serve un minimo di adattamento al comportamento del piatto che diventa più reattivo e su una superficie maggiore ma perde un po' in cattiveria.
Poi ci sarebbe da dire con che tipi di corde ha senso farla.

fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum