Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

sono proprio inc....to

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sono proprio inc....to

Messaggio Da braided il Lun 16 Feb 2009 - 17:55

ma perchè quando gioco con miei pari e bene, ovvio qualche volta di più e qualche volta di meno, tengo duro magari mi porto avanti ed improvvisamente sul 3 o sul 4 pari di ogni set immancabilmente perdo il set in pochi minuti??
è come lavorare come un matto per portare a casa un euro in più e poi perderlo in tre secondi!!
la cosa mi fa veramente inc..re!!
la cosa strana è che non mi sembra di giocare male quei punti, però li perdo ugualmente e li perdo quasi tutti in poco tempo
braccetto, calo di tensione, calo di concentrazione chi più ne ha ne metta
la verità che a volte questo bellissimo sport si fa proprio odiare

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Alessandro il Lun 16 Feb 2009 - 19:39

@braided ha scritto:ma perchè quando gioco con miei pari e bene, ovvio qualche volta di più e qualche volta di meno, tengo duro magari mi porto avanti ed improvvisamente sul 3 o sul 4 pari di ogni set immancabilmente perdo il set in pochi minuti??
è come lavorare come un matto per portare a casa un euro in più e poi perderlo in tre secondi!!
la cosa mi fa veramente inc..re!!
la cosa strana è che non mi sembra di giocare male quei punti, però li perdo ugualmente e li perdo quasi tutti in poco tempo
braccetto, calo di tensione, calo di concentrazione chi più ne ha ne metta
la verità che a volte questo bellissimo sport si fa proprio odiare

Ciao Braided, benvenuto nel forum.
Ma sai che capita anche a me? Fortunatamente meno spesso anche e soprattutto grazie ad un libro che mi ha indicato un amico di questo forum.
In poche parole, l'aspetto mentale è un qualcosa di talmente grande ......
Vedrai parecchi post (soprattutto scritti da me) inerenti questo problema, e nel 99 per cento dei casi è sembre la mente che gioca un brutto scherzo!
Adesso guardo il rovescio della medaglia, ovvero mi è capitato di giocare in condizioni fisiche davvero pietose (forse dovute anche ad altri tipi di "presazioni" avute poche ore prima della partite pig ) spompato al massimo e grazie a piccoli trucchetti per ingannare la mente sono riuscito comunque a giocare e vincere alla grande, per cui, quella sera io avevo conquistato ben 2 vittorie.
Non sottovalutare la tua mente. Magari potresti iniziare da qui: http://www.passionetennis.altervista.org/index.php/aspetto-mentale

Saluti da Alessandro.

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mar 17 Feb 2009 - 4:45

Non é semplice rispondere alla tua domanda, ci provo, seguimi bene perché é molto facile essere fraintesi quando si parla di questi aspetti del tennis.
La testa centra poco, quello che conta é la tecnica. perché dico questo ?
Perché si pone per principio che se qualcosa succede nella nostra testa, chimiamola emozione, la tecnica salta. E' l'esatto contrario e se ragionerai in questo modo troverai una soluzione. Tirare un colpo sotto pressione é tecnicamente molto piú difficile che farlo senza pressione. E questo é un dato di fatto inconfutabile. Ma se la padronanza della tecnica é tale da essere superiore al gap emotivo, tu i colpi sotto pressione non li sbaglierai. Só che non é semplice accettare questo e non é semplice da comprendere, ma ti assicuro é cosí.
Un colpo se lo sai fare, lo devi saper fare sempre e non solo in condizione di rilassamento, altrimenti non lo sai fare, questa é la realtá, non m'interessa che tu ci riesca nove volte su dieci quando non conta, deve riuscire quando conta, e per farlo devi avere padronanza della tecnica e della tattica, altrimenti "non sai fare quel colpo".
Ora veniamo al 6-7-8 gioco, ovvero i 3 pari il 4 a 3 e il 3 pari. Sono i giochi piú difficili e da questi game si decide nel 90 % dei casi chi vince il set. Questi giochi apparentemente centrali e meno importanti sono in realtá i piú importanti e le scelte da fare in questi giochi sono obbligate, giocare la miglior tecnica e giocare i colpi che tecnicamente riescono meglio, tatticamente giocare come abbiamo imparato nei game precedenti essere piú produttivo contro il nostro avversaio.
Per far questo abbiamo bisogno di tre cose, padronanza della tecnica, padronanza della tattica e finalmente anche della testa, e per testa intendo concentrazione, e non controllo dell'emotivitá, perché il controllo dell'emotivitá é fittizio se non in pochi e ben determinati casi di persone particolarmente colpite da questo aspetto. Ma la maggior parte non lo é, semplicemente non ha la padronanza dei colpi, perché sotto pressione il colpo non entra.
Concentrazione ha un significato molto importante, perché é la concentrazione che ti consente di operare al 100%. Ora cosa succede spesso e volentieri e proprio ai giochi 6-7-8 ? che la perdiamo, che un banale sbalzo emotivo ce la faccia perdere. Perché ?
Perché la concentrazione ha dei limiti fisiologici ben precisi, ben pochi individui sono in grado di mantenerla alta nel corso di un'intera partita. La concentrazione vá gestita, perché non é possibile mantenerla alta e sempre uguale per due ore.
La si deve gestire in due termini, uno di qualitá, ci sono giochi piú importanti e ve ne sono di meno importanti, e uno in termini di presa e rilascio, la concentrazione deve essere saper presa e lasciata a comando, immessa ad alto livello nei game importanti e nei punti importanti e abbiamo visto sono proprio quelli in cui tu molli, i cambi di campo servono a riposare soprattutto la concentrazione e non solo il fisico, e dobbiamo essere capci di riprenderla quando serve. Che ti serve una superconcentrazione per 7 games se poi al momento importante non ne abbiamo piú da mettere in gioco, ma questa é la cosa piú banale e normale che ti possa capitare, hai semplicemente gestito male questo aspetto, che vá allenato tanto quanto il fisico. E come il fisico, all'interno di una partita vá gestito e fatto riposare.
Come pensate ad esempio che un Federer dei tempi d'oro facesse ace a comando sul 30-40 ? Perché serve bene , ah si ok, ma non solo, perché gli ace li fa anche Roddick, ma Roddick li fa quando gli riescono bene, ma l'importante é farli entrare quando servono, e per farlo c'é bisogno non solo del movimento.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Eros il Mar 17 Feb 2009 - 8:49

@wik

sei stato davvero illuminante, complimenti per la tua analisi.
anch'io soffro particolarmente di emotività, se penso "ora faccio doppio fallo" lo faccio. mi capita meno spesso di essere sicuro al 100% di fare un servizio vincente, ed è vincente.
di do pienamente ragione, ho sempre sottovalutato laspetto tecnico dando sempre colpa all'emotività. a me in effetti capita questo: gioco benissimo quando ho di fronte qualcuno con cui tengo fare bella figura (un amico da mazzolare, il maestro o un avversario più forte di me). In questi casi do il meglio (anche se spesso per me dare il meglio significa perdere comunque, dato lo faccio quanto l'avversario è comunque più forte).
Diversamente quando ho di frote un avversario che non mi motiva gioco scazzato, male: dovrei giocare con il massimo della rilassatezza e quindi lascare partire dei bei colpi, ma mi manca quella concentrazione che mi permetta di avere una buona tecnica. ergo la tecnica non è stata pienamente metabolizzata. e in torneo tutto si amplifica.

azz... ma perchè non ci piace giocare a calcetto: quattro calci, ti sfoghi, sudi, t'incazzi e ti sfoghi deciso contro l'avversario più grosso! e invece no, noi siamo tennisti Suspect .

ciao

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da oedem il Mar 17 Feb 2009 - 9:30

@Eros ha scritto:@wik

sei stato davvero illuminante, complimenti per la tua analisi.
anch'io soffro particolarmente di emotività, se penso "ora faccio doppio fallo" lo faccio. mi capita meno spesso di essere sicuro al 100% di fare un servizio vincente, ed è vincente.
di do pienamente ragione, ho sempre sottovalutato laspetto tecnico dando sempre colpa all'emotività. a me in effetti capita questo: gioco benissimo quando ho di fronte qualcuno con cui tengo fare bella figura (un amico da mazzolare, il maestro o un avversario più forte di me). In questi casi do il meglio (anche se spesso per me dare il meglio significa perdere comunque, dato lo faccio quanto l'avversario è comunque più forte).
Diversamente quando ho di frote un avversario che non mi motiva gioco scazzato, male: dovrei giocare con il massimo della rilassatezza e quindi lascare partire dei bei colpi, ma mi manca quella concentrazione che mi permetta di avere una buona tecnica. ergo la tecnica non è stata pienamente metabolizzata. e in torneo tutto si amplifica.

azz... ma perchè non ci piace giocare a calcetto: quattro calci, ti sfoghi, sudi, t'incazzi e ti sfoghi deciso contro l'avversario più grosso! e invece no, noi siamo tennisti Suspect .

ciao
Eros, a me capita esattamente lo stesso

inoltre mi trasformo da una partitella tra amici ed una partita di torneo (e parlo di torneo sociale, neanche fit).
giocare per qualcosa di "importante" di sballa emotivamente, sto contratto e ciò mi porta a commettere errori su errori.
è un problema di abitudine ai tornei ed anche per questo quest'anno mi tessero così da prendere un po' di batoste nella speranza di crescere mentalmente ed emotivamente.

il tennis: che gioco meravigliosamente assurdo! Smile

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da clemclem il Mar 17 Feb 2009 - 10:13

complimenti wik ti quoto in pieno.
clem

clemclem
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 689
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 fit 4.4
Racchetta: head mg radical pro con 6 gr piombo nel manico

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Alessandro il Mar 17 Feb 2009 - 12:58

Anch'io sono pienamente d'accordo con wik; la tecnica è fondamentale ma, come lui stesso descrive, convive suo malgrado con l'aspetto mentale, per cui ci sono momenti in cui vanno in linea assieme e si gioca da Dio, momenti invece in cui la tecnica e la mente vanno per vie diverse, ed a quel punto l'uno deve compensare le lacune dell'altro.
Io gioco ancora da due anni e di tecnica me ne mancherà parecchio, ma per quel che so giocare ed applicare ho scoperto sulla mia pelle che l'aspetto mentale (almeno per me) conta moltissimo.
Quando gioco col maestro faccio i numeri, anche se perdo per ovvie ragioni ( Razz ), quando gioco con qualcuno che potrei stracciare arriva di tutto: braccino, stecca, liscio ... ed inca..amenti vari.
Cmq, la tecnica è basilare ma l'aspetto mentale non è da sottovalutare.

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mar 17 Feb 2009 - 14:54

attenzone ad una cosa

L'aspetto mentale é importante secondo questo assioma tecnica-concentrazione
ma non lo é sotto l'aspetto emotivitá-concentrazione che fa sballare la tecnica, ed é l'errore di valutazione che si é portati a fare.
Il braccino non esiste, esiste nella fantasia del tennista che non sá darsi una spiegazione
e che non accetta di dover prendere in esame e gestire la questione tecnica-concentrazione.
In pratica causa ed effetto vanno ribaltati, ma é normale ad esempio avere lo scotto torneo, l'abitudine alla concentrazione sotto pressione é importante.
Ma ricordatevi bene, é la tecnica che comanda tutto il resto, e un colpo non é solido se non lo si sá effettuare sotto pressione.
Se vi allenate, e l'allenamento ben fatto é il modo per migliorare il proprio tennis, vi stupirete di come nei momenti importanti il braccio non molla piú e la palla entra lo stesso e al vostro avversario no.
Il tutto con le dovute eccezioni.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Mar 17 Feb 2009 - 16:13

@braided ha scritto:ma perchè quando gioco con miei pari e bene, ovvio qualche volta di più e qualche volta di meno, tengo duro magari mi porto avanti ed improvvisamente sul 3 o sul 4 pari di ogni set immancabilmente perdo il set in pochi minuti?? ... cut ...
Tieni presente che sul 3 o 4 pari in genere si inizia a giocare con il coltello tra i denti e mi sa che la pressione di cui parla wik sale parecchio Very Happy

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da braided il Mar 17 Feb 2009 - 16:26

grazie per le vostre risposte
sono d'accordo sulla tecnica ma mi pare che esista anche un altro problema
nei punti o game decisivi pur giocando con la mia tecnica abituale riduco, forse per paura di sbagliare (con ciò peggiorando le cose), di un buon 25 - 30 % la pesantezza e profondità dei colpi, pur non sbagliando
ora quando gioco con gente del mio livello o poco superiore (lascio stare quelli oggettivamente più forti) quella diminuzione fa sì che il mio avversario si avvantaggi enormemente, dopo averlo abituato per 6,7,8 giochi a livelli più alti, e facilmente mi piazza il vincente o mi consuma nella corsa
allora il punto è riuscire a giocare ogni punto come fosse il primo
un mio amico (tecnicamente non forte ma pazzesco dal punto di vista mentale) mi ha confidato che neppure conta i punti, fidandosi anche in torneo dell'avversario, e gioca ogni rimessa in gioco avulsa dal punteggio come fosse sempre la stessa
ebbene quando è 4 pari o 5 pari (parliamo sempre con giocatori più forti ma che può battere) raramente perde il set
il segreto, per me, e bisogna arrivarci a forza di tornei e partite, è riuscire a giocare tutti i punti allo stesso modo

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mar 17 Feb 2009 - 17:36

@braided ha scritto:
sono d'accordo sulla tecnica ma mi pare che esista anche un altro problema
nei punti o game decisivi pur giocando con la mia tecnica abituale riduco, forse per paura di sbagliare (con ciò peggiorando le cose), di un buon 25 - 30 % la pesantezza e profondità dei colpi, pur non sbagliando
Il passaggio chiave è questo
Se il tuo colpo è solido non riduci la pesantezza, ma aumentando la concentrazione riduci la possibilità di errore ulteriormente.
Vuol dire che il tuo colpo non ha la sufficiente solidità per darti la confidenza necessaria a spingere allo stesso modo.
Stai prendendo la cosa dal lato sbagliato, e non risolvi il prblma così anzi, andrai sempre in tensione perchè ti crei l'aspettativa che con l'abitudine la cosa passa. Non è così

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da oedem il Mar 17 Feb 2009 - 18:16

wik, è vero che se hai tecnica non dovresti temere nulla però facciamo un esempio:

prendiamo un giocatore, Caio, allenato, sicuro sui colpi ma che non ha mai fatto una partita.
prendiamo ora un altro giocatore, Tizio, tecnicamente non valido ma che fa una partita con i suoi amici tutti i giorni, il classico vecchietto.
secondo me Caio, nel momento in cui si troverà in partita contro Tizio, per quanto forte e solido sui fondamentali, perderà facilmente perché non abituato al clima partita, agli scambi, alla tattica, il che lo manderà in agitazione (gli scambi hanno valore) innervosendolo.
viceversa Tizio, per quanto con dei limiti, prevaricherà perché conoscerà benissimo cosa è una partita e come vincerla.

quindi avere esperienza in partite secondo me aiuta proprio nei momenti cruciali a saper non sbagliare

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Mar 17 Feb 2009 - 18:39

Migliorando la tecnica e la tattica ho ritrovato sicurezza, e questo è avvenuto nel momento in cui ho speso una parte del tempo che prima dedicavo al palleggio o a qualche set tra amici che pure è importante per entare nel clima partita, in lezioni individuali che mi hanno stravolto l' impostazione. All'inizio sembrava tutto inutile ed ho ripreso a giocare come mi viene più naturale ma applicando i principi di base che mi sono stati trasmessi. Una cosa che trovo interessante è preparare i colpi seguendo la palla da quando parte dalla racchetta avversaria, mi trovo più pronto a batterla soprattutto se consegnano una palla consistente e soprattutto riesco a muovermi prima ed affiancarla meglio. Il lavoro sui fondamentali è durato qualche mese compreso il servizio e finchè avrò la possibilità difficilmente lascerò la lezione a parte qualche game che ci scappa con il maestro che non fa mai male Smile

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mar 17 Feb 2009 - 19:13

@oedem ha scritto:wik, è vero che se hai tecnica non dovresti temere nulla però facciamo un esempio:

prendiamo un giocatore, Caio, allenato, sicuro sui colpi ma che non ha mai fatto una partita.
prendiamo ora un altro giocatore, Tizio, tecnicamente non valido ma che fa una partita con i suoi amici tutti i giorni, il classico vecchietto.
secondo me Caio, nel momento in cui si troverà in partita contro Tizio, per quanto forte e solido sui fondamentali, perderà facilmente perché non abituato al clima partita, agli scambi, alla tattica, il che lo manderà in agitazione (gli scambi hanno valore) innervosendolo.
viceversa Tizio, per quanto con dei limiti, prevaricherà perché conoscerà benissimo cosa è una partita e come vincerla.

quindi avere esperienza in partite secondo me aiuta proprio nei momenti cruciali a saper non sbagliare
Si ok oedem, nessuno fá il primo passo senza pagare l'inesperienza, ma stiamo parlando d'altro, parliamo del sistematico avvenire della cosa. Anch'io al primo ITF di quest'anno ho preso la mazzolata, colpa del fatto che ormai da due anni non gioco piú ad un certo livello, ma dopo due tre tornei la cosa si supera. Se leggi bene indietro scrivo: l'abitudine al torneo é importante, ma quando la cosa é sistematica, e il post di partenza parla di questo e di questo parlano tutti o quasi i tennisti, i motivi sono altri.
E guardando piú attentamente la cosa mi sono accorto che se si é vero che devo riprendere l'abitudine al sangue freddo, ho perso per primo motivo sulla mia carenza di ritmo a cui quel torneo é stato giocato perché a quel ritmo qui dove sono c'é solo un giocatore in grado di sostenerlo e in questo periodo é preso dal lavoro e non puó giocare. Mancanza di allenamento quindi, e questo lo devo anmmettere anche se mi é dura farlo e devo lavorarci sopra.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da federervito il Mer 18 Feb 2009 - 12:44

wik io ritengo che il tuo discorso non possa essere associato a giocatori di quarta categoria che, chiaramente non hanno i mezzi tecnici per non sbagliare mai i punti importanti, piuttosto credo che esistono persone che a parità di mezzi tecnici, sono più ansiose, più insicure, hanno più paura di perdere e quindi vengono indotte da questo spirito a sbagliare di più sotto pressione, decidono magari di non forzare e finiscono per perdere, tutto qui! A queste persone bastarà giocare più partite per abituarcivisi.

federervito
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 34
Località : Bari
Data d'iscrizione : 29.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 3,5
Racchetta: pro kennex ki 5 295g

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Mer 18 Feb 2009 - 13:00

@@federervito@@ Non a caso chi possiede il controllo del meglio che sa fare è spesso di un'altra categoria ... personalmente credo che subentri a volte anche il fatto di non voler accettar di poter sbagliare per cui si tira bene il colpo solo quando si è sicuri e se abbiamo di fronte qualcuno che ci mette pressione finiamo per ributtare di la ed aspettare l'occasione buona che chiaramente contro i forti è sempre rara Laughing

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mer 18 Feb 2009 - 13:43

@federervito ha scritto:wik io ritengo che il tuo discorso non possa essere associato a giocatori di quarta categoria che, chiaramente non hanno i mezzi tecnici per non sbagliare mai i punti importanti, piuttosto credo che esistono persone che a parità di mezzi tecnici, sono più ansiose, più insicure, hanno più paura di perdere e quindi vengono indotte da questo spirito a sbagliare di più sotto pressione, decidono magari di non forzare e finiscono per perdere, tutto qui! A queste persone bastarà giocare più partite per abituarcivisi.
Come possiamo fare il discorso inverso, ovvero che non si è a un livello superiore proprio perchè si ragiona in termini di abitudine e non di solidità.
E' una mentalità e un obiettivo da raggiungere, in quarta trovi i famosi pallettari che ti stangano anche se hanno evidenti lacune tecniche al tuo confronto. E questo avviene sempre, è uno dei temi di cui più senti parlare anche da chi di tornei ne ha fatti a vagoni.
Perchè ? Perchè se sai fare due cose un dritto e un rovescio e correre, le cose che sai fare le sai far bene, sono solide. Te che invece hai un bagaglio ben più ampio e anche alla vista sei ben più impostato alla fine perdi sempre. Ah ma io fuori dal torneo quello lo batto ecc. ecc., questo è quello che sempre senti.
Come correggere la cosa ? Cambianto l'atteggiamento mentale rispetto all'accaduto e lavorare su quello, altrimenti col pallettaro ci perderai sempre anche se di tornei ne fai 100, ma continuerai a dar colp all'ansia, che per carità esiste, ma nel 90 % dei casi è il falso problema. Questo avviene anche in quarta o nel torneo sociale.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da clemclem il Mer 18 Feb 2009 - 14:15

quoto e aggiungo, oltre la solidità mentale che si allena con i cesti e tante tante ore, si deve affinare la tecnica e la tattica al fine di sbagliare di meno per fare il punto non è necessario un vincente, o un servizio sulla riga o un rovescio coperto ecc......
serve solo al nostro livello quella concentrazione che ti aiuta a mandare di la la palla su ogni scambio , poi per carità se il tuo avversario accorcia o ti mette in condizioni di fare un vincente facile allora si.
ma le partite a tutti i livelli si vincono remando, e remare significa concentrarsi ad ogni palla senza cedere mai senza sbagliare e questo si allena e fa parte della tecnica.
con il mio maestro l'anno scorso facemmo un allenamento ipnotico..: scambio centrale quando la palla colpisce il mio campo grido su quando il mio avversario colpisce la palla grido campo. geniale e semplice alla seconda ora giocavamo 50 palle di seguito senza difficoltà.
questo allenamento lo faccio , o meglio lo facevo ,visto che sono fermo, anche ultimamente.
poi per carità ci sta che ti venga un po paura in un punto importante è normale, va gestita.
l'allenamento invece mentale durante la partite ha delle regole non scritte ma efficaci:
non pensare mai " adesso lo batto", " questo è piu scarso" adesso faccio doppio fallo" o al punto precedente perso in malo modo. non sottovalutare o soppravalutare mai l'avversario o te stesso . evitare di fare qualsiasi valutazione se se stessi o l'avversario durante la partita.
avere degli schemi ti gioco sicuri ed efficaci da usare nei punti importanti se non li hai allenati a farli, es servizio slice e dritto o servizio kick e volè ecc... se sai cosa fare non hai paura di sbagliare.
ciaooooo

clemclem
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 689
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 fit 4.4
Racchetta: head mg radical pro con 6 gr piombo nel manico

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Mer 18 Feb 2009 - 14:23

@clemclem ha scritto:avere degli schemi di gioco sicuri ed efficaci da usare nei punti importanti se non li hai allenati a farli, es servizio slice e dritto o servizio kick e volè ecc... se sai cosa fare non hai paura di sbagliare. ciaooooo

Infatti sapere cosa fare e poi come colpire ti elimina due enormi problemi, quindi alla fine wik ha detto giusto: occorre padroneggiare bene i propri colpi sviluppando la tecnica di esecuzione Smile

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Mer 18 Feb 2009 - 14:48

@clemclem ha scritto:
con il mio maestro l'anno scorso facemmo un allenamento ipnotico..: scambio centrale quando la palla colpisce il mio campo grido su quando il mio avversario colpisce la palla grido campo. geniale e semplice alla seconda ora giocavamo 50 palle di seguito senza difficoltà.
questo allenamento lo faccio , o meglio lo facevo ,visto che sono fermo, anche ultimamente.
poi per carità ci sta che ti venga un po paura in un punto importante è normale, va gestita.

Ci sono allenamenti specifici in questo campo.
Parlare con le ricetrasmittenti mentre si palleggia, rispondere a semplici domande di matematica, raccontare una storia a domanda e risposta, sono tutte tecniche che servono a farti fare il colpo in "pilota automatico" e ad avere come obiettivo unico al di fuori di questo "guardare la palla" dall'inizio alla fine, il resto non esiste.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da max-max il Gio 19 Feb 2009 - 8:39

wik, wik non me la conti giusta..sono troppo inopinabili e complete le tue argomentazioni perche' tu non sia
"qualcuno". le informazioni che tu fornisci si acquisiscono in anni e anni di esperienza e solo i più bravi maestri le conoscono cosi' bene, le argomentano così bene e ne gestiscono anche i tempi per sciorinarle...continua a nasconderti pure, ma sappi che in fatto di "mascheramenti" io qualcosa ne so.
con stima e simpatia. max max

max-max
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 29.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Gio 19 Feb 2009 - 9:50

A proposito di tecnica vidi un match al torneo di 4a cat l'anno scorso finito al 3° set e durato oltre 3 ore in cui tiravano solo il rovescio in back Shocked per non sbagliare. Giocatori che apparentemente sembrano battibili perchè appoggiano il servizio facendo una semplice rimessa in gioco e come unico scopo hanno quello di rimettere la palla in campo, è raro che chiudano un punto costruito. Intanto per batterli "giocando" occorre una padronanza assoluta de colpi, difatti perdono solo da "addetti ai lavori" tipo 4.1 o ex 3.5/3.4 che stanno 10 ore al giorno sul campo.

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da max-max il Gio 19 Feb 2009 - 12:02

@Skorpion ha scritto:A proposito di tecnica vidi un match al torneo di 4a cat l'anno scorso finito al 3° set e durato oltre 3 ore in cui tiravano solo il rovescio in back Shocked per non sbagliare. Giocatori che apparentemente sembrano battibili perchè appoggiano il servizio facendo una semplice rimessa in gioco e come unico scopo hanno quello di rimettere la palla in campo, è raro che chiudano un punto costruito. Intanto per batterli "giocando" occorre una padronanza assoluta de colpi, difatti perdono solo da "addetti ai lavori" tipo 4.1 o ex 3.5/3.4 che stanno 10 ore al giorno sul campo.

serve and volley e tirargli addosso Twisted Evil

max-max
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 329
Data d'iscrizione : 29.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da wik il Gio 19 Feb 2009 - 12:25

@max-max ha scritto:wik, wik non me la conti giusta..sono troppo inopinabili e complete le tue argomentazioni perche' tu non sia
"qualcuno". le informazioni che tu fornisci si acquisiscono in anni e anni di esperienza e solo i più bravi maestri le conoscono cosi' bene, le argomentano così bene e ne gestiscono anche i tempi per sciorinarle...continua a nasconderti pure, ma sappi che in fatto di "mascheramenti" io qualcosa ne so.
con stima e simpatia. max max

Una volta mi scambiarono per Piatti Very Happy
Oh non c'era verso, un tizio in un noto blog ne era convinto e non c'era verso di fargli cambiare idea. Si convinse solo quando in una discussione criticai alcune scelte tecniche del noto allenatore asserendo che il dritto di Djoko (é stato suo allievo) non rendeva al massimo per colpa della faccia della racchetta al massimo dell'apertura che guardava il lato esterno e non il lato palla.
Ho avuto allenatori molto bravi e ho imparato da loro i segreti della tecnica, tutto qui, e tutt'ora alleno agonistica anche se quest'anno mi son stufato e torno a giocare, l'anno prossimo vedo che fare, dipende dai risultati di quest'anno visto che la mia panza ha raggiunto livello vergognosi.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono proprio inc....to

Messaggio Da Skorpion il Gio 19 Feb 2009 - 12:30

@max-max ha scritto:serve and volley e tirargli addosso Twisted Evil
Ci hanno provato ma nemmeno ci sono riusciti perchè le racchette moderne sparano bene i passanti, alla fine perdono dai pallettari come loro che non prendono rischi venendo avanti al rimbalzo.

Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum