Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
UNCLEGIVEN
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 38
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 27.10.11

Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 14:11
Racchetta 16*19. Vi faccio un esempio classico, corda in multifilamento rottura per usura. Si rompe la corda verticale, partendo dal laterale la sesta corda. Per quanto riguarda l'altezza più verso la testa della racchetta (non molto in alto).

La domanda quindi è la seguente: quand'è che la rottura di un multifilamento (ma vale pure per gli altri tipi) è "CORRETTA"? Se rompo la terza corda verticale va bene uguale o risulta evidente che sto colpendo troppo fuori dallo sweet spot? qual'è quindi il limite?

Se c'è già un post che ha risposto a tale domanda chiedo venia.
avatar
johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 981
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 14:39
Ma dipende, se si rompe dalla steccatona oppure dall'usuro. Il punto varia, non esiste un punto preciso.
UNCLEGIVEN
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 38
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 27.10.11

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 14:46
Non parlo di un punto preciso, non parlo di palle steccate, parlo di un range, di punti oltre i quali è evidente che si colpisce prevalentemente fuori spot.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 15:11
Dipende, come sempre dal telaio, visto il variare dello SS...
UNCLEGIVEN
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 38
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 27.10.11

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 15:16
Grazie Mario, mi puoi dare qualche info in più, tipo se uno spacca normalmente solo le le verticali o le orizzontali, oppure se spacca nelle verticali una corda piuttosto laterale rispetto al centro del telaio...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 15:22
"normale" è verticale/centrale, altre rotture sono figlie di impatti esasperati...
UNCLEGIVEN
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 38
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 27.10.11

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 15:41
ok, grazie.
avatar
ariel85
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 271
Data d'iscrizione : 23.09.10

Profilo giocatore
Località: Frattaminore(Na)
Livello: Not bad
Racchetta: Blade 98 18-20

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 15:55
Ho un amico che rompe spesso , in contemporanea, l'ottava e la sesta corda verticale, lasciando la settima sempre miracolosamente illesa.
La rottura avviene anche nella zona centrale,in pieno sweetspot...
Ha una palla con velocità e rotazione simile alla mia, ma contrariamente a me, che non rompo praticamente mai, le sue corde hanno una durata media che non supera le 4/5 ore.
Io, intorno alla ventesima ora, taglio per prevenire infortuni oppure, se non voglio tagliare, gliela cedo per qualche minuto Laughing
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13150
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 16:12
@Eiffel59 ha scritto:"normale" è verticale/centrale, altre rotture sono figlie di impatti esasperati...

Ok, l'ho sempre dato per scontato.
Mi daresti, però, una spiegazione non troppo scontata?
Sai che mi piace quando fai rispondere il tuo assistente Quasimodo...
MkTama90
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 22.01.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Head IG Prestige PRO

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 16:16
@Eiffel59 ha scritto:"normale" è verticale/centrale, altre rotture sono figlie di impatti esasperati...

Mario, sulla Pure Drive nuova di mio zio la prima incordatura (a corde comunque usurate, TF XR-1 calibro 1.30, 25/24 (2 nodi Suspect )) si è rotta in maniera anomala una verticale in testa alla racchetta.. cioè corda tranciata quasi di netto sembrerebbe dal passaggio della corda sul telaio in testa.

Questo è successo dopo un tot nel senso che le corde erano tutte sfilacciate quindi di lì a poco si sarebbero rotte comunque ma non in questo modo anomalo.

Che ne pensi? Potrebbe essere un problema di plastica/grommet? Montaggio?



Inoltre ho notato che vicino allo sweetspot ma più in basso SENZA segni di usura il filamento trasparente centrale usciva dalla corda per un paio di centimetri.

Anche qui, strano.. Un possibile difetto di produzione ti torna? Montaggio mi pare strano anche volendo e impegnandosi una cosa simile, per di più senza segni di usura.



Ciao Smile
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13150
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mar 20 Mar 2012 - 16:23
Da ignorante ma discreto rompi corde...

La prima situazione in alto....sembra l'effetto postumo di una generosa pinzata.

Quella centrale....sembra un errore di montaggio tipo matassa di corda montata arrotolata - ben in torsione - e stirata "in loco" dal tiraggio della macchina...

Poi, ovviamente, arriva Mario e mi bacchetta... heheheheheheheh
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 7:25
@ariel, è l'effetto del senso di montaggio delle corde che causa la rottura "alternata". In effetti, due corde vanno in un senso, la terza (centrale alle tre) nel senso opposto, per cui è praticamente impossibile se ne rompano tre affiancate. Piuttosto, vista (meglio, letta9 la locazione della rottura sarei curioso di sapere se avete lo stesso incordatore (non credo) e come inizia/chiude le verticali il suo...sospetto un "concorso di colpa" Wink )

@michele, condivido l'analisi di KK, più che altro per il fatto dell'emergere del "core" in PHP in una zona intatta, solitamente causato dall'effetto molla del ritorno dalla torsione. Poi, potrebbe avere "partecipato" anche un problema di grommet...

@kk, non posso che darti una risposta "scontata"..le verticali sono quelle che sopportano la maggior parte del "lavoro", e le più lunghe nella maggior parte dei casi (e dei normali impatti) quelle che soffrono di maggiore allungamento (ergo shock)
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13150
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 7:40
Aspetta, Mario, ma il fatto di avere un tratto di maggiore lunghezza non aiuta a distribuire meglio il carico di lavoro? Ammesso anche che i grommet abbiano attrito "zero"... Il che...
Ma le orizzontali non aiutano a distribuire il carico? Ammesso che si riesca a incordare esattamente ai Kg giusti, per quella corda/corde e quel telaio??

Siamo al cazzegging, lo so, ma solo per curiosità.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 8:05
Si kk, ma specie in punta lo sforzo è maggiore e la compensazione delle traverse minore (anzi, oltre un certo limite son proprio quelle che fan danno). Poi, ovviamente nell'ipotesi di centraggi regolari, interviene pure l'usura, e se non bastasse, una riduzione più o meno marcata del calibro per compattazione /allungamento. Ed un maggior carico calorico (e con esso, polimerizzazione e trasformazione chimica).
Continuo? Wink
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13150
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 8:30
Se non ti annoi tu...io ci starei ore ad ascoltarti!
Lo dico senza piaggeria...anche perché mi sembra si sia capito che sono "abbastanza diretto"....heheheh
Capire meglio l'attrezzo - a mio avviso - aiuta a capire meglio il tennis e il "nostro" tennis.
Infatti avevo una domandina...che poi è stata in parte superata dalla tua risposta.
Ma se vuoi...o tu o Quasimodo...potete anche rispondere che io son contento.

Domandina. Spostando lo Ss verso l'alto e allargandolo, un bumper jump "rompe le scatole" alle verticali? Ovvero crea una zona di possibili rotture visto che le orizzontali - tra la IV e la VI corda - sono "diverse" ?
Esiste uno schema corde (sperimentale) che vincola coppie di verticali con orizzontali (come se fossero a "L")?
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 9:02
Vabbè visto che si parla di esperimenti...

1)il bumper jump non "rompe", anzi, diminuisce gli stress ed in un certo qual modo, stabilizza la "capa". Però, incordando con sistemi come il JET (sta prendendo abbastanza piede) nunzepòffà'.
2)parlando di schemi sperimentali...il tipo che aveva inventato i passacorde singoli a tenuta differenziata per tensioni progressive pure (andavano di moda una dozzina d'anni fa) aveva pure brevettato un incordatura fatta di una serie continua di "bumper jumps" anche dove il bumper non c'era. Funzionava, e pure bene..ma se un incordatore considera "una palla" incordare col JET method, dovrebbe provare questo...una cosa infinita... cambiare tensione e fare il bumper jump, tornare indietro cambiando tensione, poi avanti di nuovo...un incubo... Shocked
però le corde non si rompevano praticamente mai...e lo SS era enorme..anche su ovali piccoli e telai rigidi.

Ma due ore per un'incordatura? Suspect E mò quanto mi sarei dovuto far pagare?
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13150
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 9:51
Che meraviglia!
Bellissimo!
Che te frega dei costi?! Fallo fare a Quasimodo!
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 10:08
Very Happy Very Happy Very Happy

magari la domenica mattina alle sei...Wink
avatar
ariel85
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 271
Data d'iscrizione : 23.09.10

Profilo giocatore
Località: Frattaminore(Na)
Livello: Not bad
Racchetta: Blade 98 18-20

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 11:58
@Eiffel59 ha scritto:@ariel, è l'effetto del senso di montaggio delle corde che causa la rottura "alternata". In effetti, due corde vanno in un senso, la terza (centrale alle tre) nel senso opposto, per cui è praticamente impossibile se ne rompano tre affiancate. Piuttosto, vista (meglio, letta9 la locazione della rottura sarei curioso di sapere se avete lo stesso incordatore (non credo) e come inizia/chiude le verticali il suo...sospetto un "concorso di colpa" Wink )
Grazie Master, riferirò per la rottura alternata;)
Per quanto riguarda l'incordatore, posso dirti che nel 70% dei casi è lo stesso.
In realtà, da quando 18 mesi or sono ha ripreso a giocare, ha sempre avuto problemi di rottura precoce.
Ha provato a cambiare racchetta ( Pure drive gt-Blx six one tour-Head speed Ig 300 ), corde (provando di tutto, da Luxilon Alu Power a Black code, Rpm, pht ) nonchè incordatore, ma sempre con i medesimi risultati.
In poche parole, è il sogno di qualsiasi incordatore...peccato per te che vi separino 800 km Very Happy
MkTama90
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 22.01.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Head IG Prestige PRO

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 12:00
@Eiffel59 ha scritto:@ariel, è l'effetto del senso di montaggio delle corde che causa la rottura "alternata". In effetti, due corde vanno in un senso, la terza (centrale alle tre) nel senso opposto, per cui è praticamente impossibile se ne rompano tre affiancate. Piuttosto, vista (meglio, letta9 la locazione della rottura sarei curioso di sapere se avete lo stesso incordatore (non credo) e come inizia/chiude le verticali il suo...sospetto un "concorso di colpa" Wink )

@michele, condivido l'analisi di KK, più che altro per il fatto dell'emergere del "core" in PHP in una zona intatta, solitamente causato dall'effetto molla del ritorno dalla torsione. Poi, potrebbe avere "partecipato" anche un problema di grommet...

@kk, non posso che darti una risposta "scontata"..le verticali sono quelle che sopportano la maggior parte del "lavoro", e le più lunghe nella maggior parte dei casi (e dei normali impatti) quelle che soffrono di maggiore allungamento (ergo shock)

capito.. Mannaggia a loro Very Happy

Vedremo se ci saranno altre rotture anomale..



P.s. Mario i miei schemi? Very Happy così intanto che aspetto la macchina studio Wink quando hai un attimo libero ovviamente..



Ciao! Grazie anche a KK Smile
MkTama90
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 22.01.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Head IG Prestige PRO

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 12:14
@Eiffel59 ha scritto:@ariel, è l'effetto del senso di montaggio delle corde che causa la rottura "alternata". In effetti, due corde vanno in un senso, la terza (centrale alle tre) nel senso opposto, per cui è praticamente impossibile se ne rompano tre affiancate. Piuttosto, vista (meglio, letta9 la locazione della rottura sarei curioso di sapere se avete lo stesso incordatore (non credo) e come inizia/chiude le verticali il suo...sospetto un "concorso di colpa" Wink )

@michele, condivido l'analisi di KK, più che altro per il fatto dell'emergere del "core" in PHP in una zona intatta, solitamente causato dall'effetto molla del ritorno dalla torsione. Poi, potrebbe avere "partecipato" anche un problema di grommet...

@kk, non posso che darti una risposta "scontata"..le verticali sono quelle che sopportano la maggior parte del "lavoro", e le più lunghe nella maggior parte dei casi (e dei normali impatti) quelle che soffrono di maggiore allungamento (ergo shock)

capito.. Mannaggia a loro Very Happy

Vedremo se ci saranno altre rotture anomale..



P.s. Mario i miei schemi? Very Happy così intanto che aspetto la macchina studio Wink quando hai un attimo libero ovviamente..



Ciao! Grazie anche a KK Smile
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Mer 21 Mar 2012 - 14:12
ASAP (quanto prima Wink )
avatar
starsky86
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 424
Data d'iscrizione : 19.03.16

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Dom 21 Ott 2018 - 13:51
Se si rompono spesso le verticali centrali in testa è possibile limitare il problema abbassando la tensione della prima orizzontale in alto?
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 49855
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Quand'è che la corda si rompe nel modo giusto?

il Lun 22 Ott 2018 - 6:53
Dipende dal  telaio. Normalmente si ma si one quasi sempre il problema di una maggior perdita di tensione e prestazioni.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum