Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Richard Gasquet: l'enfant prodige

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da guidoyouth il Mar 25 Ott 2011 - 10:26

Promemoria primo messaggio :



Gasquet è la dimostrazione che si può essere grandi campioni anche senza vincere nulla.
Bambino prodigio, indicato da tutti, quando ancora era in fasce, come "the next big thing" nella carriera da pro non è ancora riuscito a conquistare un titolo di quelli che contano veramente.
Ho trovato in rete questi due video (spettacolari affraid ). Il primo è la sfida di un bambino di 11 anni che gioca divinamente contro nadal.



Nel secondo lo si vede distruggere Sela a colpi di dritto.
Shocked affraid cheers



guidoyouth
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1505
Età : 38
Località : Saluzzo
Data d'iscrizione : 19.03.10

Profilo giocatore
Località: saluzzo
Livello: zero
Racchetta: head extreme microgel mp teflon

Tornare in alto Andare in basso


Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da nikuz il Ven 18 Mag 2012 - 10:20

Dai speriamo qualcuno in più..!!...

nikuz
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1246
Data d'iscrizione : 02.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello:
Racchetta: Babolat pure drive pro stock

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da ace59 il Ven 18 Mag 2012 - 10:24

guarda che io lo trovo un giocatore straordinario che , diversamente da quasi tutti merita sempre il biglietto, ma fa rabbia vedere uno con la sua classe non aver mai fatto il salto di qualità , non può essere ancora al 15° posto Evil or Very Mad

magari con Ferrer fa un altro partitone e poi mette sotto pure Nadal , meglio così ?

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da nikuz il Ven 18 Mag 2012 - 10:49

@ace59 ha scritto:guarda che io lo trovo un giocatore straordinario che , diversamente da quasi tutti merita sempre il biglietto, ma fa rabbia vedere uno con la sua classe non aver mai fatto il salto di qualità , non può essere ancora al 15° posto Evil or Very Mad

magari con Ferrer fa un altro partitone e poi mette sotto pure Nadal , meglio così ?


Concordo.....
Sad

nikuz
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1246
Età : 34
Data d'iscrizione : 02.06.11

Profilo giocatore
Località: Verona
Livello:
Racchetta: Babolat pure drive pro stock

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da CorriCorrado il Lun 21 Mag 2012 - 10:58

Ragazzi, l'ho visto giocare contro Murray e contro Ferrer: cavolo non gli basta più il campo! Gioca a 3 metri dalla linea di fondo (quel disgraziato!Smile) per far stare il suo rovescio dentro il campo!

Però, per me, è sempre un piacere vederlo giocare!

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 21 Mag 2012 - 11:01

@CorriCorrado ha scritto:Ragazzi, l'ho visto giocare contro Murray e contro Ferrer: cavolo non gli basta più il campo! Gioca a 3 metri dalla linea di fondo (quel disgraziato!Smile) per far stare il suo rovescio dentro il campo!

Però, per me, è sempre un piacere vederlo giocare!

verissimo.

Ma bisogna dire che è l'UNICO giocatore della storia del tennis che è in grado di fare dei VINCENTI di rovescio da 4 metri fuori dal campo....

...sia lungo-linea, sia incrociato.

Roba da non credere...

Peccato per il dritto "ballerino"...

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da Konrad63 il Lun 21 Mag 2012 - 11:06

@Sonny Liston ha scritto:Peccato per il dritto "ballerino"...
vero, sembra quasi regredito su quel colpo.... strano che i due "Riccardi", lui e Piatti, non siano riusciti ad ottenere progressi decenti su quel fondamentale

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: Richard Gasquet: l'enfant prodige

Messaggio Da kingkongy il Lun 21 Mag 2012 - 11:24

Gasquet...ha un'impostazione di fondo sottilmente "vecchia maniera".
Il rovescio suo è senza età se non fosse un uso della leva del polso eccezionale, proprio per guadagnare velocità. Addirittura, in apertura, pratica una torsione aggiuntiva quando sorregge la racchetta con la sinistra, tanto da "pronare" all'impatto.
Un movimento costruito con grande attenzione e che lui esegue in piena fluidità e naturalezza.

Il dritto, invece, è caratterizzato da due particolari: l'apertura "Anni '80" con il passaggio dell'ovale vicino all'orecchio. Il secondo punto (che a mio parere è il difetto) è la posizione/giuntura/leva del gomito. Quando chiude fa spesso uno "scattino" verso il basso. Dai vari slow-motion in giro non ho capito a che piffero gli serve... secondo me a nulla, se non a perdere fluidità.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum