Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









descriptionTendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa EmptyTendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa

more_horiz
Caio a tutti,
da mia diretta esperienza vi riporto alcune tendenze che ho avuto modo di apprendere frequentando il mondo tennis agonistico juniores under 10 e 12 nei paesi EST Europa. 

Gia' da Under 10 fanno tantissimi tornei, circa 30 singolari l'anno e circa 10 doppi annui;
A meno di fisici molto gracili, a partire da 9-10 anni, li fanno giocare quasi da subito con monofili morbidi (23-25kg), con racchette 27' da 275gr in su;
Curano molto poco la tecnica, concentrandosi molto sull'adattamento per avere regolarita'; 
Si allenano praticamente tutti i gironi 1,5h/2h al giorno. Fanno tanti palleggi, poco cesto. Nei week end sabato e domenica tornei; aggiungono 2-3 sedute settimanali di preparazione atletica.
Gia' da U10 fanno tornei anche fuori dalla loro citta'. Gia' da U12, fanno tornei tennis Europe anche all'estero;
In federazione hanno sistemi a classifica dedicati gia' per U10-12-14 etc. I primi in classifica rientrano poi nei lotti dei raduni nazionali. Ovvio che la competizione e' cosi' altissima.

Essendoci differenze importanti rispetto alle nostre raccomandazioni FIT (forse nel bene e nel male) e volendo aprire un dibattito costruttivo su chi avesse avuto eserienze similari, mi chiedo:
E se la verita' stesse nel mezzo tra noi e loro?

Grazie a chiunque volesse partecipare alla discussione
Saluti e buon tennis a tutti

descriptionTendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa EmptyRe: Tendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa

more_horiz
Ottimo, magari tra 8/10 anni terra ed erba saranno sparite ed avremo un tennis di altissimo livello dalla qualità costante ed omogenea. 🥱🥱🥱

descriptionTendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa EmptyRe: Tendenze juniores U10-U12 paesi EST Europa

more_horiz
Mah onestamente non conosco il dettaglio delle varie organizzazioni in giro per il mondo, ma considerando il numero di giocatori di alto livello che sta sfornando l'Italia negli ultimi anni, soprattutto a livello maschile, non mi verrebbe da dire che stia lavorando proprio male. Certo si può sempre migliorare, ma la strada mi sembra più o meno quella buona
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere