Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Ciao a tutti, piacere di condividere la stessa passione!

Ho letto alcune discussioni prima di registrarmi, e così mi sono spinto a farlo.

Tutta la vita volevo giocare a tennis, visto che 
da piccolo ero abbastanza promettente.

Per il tantissimo tempo sottrattomi dal lavoro, 
non riuscivo mai a giocare se non di estate.

Un grave infortunio al ginocchio (crociato rotto), 
con la schiena a pezzi e varie tristi amenità,
hanno contribuito a farmi desistere.

Quattro anni fa avevo ripreso a giocare. 
Una Pro Staff RF 97 Autograph mi aveva sedotto.

Mi ci sono trovato benissimo, dopo una vita di Head (Prestige Pro 325g.)
Provengo dalle racchette di legno, quindi le "clave" 
non mi spaventavano molto!

Poi è venuto il lockdown, ed ha cambiato il mondo.

Per fortuna mi potevo e posso permettere un fermo, 
e così ho deciso di ricominciare a giocare intensamente,
pensando di riprendermi tutto il tempo perso.

Ho comprato una lanciapalle Spinshot 2 Plus a Maggio 2020,
ed in vacanza ci ho giocato moltissimo, 
prendendo nel contempo lezioni.

L'ho usata ed ho giocato con tantissima gente,
andando avanti in inverno fino all'estate 2021. 

A settembre però, durante un allenamento sotto rete
con la Spinshot che spingeva abbastanza forte
palline Tretorn senza pressione 
(un po' più dure delle pressurizzate),
ho sentito una piccola fitta nell'avambraccio.

La sera mi doleva. Ghiaccio e pomate.
E nel periodo seguente, ci ho giocato su.

Il dolore è aumentato. 
E dall'avambraccio andava verso l'epicondilo. 

Una visita ha evidenziato un versamento nel braccio
dovuto ad uno stiramento del muscolo.

Inizio a Dicembre la fisio con Laser e Tecar, 
e massaggi linfodrenanti.

Il fatto è che nel frattempo non mi son fermato 
ed ho continuato a giocare.
Nonostante tutto, ad oggi, 
la situazione è migliorata moltissimo.

Lo devo ad una fisioterapista eccezionale,
che ha capito anche la "passione tennis".

Non mi dice di smettere totalmente, ma di ridurre le ore
di gioco. Specie in una sola giornata.
E di ridurre anche le giornate.

Così l'ho fatto, giocando con la più piccola Pro Staff da 315g. 
Ma non sto bene, perchè ancora c'è un po' di dolore,
sia avambraccio che epicondilo.

Da una settimana ho deciso di fermarmi,
e lo farò per altri 40 giorni.
Vediamo che succede. 

Non c'è dubbio che abbia esagerato.
Ma la "malattia" mi porta sempre a pensare al campo...!

Mi han detto di prendere una Pro Kennex.
Tantissimi modelli e pesi. Difficile capirne.

Le corde le ho sempre fatte mettere a qualcuno,
senza informarmi di cosa mi mettevano.
Non ho mai dato loro la giusta importanza, 
e solo ora capisco quanto possano cambiare anche
un attrezzo pesantissimo come la mia Pro Staff 340g.

Sono molto veloce in palleggio, colpi abbastanza pesanti,
e vado sotto rete appena possibile.
Rovescio ad una mano, dritto arrotato e piatto,
servizio violento.

Il consiglio che vi chiedo: 
meglio cambiare radicalmente la racchetta, 
passando ad una "amica del braccio",
oppure aspettare che si risolva tutto, 
e riprendere con la stessa di prima ma con corde ad hoc?
O cosa altro?

E nel caso, quale racchetta, e con quale corda?

Scusate l'essermi dilungato, 
ma è stato dovuto dall'elongazione...

Saluti a tutti!

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Un'indicazione anche approssimativa del livello di gioco avrebbe aiutato a dare una qualche forma di consiglio.
Così com'è si tratta solo di una al più interessante ma sterile descrizione delle proprie decisioni, anche (specie) sulle attrezzature.

Come si fa ad essere in qualche modo di aiuto?  Suspect

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Sicuramente per prima cosa ti conviene aspettare che si risolva il trauma per non rischiare di andare a peggiorarlo, dopo dovresti cercare di capire se lo stesso è causato dall'attrezzo (di sicuro non leggerissimo)...

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Il peso contrasta l'insorgere delle infiammazioni all'epicondilo nella quasi totalità dei casi.... Rolling Eyes
Più facile che siano corde scelte male o montate a caxxo a dare problemi, oppure una non corretta esecuzione del rovescio specie se abbinata ad impugnature troppo piccole.

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Eiffel59 ha scritto:
Un'indicazione anche approssimativa del livello di gioco avrebbe aiutato a dare una qualche forma di consiglio.
Così com'è si tratta solo di una al più interessante ma sterile descrizione delle proprie decisioni, anche (specie) sulle attrezzature.

Come si fa ad essere in qualche modo di aiuto?  Suspect

Salve Eiffel59,

e grazie per il tentativo di aiuto.

Posso aggiungere che uso un manico L2 per la Pro Staff.
L3 è troppo grande.
Non avendo fatto mai tornei, non ho una classifica.
Ma mi diceva il maestro che sarei potuto essere tra il 4.1 ed il 3.5.

Se puoi dirmi cosa puo' aiutarti nel potermi dare un consiglio, ti ringrazio.

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Elia.Nc ha scritto:
Sicuramente per prima cosa ti conviene aspettare che si risolva il trauma per non rischiare di andare a peggiorarlo, dopo dovresti cercare di capire se lo stesso è causato dall'attrezzo (di sicuro non leggerissimo)...

Ciao Elia.Nc,

grazie della risposta.
Son convinto anche io, ecco perchè mi son fermato definitivamente.
Ed ecco perchè chiedevo per il rientro futuro...senza sapere quando.
Solo per non fare errori una volta tornato in campo.

Dal momento che non ho mai partecipato a forum simili, non son
pratico delle info da dare per un consiglio.
Quindi, anche un consiglio per questo non è male...! :-)

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Conoscere le corde montate, la loro tensione e da quanto tempo -e come- sono montate potrebbe essere di aiuto. così come verificare la reale giustezza del manico.
In ultimo bisognerebbe vedere anche se il telaio stesso è adatto al tuo stile di gioco...

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Eiffel59 ha scritto:
Conoscere le corde montate, la loro tensione e da quanto tempo -e come- sono montate potrebbe essere di aiuto. così come verificare la reale giustezza del manico.
In ultimo bisognerebbe vedere anche se il telaio stesso è adatto al tuo stile di gioco...

Come spiegavo nel racconto di vita :-),
con una mia tarda consapevolezza del quanto invece siano importanti,
non mi sono interessato mai molto delle corde.

So che mi montava delle monofilamento tirate a 25.
Credo fossero anche 1.30.
Non ne conosco la marca.

Come potrei misurare la reale giustezza del manico?
Posso dirti che la scorsa estate, mettendo un overgrip Wilson Pro Perforated,
avevo la sensazione che la mano ed il braccio si sforzassero leggermente
di più nello stringere la racchetta.
E a settembre (e forse non è una coincidenza), con braccio stanco
e dopo quell'allenamento, è iniziato il problema.

"Il peso contrasta l'insorgere delle infiammazioni all'epicondilo nella quasi totalità dei casi".
Questa affermazione è scientificamente provata?
E' una ottima base di partenza che potrebbe anche far propendere per l'ipotesi che io mi
trovi a mio agio naturalmente con una racchetta pesante e che la causa dell'infiammazione
sia più dovuta, come supponi te, dall'aver montato corde sbagliate e male incordate.

Per una Pro Staff RF Autograph, con un gioco come il mio, come descritto,
cosa avresti montato?
A tua sensazione, senza dover essere precisi.

Potrei ripartire da lì, senza dover necessariamente ricorrere ad una Pro Kennex,
e poi aggiustare in fase di gioco fornendo più dati.
Ho paura che prendendo una Pro Kennex io debba spingere di più per avere un certo
risultato e quindi far male al braccio ugualmente se non peggio.

Che ne pensi?

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Non so che mono hai montato, ma non lo avrei mai montato, per nessuna ragione, a 25 kg.
La media tra i primi 100ATP è sotto i 23 kg, e con corde scelte ad hoc.
Una corda sconosciuta, probabilmente sbagliata, e non si sa montata come..jamais de la vie
Io per non sapere né leggere né scrivere (ovvero in totale ignoranza di tutte le variabili) ci avrei messo una buone corda agonistica standard tipo una Yonex Poly Tour Strike 125 od una Hawk Touch di Head delo stesso calibro a 23/22 4 nodi, tanto per andare sul sicuro...

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Eiffel59 ha scritto:
Non so che mono hai montato, ma non lo avrei mai montato, per nessuna ragione, a 25 kg.
La media tra i primi 100ATP è sotto i 23 kg, e con corde scelte ad hoc.
Una corda sconosciuta, probabilmente sbagliata, e non si sa montata come..jamais de la vie
Io per non sapere né leggere né scrivere (ovvero in totale ignoranza di tutte le variabili) ci avrei messo una buone corda agonistica standard tipo una Yonex Poly Tour Strike 125 od una Hawk Touch di Head delo stesso calibro a 23/22 4 nodi, tanto per andare sul sicuro...

23/22 significa orizzontale verticale?
Le corde di cui parli sono multifilamento?
Entrambe montate a 4 nodi?
Sarebbero entrambe di spessore 1.25?
Che intendi per "non si sa montata come"?
Sono andato in un negozio da uno che le incorda a tutti...

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Le corde si indicano sempre nell'ordine di montaggio, ergo verticale>orizzontale.
Nel caso sono entrambi monofilamenti agonistici "facili" nel semso di utilizzabil anche da giocatori di club di buon livello.
Nel caso consigliato, entrambe montate a 4 nodi, ma possono essere montate anche a 2 nodi con la tecnica ATW.
Sono entrambe calibro 125 nel caso ma esistono anche in altri calibri.
"non si sa incordate come" si intende che non vedendole non posso giudicare la giustezza o meno della tecnica.

Ci sono solo due maniere per incordare. giusto o sbagliato, e purtroppo la stragrande maggioranza adotta il secondo metodo.
Il fatto che incordi a tutti non significa nulla...

Ha una qualche forma di qualifica (federale o delle associazioni di categoria?) 
Se si (ma ne dubito visto il lavoro a 25 kg di cui sopra) sei sicuro che rispetterà almeno le norme base di un corretto montaggio, altrimenti buona fortuna..

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Eiffel59 ha scritto:
Le corde si indicano sempre nell'ordine di montaggio, ergo verticale>orizzontale.
Nel caso sono entrambi monofilamenti agonistici "facili" nel semso di utilizzabil anche da giocatori di club di buon livello.
Nel caso consigliato, entrambe montate a 4 nodi, ma possono essere montate anche a 2 nodi con la tecnica ATW.
Sono entrambe calibro 125 nel caso ma esistono anche in altri calibri.
"non si sa incordate come" si intende che non vedendole non posso giudicare la giustezza o meno della tecnica.

Ci sono solo due maniere per incordare. giusto o sbagliato, e purtroppo la stragrande maggioranza adotta il secondo metodo.
Il fatto che incordi a tutti non significa nulla...

Ha una qualche forma di qualifica (federale o delle associazioni di categoria?) 
Se si (ma ne dubito visto il lavoro a 25 kg di cui sopra) sei sicuro che rispetterà almeno le norme base di un corretto montaggio, altrimenti buona fortuna..

Eiffel59, innanzitutto grazie per tutto.
Presumo dalla competenza con la quale parli dell'argomento,
che tu sia un professionista incordatore. Quindi, complimenti.

Il 25 kg. glielo chiedevo io, pensando ci fosse più controllo.
Non so che qualifica federale lui abbia, ma mi informerò.
E' giusto saperlo.

Potresti dirmi in ultimo, per favore, come comportarmi in maniera corretta
con lui riguardo l'acquisto delle corde ?
Intendo dire: le compro io e gliele do, dovessi trovare un buon prezzo
migliore di quello che mi offre lui, pagandogli così solo l'incordatura? Oppure?

Quanti metri occorrono per una incordatura? Cioe', quante volte potrei far incordare
una racchetta con una matassa da 120 o 200?

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Stando sicuri occorrono 12 metri ad incordatura, il che significa che on un rotolo da 120 metri se ne fanno 10 e con uno da 200, 16
 La qualifica massima federale attuale è Primo Grado, al secondo si accede solo con un esame per accededere al quale dovrebbe avere un punteggio tale che sarebbe giustificato solo da un diploma ai massimi livell delle associazioni di categoria (ERSA, IRSA, MEF) con partecipazione a tornei ATP/WTA.
Comunque anche un diploma base di una delle suddette categorie è già meglio di nulla.
Al di fuori, potresti finire in mano ad un bravissimo sconosciuto come ad un pressapochista che monta le corde tutte allo stesso modo (generalmente, male)

25 kg sono praticamente sempre una scelta sbagliata per un giocatore di club per quanto bravo, ed un incordatore capace e corretto avrebbe il dovere di farlo presente.

Diversi siti online vendono le corde in questione così come corde equivalenti, che solitamente sono citate nella pagina di acquisto.

descriptionConsigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite. EmptyRe: Consigli per cosa fare dopo guarigione epicondilite.

more_horiz
Va bene, tutto molto chiaro.

Grazie per il tuo tempo,
e ti auguro in anticipo Buona Pasqua!
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere