Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Head Graphene Touch Extreme MP
Oggi alle 18:16 Da nw-t

» EZone 2017
Oggi alle 18:16 Da Gianma93

» Incordatore bravo Torino e provincia
Oggi alle 17:43 Da gio2012

» Nuova volcano heat 1.24
Oggi alle 17:20 Da cialisforever

» racchette campioni: piene o vuote?
Oggi alle 17:07 Da fa

» Nitto ATP Finals 2017
Oggi alle 16:14 Da DrDivago

» Pure drive 2018
Oggi alle 15:10 Da Iron

» Concorso PT-100 - Novembre 2017
Oggi alle 15:06 Da Alessandro

» PRO STAFF L CV
Oggi alle 14:37 Da Eiffel59

» Cuoio e inerzia
Oggi alle 14:24 Da albs77

» Top spin rovescio 2 mani
Oggi alle 14:13 Da Maffa

» Discho - Tutti i Modelli (Discussione Ufficiale)
Oggi alle 13:52 Da supersardo70

» Corde Vcore SV 98
Oggi alle 13:39 Da nw-t

» Pro open 2015
Oggi alle 13:34 Da andre4fe

» R 3.0 Revolution NT
Oggi alle 13:10 Da Attila17

» Nuovo look delle Radical Grafene versione Touch
Oggi alle 12:54 Da Eiffel59

» Grigor Dimitrov
Oggi alle 12:36 Da Matteo1970

» polytour fire
Oggi alle 12:16 Da john mc

» Inizio dolore gomito
Oggi alle 11:52 Da tomai

» Pure drive 2018
Oggi alle 11:51 Da andyvakgj

» Head Lynx Edge
Oggi alle 11:04 Da pasky76

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 10:16 Da NikRafa22

» Forza Schumacher
Oggi alle 9:24 Da mattiaajduetre

» Prince tour pro 98 o p100?
Oggi alle 9:12 Da Eiffel59

» migliori corde x nuova wilson ultra cv
Oggi alle 8:49 Da Eiffel59

» Corde per Ezone DR 98 310gr
Oggi alle 8:44 Da Eiffel59

» Tornei Uisp e/o amatoriali
Oggi alle 8:41 Da andre4fe

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Ieri alle 23:43 Da glenn uguccioni

» Corda Klip Legend in budello
Ieri alle 21:57 Da bierre64

» Nuova versione ki15 280?
Ieri alle 20:27 Da avalu81



Ultime dal mercatino
Link Amici




20062 Utenti registrati
220 forum attivi
676500 Messaggi
New entry: alexdedo

Il radicamento del Tennis

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Lun 27 Mar 2017 - 16:54

In quale nazione, regione o terra in cui il tennis è più radicato e diffuso?

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da babolat_98 il Mar 28 Mar 2017 - 0:57

Germania e Spagna, mi viene da dire al primo colpo

babolat_98
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 69
Data d'iscrizione : 14.01.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da Matusa il Mar 28 Mar 2017 - 8:09

Tutto il mondo anglosassone. In Gran Bretagna e in USA ci sono addirittura parchi pubblici con i campi a disposizione, come succede per il basket. Vai e giochi senza prenotare.
avatar
Matusa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Località : profondo Nord-est
Data d'iscrizione : 26.10.16

Profilo giocatore
Località: Nord-est
Livello: NC, ITR 4.0
Racchetta: Angell TC95, Angell TC100, Head Youtek Speed Pro, Prince Spectrum Comp 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Mar 28 Mar 2017 - 9:42

@Matusa ha scritto:Tutto il mondo anglosassone. In Gran Bretagna e in USA ci sono addirittura parchi pubblici con i campi a disposizione, come succede per il basket. Vai e giochi senza prenotare.
In Inghilterra non ho mai notato. In USA sono stato solo a NY...e direi che i campi a central park sono tantissima roba!!

In Italia conosco paesi di 10.000 anime che non hanno un campo coperto in inverno

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 28 Mar 2017 - 10:14

i campi coperti sono difficili da trovare in una città come roma, figurati in un paese di 10.000 anime
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3788
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger challenge tour 320 e pro graphite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Mar 28 Mar 2017 - 10:18

@VANDERGRAF ha scritto:i campi coperti sono difficili da trovare in una città come roma, figurati in un paese di 10.000 anime

Addirittura? Allora diciamo che la mia cittadina con 45.000 residenti e 8 campi coperti è un paese per tennisti  Very Happy

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da PistolPete il Mar 28 Mar 2017 - 11:07

Beh al centro-sud si gioca all'aperto tutto l'anno, i campi coperti sono considerati utili/necessari solo in caso di pioggia.

Tra l'altro ho vissuto in Svezia per lavoro per qualche mese, e anche lì (cittadina di 50000 abitanti circa) ricordo praticamente tutti campi scoperti... Mi pare che lo stesso Edberg si lamentasse che è difficile praticare tennis in Svezia in inverno per il numero ridotto di impianti...
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 578
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da Ospite il Mar 28 Mar 2017 - 11:10

Italia!!!!!!!
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Mar 28 Mar 2017 - 11:43

@PistolPete ha scritto:Beh al centro-sud si gioca all'aperto tutto l'anno, i campi coperti sono considerati utili/necessari solo in caso di pioggia.

Beh si in effetti è vero. Non si può paragonare Nord e Sud. Al nord se i campi non venissero coperti nella brutta stagione non si giocherebbe mai.

Mi autorispondo alla domanda iniziale. Australia e Francia?
Sarebbe interessante avere delle statistiche più approfondite

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da Matusa il Mar 28 Mar 2017 - 12:48

@onemore ha scritto:
@Matusa ha scritto:Tutto il mondo anglosassone. In Gran Bretagna e in USA ci sono addirittura parchi pubblici con i campi a disposizione, come succede per il basket. Vai e giochi senza prenotare.
In Inghilterra non ho mai notato. In USA sono stato solo a NY...e direi che i campi a central park sono tantissima roba!!

L'unica volta che ho giocato su erba vera è stato a Liverpool, in un parco pubblico. Mi sono addirittura levato le scarpe per giocare a piedi nudi, nonostante il mio compagno inglese mi avesse avvertito del pericolo di vetri rotti. Ho capito il perché quando, alla fine della partita,  ha tirato fuori dal borsone un paio di birre.
Non sono riuscito a trovare online immagini del parco coi campi - magari non c'è più - ma qui c'è qualcosa di simile, in piccolo.

avatar
Matusa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Località : profondo Nord-est
Data d'iscrizione : 26.10.16

Profilo giocatore
Località: Nord-est
Livello: NC, ITR 4.0
Racchetta: Angell TC95, Angell TC100, Head Youtek Speed Pro, Prince Spectrum Comp 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Mar 28 Mar 2017 - 15:13

@Matusa ha scritto:
@onemore ha scritto:
@Matusa ha scritto:Tutto il mondo anglosassone. In Gran Bretagna e in USA ci sono addirittura parchi pubblici con i campi a disposizione, come succede per il basket. Vai e giochi senza prenotare.
In Inghilterra non ho mai notato. In USA sono stato solo a NY...e direi che i campi a central park sono tantissima roba!!

L'unica volta che ho giocato su erba vera è stato a Liverpool, in un parco pubblico. Mi sono addirittura levato le scarpe per giocare a piedi nudi, nonostante il mio compagno inglese mi avesse avvertito del pericolo di vetri rotti. Ho capito il perché quando, alla fine della partita,  ha tirato fuori dal borsone un paio di birre.
Non sono riuscito a trovare online immagini del parco coi campi - magari non c'è più - ma qui c'è qualcosa di simile, in piccolo.

Che meraviglia!!  Nel mio viaggio a liverpool non ho notato, ma ti invidio.
Tra l'altro giocare su erba sarebbe uno dei miei sogni, ma da me già trovare un campo in cemento è un miracolo!

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da miguel il Mar 28 Mar 2017 - 15:31

Prendendo in considerazione i posti che conosco, direi Spagna, almeno per quanto riguarda tutta la parte costiera da Barcellona all'Andalusia. Oltre ai club ci sono migliaia di campi privati nei condomini, aiutati anche dal clima eccezionale. Anche in Sardegna ho trovato tantissimi campi dove giocare quasi gratis, col boom del tennis negli anni 70 non esisteva paesino senza il suo campo in mateco...peccato che passato l'entusiasmo iniziale quasi tutto poi sia andato in malora..

miguel
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 320
Età : 51
Località : torino
Data d'iscrizione : 15.01.09

Profilo giocatore
Località: torino
Livello: decente
Racchetta: ezone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da PistolPete il Mar 28 Mar 2017 - 15:38

@onemore ha scritto:Tra l'altro giocare su erba sarebbe uno dei miei sogni, ma da me già trovare un campo in cemento è un miracolo!
Beh una volta trovato il campo in veloce, è anche più difficile trovare qualcuno disposto a giocarci... Very Happy

@miguel ha scritto: col boom del tennis negli anni 70 non esisteva paesino senza il suo campo in mateco...peccato che passato l'entusiasmo iniziale quasi tutto poi sia andato in malora..
Sì anch'io mi ricordo quando giocavo gratis sul campo di una scuola o di un condominio in costrizione... ricordi antichi ormai...  drunken
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 578
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da onemore il Mar 28 Mar 2017 - 15:55

@PistolPete ha scritto:@onemore ha scritto: Tra l'altro giocare su erba sarebbe uno dei miei sogni, ma da me già trovare un campo in cemento è un miracolo! Beh una volta trovato il campo in veloce, è anche più difficile trovare qualcuno disposto a giocarci...
A guarda per come gioco io e per come penso potrei far schifo sul veloce...di gente che vuol vincere facile ne trovo  Very Happy

onemore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 63
Età : 35
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: Pagliaccio
Racchetta: pro staff 97 ls 2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da scrittore il Mar 28 Mar 2017 - 16:17

@PistolPete ha scritto: mi ricordo quando giocavo gratis sul campo di una scuola o di un condominio in costrizione... ricordi antichi ormai...  drunken
Io per fortuna ho dietro casa una scuola con campi di vari sport, tra cui tennis. E' un po' mal tenuto ma giocabile. In teoria non potresti andare, ma il custode non mi ha mai detto nulla, anche perchè vado in orari non scolastici. Io lo uso per allenarmi col servizio oppure gioco con dei signori che si sono offerti per ritinteggiare le linee.

scrittore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 146
Data d'iscrizione : 23.12.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il radicamento del Tennis

Messaggio Da Ospite il Dom 20 Ago 2017 - 11:55

Ospite ha scritto:Italia!!!!!!!
Mi scappa da ridere.
In Italia gli anziani pure i campi da bocce si devono fare.....

Non e` mai stato nella cultura politica italiana incentivare e stimolare gli sports.
Basterebbe guardare lo stato di vergognoso sfacelo in cui versano le palestre delle scuole pubbliche italiane.....figuriamoci i campi da tennis Very Happy
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum