Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi

Ultimi argomenti
PRINCE 2020Oggi alle 15:36drichichi
Head extreme Oggi alle 15:11MARIOP
Highstring Oggi alle 10:43T_Muster
polytour fireIeri alle 22:41DinoP





Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
fabio5675
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Località : Motta di Livenza (TV)
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Motta di Livenza (TV)
Livello: NC
Racchetta:

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Ven 19 Apr 2013 - 19:55
Promemoria primo messaggio :

info che può interessare o meno...provate le corde in oggetto sulla mia ast gt, tensione 23/23...direi troppo tirate, bisogna sbracciare non poco per tirare lungo verso la riga di fondo, quindi prossima volta provo le stesse corde ma 22/22... controllo ok, a rete ok ma con un kilo in meno dovrebbero essere perfette in tutto!

Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54462
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 8:44
L'energia cinetica è assorbita in maniera maggiore se la racchetta è pesante, indipendentemente dalla sua flessione. Non a caso è misurata in chilogrammetri/secondo (Joule)..
Un telaio flessibile non può provocare l'epicondilite, al massimo affaticamento muscolare, anche intenso...non però l'epicondilite.
Un telaio sottile non è necessariamente flessibile (dipende dai materiali, dalla loro disposizione e concentrazione). Ci sono telai boxed con rigidità longitudinali di 70 (YT Speed Pro 18x20) e profilati con rigidità sotto i 60 (Wilson Kobra Team FX).

L'epicondilite è causata dai seguenti fattori, in ordine di importanza:
1) Peso del telaio (limite di rischio <285 gr. senza corde)
2) Rigidità dinamica corde (limite di rischio >210 lbs/sq.in)
3) Bilanciatura (limite di rischio >32.5 cm)
4) Rigidità (limite di rischio >68RA)
5) Lunghezza (limite di rischio >69.5 cm)
L'insieme di uno o più di questi fattori aumenta l'esposizione al rischio di epicondilite/epitrocleite, specie se abbinati ad un esecuzione meccanica non perfetta del movimento.

Tutto il resto è pura speculazione (per non dire fantasia...Suspect )
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 9:33
"L'energia cinetica è assorbita in maniera maggiore se la racchetta è pesante, indipendentemente dalla sua flessione. Non a caso è misurata in chilogrammetri/secondo (Joule).."

Questo si che e' un enome contraddizione(per non dire altro).
I kg/sec sono della pallina e non della racchetta.
Che l'energia cinetica si misuri in kg/sec non voul dire assolutamente che una racchetta pesante l'assorba di piu'.
Se tiri una pallina contro un muro questa ti ritorna indietro quasi con pari velocita'. Questo significa che
il muro ha restituito quasi tutta l'energia cinetica
che la pallina aveva prima del'impatto trattenendone quasi niente.
Se tiri una pallina contro un lenzuolo questa si ferma perche' il lenzuola ne assorbe tutta l'energia cinetica. Quindi uan racchetta piu' pesante trattiene
meno l'enorgia cinetica e la restituisce quasi tutta
alla pallina.

Quando dico assorbita, nel caso non fosse chiaro, intendo dispersa. Assorbita e trattenuta e *non*
assorbita e restituita.

"Un telaio flessibile non può provocare l'epicondilite, al massimo affaticamento muscolare, anche intenso...non però l'epicondilite.
Un telaio sottile non è necessariamente flessibile (dipende dai materiali, dalla loro disposizione e concentrazione). Ci sono telai boxed con rigidità longitudinali di 70 (YT Speed Pro 18x20) e profilati con rigidità sotto i 60 (Wilson Kobra Team FX)."

I telai sottili sono in genere piu' flessibili, certo che ci sono telai sottili rigidi ma in genere una  rigidita' maggiore si trova nei telai piu' spessi.

Inoltre io non parlo di cosa in generale causa l'epicondilite ma di cosa causa "a me" l'infiammazione
del tendine. E cioe', ripeto, telai sottili che
hanno una bassa rigidita' perche l'energia cinetica
della palla si scarica piu' sul braccio che sulla racchetta. Poi, certo, piu' leggeri sono peggio e'.

MA secondo te quando si dice che uan racchetta
fa sentire molto la palla, questo avviene per quale motivo??? Perche' e' felssibile e scarica l'enrgia cinetica sul braccio piu' che sulla racchetta aumentando il tempo di contatto pallina corde.
A me piacerebbe molto giocare con queste racchette, ma le soffro. E non sono certo racchette
rigide e spesse ma piuttusto flessibili e sottili.
In una parola di controllo, e il controllo e' dato dalla
maggiore sensazione che l'impatto della palla trasferisce al braccio.

L'epicondilite puo' variere molta da soggetto a soggetto non ci sono regole generali per tutti.

Se vuoi contraddirmi per partito preso, non ho intenzione certo di passare le gironate a risponderti.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54462
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 9:55
Contraddire per partito preso? Suspect 

A parte il fatto che è evidente che non sai di che parli -non a caso hai evitato di citare il secondo punto più importante, ovvero la rigidità dinamica delle corde che sono l'unica parte a venire a contatto con la palla, e quindi delegate a tutte le operazioni di carico e scarico dell'energia in interazione col telaio, avendo come riferimento un unico tipo di corda con tensioni scelte in maniera del tutto personale e fuori da ogni logica- intervengo solo ed esclusivamente per evitare che affermazioni senza senso come le tue facciano danni ad altri.

Anche perchè cercare di convincere chi non vuole essere convinto è troppo anche per me.. Very Happy

Stammi bene... Wink
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 10:37
Piuttosto tu eviti ogni riferimento all'enorme baggianata iniziale che qui riporto a imperitura memoria:

"L'energia cinetica è assorbita in maniera maggiore se la racchetta è pesante, indipendentemente dalla sua flessione. Non a caso è misurata in chilogrammetri/secondo (Joule).."

Sei tu che parli come un libro aperto riportando il credo comune, ma la conoscenza e' data dall'esperienza.

Se si segue quello che dicono glia altri senza coscienza critica in base a quelle che sono le esperienze personali, non si va molto lontano.

Io so di cosa parlo perche' l'ho riscontarto su me stesso. Tu non hai sufficiente apertura mentale ad
considerare eccezioni che si discostano dal credo comune


Gli aspetti che non ho citato come le corde e' perche'
ne mio caso sono meno influenti.
Le luxilon  bb alu tese a 25/26 su una apd dovrebbe essere la peggiore cosa possibile per il gomito.
MA a me non danno fastidio.

LE corde scarcano l'energia sul telaio ma il telaio le scarica sul braccio.

Sto bene di mio grazie senza bisogno di esortazioni.



Io sto bene di mio, grazie
avatar
fabio5675
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Località : Motta di Livenza (TV)
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Motta di Livenza (TV)
Livello: NC
Racchetta:

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 11:05
azz mario ma quante ne sai! mi stampo questo e lo faccio leggere ai miei amici, grazie!
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 14:45
Mi corrego perche scrivendo di getto commetto qualche errore  ..quando dico:"l'energia cinetica
della palla si scarica piu' sul braccio che sulla racchetta"
intendo piuttosto: "l'energia cinetica si scarica sul braccio invece di essere restituita alla pallina"
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54462
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 15:01
@enzoM ha scritto:
"L'energia cinetica è assorbita in maniera maggiore se la racchetta è pesante, indipendentemente dalla sua flessione. Non a caso è misurata in chilogrammetri/secondo (Joule).."

Dammi una giustificazione scientifica della "baggianata". Nella misurazione dell'energia cinetica viene preso in considerazione il peso, non il profilo o la rigidità. E questo non considerando il fatto che non hai fatto alcun accenno alla conservazione del momento d'inerzia, quello si importante ai fini dello shock (che è l'unica cosa a causare infiammazione...)

Sei tu che parli come un libro aperto riportando il credo comune, ma la conoscenza e' data dall'esperienza.

Se si segue quello che dicono glia altri senza coscienza critica in base a quelle che sono le esperienze personali, non si va molto lontano.

Io so di cosa parlo perche' l'ho riscontarto su me stesso. Tu non hai sufficiente apertura mentale ad
considerare eccezioni che si discostano dal credo comune

Devi fidarti solo di te stesso, visto che che non dai alcun affidamento al "credo comune" (purtroppo anche della totalità dei medici sportivi...Rolling Eyes ). e per conoscenza, progetto e produco corde da tennis ed ho fatto parte di team di progettazione e test di racchette, quindi magari "un po' di apertura" ce l'ho o nessuno mi darebbe ascolto..


Gli aspetti che non ho citato come le corde e' perche'
nel mio caso sono meno influenti.
Le luxilon  bb alu tese a 25/26 su una apd dovrebbero essere la peggiore cosa possibile per il gomito.
MA a me non danno fastidio.

Buon per te, ma ciò non toglie che siano la seconda ragione di insorgenza di epicondilite, indipendentemente da tutti gli altri parametri.

LE corde scaricano l'energia sul telaio ma il telaio le scarica sul braccio.

Le corde scaricano l'energia sul telaio, interagiscono con esso nella restituzione dell'energia cinetica, e solo la parte restante dal telaio viene trasmessa al braccio, ad una frequenza variabile col variare di corde e tensioni.

Sto bene di mio grazie senza bisogno di esortazioni.



Io sto bene di mio, grazie

Buon per te anche se da quanto si legge non si direbbe.
Ah, in un solo caso un telaio flessibile può essere più dannoso di uno rigido (a parità di tutti gli altri parametri), ovvero in caso di decentraggi continui, specie su telai con ridotta inerzia trasversale...
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 15:21
Se i toni calano e parliamo in maniera piu' rispettosa possimo continuare a discutere  ..non sono stato certo io primo io ad alzarli.
E continuare cosi', sempliecemente, non mi va
avatar
fabio5675
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Località : Motta di Livenza (TV)
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Motta di Livenza (TV)
Livello: NC
Racchetta:

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 15:56
scusa se mi permetto Enzo però Mario progetta, produce corde oltre ad altre cose più tecniche quali incordare ad alti livelli quindi penso sappia più di me e te messi assieme.
Non sono di parte ma ammetto solo che lui ne sa di corde e telai!
Senza offesa eh! 
Fabio
avatar
fabio5675
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Località : Motta di Livenza (TV)
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Motta di Livenza (TV)
Livello: NC
Racchetta:

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 16:02
detto ciò la aero storm tour è, secondo me, più valida della più famosa aero pro drive in quanto a stabilità e controllo soprattutto se giochi il rovescio a una mano.
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 17:22
E' l'ultima racchetta che testero' ..poi basta.
Giocando con l'aeropro non ho fastidi. Se l'aero
storm mi da piu' controllo rimanendo non nociva per
il gomito, ben venga. Grazie per il consiglio.
E si, il rovescio e'a una mano.
avatar
fabio5675
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2056
Età : 44
Località : Motta di Livenza (TV)
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Motta di Livenza (TV)
Livello: NC
Racchetta:

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mar 30 Lug 2013 - 18:04
beh io ho usato la aero pro e la aero storm...la aero storm è più tecnica e più difficile della aero pro, però permette maggiore controllo e gioco di tocco a rete a parer mio.
poi con quei 20 gr in più assorbe di più le vibrazioni, ritornando al discorso di prima della forza cinetica e bla bla bla...
prendila che merita...
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mer 31 Lug 2013 - 11:39
--------------------

"L'energia cinetica è assorbita in maniera maggiore se la racchetta è pesante, indipendentemente dalla sua flessione. Non a caso è misurata in chilogrammetri/secondo (Joule).."

Dammi una giustificazione scientifica della "baggianata". Nella misurazione dell'energia cinetica viene preso in considerazione il peso, non il profilo o la rigidità.

----------------

Eiffel,
Se me lo chiedi te lo devo e non intervengo piu'in
questa conversazione per quanto gia'detto sui modi.
Anche per prendermi la responsabilita'di quanto affermato.

L'energia cinetica della pallina e'assorbita in maniera
minore dal sistema braccio/racchetta se la racchetta e' piu'pesante e piu' rigida.
Quindi peso e rigidita' intervengono nella restituzione dell'energia cinetica alla pallina.

Avevo gia'detto che con assorbimento intendevo: dispersione nel sistema racchetta/braccio

Piu'peso e Piu' rigidita' = piu' energia cinetia
restituita alla pallina dopo l'impatto e meno
dispersione della stessa nel sistema racchetta/braccio.


L'esempio fatto del muro e del materasso
dovrebbe essere d'immediata compresione.
Se lanci una pallina contro un muro questa
ti ritorna indietro con una velocita'ancora considerevole,
se la lanci invece contro un materasso questa si ferma perche' il materasso disperde
completamente lénergia cinetica della pallina.

Ancora,
a parita'di peso la sola flessione influisce
nella dispersione dell'energia cinetica della
pallina nel sistema racchetta/braccio.

Consideriamo 2 racchette di pari peso e bilanciamento
ma con rigidita' diversa e una qualsiasi corda montata
sulle 2 racchette con la stessa tensione(basta che sia identica
per le 2 racchette).
COnsideriamo poi un braccio che le sostenga stringendole con
la stessa forza e rimanendo immobile.
Se spariamo una pallina esattemente nel centro del piatto
e in direzione perpendicolare ad esso, nel caso della
racchetta rigida la pallina conservera' una maggiore velocita',
quindi maggiore energia cinetica, dopo l'impatto.


Quindi la flessione interviene, e come, nella dispersione
dell'energia cinetica dopo l'impatto. Piu'la racchetta
flette, piu' l'energia si disperde nel sistema braccio/racchetta
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54462
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mer 31 Lug 2013 - 16:02
Né il muro né il materasso hanno corde, né tantomeno flettono e torcono su tutti gli assi tridimensionali, quindi l'esempio è senza senso.
Quello che ti sfugge -e/o che continui ad ostinarti a non considerare- è proprio il punto della rigidità torsionale, dei punti di flessione del telaio, dei materiali che lo compongono compresi quelli con funzione ammortizzante (che non intervengono se non in misura frazionale sulla flessione longitudinale ma intervengono sempre nell'interazione con la corda), delle frequenze vibranti proprie del telaio (influenzate da rigidità e massa, non certo dal profilo), delle diverse corde e della loro interazione coi diversi telai, con forature diverse -ed eseguite con metodi diversi- anche a parità di pattern.

Parli di esperimenti -peraltro già condotti- dei quali non conosci minimamente né i principi né i risultati.
Per ottenere i risultato che dici, bisognerebbe che non solo i due telai avessero pari peso e bilanciatura (e corde e tensione), ma tutto, assolutamente tutto...esclusa la flessione, ma incluso il profilo..
Perchè se cambi il profilo -o la sagomatura dello stesso- viene subito a variare la stabilità torsionale, e con esso la risposta dinamica del telaio.
 
Ergo, non è vero che la sola flessione influisce sulla capacità di assorbimento dell'insieme telaio-corde-braccio... 


Non hai la minima idea di punto nodale (punto del piatto in cui la vibrazione è vicina o pari a zero), coefficiente di restituzione (COR, secondo degli sweetspot di un telaio, quello con la maggiore resa delle corde) o COP (centro di percussione, quello in cui viene inviata la minor quantità di shock alla mano che impugna il telaio), ma insisti nel perorare le tue convinzioni (sbagliate).

Continuare una discussione, a queste condizioni, è sterile e di nessun interesse (né per me né tantomeno per chi è costretto a leggerci...Rolling Eyes ), per cui direi che potremmo entrambi piantarla qui...cosa che per conto mio puoi dare per scontata.

Aristammi bene... Wink
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Mer 31 Lug 2013 - 17:04
la famo breve...

io avrei detto questo: "la sola flessione influisce sulla capacità di assorbimento dell'insieme telaio-corde-braccio... " ????

O magari ho detto che: " la flessibilita' e' uno dei fattori che aumenta l'assorbimento dell'energia della pallina??
Perche' a me questo sembra di aver detto!!

Quindi fammi capire, ïn termini compresibili a noi comuni mortali  ..perche' a questo punto e' questione di estrema curiosita', e appena posso confrontarmi con un altro esperto verifico:

Mi stai dicendo che nella racchette ci sono armeggi cosi' complicati che fanno si che una maggiore flessibilita' non determini un maggiore assorbimento di braccio/corde/telaio??

Un risposta con un si o un no sarebbe gradita!!
..che un'altra sbrodolata di paroloni non la reggerei
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54462
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 6:31
Perchè non li capisci, presumo Wink

Il solo fatto di incordare il telaio ne cambia la flessibilità, e non in maniera fissa. Se non realizzi questo....Rolling Eyes 

Bon Courage...
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 9:20
Per poter considerare trascurabile la variante corde
nell'analisi degli effetti della flessibilita' ho pensato
bastasse non considerare i decentraggi 

..questa devo capirla!!  Passiamo in pm??
avatar
tizfoggi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 15.05.13

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 9:32
la discussione, a parte i toni, è estremamente interessante per chi come me ha sofferto di epicondilite. A me hanno spiegato che l'infiammazione non è generata specificamente da fattori di carico (energia tout court) ma più che altro dalla frequenza con cui l'energia propaga nella muscolatura e dell'avambraccio. Per questo motivo esistono telai anche abbastanza rigidi e non leggerissimi, come per esempio la PK Ki15, che essendo dotati di sistemi efficaci per smorzare le alte frequenze ti rimettono letteralmente al mondo pur continuando a giocare. Questa è la mia esperienza: ho sviluppato l'epicondilite mediale (gomito del golfista) giocando un anno con una Wilson pro open e corde multifilo tirate a soli 24 kg. Mi è passata giocando con la PK di cui sopra con corde in poliestere tirate a 25/24. La prima racchetta non ha sistemi smorzanti di alcun tipo, la seconda sì. Un'altra racchetta con cui mi trovavo bene prima della pro open era la APD: anche questa, guarda caso, con sistema di assorbimento delle vibrazioni (il cortex). Nel passato più remoto poi ho giocato con racchette di legno, con la graphite pro della head (che ogni tanto riprendo perchè ... quando colpisci bene non ci sono paragoni ...). Per me grande colpa è stat del telaio Wilson.
avatar
tizfoggi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 15.05.13

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 9:42
... ovviamente unito alla dinamica del mio dritto, ma questo va da sè ...
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 10:58
Grazie soprattutto di aver riportato il tutto al punto iniziale che purtroppo di toni,
come dici tu, hanno fatto perdere di vista.

Dando per scontato che piu' e' pesante una racchetta meglio e' ai fini dell'epicondilite,
un racchetta piu' rigida scarica meno energia ma con vibrazioni a piu'altra frequenza.

I medici dicono, come da te riportato, che siano proprio queste ad essere nocive.

Avendo giocato con racchette flessibili dopo
la cura dell'epicondilite, ho riscontrato il riemergere del fastidio.

Presa in mano l'APD, che sicuramenet e'una racchetta rigida, con corde anche dure,
nessun problema.
Allora mi sono posto il quesito se nel caso
mio fosse lo scarico di energia ad essre dannoso.

Probabimente, e' il sistema di assorbimento
delle vibrazioni che gioca a mio favore e potrei riprovare con racchette  diverse dall'APD (che non e'
 il mio ideale) che abbiano un buon sistema
di assorbimento delle vibrazioni  ..come ad esempio la PK di cui parli.

In tutto cio', corde morbide dovrebbeo aiutare e corde dure peggiorare la situazione.
Se posso restare su corde dure, prefersico.

Bah, senza altri pipponi, probabilmente superflui, e rimanendo su questi semplici concetti, provo questa
 PK e vediamo come va.

Dimmi solo se spinge abbastanza come racchetta??
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 13:51
..ma parli della Ki Q15 (300gr) o della Ki Q5 (315gr) ??
avatar
tizfoggi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 15.05.13

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 15:09
ciao, allora la PK di cui parlo è la Ki 15 300 grammi che però non si trova più, l'equivalente dovrebbe essere la nuova k5 295 grammi: la mia ha un ovale di 104 ed è un mezzo pollice più lunga, la k5 ha ovale di 102 (o 100, ora non ricordo) e lunghezza standard, 27". L'ha presa un mio amico dopo avere provato la mia ed esserne rimasto folgorato... è molto simile. Per la spinta, che ti devo dire, il peso è quello che è, la racchetta perdona molto visto il piatto grande; io la trovo un ottimo compromesso. Casomai se stai proprio male col gomito, non partire con le RPM blast come ho io in questo momento (nb: mi trovo alla grande con una tensione di 25/24, d'inverno calo il kg in più sulle verticali); per il comfort ti conviene un multifilo, magari tirato un po' di più. A me all'inizio, quando proprio pensavo di fermarmi, l'incordatore mi ha consigliato un multifilo molto pastoso della Head, non mi ricordo il nome, tirato a 21 kg ... non ti dico dove volavano le palline, ma almeno ho ripreso a giocare. Ora, io non sono pagato dalla Kennex, però a me davvero questa racchetta ha fatto passare il male giocando ... forse qualcosa si trova anche di usato nel forum, o in saldo a TW ...
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 15:20
ora parto in vacanza  ..al ritorno prendo in test la
KiQ5(315) la sorella piu'pesante di quella di cui parli tu ..magari con la aero storm tour del topic

Si, tutti ti dicono, usa il multifilo a tensione basse se hai male al  gomito, ed io ho usato persino il budello, ma proprio perdo  il piacere di giocare, a meno che non usi un piatto 90  ..io pero ora con l'apd
e mono ci gioco. E questa rimane nel cassetto. Se
riesco a fare la stessa cosa con la Pk ben venga.
Sicuramente mi dara' piu' controllo e piacere della APD.
avatar
tizfoggi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 15.05.13

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 15:43
bè, allora buona vacanza, e auguri per il gomito; è frustrante non riuscire nemmeno a ingranare la retromarcia dal male, come succedeva a me ...
comunque la AST e la PK sono radicalmente diverse, neh, di questo credo sei consapevole .. la PK per profilo e bilanciamento, e anche come maneggevolezza a rete (in senso vagamente negativo ...) ricorda molto la Aeropro. Io gioco da fondo e la maggiore soddisfazione sono le risposte al servizio e i colpi arrotati, compreso il servizio stesso.
Una nota sul manico: le taglie PK sono piccole, nel senso che un manico L3 della PK è una via di mezzo tra L2 e L3 della Babolat.
ciao!
avatar
tizfoggi
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 15.05.13

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 16:07
un'ultima cosa, ho guardato le spec della Q5, à molto diversa dalla mia, il profilo è 22,5 mm invece dei 25 della mia, quindi è un po' più flessibile, lo schema corde è più fitto, effettivamente somiglia di più alla AST ... io le proverei tutte e due, e comunque quello che conta per il gomito è il sistema Kinetic.
avatar
enzoM
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 174
Età : 50
Località : Nizza Francia
Data d'iscrizione : 24.02.13

Profilo giocatore
Località: nizza
Livello: n.c.
Racchetta: Tecnifibre Tfight 315 DCS3

RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT - Pagina 2 Empty Re: RPM Blast 1.25 su Aero Storm Tour GT

il Gio 1 Ago 2013 - 17:08
ah capito, tu usi l'equivalente della Ki Q15 (300gr)
(sto prendendo twe come riferimento), quindi una
racchetta simile alla apd. Non cambierebbe molto.
La curiosita' rimane piu' per la Ki Q5 315.

In effetti si sente molto parlare delle pk come le
piu'gentili per il gomito, ma un esperienza diretta
e' piu' significativa. Grazie per la segnalazione
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum