Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Lun 17 Ott 2016 - 22:20

Ciao a tutti!

Come mai la Babolat Pure Drive ha una così brutta fama di essere una "spaccabraccia" e in particolar modo la versione 2010 (l'azzurrina per intenderci)? 

io ho recuperato una PD azzurrina usata e mi sono trovato benissimo, sono passato da una da una wilson prostaff RF (prima ho provato alcuni modelli yonex e head ma non mi sono piaciute) e con questa mi sono trovato alla grande subito e a livello di comfort non mi è sembrata così diversa dalle altre racchette che ho provato (la racchetta in questione l'ho fatta incordare con un ibrido reverse: Babolat Tonic+ 23kg \ yonex PT 1,25 22 kg e vibrakill sul piatto corde).

Non l'avrei mai detto, ma W BABOLAT! mi è venuta voglia di cercarne un'altra per fare la coppia!

voi che ne pensate? Anche in merito al set di corde scelto.

Grazie 1000 in anticipo per qualsiasi riposta e parere!

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da maxfabo il Lun 17 Ott 2016 - 22:26

@zenone.domenico ha scritto:Ciao a tutti!

Come mai la Babolat Pure Drive ha una così brutta fama di essere una "spaccabraccia" e in particolar modo la versione 2010 (l'azzurrina per intenderci)? 

io ho recuperato una PD azzurrina usata e mi sono trovato benissimo, sono passato da una da una wilson prostaff RF (prima ho provato alcuni modelli yonex e head ma non mi sono piaciute) e con questa mi sono trovato alla grande subito e a livello di comfort non mi è sembrata così diversa dalle altre racchette che ho provato (la racchetta in questione l'ho fatta incordare con un ibrido reverse: Babolat Tonic+ 23kg \ yonex PT 1,25 22 kg e vibrakill sul piatto corde).

Non l'avrei mai detto, ma W BABOLAT! mi è venuta voglia di cercarne un'altra per fare la coppia!

voi che ne pensate? Anche in merito al set di corde scelto.

Grazie 1000 in anticipo per qualsiasi riposta e parere!
Ciao x me la migliore racchetta che ho avuto...mai avuto problemi e giocavo con corda molto rigida..alu power..maneggevole con tanto spin e veloce...comunque se t interessa ne ho ancora una da vendere

maxfabo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 750
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 21.02.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.3 FIT
Racchetta: apd gt 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 18 Ott 2016 - 0:16

perchè hanno una rigidità alta e probabilmente delle frequenze vibranti non al massimo livello in fatto di salvaguardia del braccio. è ovvio che tu ti possa trovare bene anche con una racchetta del genere, il problema nasce se hai gesti tecnici poco corretti o predispozione fisiologica a epicondilite ed epitrocleite, oppure usi corde poco elastiche e magari le sostituisci con tempi sbagliati. poi le sensazioni sono una cosa e il comfort effettivo a lungo termine un'altra, ti può sembrare anche confortevole inizialmente ma poi ugualmente ti può portare problemi di indolenzimento. come quasi tutte le racchette rigide, poco pesanti, bilanciate in testa e abbinate a corde poco confortevoli

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mar 18 Ott 2016 - 11:18

@maxfabo
intanto ti ringrazio per l'offerta, ma prima di decidere voglio provare ancora un po' questa racchetta.

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mar 18 Ott 2016 - 11:34

@VANDERGRAF ha scritto:perchè hanno una rigidità alta e probabilmente delle frequenze vibranti non al massimo livello in fatto di salvaguardia del braccio. è ovvio che tu ti possa trovare bene anche con una racchetta del genere, il problema nasce se hai gesti tecnici poco corretti o predispozione fisiologica a epicondilite ed epitrocleite, oppure usi corde poco elastiche e magari le sostituisci con tempi sbagliati. poi le sensazioni sono una cosa e il comfort effettivo a lungo termine un'altra, ti può sembrare anche confortevole inizialmente ma poi ugualmente ti può portare problemi di indolenzimento. come quasi tutte le racchette rigide, poco pesanti, bilanciate in testa e abbinate a corde poco confortevoli
Grazie della risposta!
In passato il gomito mi ha fatto un po' soffrire e vorrei evitare un po' di problemi, a sentire quanto mi dici sento già del male al braccio!... Very Happy anche se questa racchetta, come prima sensazioni mi piace davvero molto, mi ricorda la mia prima racchetta presa 1000 anni fa, una pro kennex destiny, una gran racchetta!

Per evitare problemi sulla "azzurrina" ho optato per un set di corde abbastanza soft (o credo almeno, qui il parere di Eiffel sarebbe davvero oro!) budello sulle verticali a 23 kg (babolat tonic) e un mono abbastanza soft sulle orizzontali a 22 kg (Yonex pt 1,25); con queste corde che ritengo abbiamo un buon comfort e tensioni non troppo alte non ho avvertito vibrazioni particolari, comunque non sono un tecnico e lascio la parola agli esperti!

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da Paolo070 il Mar 18 Ott 2016 - 13:09

Non ti fasciare la testa prima di romperla. Hai scelto un incordatura molto confortevole e quindi ci sta che tu non senta nulla. Per la scelta qua è ancora la favorita di forti giocatori, da Matteo Marrai, ex numero 15 d'Italia, attuale 2.1 e mattatore del circuito Open italiano, non che campione in  carica della serie A a squadre con il Tenni Italia e di un mio amico che a 50 anni suonati è ancora 2.8. Non la cambiano nemmeno a scoppiare. Fai un po te.....

Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2809
Età : 46
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: Mud City by nigth
Livello: condizionate dalla pubalgia...
Racchetta: 2 x Ai100 ; 2 x APD 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mar 18 Ott 2016 - 18:05

@Paolo070 ha scritto:Non ti fasciare la testa prima di romperla. Hai scelto un incordatura molto confortevole e quindi ci sta che tu non senta nulla. Per la scelta qua è ancora la favorita di forti giocatori, da Matteo Marrai, ex numero 15 d'Italia, attuale 2.1 e mattatore del circuito Open italiano, non che campione in  carica della serie A a squadre con il Tenni Italia e di un mio amico che a 50 anni suonati è ancora 2.8. Non la cambiano nemmeno a scoppiare. Fai un po te.....

Very Happy grazie 1000!

sì sì hai ragione, non volermi fasciarmi la testa prima, però leggendo qualche parere qua e là qualche dubbio viene... il fatto è che credo che più di telai killer siano le corde ad avere una certa responsabilità (oltre che la preparazione atletica e cosa indipendenti dalla racchetta che si usa).

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 18 Ott 2016 - 22:43

per quanto riguarda le corde, ricordati che quelle monofilo andrebbero sostituite massimo dopo 12/15 ore. potresti provare una seconda incordatura solo multifilamento a 24 chili oppure un ibrido normale invece che reverse. se ti accontenti di un multifilamento che non spinge molto ma ha parecchio controllo e comfort potresti mettere head rip control

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mer 19 Ott 2016 - 16:42

@VANDERGRAF ha scritto:per quanto riguarda le corde, ricordati che quelle monofilo andrebbero sostituite massimo dopo 12/15 ore. potresti provare una seconda incordatura solo multifilamento a 24 chili oppure un ibrido normale invece che reverse. se ti accontenti di un multifilamento che non spinge molto ma ha parecchio controllo e comfort potresti mettere head rip control

pensavo di portare a rottura il budello (ibridato), sbaglio?

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da gabr179 il Mer 19 Ott 2016 - 17:40

Purtroppo anche se ibridato con il budello, qualsiasi monofilamento va sostituito non oltre le 20 ore (spesso anche meno) per scongiurare possibili problemi. Questo perchè il materiale si plasticizza e non "lavora" più.

gabr179
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1017
Età : 37
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325 - Prince Response 97 - Wilson RF97A - Angell TC95 - Volkl Super G 8 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mar 25 Ott 2016 - 0:24

Ho avuto modo di giocarci un po' e devo ammetterlo, miglior racchetta di sempre per me!

sarà per le corde, ma contrariamente a molti pareri trovati qua e là sul forum io l'ho trovata pure sensibile, mi piace cercare di chiudere il punto a rete e il serve&volley e il feeling è molto migliore di quello che avevo con la racchetta con cui giocavo prima (wilson prostaff rf con lo stesso set di corde)... insomma tutto quello che non credevo offrisse la PD, mi mangio le mani di non averla presa prima!

unica nota dolente è che ho paura che le corde in budello dureranno poco su questo telaio... ovviamente non credo ci siano delle corde che si avvicinano al budello come resa che non siano budello! mi rivolgo agli esperti qualcuno ha qualche suggerimento???
Eiffel se avessi qualche consiglio sarebbe oro!!!

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 25 Ott 2016 - 7:14

Nulla che ci si avvicini "veramente" senza durare poco di più.

Non solo, i prezzi non sono neppure troppo distanti da quelli di una corda naturale... Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40386
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 25 Ott 2016 - 7:16

...spero poi che visto il telaio lo abbiano almeno prestirato... Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40386
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Babolat Pure Drive 2010 - L'azzurrina

Messaggio Da zenone.domenico il Mar 25 Ott 2016 - 10:04

@Eiffel59 ha scritto:...spero poi che visto il telaio lo abbiano almeno prestirato... Rolling Eyes

grazie 1000 per la risposta!

non credo sia stato prestirato il budello, che vantaggi ha? io sono un po' ignorantello in materia... 

anche riguardo al costo in effetti non è così esagerato il budello, io mi riferisco ad uno abbastanza economico come il babolat tonic che mi sembra proprio una bella corda!

riguardo invece al mono montato in ibrido reverse hai qualche consiglio che potrebbe prolungare la vita del budello montato sulle verticali? io a logica scelto un mono non sagomato, no particolarmente rigido e a una tensione non troppo alta (yonex PT 1,25 a 22kg), sicuramente ci saranno accoppiate migliori.

L'obbiettivo sarebbe riuscire a farci una ventina di ore, ma ho paura che romperò prima... con le stesse corde e tiraggio sulla wilson prostaffRF ci sono arrivato senza troppi problemi ad 20 ore, sulla PD spingo di più e il top spin si sente molto di più e la corda ne risente.

ho scritto un papiro Very Happy ... è che mi piacerebbe capirne un po' di più e gli aspetti tecnici mi interessano un sacco! belle cose le racchette da tennis!!!

zenone.domenico
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 11.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum