Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 4238
Età : 40
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Wilson Pro Staff 97
https://www.passionetennis.com

Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 11:46
 Rappresenta un passo avanti nella direzione di una Rete che costituisca davvero il primo mezzo di comunicazione di massa libero, democratico e accessibile a tutti la decisione con la quale la Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che il direttore responsabile di un periodico online non è responsabile per omesso controllo sui contenuti pubblicati ex art. 57 c.p. (ovvero per omesso controllo sui contenuti pubblicati), specie quando tali contenuti sono costituiti da commenti postati direttamente dai lettori, senza alcun preventivo filtro.
Nel giudizio all’origine della sentenza pronunciata nei giorni scorsi dai giudici della Cassazione la Corte d’Appello di Bologna aveva condannato l’ex direttore de L’espresso online per non aver provveduto alla tempestiva rimozione di un commento diffamatorio pubblicato da un lettore.
I giudici con l’ermellino, tuttavia, nella loro decisione hanno chiarito per un verso che il periodico online non può essere qualificato come “stampa periodica” con la conseguenza che lo speciale regime di responsabilità di maggior rigore previsto per i direttori della stampa periodica non è applicabile ai direttori dei periodici online e, per altro verso, che il controllo successivo alla pubblicazione e finalizzato all’eventuale rimozione di un contenuto non è assimilabile al controllo preventivo finalizzato a evitare la pubblicazione di un contenuto diffamatorio sui periodici tradizionali, con la conseguenza che, anche in questo caso, non sarebbe possibile ritenere responsabile ex art. 57 c.p. – come si pretendeva nel caso che ha dato origine alla decisione – il direttore di un periodico online per non aver provveduto alla rimozione di un commento di un lettore, ritenuto diffamatorio.
Secondo i giudici della Suprema corte le pubblicazioni online – in particolare quando si discuta dei commenti dei lettori – andrebbero assimilate alle trasmissioni televisive piuttosto che alla stampa periodica e, dunque, come accaduto per le prime, andrebbe esclusa la responsabilità dei loro direttori.
Giusto così e peccato solo che sia stato necessario attendere tanto e arrivare sino in Cassazione per sentir affermare un principio tanto ovvio. Pretendere che il direttore di un periodico online risponda dell’eventuale illiceità dei commenti postati dai lettori del suo giornale, infatti, significa considerarlo oggettivamente responsabile a prescindere da ogni valutazione relativa alla sua eventuale colpa.
Se i giudici della Cassazione avessero lasciato che venisse affermato un simile principio di autentica inciviltà giuridica il rischio, probabilmente elevato, sarebbe stato che testate online come questa si sarebbero ritrovate costrette a chiudere, o almeno a restringere sensibilmente, la possibilità per ilettori di commentare articoli e post di giornalisti e blogger, privando i lettori stessi dell’opportunità di manifestare liberamente il proprio pensiero.
La sentenza della Cassazione, naturalmente – ma è bene chiarirlo a scanso di ogni equivoco – non legittima la diffamazione a mezzo internet o, meglio, attraverso i commenti pubblicati sulle testate online, ma semplicemente ribadisce che in Rete ciascuno è responsabile di quello che pensa e scrive e, evidentemente, delle conseguenze che ne derivano.
Chi rompe paga. Esattamente come ci hanno insegnato – o dovrebbero averci insegnato – da bambini.
Tutti liberi di commentare, dunque, ma con giudizio e, soprattutto, nel rispetto degli altrui diritti e libertà.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/01/ognuno-responsabile-quello-scrive-rete/174414/

_____________________________________________________________
avatar
Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1129
Età : 58
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 13:53
Se ci fosse bisogno: http://www.fnsi.it/Esterne/Fvedinews.asp?AKey=13899
avatar
Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1129
Età : 58
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 13:57
Resta tuttavia evidente che un'attività di controllo tempestiva rende la fruizione del forum più sicura e, probabilmente, più libera.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 14:46
Beh, attenzione che stiamo parlando di stampa periodica registrata e non mi sembra che il sito sia stato registrato come "testata" presso qualche tribunale (per competenza territoriale dove hanno sede i server di pubblicazione), con tanto di editore e Direttore responsabile (iscritto all'OdG).
Ciò non toglie che sia un passo importante a livello giurisprudenziale!
avatar
Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1129
Età : 58
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 17:25
Mah, sai KK, ormai sul piano della responsabilità siamo lì. La sentenza è importante proprio perché la responsabilità tra testate registrate, blog e Forum è sostanzialmente la stessa. Con questa sentenza si stabilisce che la responsabilità è dello scrivente piuttosto che dell'amministratore/direttore di testata. Oltretutto così le potentissime organizzazioni dei social network come fb e Twitter sono praticamente sollevate da vincoli di responsabilità.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 17:39
...ZaZa, i social sono uno scandalo di vacanza legislativa e di non-volontà di applicare quel che c'è..!!!
Parliamo dell'uso dei social da parte dei minorenni? 
Qual è la conditio sine qua non per aprire un account?
Una casella mail. Ma tu, in Italia, puoi disporre di una casella mail se non sei maggiorenne?

Sai bene che batte cuore e di cosa mi occupo...ma e' dal 1991, con Nicholas Negroponte e i suoi scritti illuminati che mi girano...


Ultima modifica di kingkongy il Sab 13 Lug 2013 - 17:43, modificato 1 volta
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Sab 13 Lug 2013 - 17:41
P.s. La Cassazione, però, fa riferimento a testate on line, non a url non registrati come "Stampa periodica"....
Quindi passionetennis.it non è della partita.
luporosso
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 04.07.11

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Ven 1 Nov 2013 - 20:17
educazione e buon senso dovrebbero regnare sovrani quando si scrive online.
avatar
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 294
Età : 38
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: 2 x donnay pro one 16x19 pentacore custom 2 x babolat aero storm tour gt 3 x head pt 57a 2 x Head radical mg mp custom 2 x volkl pb10 mid

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mer 2 Mar 2016 - 17:01
EDIT
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mer 2 Mar 2016 - 17:24
Mau...ma hai visto dove hai scritto?????
Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Ospite
Ospite

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Gio 3 Mar 2016 - 11:03
@mau040880 ha scritto:Ho comprato

post completamente fuori sezione. 1 BL
PinuccioTHX
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.11.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.4
Racchetta: Blade 98 CV

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mar 31 Gen 2017 - 11:48
Salve,
non riesco ad accedere a questa sezione.
E' passibile godere di tale privilegio ?

Grazie
avatar
Ospite
Ospite

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mar 31 Gen 2017 - 12:13
@PinuccioTHX ha scritto:Salve,
non riesco ad accedere a questa sezione.
E' passibile godere di tale privilegio ?

Grazie

Che sezione?
PinuccioTHX
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.11.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.4
Racchetta: Blade 98 CV

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mar 31 Gen 2017 - 12:16
Mercatino dell'usato.
Grazie
avatar
Ospite
Ospite

Re: Responsabilità di ciò che si pubblica

il Mar 31 Gen 2017 - 13:16
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum