Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Piombo nel cuore della racchetta? Utilità?
Oggi alle 2:47 Da Emanuele80

» Extreme vs Ezone
Oggi alle 2:25 Da napav

» wilson (k) factor six one team - custom e corde
Oggi alle 1:56 Da frank mano de pedra

» Ma che figata è la Laver Cup?!?!!?!!!!
Oggi alle 1:53 Da frank mano de pedra

» Consiglio Nuova racchetta schema aperto per massimo SPIN generato dal telaio
Oggi alle 1:29 Da napav

» Pure Drive 2018 oppure Burn CV
Ieri alle 23:54 Da Davide79

» Wilson Ultra Tour
Ieri alle 23:08 Da Max1966

» rossignol radian
Ieri alle 23:05 Da matty

» [Thread unico] Fabio Fognini
Ieri alle 21:50 Da Max1966

» Head Velocity MLT
Ieri alle 21:08 Da nw-t

» TENNIS WINNER GAME metodo TenniSans
Ieri alle 20:24 Da AndreFily

» [Thread unico] Roger Federer
Ieri alle 19:31 Da Eiffel59

» Pure drive 2018
Ieri alle 19:19 Da Eiffel59

» Quali corde per la Super G 10 295g?
Ieri alle 19:14 Da Eiffel59

» Wilson Pro Staff CV (Countervail)
Ieri alle 18:34 Da kent08

» racchetta con corde gemelle.......
Ieri alle 16:47 Da Angelo Carrubba

» EZone 2017
Ieri alle 16:17 Da Emanuele80

» Rip Control 1,30 su babolat pure drive
Ieri alle 15:49 Da ciuffo91

» Weiss cannon ultra cable tensione
Ieri alle 15:47 Da sadim61

» Corde per Prince Textreme 100P
Ieri alle 14:45 Da geriko007

» Incordatura per Angell TC95
Ieri alle 14:18 Da nw-t

» Oversize Perché no?
Ieri alle 13:21 Da Iron

» info regolamento doppio tocco
Ieri alle 11:28 Da giococlassico75

» Ibrido con Luxilon 4g
Ieri alle 11:24 Da nw-t

» racchetta wip in lega
Ieri alle 10:27 Da rey20

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Ieri alle 6:03 Da glenn uguccioni

» Le classifiche degli under
Ieri alle 4:33 Da Poliwhirl

» Yonex Rexis 1.25 e 1.30 (TGRX125/TGRX130)
Sab 23 Set 2017 - 23:05 Da john

» danni da incordatura?
Sab 23 Set 2017 - 20:52 Da Eiffel59

» Ibrido per PD team
Sab 23 Set 2017 - 20:05 Da Eiffel59



I postatori più attivi del mese
Eiffel59
 
nw-t
 
FedericoFFG
 
Max1966
 
Alessandro
 
Alex
 
glenn uguccioni
 
fa
 
davenrk
 
VANDERGRAF
 

Ultime dal mercatino
Link Amici




19915 Utenti registrati
195 forum attivi
670130 Messaggi
New entry: max_74

Alternare top spin e colpi piatti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Alternare top spin e colpi piatti

Messaggio Da Lenders999 il Dom 1 Mag 2011 - 12:59

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti, leggendo un pò di topic e ragionando su un paio di partitelle giocate di recente, mi domandavo questo: è possibile impostare il proprio gioco (prevalentemente di dritto) alternando questi due stili con efficacia?

Mi spiego: io ho un dritto piatto che quando esce bene è abbastanza forte e teso, la palla rimbalza molto bassa e quindi si presta ad essere un buon vincente se effettuato coi piedi dentro al campo. Giocato da fondo non ha lo stesso impatto, a volte lo mando in rete e comunque risulta troppo corto, se invece tento di allungarlo perde potenza e non crea difficoltà al mio avversario. Dato che mi sto ancora formando "tennisticamente" voglio imparare bene a colpire anche in top spin, ma la domanda è: è possibile imparare davvero bene a giocare in entrambi i modi o inevitabilmente si viene portati ad essere toppatori o classici, difensori o attacanti?
avatar
Lenders999
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 270
Età : 33
Data d'iscrizione : 19.04.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Pensavo meglio
Racchetta: Yonex SV100 - PK KI15 300

Tornare in alto Andare in basso


Re: Alternare top spin e colpi piatti

Messaggio Da marvenu il Mar 3 Mag 2011 - 0:09

pazein ha scritto:io volevo dire una cosa, secondo me il modo in cui si gioca dipende di piu da quello che riesce meglio a noi che da quello che fa piu male all'avversario, e spesso uno istintivamente preferisce perdere la partita alla propria maniera che tentare di vincere cambiando il proprio gioco, è un concetto un po ignorante ma secondo me vero sia a livello amatoriale che professionistico, se poi tu padroneggi piu stili di gioco diversi e non hai difficolta a cambiare il modo di giocare vuol dire solo che sei piu forte, cioe nel tennis sapersi adattare all'avversario è un sintomo di bravura.


Straquoto!

marvenu
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 545
Data d'iscrizione : 23.01.11

Profilo giocatore
Località: Roero e dintorni
Livello: Pian dij Babi-4.3
Racchetta: Tante-Esperimenti in corso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare top spin e colpi piatti

Messaggio Da wbtit il Ven 6 Mag 2011 - 8:32

Veterano ha scritto:
Ciao wbtit,motli errori sono dovuti al fattore che evidenzi tu,cioe' arrivo a mille con le gambe e di conseguenza sparo a mille con il braccio perche' non riesco a controllare.Cosa ti posso dire.........il riuscire a diversificare la velocita' di gambe da quella di braccio e questione di allenamento,le gambe devono viaggiare sempre il braccio va controllato e solo con l'allenamento ci si riesce.In genere un giocatore di buon livello e' cpstretto a sbracciare quando deve raggiungere a millle palle veramente complicate,i problemi per un amatore o per un giocatore di piu basso livello e che per la maggior parte delle volte sbraccia per divertsi fattori,uno la preparazione in ritardo,due una ricerca palla non proprio adeguata.Se prepari a tempo anche se ti arriva un missile e hai iltampo di metterti bene con le gambe,non e' neccessario che sbracci tanto,ti piazzi bene e ti appoggi alla palla.Un allenamento che puoi fare ,ma devi farlo con uno bravo o con un maestro, e´ palleggiare sulle diagonali,il mastro o il tuo compagno devono essere in grado di giocare una palla, nel limite del possibile,abbastanza piatta e precisa,dove tu partendo dal centro del campo andrai a
a rispedire al mittente ,preparando in tempo,e cercando una buona posizione dei piedi,piu' che sbracciare arrivi e metti la racchetta come per fare da muro,e poi accompagni con il finale.Detto cosi' e un po strano ma in campo basterebbe poco per fartelo capire.
Ciao Veterano,
ieri ho giocato la mia partita del torneo sociale contro la versione maschile della Martinez vista in finale a Roma l'anno scorso contro la Jankovic, ovvero un re delle smorzate. Di dritto e di rovescio eh, eseguiti casualmente a partire dal terzo scambio. Grazie ad una buona racchetta con delle ottime corde morbide sono riuscito a tenere in campo molte più palle del solito. In molti casi sono riuscito a correre sulle palle corte e a fare un accenno di quello che dici tu tirandole abbastanza prodonde ma finalmente dentro il campo. Bene. Fase 1 completata. Ora però mi sono trovato spesso a metà campo inoltrata per effetto dell'inerzia dello step e pur tentando di tornare indietro il più rapidamente possibile l'avversario mi ha infilato di colpi a fondocampo mentre ancora mi trovavo 1 metro circa dentro il campo.
Ora, escludendo l'avanzamento a rete per ovvi limiti tecnici, una risposta profonda SOLO accompagnata ad un palla MOLTO bassa è un vero e proprio regalo di natale per l'avversario. Ho notato che molti giocatori (amatoriali) in situazioni simili eseguono colpi in back di dritto o di rovescio usando in modo attivo il POLSO eseguendo contro-smorzate spesso molto efficaci. E' corretto o a lungo andare è un suicidio dal punto di vista dell'integrità dei tendini vari?
avatar
wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 47
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alternare top spin e colpi piatti

Messaggio Da DrDivago il Ven 6 Mag 2011 - 10:07

marvenu ha scritto:
pazein ha scritto:io volevo dire una cosa, secondo me il modo in cui si gioca dipende di piu da quello che riesce meglio a noi che da quello che fa piu male all'avversario, e spesso uno istintivamente preferisce perdere la partita alla propria maniera che tentare di vincere cambiando il proprio gioco, è un concetto un po ignorante ma secondo me vero sia a livello amatoriale che professionistico, se poi tu padroneggi piu stili di gioco diversi e non hai difficolta a cambiare il modo di giocare vuol dire solo che sei piu forte, cioe nel tennis sapersi adattare all'avversario è un sintomo di bravura.


Straquoto!

d'accordissimo anch'io, spesso perdo proprio per questo motivo... mi piace attaccare e contro i regolaristi commetto una marea di errori gratuiti...

_____________________________________________________________
avatar
DrDivago
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 6707
Età : 30
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: Yonex DR 100, Yonex AI 98

http://www.zeroquaranta.net

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum