Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Passionetennis - Il portale del tennistaAccedi









descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyScelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Ciao a tutti!
Sono nuovo del forum e ho visto che ci sono davvero tanti contenuti interessanti..complimenti!!
Ho bisogno del vostro aiuto..
Sto uscendo da una brutta epicondilite curata con tecar, onde d'urto e infine infiltrazioni di cortisone.
Vorrei riprendere a giocare gradualmente ma con la racchetta giusta.
Il mio gioco:
Giocatore tecnico di 35 anni, classificato quando avevo 15-16 anni, preferisco il gioco da fondocampo arrotato ma con propensione all'attacco (quasi piatto) appena possibile con successiva chiusura a rete. Rovescio a una mano (che sto pensando di cambiare e portarlo a due mani per aiutare il gomito).
Prima del problema al gomito giocavo con PD 2021 corde multifilamento a 22 kg 1.3 mm della babolat e mi trovavo molto bene. 
Questa mattina ho provato su consiglio del mio venditore una PRO KENNEX Black ace PRO con monofilo a 19-20 poly XT 1.23 mm ma non mi sono trovato molto bene.. soprattutto a livello di sensazioni sul braccio.
Mi da l'impressione che la PK si più "vibrante" della mia PD.. e la cosa mi sembra strana.. mah..
Ora mi hanno detto che potrei provare la nuova CLASH 100 V2 con multifilamento a 21 kg.. che ne pensate? Oppure mi sapreste consigliare qualche altro modello da provare della famiglia PK che potrebbe fare al caso mio? Onestamente PK ha davvero tanti modelli e non ci sto capendo niente!
Grazie mille a tutti e buon tennis!!

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Perdonami la domanda ma se ti trovavi bene (e soprattutto se sei certo che non sia sta la racchetta a procurarti l'infiammazione) con la PD+ multi, perchè cambiarla?
Stabilire la causa dell'infiammazione potrebbe aiutare a dare consigli logici e non nomi buttati giù a qualche maniera basandosi su dati spesso campati per aria.
Tanto "pour parler"  la Clash non è adatta a tutti e non è che sia scevra di problematiche, eh...

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Ciao Eiffel! Grazie della risposta!
La tua osservazione è giustissima, il fatto è che non sono sicuro che sia la racchetta la causa, ma potrebbe esserlo. Con la PD mi trovo bene a livello di gioco ma forse per ricominciare vorrei qualcosa di più soft in termini di sollecitazioni al braccio. Un set up più morbido, anche se dovrò perdere qualcosa a livello di giocabilità.. per questo motivo mi consigliavano PK o Clash V2. Pensi che potrei trovare con questi marchi qualcosa che faccia al caso mio? Grazie mille

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Se ne è parlato tante volte e con molti dati tecnici in supporto ma faccio un riassunto. A meno di casi in cui si utilizzano racchetta molto leggere e rigide con corde inadeguate, non sembra ci sia nessun bisogno di cambiare racchetta, o almeno non per il gomito.
La tecnica va controllata, soprattutto l'impugnatura del rovescio.
Io mi sono fidato della spiegazione fisica ed ho ripreso con le stesse racchette ma con multi, per poi passare a monofilamenti dinamicamente soft. L'aspetto determinante è stato il lavoro fisico sul braccio che tuttora faccio e farò per sempre.
Studi riportati in altre discussioni fanno notare che le infiltrazioni purtroppo non danno benefici ad un anno rispetto al lavoro fisico.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Ciao Ragus, di che tipo di lavoro fisico parli? Mi potresti pf indicare il thread? Attualmente sto lavorando su stretching e potenziamento. Ho anche acuistato la flexbar rossa che qualcuno consigliava in altri post. Tu cosa fai in particolare?

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Mrout12 ha scritto:
Ciao Ragus, di che tipo di lavoro fisico parli? Mi potresti pf indicare il thread? Attualmente sto lavorando su stretching e potenziamento. Ho anche acuistato la flexbar rossa che qualcuno consigliava in altri post. Tu cosa fai in particolare?

Esatto. Stretching e lavoro con la flex bar per rinforzare l'avambraccio. Poi ho progressivamente inserito esercizi con il ketlelbell ed esercizi in palestra che richiedono la presa. 
Al momento non ho fastidio alcuno quando gioco ma più quando mi alleno in palestra però il trend è lento ma continuo miglioramento da mesi.
Le tempistiche sono individuali.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Non è neppure stata posta la possibilità che il manico fosse troppo piccolo o l'esecuzione del rovescio tecnicamente errata, entrambi possibili fonti di infiammazione all'epicondilo.
In teoria, anche con telai dalla bassa rigidità e/o dalla bassa frequenza vibrante si corrono rischi con queste problmatiche, come pure sbagliando inpieno corde e/o tensione.

La racchetta da sola non è necessariamente la sola colpevole del possibile problema.... Rolling Eyes

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRacchetta post epicondilte

more_horiz
Ciao a tutti, questo è il mio primo messaggio nel forum.
Ho 40 anni, alto 1.75, fisicamente in forma, nella media, livello di tennis non principiante, ma neanche forte, non faccio tornei, non ho classifica, dritto con poco spin e rovescio ad una mano. Ho ricominciato a giocare a tennis dopo credo 25 anni utilizzando una Prince CTS Sinergy DB vecchissima (molto bella, nera con sfumature verdi e azzurre), poi sono passato ad una Head Graphene Prestige S 2018 (quella nera e rossa per capirci) da settembre 2020 ma avendo un bilanciamento molto accentuato in testa, ho provato una Wilson Pro Staff 97 V13.0, con cui ho avuto subito un ottimo feeling, che decido di comprare a maggio 2021. Ma arrivano i problemi: incordo con un mono filamento della Head nero tirato credo a 23.
A novembre 2021 primi fastidi al gomito, ma solo in fase di riscaldamento: premetto che ho una bimba di 5 anni che tengo in braccio e lavoro al PC 10 ore al giorno. Prima settimana di dicembre, sento dolore durante una partita ma da pollo la finisco e dopo 2 ore il gomito inizia a gridare vendetta. E' epicondilite.
La curo con riposo dal tennis, onde d'urto e dry-needling, 2 sedute da un osteopata, flexbar rossa quasi ogni giorno, classici esercizi di streching e rinforzo muscolare.
Il braccio ora sembra stare bene.
Dopo tutta questa pappardella (scritta per cercare di spiegare al meglio la mia situazione) vi chiedo: visto che settimana prossima ricomincerò piano piano a giocare, la mia racchetta attuale (Wilson Pro Staff 97 V13.0 - per intenderci quella da 315 gr) posso utilizzarla, magari con un multifilamento tirato a 21-22 e usando un tutore al gomito, o mi consigliate di propendere per un'altra racchetta più leggera? E in questo caso, dove mi indirizzereste?
Ringrazio in anticipo tutti coloro che vorranno aiutarmi.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Prendi una Phantom

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Se è epicondilite, cercare un telaio leggero potrtebbe portare più problemi che altro: il peso è uno dei filtri più validi alle vibrazioni nocive, causate normalmente da corde montate a caxxo e/o a tensione troppo elta e/o non sostituite quando "morte".
Non sappiamo quali erano le Head montate in precedenza sulla tua Pro Staff, né per quante ore di gioco sono rimaste montate, né come erano montate, né tentomeno con che livello di giocatori scambi.
Ad un classico giocatore di club non agonista per intenderci non avrei mai dato un telaio di quel tipo, non avrei mai montato un mono a 23 kg ed avrei fatto provare (col giusto detup) almeno una mezza dozzina di modelli (con corde adatte) prima di azzardarmi a dare un consiglio.

Un classico telaio universale con ovale da 100", tipo tanto per intenderci tipo Head Speed MP o simili, ed un buon multi o multimono a 23/22 4 nodi e montato come dio comanda e potresti andare sul velluto, ma il primo consiglio rimane provare, provare ed ancora...provare.

Buon ritorno al tennis.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Ciao, grazie per la risposta.
E' sicuramente epicondilite, constatata sia da fisioterapista che da osteopata.
Purtroppo non saprei indicarti nello specifico che corda è stata montata.
Preciso che il telaio non mi è stato consigliato: l'ho scelto io dopo un mese di prova, periodo nel quale mi son trovato veramente a mio agio con la Pro Staff. 
Credo che le cause non siano imputabili solo alla racchetta: ci metto dentro sicuramente una tecnica (soprattutto nel rovescio ad una mano) non di certo eccellente, una certa (e sbagliata) ostilità allo stretching pre-partita, una presa molto intensa della racchetta (tendo a stringere tanto), a corde con parecchie ore di gioco all'attivo (probabilmente 40-50 ore).
Mi pare di capire, pertanto, che tu mi Sconsigli di ricominciare con la Pro Staff...mi dispiacerebbe certamente mollarla, visto il feeling che ho riscontrato giocandoci, ma se dovesse essere proprio la racchetta la causa del mio dolore, pur di evitare altri infortuni me ne faccio una ragione.
Mi parlano di Pro Kennex, di Yonex, ecc.: probabilmente hai ragione tu, serve provare.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Possibile che nessuno ti abbia mai detto che tenere montato un monofilamento per 40/50 ore è una coglionata di proporzioni bibliche? Shocked
Come puoi  continuare a giocare con un qualcosa che dopo le 20 ore esaurisce completamente la propria elasticità e con essa la capacità di fare da filtro alle vibrazioni, probabilmente con un'impugnatura troppo piccola e corde non adatte?
Fatti consigliare (da chi "ufficialmente" ne capisce e non dai consueti espertoni da circolo ) e non pensare di saperne di più.

P.S. grazie per il "probabilmente". Cool

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Non ho mai avuto l’ambizione di volerne sapere di più, altrimenti non mi sarei rivolto a voi. Però adesso mi parli di corde senza fare riferimento al telaio, che e’ l’oggetto principale del mio quesito e sinceramente (e mi scuso già da ora se sono completamente ignorante in materia) non ho ancora capito se il mio telaio attuale, incordato con corde adatte, sia comunque “deleterio” per il mio gomito o se anche la mia Pro Staff possa essere comunque uno dei modelli da testare (purché ben preparata).

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Non ho mai avuto l’ambizione di volerne sapere di più, altrimenti non mi sarei rivolto a voi. Però adesso mi parli di corde senza fare riferimento al telaio, che e’ l’oggetto principale del mio quesito e sinceramente (e mi scuso già da ora se sono completamente ignorante in materia) non ho ancora capito se il mio telaio attuale, incordato con corde adatte, sia comunque “deleterio” per il mio gomito o se anche la mia Pro Staff possa essere comunque uno dei modelli da testare (purché ben preparata).

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Il problema è il fatto che il telaionon gioca da solo, l'interazione con le corde è essenziale al buon funzionamento di ogni sua parte.
Per capirci, il miglior telaio incordato di me*da giocherà sempre e comunque inmaniera pessima, viceversa un telaio "da supermercato" incordato bene, col giusto setup alla giusta tensione farà sempre il suo sporco lavoro senza dare problemi di alcun tipo.
In teoria il telaio potrebbe anche funzionare con quel tipo di gioco, ma facile e comodo non lo sarà mai.

Mi spiace che tu te la prenda per le mie osservazioni, ma se dici che nessuno ti ha consigliato le responsabilità per le scelte sbagliate (durata corde  e loro scelta in primis) non vedo a chi altro possano essere attribuite.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
No, mi hai frainteso, non me la sono presa, anzi…i consigli sono sempre accettati e ti ringrazio. Ora mi hai chiarito meglio il concetto.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
Ok, malinteso appurato.
Spero tu possa trovare un professionista che ti aiuti in maniera adeguate nelle tue scelte, ma se necessiti sentiti libero d tornare a chiedere.

Buon tennis.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
ms81 ha scritto:
Dopo tutta questa pappardella (scritta per cercare di spiegare al meglio la mia situazione) vi chiedo: visto che settimana prossima ricomincerò piano piano a giocare, la mia racchetta attuale (Wilson Pro Staff 97 V13.0 - per intenderci quella da 315 gr) posso utilizzarla, magari con un multifilamento tirato a 21-22 e usando un tutore al gomito, o mi consigliate di propendere per un'altra racchetta più leggera? E in questo caso, dove mi indirizzereste?
Ringrazio in anticipo tutti coloro che vorranno aiutarmi.

La racchetta la puoi senz'altro tenere con un multifilamento. Ti consiglierei di guarire del tutto prima di ricominciare.
p.s. sull'epicondilite le 10 ore al pc possono avere influito eccome.

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
AGGIORNAMENTO:
Sabato ho provato la Clash 100 v2 e devo dire che a livello di "sensazioni" sul braccio l'ho trovata davvero ottima.. ho giocato 1 ora con il maestro a ritmo sostenuto e non ho accusato dolori durante e dopo. Rispetto alla mia PD 2021(che ho portato per comparazione) l'ho sentita molto più morbida.
La racchetta era incordata con PK IQ POLY XT 1.24 a 21.5 (monofilamento). Dato che ho deciso di comprarla ma preferirei usare un multifilamento.. cosa mi consigliereste? A che tensione?
Grazie mille

descriptionScelta racchetta post epicondilite EmptyRe: Scelta racchetta post epicondilite

more_horiz
La Clash è il 20% (!) meno rigida della PD direi che è abbastanza normale che venga percepita come "più morbida"
Non avrei MAI montato un  mono (sconsigliato anche dal fabbricante) mentre per il multi andrei su multi "moderni" come Head Velocity 130 oppure Dunlop Iconic All 130 a 22 kg costanti ATW.
privacy_tip Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
power_settings_newAccedi per rispondere