Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Accedi
Articoli suggeriti
Scarpe: Tennis VS Badminton
Ultimi argomenti attivi
king rogerOggi alle 12:11Zeus
Rexis SpeedOggi alle 11:15Zeus
Gravity proIeri alle 17:12Eiffel59


Ultime dal mercatino
Andare in basso
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 934
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: -

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mar 11 Gen 2022 - 12:53
Vorrei portare sul forum alcune riflessioni, nate da uno cambio di battute avuto qualche giorno fa con alcuni tennisti del mio circolo, riassunto in breve dal titolo.
Ci interrogavamo sull’effetto “entusiasmo da racchetta nuova”, ovvero quella sensazione (condivisa da molti di noi) che porta ad apprezzare particolarmente la resa di un nuovo telaio dopo i primi colpi di prova. Certo, capita ogni tanto di testare qualcosa davvero lontano dal nostro tennis che ci fa posare la racchetta-test rapidamente, ma più spesso ci capita l’opposto, ovvero notare subito i pregi della novità!
Sicuramente è un problema che non hanno i tester più esperti, ma per noi barbari che proviamo una racchetta ogni tanto è davvero frequente.

Ma ciò che ho notato in particolare è che quando riprendo la mia solita vecchia racchetta ho sempre una sensazione di “monotonia”: i colpi mi sembrano tutti uguali, noto pochi guizzi (ma anche più tolleranza), come se la mia racchetta quotidiana si fosse ovattata.

Capite cosa intendo? Qualcuno ha le stesse sensazioni?

Probabilmente siamo tanto abituati a una certa racchetta, che poi tendiamo ad avere una sorta di assuefazione e non riusciamo più a distinguere così bene pregi e difetti, ma a volte penso anche che il telaio mi si sia un po’ “sgonfiato” nel tempo, come se l’usura da molto utilizzo gli potesse far perdere un po’ di brio.

Qualcuno si è ritrovato in questo racconto o la pensa in modo opposto?
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 967
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mar 11 Gen 2022 - 14:25
La racchetta nuova - purché abbastanza compatibile col proprio gioco -  al primo test ti fa apprezzare i pregi, al secondo ne trovi i difetti (quello della vecchia racchetta che ora "ti manca")... se arriva indenne al terzo ti puoi fare un'idea più obiettiva.
Moren
Moren
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 710
Data d'iscrizione : 09.08.20

Profilo giocatore
Località:
Livello: sempre in miglioramento
Racchetta: Prince Tour 290 - Prince Tour 100P (2à e 3à)- Ezone 100 '22 - Regna 100 '19

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mar 11 Gen 2022 - 15:19
johnnyyo ha scritto:Vorrei portare sul forum alcune riflessioni, nate da uno cambio di battute avuto qualche giorno fa con alcuni tennisti del mio circolo, riassunto in breve dal titolo.
Ci interrogavamo sull’effetto “entusiasmo da racchetta nuova”, ovvero quella sensazione (condivisa da molti di noi) che porta ad apprezzare particolarmente la resa di un nuovo telaio dopo i primi colpi di prova. Certo, capita ogni tanto di testare qualcosa davvero lontano dal nostro tennis che ci fa posare la racchetta-test rapidamente, ma più spesso ci capita l’opposto, ovvero notare subito i pregi della novità!
Sicuramente è un problema che non hanno i tester più esperti, ma per noi barbari che proviamo una racchetta ogni tanto è davvero frequente.

Ma ciò che ho notato in particolare è che quando riprendo la mia solita vecchia racchetta ho sempre una sensazione di “monotonia”: i colpi mi sembrano tutti uguali, noto pochi guizzi (ma anche più tolleranza), come se la mia racchetta quotidiana si fosse ovattata.

Capite cosa intendo? Qualcuno ha le stesse sensazioni?

Probabilmente siamo tanto abituati a una certa racchetta, che poi tendiamo ad avere una sorta di assuefazione e non riusciamo più a distinguere così bene pregi e difetti, ma a volte penso anche che il telaio mi si sia un po’ “sgonfiato” nel tempo, come se l’usura da molto utilizzo gli potesse far perdere un po’ di brio.

Qualcuno si è ritrovato in questo racconto o la pensa in modo opposto?
Si chiama racchettite  Laughing
Esiste, esiste
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 934
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: -

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mar 11 Gen 2022 - 15:34
Moren ha scritto:
johnnyyo ha scritto:Qualcuno si è ritrovato in questo racconto o la pensa in modo opposto?
Si chiama racchettite  Laughing  
Esiste, esiste

Dicono che sia molto più dura che l'epicondilite da far guarire Smile
Moren
Moren
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 710
Data d'iscrizione : 09.08.20

Profilo giocatore
Località:
Livello: sempre in miglioramento
Racchetta: Prince Tour 290 - Prince Tour 100P (2à e 3à)- Ezone 100 '22 - Regna 100 '19

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mar 11 Gen 2022 - 15:39
johnnyyo ha scritto:
Moren ha scritto:
johnnyyo ha scritto:Qualcuno si è ritrovato in questo racconto o la pensa in modo opposto?
Si chiama racchettite  Laughing  
Esiste, esiste

Dicono che sia molto più dura che l'epicondilite da far guarire Smile
Very Happy
Una fa danni fisici, l'altra al portafogli
piccolit
piccolit
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 601
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 8:34
Ho la stessa sensazione anche io, secondo me ci sono 2 aspetti da considerare:
1- quando provi qualcosa di nuovo giochi come hai sempre giocato ma con un attrezzo diverso, quindi apprezzi pregi e difetti rispetto al tuo attuale
2- dopo un po ci si "adatta" alla racchetta. Nel senso che modificheremo lo swing sulla base di ciò che la racchetta ci "regala" e quindi dopo un po le differenze prestazionali si assottiglieranno.

my 2 cents
avatar
miguel
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 55
Località : torino
Data d'iscrizione : 15.01.09

Profilo giocatore
Località: torino
Livello: decente
Racchetta: yonex vcore 98

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 8:45
secondo me quando provi un nuovo telaio ti sembra più bello di quel che è perchè apprezzi i pregi mentre per quanto riguarda i difetti pur vedendoli li giustifichi col fatto che il colpo esce così perchè è la prima volta che giochi con quel telaio e magari corde e tensione non sono le tue preferite non perchè è un "difetto" della racchetta.....insomma si vede quel che si vuole vedere
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 836
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19 - AERO PRO 2019

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 8:56
personalmente quando provo una nuova racchetta vengo subito condizionato dalla forma del manico. Head non la digerisco proprio.
Tento di giocare esattamente come se fossi in partita e quindi spingendo con gambe e braccio balzano subito all'occhio le differenze di progressività e stabilità. 
purtroppo le racchette che mi capita di provare hanno quasi sempre tensioni superiori a quelle che uso io ed è quindi abbastanza comune una sensazione di maggior rigidità del piatto corde. In generale è molto difficile che una racchetta mi dia sensazioni positive durante una prova. mi è successo con la PA mentre ero utilizzatore di blade ed oggi sono quindi un bipolare che usa una o l'altra a seconda del dove, del contro chi e del come sto...
piccolit
piccolit
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 601
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 9:11
taglia1964 ha scritto:personalmente quando provo una nuova racchetta vengo subito condizionato dalla forma del manico. Head non la digerisco proprio.
Tento di giocare esattamente come se fossi in partita e quindi spingendo con gambe e braccio balzano subito all'occhio le differenze di progressività e stabilità. 
purtroppo le racchette che mi capita di provare hanno quasi sempre tensioni superiori a quelle che uso io ed è quindi abbastanza comune una sensazione di maggior rigidità del piatto corde. In generale è molto difficile che una racchetta mi dia sensazioni positive durante una prova. mi è successo con la PA mentre ero utilizzatore di blade ed oggi sono quindi un bipolare che usa una o l'altra a seconda del dove, del contro chi e del come sto...
 E allora sei l'uomo giusto cui fare una domanda!!  Very Happy
Visto che usi una spin machine e una totalmente diversa...modifichi swing in base a quella che usi? O come funziona?

Perchè la domanda di fondo che mi pongo è questa: la racchetta (più da spin o più classica) va scelta in base allo swing? Nello specifico in base alla componente di movimento orizzontale e verticale?
Oppure bisogna modificare lo swing in base a quello che si usa? Questa seconda opzione mi sembra veramente difficile, soprattutto per chi è un giocatore medio che quindi ha un conrollo non certo da professionista....

Ciao!
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 836
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19 - AERO PRO 2019

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 9:40
sono un quasi 58enne che non ha molta tenuta atletica e che anche nello sprint ha perso qualche cosa  Sad
La blade mi consente di giocare meglio in attacco (più controllo, più precisione nei colpi di chiusura) ma mi rende molto problematica la difesa
La PA, pur richiedendo più spin e più sforzo nella velocizzazione dello swing negli scambi da fondo, agevola moltissimo la difesa e la risposta al servizio.

Per cui la risposta è si, si gioca in modo diverso perchè diversa è la resa dei due attrezzi: spinnare con una blade fa andare corti e vuoti e giocare piatto con una PA fa andare lunghi e flottanti (io gioco con tensioni su entrambe di circa 19 kg).
piccolit
piccolit
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 601
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 9:48
taglia1964 ha scritto:sono un quasi 58enne che non ha molta tenuta atletica e che anche nello sprint ha perso qualche cosa  Sad
La blade mi consente di giocare meglio in attacco (più controllo, più precisione nei colpi di chiusura) ma mi rende molto problematica la difesa
La PA, pur richiedendo più spin e più sforzo nella velocizzazione dello swing negli scambi da fondo, agevola moltissimo la difesa e la risposta al servizio.

Per cui la risposta è si, si gioca in modo diverso perchè diversa è la resa dei due attrezzi: spinnare con una blade fa andare corti e vuoti e giocare piatto con una PA fa andare lunghi e flottanti (io gioco con tensioni su entrambe di circa 19 kg).

Sei stato molto chiaro grazie!!

Sto facendo una ricerca perchè io ho un enorme problema: in partita divento rigido come uno in rigor mortis. (più sul dritto che sul rovescio)
la palla sta meno sulle corde, con la conseguenza che la parabola si abbassa e l'errore aumenta (uso una speed mP)
Mi chiedevo se con una racchetta + da spin avrei un aiuto perchè magari ha "di suo" un angolo di gittata più alto e lo spin gratuito in più mi potrebbe dare un vantaggio in sicurezza (ipotizzo senza avere mai provato).
da quello che dici mi sa che peggiorerei ancora.
piccolit
piccolit
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 601
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 9:57
Di fatto mi rendo conto che cercare soluzione a un errore tecnico (seppur psicologico) nella racchetta equivale a mettersi le mutande in plastica per potersi caxare addosso...
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 934
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: -

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 10:46
piccolit ha scritto:Di fatto mi rendo conto che cercare soluzione a un errore tecnico (seppur psicologico) nella racchetta equivale a mettersi le mutande in plastica per potersi caxare addosso...

hai già usato una figura retorica abbastanza eloquente Laughing ma qui io posso dirti che ho trovato davvero utile fare il contrario: spesso quando mi sono trovato a risolvere un problema tecnico, ho pensato subito ad un aiuto da un nuovo attrezzo, poi da qualche anno mi sono detto "NO; PRIMA RISOLVO IL PROBLEMA CON LA RACCCHETTA CHE HO E POI SOLO DOPO CAMBIO".
beh devo dire che questa piccola regola mi ha cambiato radicalmente la resa in campo.

Non dico che sia la soluzione per tutti, ma per me sì. Perché solo quando mi sento a posto posso capire cosa chiedere di più a un nuovo aggeggio.
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 967
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 10:52
piccolit ha scritto:
taglia1964 ha scritto:sono un quasi 58enne che non ha molta tenuta atletica e che anche nello sprint ha perso qualche cosa  Sad
La blade mi consente di giocare meglio in attacco (più controllo, più precisione nei colpi di chiusura) ma mi rende molto problematica la difesa
La PA, pur richiedendo più spin e più sforzo nella velocizzazione dello swing negli scambi da fondo, agevola moltissimo la difesa e la risposta al servizio.

Per cui la risposta è si, si gioca in modo diverso perchè diversa è la resa dei due attrezzi: spinnare con una blade fa andare corti e vuoti e giocare piatto con una PA fa andare lunghi e flottanti (io gioco con tensioni su entrambe di circa 19 kg).

Sei stato molto chiaro grazie!!

Sto facendo una ricerca perchè io ho un enorme problema: in partita divento rigido come uno in rigor mortis. (più sul dritto che sul rovescio)
la palla sta meno sulle corde, con la conseguenza che la parabola si abbassa e l'errore aumenta (uso una speed mP)
Mi chiedevo se con una racchetta + da spin avrei un aiuto perchè magari ha "di suo" un angolo di gittata più alto e lo spin gratuito in più mi potrebbe dare un vantaggio in sicurezza (ipotizzo senza avere mai provato).
da quello che dici mi sa che peggiorerei ancora.



E' vero che bisogna puntare al miglioramento tecnico, specie per chi segue corsi/lezioni (se no che li fa a fare "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. 97171 ), ma è pur vero che c'è un diffuso "machismo" riguardo le racchette, per cui alcuni usano attrezzi più difficili rispetto alle proprie possibilità attuali. Non di rado mi capita di vedere persone che usano racchette con inerzia superiore a quella che potrebbero gestire, e sbagliano quasi sistematicamente il timing sulla palla quando sono sotto pressione.
  
Chiaramente ognuno è in grado di fare una valutazione obiettiva sul proprio attrezzo e capire se va bene così o se dovrebbe orientarsi su qc di più "umano"...
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 836
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19 - AERO PRO 2019

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 10:58
Se il problema è la rigidità corporale e il giocare contratti, non c'è racchetta che possa mitigare il problema. 
Quella pressione del punto e del confronto che irrigidisce e rallenta tutto il corpo deve essere gestita in modo diverso. intanto inizia a togliere importanza al risultato ed al punteggio.
Gioca bene e divertiti, guarda solo la palla e fai le cose che ritieni giuste e che ti vengono spontanee. Stai sempre basso quando colpisci e non avere fretta di recuperare la posizione mentre esegui i colpi.
inizia a perdere o vincere giocando bene, punto per punto con la testa sgombra da calcoli e piagnistei.
Quando sbagli metti uno stop alle recriminazioni e rilassati per il punto successivo.
Ma per questo forse è meglio un altro 3d  "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. 1f600
piccolit
piccolit
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 601
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Mer 12 Gen 2022 - 11:02
PistolPete ha scritto:
piccolit ha scritto:
taglia1964 ha scritto:sono un quasi 58enne che non ha molta tenuta atletica e che anche nello sprint ha perso qualche cosa  Sad
La blade mi consente di giocare meglio in attacco (più controllo, più precisione nei colpi di chiusura) ma mi rende molto problematica la difesa
La PA, pur richiedendo più spin e più sforzo nella velocizzazione dello swing negli scambi da fondo, agevola moltissimo la difesa e la risposta al servizio.

Per cui la risposta è si, si gioca in modo diverso perchè diversa è la resa dei due attrezzi: spinnare con una blade fa andare corti e vuoti e giocare piatto con una PA fa andare lunghi e flottanti (io gioco con tensioni su entrambe di circa 19 kg).

Sei stato molto chiaro grazie!!

Sto facendo una ricerca perchè io ho un enorme problema: in partita divento rigido come uno in rigor mortis. (più sul dritto che sul rovescio)
la palla sta meno sulle corde, con la conseguenza che la parabola si abbassa e l'errore aumenta (uso una speed mP)
Mi chiedevo se con una racchetta + da spin avrei un aiuto perchè magari ha "di suo" un angolo di gittata più alto e lo spin gratuito in più mi potrebbe dare un vantaggio in sicurezza (ipotizzo senza avere mai provato).
da quello che dici mi sa che peggiorerei ancora.



E' vero che bisogna puntare al miglioramento tecnico, specie per chi segue corsi/lezioni (se no che li fa a fare "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. 97171 ), ma è pur vero che c'è un diffuso "machismo" riguardo le racchette, per cui alcuni usano attrezzi più difficili rispetto alle proprie possibilità attuali. Non di rado mi capita di vedere persone che usano racchette con inerzia superiore a quella che potrebbero gestire, e sbagliano quasi sistematicamente il timing sulla palla quando sono sotto pressione.
  
Chiaramente ognuno è in grado di fare una valutazione obiettiva sul proprio attrezzo e capire se va bene così o se dovrebbe orientarsi su qc di più "umano"...

Ti dirò che secondo me la Speed MP non è una racchetta "difficile" in senso stretto.
Pero ti dico anche che secondo me l'inerzia non è da tutti (326 incordata) infatti è il parametro che mi fa storcere il naso di più e sicuramente sul timing non aiuta!...vorrei infatti provare qualcosa di meno faticoso nonostante fisicamente io non sia un fuscello (183 per 86 kg) "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. 622327
avatar
T_Muster
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 898
Data d'iscrizione : 29.09.15

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Gio 13 Gen 2022 - 15:06
il titolo del post poteva essere "tutti giocano meglio con la racchetta nuova" oppure "tutti sono presi dall'entusiasmo della racchetta nuova"

perchè secondo me il punto è proprio quello, è una condizione psicologica durante la quale (con una racchetta nuova) si prova ad osare di più per cercar di capire il limite del talaio... o ricercare una sensazione, oppure forzare la battuta ...che proprio in quel frangente entra forte, e quindi "la racchetta è fantastica!"
scherzando con amici quando testo dei telai nuovi, lo chiamiamo "effetto Wow!" 
....può succedere che l'effetto Wow duri nel tempo quindi magari è giusto credere in quell'attrezzo e nella confidenza riscontrata.
io sono uno che incentiva abbastanza i test di racchette e corde.. ma certamente fatti con criterio, osservando le caratteristiche del giocatore e la chiedendogli cosa cerca e cosa vorrebbe migliorare rispetto al telaio o al set up precedente.
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 967
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Gio 13 Gen 2022 - 16:39
johnnyyo ha scritto:
Ma ciò che ho notato in particolare è che quando riprendo la mia solita vecchia racchetta ho sempre una sensazione di “monotonia”: i colpi mi sembrano tutti uguali, noto pochi guizzi (ma anche più tolleranza), come se la mia racchetta quotidiana si fosse ovattata.

Capite cosa intendo? Qualcuno ha le stesse sensazioni?

Probabilmente siamo tanto abituati a una certa racchetta, che poi tendiamo ad avere una sorta di assuefazione e non riusciamo più a distinguere così bene pregi e difetti, ma a volte penso anche che il telaio mi si sia un po’ “sgonfiato” nel tempo, come se l’usura da molto utilizzo gli potesse far perdere un po’ di brio.

Qualcuno si è ritrovato in questo racconto o la pensa in modo opposto?
Mi sono accorto di non aver risposto a questa parte del post (e mi sa neanche gli altri).

Beh diciamo che se sono molti anni che giochi con lo stesso attrezzo un filino ti sei assuefatto e potresti aver voglia di qualcosa di nuovo... non per forza migliore ma almeno diverso (io non so se personalmente mi ci ritrovo, non ci avevo mai pensato in verità  scratch ).

Comunque è anche per questo che i produttori di racchette ti presentano ogni due-tre anni il "giocattolino nuovo" Very Happy che a volte è lo stesso modello con poche modifiche e il look rinfrescato... ma magari è sufficiente per superare la monotonia senza stravolgere il tuo tennis Wink
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 405
Età : 37
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Gio 13 Gen 2022 - 17:15
T_Muster ha scritto:il titolo del post poteva essere "tutti giocano meglio con la racchetta nuova" oppure "tutti sono presi dall'entusiasmo della racchetta nuova"

perchè secondo me il punto è proprio quello, è una condizione psicologica durante la quale (con una racchetta nuova) si prova ad osare di più per cercar di capire il limite del talaio... o ricercare una sensazione, oppure forzare la battuta ...che proprio in quel frangente entra forte, e quindi "la racchetta è fantastica!"
scherzando con amici quando testo dei telai nuovi, lo chiamiamo "effetto Wow!" 
....può succedere che l'effetto Wow duri nel tempo quindi magari è giusto credere in quell'attrezzo e nella confidenza riscontrata.
io sono uno che incentiva abbastanza i test di racchette e corde.. ma certamente fatti con criterio, osservando le caratteristiche del giocatore e la chiedendogli cosa cerca e cosa vorrebbe migliorare rispetto al telaio o al set up precedente.
A me capita esattamente l'opposto, è anche quando ho fatto provare le mie mi hanno fatto i complimenti, l'unico effetto wow l'ho avuto con pure drive 2018
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 934
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: -

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Dom 23 Gen 2022 - 14:26
Comunque, ragazzi, temo che con la mia solita racchetta sia successo qualcosa di strano…
Ho fatto un set con la solita Vcore 100 300g (2018), in condizioni di gioco molto complesse: terra lenta a causa dell’umidità del terreno e, a cascata, delle palline bagnaticce + avversario in grado di generare una palla molto pesante.
Facevo fatica a spingere, quello ci può stare, visto quanto scritto sopra, ma all’eccesso: la palla proprio non camminava.
Avevo anche aggiunto da poco 5g di piombo al telaio (2.5g a ore 3 e lo stesso a ore 9), quindi non mi spiegavo questa fatica.
Sono riuscito lo stesso a portare a casa il set 7-5, ma per sfizio ho chiesto al mio avversario di fare ancora qualche punto ed ho preso in mano una Vcore 98” 305g mod. 2021 di un amico: beh,  magia, la palla scorreva in modo inaspettato! Pensavo fossero sensazioni personali (vedi l’origine del post), ma il mio avversario mi dice “come mai con questa racchetta la palla ti viaggia il doppio?” … era oggettivo.

Già da un paio di settimane ho la sensazione che la mia racchetta si sia “spompata” e che ogni telaio che testo sia più performante (tranne che per la maneggevolezza). Per questo ho provato i pesi sulla mia, ma il quadro non mi è del tutto chiaro.

La mia percezione è che la racchetta un tempo fosse più fresca, brillante e performante. Ora sembra vuota, soprattutto se deve ribattere palle pesanti! Ogni volta che uso una 98” (anche di altre marche), la trovo più performante. Non capisco se sono cambiato io, ed ho bisogno di imparare ad usare un attrezzo più agonistico per affrontare il livello medio dei miei avversari, o se semplicemente la mia vechia racchetta ha dato tutto…

Non so se sono stato in grado di condividere le mie sensazioni: se sì, mi farebbe piacere il vostro parere!

[PS: come corde ho sulla 100 le Head Hawk Silver 1.25 22/21, mentre sulla 98 le Yonex Poly Tour Tough sempre 1.25 e sempre 22/21]
mattiaajduetre
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 16065
Età : 28
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra lac dè Garda, mantua, crèmuna e bresa (siAMO parecchi)
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: Ezone98 & Vcore98

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Dom 23 Gen 2022 - 17:33
a me capita sempre... poco prima di farmi reincordare a nuovo la racchetta, poi tutto è sempre positivo (beninteso se, sto provando una racchetta adatta a me) "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. 247865

hola
PistolPete
PistolPete
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 967
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Lun 24 Gen 2022 - 12:22
johnnyyo ha scritto:Comunque, ragazzi, temo che con la mia solita racchetta sia successo qualcosa di strano…
Ho fatto un set con la solita Vcore 100 300g (2018), in condizioni di gioco molto complesse: terra lenta a causa dell’umidità del terreno e, a cascata, delle palline bagnaticce + avversario in grado di generare una palla molto pesante.
Facevo fatica a spingere, quello ci può stare, visto quanto scritto sopra, ma all’eccesso: la palla proprio non camminava.
Avevo anche aggiunto da poco 5g di piombo al telaio (2.5g a ore 3 e lo stesso a ore 9), quindi non mi spiegavo questa fatica.
Sono riuscito lo stesso a portare a casa il set 7-5, ma per sfizio ho chiesto al mio avversario di fare ancora qualche punto ed ho preso in mano una Vcore 98” 305g mod. 2021 di un amico: beh,  magia, la palla scorreva in modo inaspettato! Pensavo fossero sensazioni personali (vedi l’origine del post), ma il mio avversario mi dice “come mai con questa racchetta la palla ti viaggia il doppio?” … era oggettivo.

Già da un paio di settimane ho la sensazione che la mia racchetta si sia “spompata” e che ogni telaio che testo sia più performante (tranne che per la maneggevolezza). Per questo ho provato i pesi sulla mia, ma il quadro non mi è del tutto chiaro.

La mia percezione è che la racchetta un tempo fosse più fresca, brillante e performante. Ora sembra vuota, soprattutto se deve ribattere palle pesanti! Ogni volta che uso una 98” (anche di altre marche), la trovo più performante. Non capisco se sono cambiato io, ed ho bisogno di imparare ad usare un attrezzo più agonistico per affrontare il livello medio dei miei avversari, o se semplicemente la mia vechia racchetta ha dato tutto…

Non so se sono stato in grado di condividere le mie sensazioni: se sì, mi farebbe piacere il vostro parere!

[PS: come corde ho sulla 100 le Head Hawk Silver 1.25 22/21, mentre sulla 98 le Yonex Poly Tour Tough sempre 1.25 e sempre 22/21]
Dipende pure da quanto tempo hai su le Head Hawk, credo che siano un tipo di corda che a un certo punto ha un calo drastico (almeno ka mia sensazione quando le usavo sulle main).
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 934
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: -

"All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit. Empty Re: "All'inizio tutti giocano meglio con la racchetta nuova!" cit.

Lun 24 Gen 2022 - 15:29
Non so, forse avete ragione, potrebbero essere le corde, anche se in realtà non sono così vecchie, saremo sulle 8/10 ore (nemmeno pochissime).
La 98 con cui ho fatto il paragone ha corde di ugual usura, più o meno.

C'è da dire che la Hawk è strana in questo senso, perché vedo che perde molto meno tensione rispetto ad alre corde che uso ogni tanto, forse perde prestazioni in modo più "subdolo" e non me ne accorgo così rapidamente come quando le corde hanno un classico crollo di tensione...
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.