Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Unisciti al forum, è facile e veloce

Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it
Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Accedi


Link Amici

Ultime dal mercatino
Andare in basso
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 370
Età : 36
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 9:59
Considerando che i pro sono super allenati fisicamente e riescono ad imprimere tantissima forza sulla palla, come mai molti usano l'ibrido? Vuol di re che la massima performance si ottiene con incordatura ibrida? Se così fosse perché un amatore di 4 categoria dovrebbe montare full mono?
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 10:09
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Considerando che i pro sono super allenati fisicamente e riescono ad imprimere tantissima forza sulla palla, come mai molti usano l'ibrido? Vuol di re che la massima performance si ottiene con incordatura ibrida? Se così fosse perché un amatore di 4 categoria dovrebbe montare full mono?
Se così fosse perché un amatore di 4a categoria dovrebbe montare full mono...(completo la frase)... Quando dovrebbe usare full Multifilo?
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 63088
Età : 62
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 11:28
Perchè il mono aiuta su certi telai e nella gestione delle rotazioni. A patto che sia costantemente cambiato nei tempi debiti, e comunque mai oltre le 20 ore.

Purtroppo invece molti lo utilizzano in base ad altri fattori, spesso e volentieri su consigli di persone del tutto ignoranti in materia. Twisted Evil
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 12:22
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Perchè il mono aiuta su certi telai e nella gestione delle rotazioni. A patto che sia costantemente cambiato nei tempi debiti, e comunque mai oltre le 20 ore.

Purtroppo invece molti lo utilizzano in base ad altri fattori, spesso e volentieri su consigli di persone del tutto ignoranti in materia. Twisted Evil
Eh...
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 370
Età : 36
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 12:42
Certi telai intendi i profilati? Perché allora a guardare i pro, che hanno un braccio da paura, se montano loro l'ibrido, allora globalmente avrei un attrezzo più facile anch'io, è vero che in ibrido chi arrota lo rompe in 3-4 ore, ma su racchette classiche e pesanti sarebbe più performante una razor e tgv o vpro e powerfiber2 piuttosto che gli stessi in full mono, è parlo di performance non di comfort
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2199
Età : 53
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Strike Tour 2019

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 12:50
ma i pro usano le corde reail?
freetime
freetime
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 21.08.21

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 13:38
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:ma i pro usano le corde reail?

credo proprio di si
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 63088
Età : 62
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 14:44
Quasi sempre.

E generalmente per periodi che vanno dai nove giochi all'ora.

Non facciamo paragoni tra cioccolata svizzera (o belga che ritengo meglio) ed altro dello stesso colore per favore.

LORO sono loro, noi nella nella massa meglio non parlarne.

Su un telaio moderno e non necessariamente profilato (vedi Synergy o Vortex per parlare di cose che conosco) col caxxo che giochi facile con un full multi.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 14:55
Allora multimono... Suspect
freetime
freetime
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 21.08.21

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 18:15
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Su un telaio moderno e non necessariamente profilato (vedi Synergy o Vortex per parlare di cose che conosco) col caxxo che giochi facile con un full multi.

per quel poco che conta, posso confermare, ho visto tanti giocatori di quarta categoria che passando dal mono al multi facevano fatica a tenere la palla in campo.
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 370
Età : 36
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 19:46
eiffel seistatoun pò criptico nella risposta, cmq posso confermare che passando da full syngut a full mono sono migliorato automaticamente, l'ibrido tradizionale l'ho provato poco, e mi sto chiedendo se ne posso trarre ulteriore beneficio, ad esempio per una cosa positiva è che intorno alle 15 ore si rompe al centro il multi così ho già un feedback su quando le corde sono da cambiare
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Lun 23 Ago 2021 - 19:51
Potrebbe essere un problema di "tecnica", il mono dà controllo. Un ibrido potrebbe essere un compromesso per avere comfort e mantenere il controllo, ma dovrebbe essere in reverse tanto amato da  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link].
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 63088
Età : 62
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 8:07
@ray20 non capisco cosa ci sia di criptico nell'affermare che anche su telai NON profilati di concezione moderna come i due segnalati montare un multi sia una caxxata ed in determinate situazioni una grossa caxxata.

Per inciso, nessuna corda andrebbe cambiata solo quando si rompe, ancor meno un ibrido, visto che le curve di resa nel tempo si distanziano sempre di più aumentando durata e frequenza delle vibrazioni e contestualmente riducendo le prestazioni.

Poi ognuno fa le scelte che ritiene giuste per sé, anche se strumentalmente (nel senso di "misurazioni") non sono rispondenti alla realtà delle cose...
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 370
Età : 36
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 8:22
Ok ora mi è tutto chiaro, anch'io mai stato un fan dell dell multi, a meno che non si hanno problemi al braccio
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 8:56
Quindi una Rip Control su una Head Instinct 360 o una Multifeel su una ezone 98 penultimo modello, sono scelte sbagliate? Peccato che il primo è un 4.1 che passa 3.5 mentre il secondo è un 3.4. ed entrambi si trovano benissimo.
freetime
freetime
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 21.08.21

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 11:56
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Quindi una Rip Control su una Head Instinct 360 o una Multifeel su una ezone 98 penultimo modello, sono scelte sbagliate? Peccato che il primo è un 4.1 che passa 3.5 mentre il secondo è un 3.4. ed entrambi si trovano benissimo.
Non mi pare abbia detto che uno non possa trovarsi bene con un full multi, ma che in linea generale è più difficile giocarci in un telaio moderno rispetto al mono.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 12:35
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Quindi una Rip Control su una Head Instinct 360 o una Multifeel su una ezone 98 penultimo modello, sono scelte sbagliate? Peccato che il primo è un 4.1 che passa 3.5 mentre il secondo è un 3.4. ed entrambi si trovano benissimo.
Non mi pare abbia detto che uno non possa trovarsi bene con un full multi, ma che in linea generale è più difficile giocarci in un telaio moderno rispetto al mono.
Si si, senza dubbio. Ma per farti un esempio nel mio circolo la maggior parte va di Multifilo e Syngut, il mono si usa poco. Poi credo che per coprire il colpo serve tecnica e la sensibilità del Multifilo non la dà nessun mono.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 12:38
In ogni caso parlando di corde dei pro, molti ormai sono orientati verso l'ibrido. Ma il discorso più importante è che ci ostiniamo a giocare con la 4G quando dovremmo giocare con la Fluopower Evo o la HiPower.
Per attivare una corda rigida serve braccio e allenamento, sennò non si attiva proprio.
Stefano74
Stefano74
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 185
Data d'iscrizione : 09.08.19

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 13:00
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:In ogni caso parlando di corde dei pro, molti ormai sono orientati verso l'ibrido. Ma il discorso più importante è che ci ostiniamo a giocare con la 4G quando dovremmo giocare con la Fluopower Evo o la HiPower.
Per attivare una corda rigida serve braccio e allenamento, sennò non si attiva proprio.
Sacrosanto!!!! Troppe volte vedo giocatori con una tecnica a dir poco approssimativa e con il fiato che basta giusto per fare due bolle di sapone cercare di risolvere tutto utilizzando l'attrezzatura dei pro, sperando di trovare "excalibur".
Nel tennis non si inventa nulla TECNICA E PREPARAZIONE ATLETICA sono fondamentali, poi la ricerca dell'attrezzo più adatto a noi può aiutare a farci sentire più a nostro agio ma soprattutto dovrebbe servire a non farci male.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 13:14
Ecco perché a volte è meglio un buon multi o se proprio non ci si trova un ibrido o un multimono.
nw-t
nw-t
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 18583
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là.
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 13:30
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto: Troppe volte vedo giocatori con una tecnica a dir poco approssimativa e con il fiato che basta giusto per fare due bolle di sapone cercare di risolvere tutto utilizzando l'attrezzatura dei pro, sperando di trovare "excalibur".
Nel tennis non si inventa nulla TECNICA E PREPARAZIONE ATLETICA sono fondamentali, poi la ricerca dell'attrezzo più adatto a noi può aiutare a farci sentire più a nostro agio ma soprattutto dovrebbe servire a non farci male.
E' proprio qui in questo forum che viene prevalicato L'ASPETTO TECNICO E FISICO a favore di quella corda o racchetta.
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2199
Età : 53
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Strike Tour 2019

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 14:05
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:E' proprio qui in questo forum che viene prevalicato L'ASPETTO TECNICO E FISICO a favore di quella corda o racchetta.
come darti torto.
qui si parla troppo di racchette e corde, evidentemente siamo molto sicuri della nostra prestanza e delle nostre capacità tecniche Very Happy
Ragus
Ragus
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 763
Località : Regno Unito
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore100 custom (315g)

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 14:07
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto: Troppe volte vedo giocatori con una tecnica a dir poco approssimativa e con il fiato che basta giusto per fare due bolle di sapone cercare di risolvere tutto utilizzando l'attrezzatura dei pro, sperando di trovare "excalibur".
Nel tennis non si inventa nulla TECNICA E PREPARAZIONE ATLETICA sono fondamentali, poi la ricerca dell'attrezzo più adatto a noi può aiutare a farci sentire più a nostro agio ma soprattutto dovrebbe servire a non farci male.
E' proprio qui in questo forum che viene prevalicato L'ASPETTO TECNICO E FISICO a favore di quella corda o racchetta.
Non mi trovo d'accordo: credo che qui si cerchi sempre di sottolineare come racchetta e corde non sostituiscano il lavoro tecnico e fisico. Putroppo non tutti vogliono ascoltare.
Cito recente commento di Mario che quando si propone di usare una 100/300 con corde umane tanti rispondono che poi non controllano Shocked
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 12059
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Una a caso tra le tante

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 14:10
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
credo che qui si cerchi sempre di sottolineare come racchetta e corde non sostituiscano il lavoro tecnico e fisico. Putroppo non tutti vogliono ascoltare.
Cito recente commento di Mario che quando si propone di usare una 100/300 con corde umane tanti rispondono che poi non controllano Shocked
Esattamente. Molti credono di poter bypassare tecnica e preparazione fisica con la racchetta magica e le corde fatate. Ecco perché non sono completamente d'accordo con Mario, con una buona tecnica giochi bene con un Multifilo.
S&V
S&V
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 139
Età : 49
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 20.12.11

Profilo giocatore
Località: ROMA
Livello: pippa (quando sto in forma!)
Racchetta: 1

Riflessione su corde dei pro e amatori Empty Re: Riflessione su corde dei pro e amatori

Mar 24 Ago 2021 - 14:32
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Quindi una Rip Control su una Head Instinct 360 o una Multifeel su una ezone 98 penultimo modello, sono scelte sbagliate? Peccato che il primo è un 4.1 che passa 3.5 mentre il secondo è un 3.4. ed entrambi si trovano benissimo.

scusa se mi permetto, ma satai prendendo ad esempio dei 3.5 e 3.4 come se fossero chissà cosa!-  tennisticamente sono solo amatori.
sempre tennisticamente parlando anche i seconda bassa non si possono considerare neanche semi-pro; diciamo che si può cominciare a parlare di semi-pro da circa 2.5 in su (forse stima troppo generosa).
e comunque, avendo avuto la fortuna di vivere in grandi città e frequentare grandi circoli, posso dirti che gli stessi 2.5 (che, ripeto, è già una discreta classifica) vengono sbriciolati quando giocano contro  2 alta (tipo 6/0 6/1 in meno di 40 min.  considerando i tempi morti)
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.