Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it
Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti commentati
Head lynx tourOggi alle 12:32Eiffel59
Highstring Oggi alle 11:02drichichi
pure drive 2020Oggi alle 10:50Albbebe
Pro Staff V13Mar 26 Gen 2021 - 19:44ciro.carrotta


Ultime dal mercatino
Link Amici

Andare in basso
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 10:29
Chi gioca a Tennis a qualsiasi livello lo faccia, dal Tennista della domenica all'Agonista infoiato, prima o poi ha dovuto pagare la tassa della leggenda del "braccio". Specie chi ha imparato a tenere la racchetta in mano 35 anni fa (complici pure attrezzi di legno che pesavano tipo mezzo kg (esagero volutamente) ed avevano un piatto corde di circa 80 square inches (ri-esagero volutamente)) presto doveva fare i conti con chi gli indicava qualcuno che "aveva il braccio" mentre lui generalmente non ce l'aveva. Quasi 40 anni dopo, e Dio sia lodato per questo, le cose son profondamente diverse. Viviamo l'era del Tennis "corri e tira" dove i Tennisti possono essere tirati su da 0 "scientificamente" e l'aver braccio è diventato un plus anzichè una "conditio sine qua non" per poter essere un buon Tennista a qualsivoglia livello. Tale scienza alla quale accenno ha come pietra angolare la cosiddetta "catena cinetica" titolo di questa discussione. Nel Tennis moderno i panzoni inverecondi che san giusto fare la smorzata perchè giocano tutto con impugnatura Continental son stati spazzati via da chi è riuscito ad usare come Cristo comanda codesta catena cinetica, conferendo così ai propri colpi velocità, peso e tutto quello che ne consegue. Curiosamente (ma nemmeno troppo presumo per chi studia Scienze Motorie) cosiddetta catena cinetica ha come cardine la rotazione delle anche esattamente come nel Karate Shotokan (presi il primo Dan il 2/10/1994 in codesta disciplina). Suddetta rotazione trasferisce o per meglio dire amplifica il movimento dagli arti inferiori a quelli superiori attraverso il "core" scaricandosi attraverso lo swing ossia con l'impatto sulla palla. Per quanto mi riguarda (ed è qui che desidero confrontarmi con chi avrà voglia di leggere questo argomento) una volta assodata la centralità della catena cinetica nel Tennis moderno quello che diventa fondamentale per ciascun Tennista è trovare il proprio modo migliore per attivarla. Mi spiego meglio: sono certo che quando si parla di giovanissimi essendo questi cera vergine in mano agli Istruttori si possono cucire ad arte i loro movimenti sulla tecnica tennistica che viene loro insegnata (e che di solito passa attraverso l'utilizzo degli arti superiori per creare lo start della catena cinetica ossia il cosiddetto "coil" al quale segue "l'un-coil" con lo swing) mentre per quanto riguarda noi stagionati come sapete la mia convinzione è che il miglior cpmpromesso consista nel fare l'esatto opposto. Ossia prima trovare il movimento a noi più adatto per costruire codesta catena cinetica col suo coil/uncoil e poi cucire sopra ad essa la tecnica tennistica più appropriata per tradurla nei vari swing. Voglio dire, ha voglia un Tennista ad usare gli arti superiori per innescare suddetto "coil" quando poi effettuando lo swing non riesce a fare il cosiddetto "hip-clearing" ossia non riuscendo ad utilizzare la catena cinetica. Molto ma molto meglio a mio parere (repetita iuvant) cercare e trovare un modo per insegnare al proprio corpo (compatibilmente con l'avere una racchetta in mano ed essere in un campo da Tennis ovvio, con tanto di posizioni da tenere/footwork etc) come innescare codesta catena cinetica correttamente ed utilizzare la tecnica atta a preservarla ad ogni swing.
Voi cosa ne pensate? Sono genuinamente interessato ai vostri pareri. Grazie a tutti!
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 10:57
Qui serve un po' di gente, da V.eterano a Taglia, e per ultimo ma non ultimo il mio amico scimmione, @kingkongy.
Il mio modesto parere è la tua seconda opzione costruire il swing sulle possibilità "articolari" cinetiche disponibili.
Superata una certa o con qualche acciacco di troppo serve giustamente un adattamento, e si attua con qualche modifica che ci permette di giocare anche in presenza di qualche problematica limitante.
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 11:09
@drichichi ha scritto:Qui serve un po' di gente, da V.eterano a Taglia, e per ultimo ma non ultimo il mio amico scimmione, @kingkongy.
Il mio modesto parere è la tua seconda opzione costruire il swing sulle possibilità "articolari" cinetiche disponibili.
Superata una certa o con qualche acciacco di troppo serve giustamente un adattamento, e si attua con qualche modifica che ci permette di giocare anche in presenza di qualche problematica limitante.

Innanzitutto grazie del tuo contributo. Come hai palesemente intuito qui si parla di lavorare sulla kinetic chain una volta che il Tennista è in grado di fare più o meno tutto (o quasi) e cerchi di passare ad un livello superiore.
Ho visto gente dare di matto cercando di trovare un modo per "andare in spinta" sui colpi e di fatto tutti quanti facevano del gran casino mentre ovviamente nessuno di loro attivava correttamente la catena cinetica.
Hai voglia a guardar tutorials su Youtube circa la velocità di braccio se durante lo swing le anche restano inchiodate dall'inizio alla fine eh........
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 12:17
@Andras ha scritto:
@drichichi ha scritto:Qui serve un po' di gente, da V.eterano a Taglia, e per ultimo ma non ultimo il mio amico scimmione, @kingkongy.
Il mio modesto parere è la tua seconda opzione costruire il swing sulle possibilità "articolari" cinetiche disponibili.
Superata una certa o con qualche acciacco di troppo serve giustamente un adattamento, e si attua con qualche modifica che ci permette di giocare anche in presenza di qualche problematica limitante.

Innanzitutto grazie del tuo contributo. Come hai palesemente intuito qui si parla di lavorare sulla kinetic chain una volta che il Tennista è in grado di fare più o meno tutto (o quasi) e cerchi di passare ad un livello superiore.
Ho visto gente dare di matto cercando di trovare un modo per "andare in spinta" sui colpi e di fatto tutti quanti facevano del gran casino mentre ovviamente nessuno di loro attivava correttamente la catena cinetica.
Hai voglia a guardar tutorials su Youtube circa la velocità di braccio se durante lo swing le anche restano inchiodate dall'inizio alla fine eh........
Bisogna imparare sempre a muoverle ma in modo diverso riadattato. È quello che sto facendo io. Tra caviglie, plantari, ginocchia, spalla e polso ho fatto i salti mortali con triplo avvitamento per trovare la quadratura del cerchio.
In campo il mio Maestro, passando dalla close alla semi open di diritto. 
Diciamo che col timing giusto il swing funziona correttamente senza strappi o sventagli che generano mozzarelle piuttosto che comodini.
Della serie catena lineare, progressiva e decisa.
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 12:20
@drichichi ha scritto:
@Andras ha scritto:
@drichichi ha scritto:Qui serve un po' di gente, da V.eterano a Taglia, e per ultimo ma non ultimo il mio amico scimmione, @kingkongy.
Il mio modesto parere è la tua seconda opzione costruire il swing sulle possibilità "articolari" cinetiche disponibili.
Superata una certa o con qualche acciacco di troppo serve giustamente un adattamento, e si attua con qualche modifica che ci permette di giocare anche in presenza di qualche problematica limitante.

Innanzitutto grazie del tuo contributo. Come hai palesemente intuito qui si parla di lavorare sulla kinetic chain una volta che il Tennista è in grado di fare più o meno tutto (o quasi) e cerchi di passare ad un livello superiore.
Ho visto gente dare di matto cercando di trovare un modo per "andare in spinta" sui colpi e di fatto tutti quanti facevano del gran casino mentre ovviamente nessuno di loro attivava correttamente la catena cinetica.
Hai voglia a guardar tutorials su Youtube circa la velocità di braccio se durante lo swing le anche restano inchiodate dall'inizio alla fine eh........
Bisogna imparare sempre a muoverle ma in modo diverso riadattato. È quello che sto facendo io. Tra caviglie, plantari, ginocchia, spalla e polso ho fatto i salti mortali con triplo avvitamento per trovare la quadratura del cerchio.
In campo il mio Maestro, passando dalla close alla semi open di diritto. 
Diciamo che col timing giusto il swing funziona correttamente senza strappi o sventagli che generano mozzarelle piuttosto che comodini.
Della serie catena lineare, progressiva e decisa.

Altro centro. In closed stance non c'è verso alcuno di attivare la kinetic chain perché le anche son costrette a restare nella stessa posizione durante lo swing. Al massimo si vede qualche maldestro salto che produce altrettanto maldestri risultati 😂
Sp3CtR3
Sp3CtR3
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 978
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: Bolognaisss
Livello: Variabile...
Racchetta: Qualsiasi manico di scopa non superiore ai 330g.

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 14:28
Scusatemi se mi intrometto, anzi odio interrompere un incontro tra cervelli, ma secondo me fareste meglio a fermarvi qui ed evitare di scrivere ulteriori sciocchezze per non dire ca**ate.

Se il mio professore di Teoria e Metodologia del Movimento Umano vi sentisse o leggesse ste cose prolungherebbe la vostra permanenza in Università per almeno altri 10 anni!

Non è per offendervi sia chiaro, ma non avendo proprio le basi (da quello che leggo) e arrivando direttamente a disquisire su "catena cinetica" così, buttata lì, mi sembra troppo presuntuoso da parte vostra cercare di trasmettere concetti per chi vi legge. Totalmente sbagliati poi.
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 14:35
@Sp3CtR3 ha scritto:Scusatemi se mi intrometto, anzi odio interrompere un incontro tra cervelli, ma secondo me fareste meglio a fermarvi qui ed evitare di scrivere ulteriori sciocchezze per non dire ca**ate.

Se il mio professore di Teoria e Metodologia del Movimento Umano vi sentisse o leggesse ste cose vi farebbe restare all'Università per almeno altri 10 anni!

Non è per offendervi sia chiaro, ma non avendo proprio le basi (da quello che leggo) e arrivando direttamente a disquisire su "catena cinetica" così, buttata lì, mi sembra troppo presuntuoso da parte vostra cercare di trasmettere concetti per chi vi legge. Totalmente sbagliati poi.

Personalmente scuso tutto o quasi tranne la mancanza di rispetto. E mi si scuserà ma il tuo "incontro tra cervelli" aveva tutta l'aria di una presa per il culo. Mi si perdonerà al solito la schiettezza e se non smetterò di parlare dell'argomento in oggetto.
Chissà, forse chi ne sa di più smetterà di pontificarne in merito e magari condividerà il suo sapere.
Quasi dimenticavo: secondo certe illuminate logiche un Film potrebbe essere criticato da Attori e/o Registi anziché dal pubblico comune generalmente inteso
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 16:07
Magari anziché lanciare un anatema, illuminaci. Magari con più rispetto e meno saccenza. grazie
Ragus
Ragus
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 390
Località : Regno Unito
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: Coventry
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore 100 300g

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 21:15
In effetti sarei curioso anch'io...
Le argomentazioni ben esposte sono sempre gradite.
Anonymous
Ospite
Ospite

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 21:50
con 80 square inches non hai esagerato, alcune racchette in legno arrivavano anche a 75
Anonymous
Ospite
Ospite

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 21:55
comunque le anche possono ruotare nella closed stance, anzi è meglio farle ruotare. non so che tipo di movimento intendevi ma per quello che vedo io....ruotano. e non penso che usare una continental sia un grande ostacolo per la catena cinetica
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 22:25
VANDERGRAF ha scritto:comunque le anche possono ruotare nella closed stance, anzi è meglio farle ruotare. non so che tipo di movimento intendevi ma per quello che vedo io....ruotano. e non penso che usare una continental sia un grande ostacolo per la catena cinetica

No quella sulla Continental era una battuta, tranquillo. Sulla closed stance penso sia oggettivo si faccia maggior fatica ad effettuare la rotazione in oggetto. Sia pure non essendone del tutto impossibilitati
Anonymous
Ospite
Ospite

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 22:29
non mi sembra. sul dritto in closed stance c'è un movimento più progressivo di rotazione, ma non direi più difficile. poi dipende sempre da come si è abituati a impattare e a muoversi.
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 22:36
VANDERGRAF ha scritto:non mi sembra. sul dritto in closed stance c'è un movimento più progressivo di rotazione, ma non direi più difficile. poi dipende sempre da come si è abituati a impattare e a muoversi.

Pensavo al rovescio, bimane peraltro. Il dritto in closed stance lo lascio a chi lo trova naturale perché, com'è peraltro ovvio, costoro riescono più agevolmente ad effettuare il movimento del quale parliamo. Nella mia tecnica "spuria" suddetto movimento non può che partire da una stance che trovo naturale adottare. Se parto da un qualcosa che sento innaturale di sicuro non riesco ad ottimizzare il movimento
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Dom 27 Dic 2020 - 23:13
Diciamo che tutto viene meglio in semi open.
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 7:20
@drichichi ha scritto:Diciamo che tutto viene meglio in semi open.

Concordo
Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 984
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Yonex Ezone 100

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 7:41
@Andras ha scritto:Mi spiego meglio: sono certo che quando si parla di giovanissimi essendo questi cera vergine in mano agli Istruttori si possono cucire ad arte i loro movimenti sulla tecnica tennistica che viene loro insegnata (e che di solito passa attraverso l'utilizzo degli arti superiori per creare lo start della catena cinetica ossia il cosiddetto "coil" al quale segue "l'un-coil" con lo swing) 
Cominciare il movimento con gli arti superiori è un problema tecnico che si cerca di correggere ai bambini.Dopo lo split step il movimento deve cominciare con rotazione delle anche e conseguentemente spalle
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:00
@Iron ha scritto:
@Andras ha scritto:Mi spiego meglio: sono certo che quando si parla di giovanissimi essendo questi cera vergine in mano agli Istruttori si possono cucire ad arte i loro movimenti sulla tecnica tennistica che viene loro insegnata (e che di solito passa attraverso l'utilizzo degli arti superiori per creare lo start della catena cinetica ossia il cosiddetto "coil" al quale segue "l'un-coil" con lo swing) 
Cominciare il movimento con gli arti superiori è un problema tecnico che si cerca di correggere ai bambini.Dopo lo split step il movimento deve cominciare con rotazione delle anche e conseguentemente spalle
Però molti, tanti, t'insegnano che subito dopo lo split step devi ruotare il busto per portare la racchetta dietro (come se caricassi una molla) e solo dopo muovere i piedi e le anche sennò il colpo è scarico. Mettetevi d'accordo.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:04
Tipo questo

Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 984
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Yonex Ezone 100

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:10
Infatti il primo movimento che fa non è con gli arti superiori
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:11
@Iron ha scritto:
@Andras ha scritto:Mi spiego meglio: sono certo che quando si parla di giovanissimi essendo questi cera vergine in mano agli Istruttori si possono cucire ad arte i loro movimenti sulla tecnica tennistica che viene loro insegnata (e che di solito passa attraverso l'utilizzo degli arti superiori per creare lo start della catena cinetica ossia il cosiddetto "coil" al quale segue "l'un-coil" con lo swing) 
Cominciare il movimento con gli arti superiori è un problema tecnico che si cerca di correggere ai bambini.Dopo lo split step il movimento deve cominciare con rotazione delle anche e conseguentemente spalle

Eppure, anche nei pro, dopo lo split-step quello che vedo loro fare è la cosiddetta "first move" ossia l'utilizzo degli arti superiori al fine di provocare il cosiddetto "coil" (si caricano le anche nella direzione inversa a quella che il movimento dello swing darà loro) al quale naturalmente seguirà l'uncoil innescato dagli arti inferiori e trasmesso attraverso la piena rotazione delle anche.
Hai presente quando dopo lo split step un Pro "lancia" il suo braccio sx verso il paletto della rete alla sua destra per preparare il dritto? Ecco

Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 984
Età : 42
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Yonex Ezone 100

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:18
Anche in preparazione sono le braccia che seguono le anche e non viceversa
Andras
Andras
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1062
Età : 49
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: IN CAMPO
Livello: ITR 4.5
Racchetta: V CORE PRO 97 330

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:23
Semplifico: per "farlo" ordini al tuo corpo di lanciare il braccio opposto verso il paletto oppure ordini alle anche di caricarsi? Perché la mia, naturalmente opinabile, sensazione è che si fa la prima ma si finisce per effettuare la seconda. Semplicemente perché è più facile/intuitivo
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 8433
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: Salirò... prima o poi
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 e 310 Pro III Custom 16x19 - Prince Phantom pro 100P 16x18, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18, Tour 95 320gr 16x19 e in attesa della Phantom 93P 325gr

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 8:27
@Iron ha scritto:Infatti il primo movimento che fa non è con gli arti superiori
Ma non è quello di ruotare le anche.
Anonymous
Ospite
Ospite

LA CATENA CINETICA Empty Re: LA CATENA CINETICA

il Lun 28 Dic 2020 - 10:11
se muovo anche le anche, devo muovere busto il busto ?
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.