Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Accedi
Ultimi argomenti attivi




Link Amici

Ultime dal mercatino
Andare in basso
Alessandro
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 5201
Età : 44
Località : Acireale (CT) - Comiso (RG)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Yonex Ezone 100
https://www.passionetennis.com

Le parti della racchetta Empty Le parti della racchetta

Mar 29 Set 2020 - 15:54
Quando intendiamo effettuare l’acquisto di un’automobile, ci informiamo sulle singole caratteristiche che ci interessano, come il livello dei consumi, la cilindrata, ecc.

Con la racchetta dobbiamo fare la stessa cosa, ed è più semplice di quello che si potrebbe pensare. Certamente occorrerà familiarizzarsi con un minimo di concetti scientifici, ma non c’è bisogno di essere un fisico del CNR per sapere scegliere una racchetta. Dopo aver letto questa parte della guida, sarete in grado di entrare in un negozio e di confrontare le racchette esposte con facilità, senza neanche chiedere aiuto ai commessi!
Cominciamo dunque a familiarizzarci con concetti come punta, piatto corde, gola, gommino antivibrazioni, razze, grip e manico.

Le parti della racchetta Parti_racchetta

_______________________________________________

avatar
kingkongy
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13775
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Le parti della racchetta Empty Re: Le parti della racchetta

Mar 29 Set 2020 - 19:34
Razze, meglio "steli"
Poi manca "cuore" che è la parte centrale (generica).
...e soprattutto "tacco" (quelli che chiamano anche "tappo").

Poi i grommets, i power pad e altro ancora che non mi viene in mente che sto parcheggiando... hehehehe
avatar
Andread400
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 439
Età : 44
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 08.12.13

Profilo giocatore
Località: Treviso
Livello: quarta medio-scarso
Racchetta: Yonex vcore si 100

Le parti della racchetta Empty Re: Le parti della racchetta

Mer 30 Set 2020 - 13:36
kingkongy ha scritto:
Poi i grommets, i power pad e altro ancora che non mi viene in mente che sto parcheggiando... hehehehe

Il bumper credo sia ciò che non ti veniva in mente, per il resto credo ci sia tutto...
Come accessorio di uso comune possiamo mettere l'overgrip, c'è chi non lo mette, chi ne mette due... a discrezione del giocatore.
Alessandro
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 5201
Età : 44
Località : Acireale (CT) - Comiso (RG)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Yonex Ezone 100
https://www.passionetennis.com

Le parti della racchetta Empty Re: Le parti della racchetta

Mer 30 Set 2020 - 17:26
Integreremo ad hoc.  Le parti della racchetta 622327

_______________________________________________

drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13901
Età : 54
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Le parti della racchetta Empty Re: Le parti della racchetta

Gio 1 Ott 2020 - 9:25
Si potrebbe considerare anche il profilo:
Un profilo più alto genera maggiore potenza, un profilo più basso offre maggiore controllo. Alcune racchette hanno un profilo costante su tutta la lunghezza e pertanto troviamo un solo valore (ad esempio 22 mm flat), mentre altre hanno un profilo variabile lungo la lunghezza della racchetta (ad esempio 22-24-22). Chi usa molte rotazioni (sia topspin che backspin) dovrebbe evitare l´uso di profili alti: a causa dei ridotti angoli di impatto risulterebbe facile colpire spesso il telaio.
Alessandro
Alessandro
Amministratore
Amministratore
Numero di messaggi : 5201
Età : 44
Località : Acireale (CT) - Comiso (RG)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Yonex Ezone 100
https://www.passionetennis.com

Le parti della racchetta Empty Re: Le parti della racchetta

Gio 1 Ott 2020 - 16:34
drichichi ha scritto:Si potrebbe considerare anche il profilo:
Un profilo più alto genera maggiore potenza, un profilo più basso offre maggiore controllo. Alcune racchette hanno un profilo costante su tutta la lunghezza e pertanto troviamo un solo valore (ad esempio 22 mm flat), mentre altre hanno un profilo variabile lungo la lunghezza della racchetta (ad esempio 22-24-22). Chi usa molte rotazioni (sia topspin che backspin) dovrebbe evitare l´uso di profili alti: a causa dei ridotti angoli di impatto risulterebbe facile colpire spesso il telaio.

A breve pubblico anche gli altri articoli (per ora sono sobbarcato dal lavoro  drunken)
Grazie per il contributo  Wink

_______________________________________________

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.