Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti commentati
Yonex Ezone 2020Oggi alle 14:02fa
Head lynx tourOggi alle 13:27Eiffel59
PURE AERO 2019Oggi alle 13:24Eiffel59











Ultime dal mercatino
Link Amici

Andare in basso
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Mer 9 Set 2020 - 23:56
Scusate il titolo criptico del post, ma non ho saputo fare di meglio, perché effattivamente vorrei confrontarmi con voi su un mio pensiero che 'covo' da tempo.

Premessa: Normalmente i multi sono considerati gli armeggi più elastici e quindi potenti in assoluto, in contrapposizione ai mono, più votati al controllo. Ovviamente sto generalizzando, ci sono numerose  eccezioni, immagino,  ma ciò che leggo da anni, anche su questo forum, è sostanzialmente ciò.
Lo dimostrano anche le tensioni consigliate, dove spesso si sale per i multi e si scende con i mono. Le stesse racchette ancora oggi suggeriscono sulle serigrafie del telaio dei range di tensione che spesso partono da un minimo di 23Kg in su; dati pensati per multi e synthgut, da quando ho capito, ma cmq troppo elevati mediamente per un mono in cui difficilmente il range ottimale è tra i 23 a i 26Kg(!).

E allora come mai io ho sempre trovato tutti i multifilo molto  meno potenti dei mono???

Sono 3.4 fit, gioco con Babolat PD2015, prediligendo gioco in top (abbastanza accentuato sul dritto, più piatto sul rovescio) ma ogni volta che mi tolgo lo sfizio di un multi, poi trovo che la racchetta sia "seduta"... Gioco anche più corto, c'è poco da fare. Ultimamente ho provato a mettere Head Velocity a 20Kg sulle mie babolat: mi aspettavo un cannone e invece nada, con un qualsiasi mono a 21Kg sprigiono una palla più cattiva, veloce e profonda... Poi ho trovato tanti altri pregi, ma ora vorrei concentrarmi sul tema  elasticità/potenza.

Forse è dovuto al mio stile di gioco? Forse un multi premia di più il gioco classico puro e basta un po' di top per spegnerlo così tanto?

Ma soprattutto ho scritto di sensazioni che qualcuno condivide o sono una mosca bianca in questo aspetto?

Grazie mille per una vostra opinione, è solo una curiosità =)
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 0:27
Eh bella domanda hai tirato fuori. Le variabili sono tante, tipologia di corda e relativo range d'azione, abbinamento corda/telaio, non tutte le corde vanno bene universalmente su tutti i telai, etc etc. Poi si, sembra che alcuni mono siano più potenti dei multi, questa sensazione l'ho avuta anche io, ovviamente il discorso non vale per il budello.
Però si, ultimamente prediligo mono morbidi ma potenti poiché a differenza del multi ho anche una buona dose di controllo.
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 0:34
Vero, budello sensazioni a parte, tutta altra storia; vero anche che le variabili siano tantissime, come dici tu, ma arrivo a questo quesito dopo tantissime prove fatte ogni tanto su tanti telai e tantissssssime corde: il concetto generale  sempre quello espresso sopra.
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 0:39
Per avere le stesse sensazioni del mono a 21 kg devo incordare il multi a 24 ed il budello a 26 kg con la differenza che col mono ho sempre più controllo. Considera che la rip control 1.20 l'ho incordata 26/25 sennò andavo lungo sulla zus ra 70. Il mono sullo stesso telaio 22/21. 
Il tuo discorso non fa una piega con le dovute eccezioni, vi sono mono rigidi che funzionano bene anche a 12 kg se incordati bene.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 59278
Età : 61
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 8:36
Premessa: le tensioni indicate sui telai sono ancora parametrate con lo standard USRSA/TIA del 1985, che prevede l'uso in fase di test di uno specifico syngut di fabbricazione giapponese dalle caratteristiche base (rigidità statica e dinamica, curva di resa alle diverse tensioni ed aumento/diminuzione perfettamente lineare di rigidità e spinta in rapporto alle tensioni stesse) talmente stabili -perlomeno ai giorni odierni in fase di test meccanici- da potere essere usati come riferimento.
Peccato che se fosse usata, tanto per fare un nome, su una PK Black Ace 315 alle tensioni medie indicate durerebbe mezz'ora..forse  Suspect.

Però un tecnico conoscendone le caratteristiche riesce a settare perfettamente il mix telaio/corde in base al cliente.

@johnnyyo,  non so chi sia il tuo incordatore, ma di fisica e dinamica applicata al tennis ne capisce poco ed un caxxo. Ora, a parte il fatto di "come"£ giochi e che la PD15 è una PD del tutto anomala rispetto alla famiglia, non considera né il coefficiente di attrito corda/corda e corda/palla né il coefficiente di elasticità e la curva di resa degli specifici armeggi..
Se monti un Velocity 1.30 che già non è un multi tra i più potenti, a 20 kg su quel telaio (diciamo, anche se mi vengono i brividi, a due nodi dal basso), sfrutti meno del'80% del suo potenziale in peso di palla (altrimenti detta "potenza") e meno dl 75% per cento della presa di rotazioni..
Ma attenzione, l'80% in potenza è enormemente meno di quella espressa da un mono da spin potente come diciamo un RPM Power, perchè finchè si resta nel range ottimale di questo mono la "potenza" (in realtà il "peso" della palla, somma di velocità lineare e rotatoria) è comunque più elevata..
Al contempo che con "qualsiasi mono a 21 kg" tu possa sprigionare una palla più potente, veloce e cattiva è una str***ata di dimensioni galattiche (provaci con una Polystar Energy Natural 125 che ci facciamo una risata... Suspect)...meglio non generalizzare, ogni armeggio fa storia a sé ed i confronti valgono solo se realizzati in condizioni di massima resa teorica.
Giocare in top è possibile con un multi, anche il Velocity, però al caso avrei fatto 24/23 4 nodi ed usato il calibro 1.25...anche se ciò avrebbe portato a morte precoce l'armeggio. perchè il top non è tipo di gioco da multi, perlomeno non per lungo tempo perchè distrugge l'armeggio.

Le opinioni personali, come tali, sono rispettabilissime anche quando basate su riferimenti del tutto errati come nel caso in questione, però bisogna sforzarsi di capire se si è correttamente compresa la meccanica dei fastti..
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 8:36
non vorrei aver capito male @drichichi: mi pare che @johnnyyo dica esattamente il contrario. La palla viaggia di più con il mono a 21 che con il multi a 20.

E chiaramente salendo di tensione con il multi si spegnerebbe ancor di più. Io con i multi ho provato le stesse sensazioni e li ho eliminati dopo due prove.
avatar
kingkongy
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13767
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 8:53
@johnnyyo ha scritto:Scusate

Ma sei il Yo-Yo che conosco io ??? (Sono venuto a vederti in torneo e non stavi troppo bene)
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 9:06
@taglia1964 ha scritto:non vorrei aver capito male @drichichi: mi pare che @johnnyyo dica esattamente il contrario. La palla viaggia di più con il mono a 21 che con il multi a 20.

E chiaramente salendo di tensione con il multi si spegnerebbe ancor di più. Io con i multi ho provato le stesse sensazioni e li ho eliminati dopo due prove.
Se non ho capito male col multi a tensioni basse la pallina non gli cammina. Io sulla sua pure drive ho provato xcel 130 23/22 ed andava bene, tensioni più basse bisogna valutare il range di resa della corda ma in questi casi chiedo sempre a @Eiffel59 o a Medri.
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 9:35
alla luce dello spiegone del maestro Eiffel, riproverò i Multi sulla blade. Ma dove trovo un incordatore a milano che non faccia danni?
piccolit
piccolit
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 413
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 9:47
@taglia1964 ha scritto:alla luce dello spiegone del maestro Eiffel, riproverò i Multi sulla blade. Ma dove trovo un incordatore a milano che non faccia danni?

Io guarderei sul sito Irsa / Ersa stringers
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 10:16
@taglia1964 ha scritto:alla luce dello spiegone del maestro Eiffel, riproverò i Multi sulla blade. Ma dove trovo un incordatore a milano che non faccia danni?
DNA tennis di Marco Rossani.
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 591
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 10:27
conosco ma mi stanno simpaticamente antipatici.
tomersarraj
tomersarraj
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 58
Data d'iscrizione : 22.07.20

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 11:20
@taglia1964 ha scritto:E chiaramente salendo di tensione con il multi si spegnerebbe ancor di più. Io con i multi ho provato le stesse sensazioni e li ho eliminati dopo due prove.

Credo che il problema sia proprio il fatto che serve sempre una certa tensione per far "lavorare" la corda come si deve, ovvero per deformazione elastica: un fatto comune a tutte le corde, sia mono che multi, ma in genere il range di tensioni a cui lavorano bene i multi è più alto di quello dei mono, quindi montarli alla stessa tensione è controproducente. Ovvio che poi va fatto un discorso ad hoc per ogni corda, che ha le sue caratteristiche specifiche, e per quello servono tecnici competenti (e aggiornati).
Dagoberto
Dagoberto
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 28.05.20

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 12:42
@taglia1964 ha scritto:conosco ma mi stanno simpaticamente antipatici.
Doctor tennis ... provato per curiositá dopo tanti anni con altro incordatore, causa covid; fa servizio a domicilio. Prime esperienze molto positive ... prova.
paoletto
paoletto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 633
Data d'iscrizione : 02.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: N.C.
Racchetta: i.Prestige MP

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 13:47
dire Multi significa dire tutto e niente. Anzi, probabilmente ci sono piu differenze che tra i mono, visto che nel caso del mono cambia "solo" il materiale e la sagomatura, mentre nei multi cambia anche la struttura interna.
Personalmente non mi azzarderei mai ad affermare che con una nrg2 la palla viaggi meno che col mono..
E la velocity e' notoriamente una corda che spinge poco.
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 14:55
Ciao a tutti,
grazie delle risposte, non saprei da dove iniziare per controbattere, visti i tanti messaggi interessanti =)

@eiffel59 non direi che il mio incordatore di fisica e dinamica applicata al tennis ne capisce poco ed un caxxo, perché la sensazione che ho illustrato sopra è sostanzialmente generalizzata a tante esperienze, comprese quelle fatte su racchette incordate da voi o alcune direttamente dalla casa produttrice. E attenzione, io non ho scritto che tutti  setup di multi facciano pena per me, anzi, ci sono cose che apprezzo tantissimo. Quello che ho cercato di esprimere è che da un multi normalmente mi aspetterei una velocità di palla particolarmente elevata (almeno da quanto leggo nei vari post), mentre la realtà è che mi sono spesso trovato un piatto quasi "smorzato" da questo punto di vista.

Capisco benissimo che generalizzare sia sempre sbagliato, per questo mi fa piacere che abbiate portato tanti casi più specifici!
Ad esempio è stata citata la Rip control da @drichichi tesa a 26Kg se ricordo bene: beh io a 24Kg non facevo camminare la palla ma manco per sogno!
Oppure la Xcel, per molti amici un multi eccellente! Era montato dalla casa a 23Kg (dichiarati) su una mia rachetta nuova fresca d'acquisto: tagliata dopo 2 ore per manifesta letezza di palla.
Altro esempio citato: la NRG2! mi era piaciuta molto un paio di anni fa su un telaio meno profilato, è stata la più "veloce" tra quelle provate, ma tutto sommato non così esplosiva come mi sarei atteso.
Mi piace molto anche l'esempio di Mario sulla Velocity, perché da quanto ho capito è un caso in cui la bassa tensione non significa più spinta, ma anzi non da quel boost necessario alla corda, corretto?
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 15:00
Sì @kingkongy proprio io! =)
Mamma mia, lo ricordo perfettamente quel giorno, era a Salsomaggiore 6 o 7 anni fa, avevo perso il primo malamente, mi ero ripreso e avevo vinto il secondo, poi nel terzo la  spia della benzina si è accesa in modo perenne XD

Mi sono rifatto vincendo proprio quel torneo 3 anni fa all'ultimo anno in IV Very Happy 
Todo bien?
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 15:04
@johnnyyo ha scritto:Ciao a tutti,
grazie delle risposte, non saprei da dove iniziare per controbattere, visti i tanti messaggi interessanti =)

@eiffel59 non direi che il mio incordatore di fisica e dinamica applicata al tennis ne capisce poco ed un caxxo, perché la sensazione che ho illustrato sopra è sostanzialmente generalizzata a tante esperienze, comprese quelle fatte su racchette incordate da voi o alcune direttamente dalla casa produttrice. E attenzione, io non ho scritto che tutti  setup di multi facciano pena per me, anzi, ci sono cose che apprezzo tantissimo. Quello che ho cercato di esprimere è che da un multi normalmente mi aspetterei una velocità di palla particolarmente elevata (almeno da quanto leggo nei vari post), mentre la realtà è che mi sono spesso trovato un piatto quasi "smorzato" da questo punto di vista.

Capisco benissimo che generalizzare sia sempre sbagliato, per questo mi fa piacere che abbiate portato tanti casi più specifici!
Ad esempio è stata citata la Rip control da @drichichi tesa a 26Kg se ricordo bene: beh io a 24Kg non facevo camminare la palla ma manco per sogno!
Oppure la Xcel, per molti amici un multi eccellente! Era montato dalla casa a 23Kg (dichiarati) su una mia rachetta nuova fresca d'acquisto: tagliata dopo 2 ore per manifesta letezza di palla.
Altro esempio citato: la NRG2! mi era piaciuta molto un paio di anni fa su un telaio meno profilato, è stata la più "veloce" tra quelle provate, ma tutto sommato non così esplosiva come mi sarei atteso.
Mi piace molto anche l'esempio di Mario sulla Velocity, perché da quanto ho capito è un caso in cui la bassa tensione non significa più spinta, ma anzi non da quel boost necessario alla corda, corretto?
Ulteriore precisazione la rip 120 26/25 era su zus bianca ra 70 305/32 16x19 inerzia nuda 290, telaio boxed 21 costante. A 24/23 andavo lungo.
wetton76
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1327
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 17:09
@Dagoberto ha scritto:
@taglia1964 ha scritto:conosco ma mi stanno simpaticamente antipatici.
Doctor tennis ... provato per curiositá dopo tanti anni con altro incordatore, causa covid; fa servizio a domicilio. Prime esperienze molto positive ... prova.

Per curiosità a Roma conoscete qualcuno che incorda bene?
Roger75
Roger75
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 225
Località : Padova/Vicenza
Data d'iscrizione : 08.02.20

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Pro staff cv L, Pro staff L Laver cup ,Speed Mp, Tour 290 gr. Heritage, Beast 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 17:45
@wetton76 ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:
@taglia1964 ha scritto:conosco ma mi stanno simpaticamente antipatici.
Doctor tennis ... provato per curiositá dopo tanti anni con altro incordatore, causa covid; fa servizio a domicilio. Prime esperienze molto positive ... prova.

Per curiosità a Roma conoscete qualcuno che incorda bene?

Stessa domanda su Padova/Vicenza. L' alternativa è rivolgersi a maestri che ne sanno il giusto; spesso meno di chi scrive in questo forum.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 59278
Età : 61
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 19:34
@johnnyyo io ho scritto una cosa ben chiara e non fraintendibile.

-Bisogna conoscere  la curva di resa di ogni singola corda ed applicare le tensioni di conseguenza: la Velocity (come già scritto, corda di suo non particolarmente potente ma ideale sui telai moderni) tesa a 20 kg lavora poco in elasticità e quindi non può essere né "potente" né "veloce".
Chi ha scelto,la tensione, o chi ha deciso che andava bene per avere più potenza, non capisce la dinamica delle corde.

Poi posso essermi sbagliato nel pensare che si sia trattato del tuo incordatore, ma tu non hai citato nulla in contrario a questa tesi...
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7529
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 19:38
@wetton76 ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:
@taglia1964 ha scritto:conosco ma mi stanno simpaticamente antipatici.
Doctor tennis ... provato per curiositá dopo tanti anni con altro incordatore, causa covid; fa servizio a domicilio. Prime esperienze molto positive ... prova.

Per curiosità a Roma conoscete qualcuno che incorda bene?
Tennis World Mirko Di Giacomo.
avatar
kingkongy
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13767
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 20:16
@johnnyyo ha scritto:Sì @kingkongy proprio io! =)
Mamma mia, lo ricordo perfettamente quel giorno, era a Salsomaggiore 6 o 7 anni fa, avevo perso il primo malamente, mi ero ripreso e avevo vinto il secondo, poi nel terzo la  spia della benzina si è accesa in modo perenne XD

Mi sono rifatto vincendo proprio quel torneo 3 anni fa all'ultimo anno in IV Very Happy 
Todo bien?

VECCHIO MIOOOO!!!!
Quel giorno mi sono sentito una "cacchina" perché ho sempre paura di disturbare!
Beh, quel giorno almeno 4 punti il tuo avversario se li è sgraffignati! C'erano i suoi amici a bordo campo che sono arrivati a dire: "beh, forse questo è un po' troppo...".
Very Happy Very Happy Very Happy
Adesso smettila di rompere le balle e vai a vincere qualche altro torneo...hahhahahahahhahahahha

Abbraccione!
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 21:08
@kingkongy ha scritto:

VECCHIO MIOOOO!!!!
Quel giorno mi sono sentito una "cacchina" perché ho sempre paura di disturbare!
Beh, quel giorno almeno 4 punti il tuo avversario se li è sgraffignati! C'erano i suoi amici a bordo campo che sono arrivati a dire: "beh, forse questo è un po' troppo...".
Very Happy Very Happy Very Happy
Adesso smettila di rompere le balle e vai a vincere qualche altro torneo...hahhahahahahhahahahha

Abbraccione!

Ahahhaah, ma che disturbare! Se mai quel giorno ero io un disturbato, nel senso della malattia mentale Very Happy 
Dai pensa che quell'avversaio ora è il ragazzo più tranquillo del mondo, fa il maestro e credo sia 3.1 o giù di lì...

A presto!
johnnyyo
johnnyyo
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 762
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 24.01.12

Profilo giocatore
Località: Emilia Romagna
Livello: 3.5 FIT
Racchetta: Yonex VCore 100

Una domanda che mi ronza in testa da parecchio... Empty Re: Una domanda che mi ronza in testa da parecchio...

il Gio 10 Set 2020 - 21:16
@Eiffel59 ha scritto:@johnnyyo io ho scritto una cosa ben chiara e non fraintendibile.

-Bisogna conoscere  la curva di resa di ogni singola corda ed applicare le tensioni di conseguenza: la Velocity (come già scritto, corda di suo non particolarmente potente ma ideale sui telai moderni) tesa a 20 kg lavora poco in elasticità e quindi non può essere né "potente" né "veloce".
Chi ha scelto,la tensione, o chi ha deciso che andava bene per avere più potenza, non capisce la dinamica delle corde.

Poi posso essermi sbagliato nel pensare che si sia trattato del tuo incordatore, ma tu non hai citato nulla in contrario a questa tesi...

Ah no, affatto, avevo inteso male io! Se dal mio lungo post il tuo commento sull'incompetenza dell'incordatore era riferito esclusivamente al punto sulla Velocity, allora hai tutte le ragioni del mondo, perché quella me l'ero montata da solo e io sicuramente non capisco una mazza della dinamica dei multi.

Le mie sensazioni espresse nell'interezza del  post si basano su tante prove, tanti telai, tante corde (e incordatori) differenti. Può darsi si sia trattato sempre di abbinamenti non votati ad esprimere il meglio in termini di potenza; sarebbe una coincidenza clamorosa, ma è quello che colgo da alcune risposte.
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.