Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti
DR100 Ieri alle 18:39Eiffel59





Ultime dal mercatino
Link Amici

Andare in basso
Luchino 67
Luchino 67
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 693
Età : 53
Data d'iscrizione : 05.02.13

Profilo giocatore
Località: Reggio Emilia
Livello: Me la cavo bene a rete
Racchetta: Prince Rebel 98 exo3 Prince Tour 100 O3 310

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 1 Giu 2020 - 21:06
Promemoria primo messaggio :

@Veterano ha scritto:Agam Bernardini dice:


ciao ragazzi, vedo che vi siete dati da fare a discutere sui vari aspetti del tennis. Avete detto tutti delle cose molto giuste, ma vi chiedo una cosa? Riuscite ad entrare in campo e ricordarvi tutte quelle parole e quelle idee? Se io dovessi pensare anche a un centesima parte di tutto quello che è stato detto resterei paralizzato a pensare quale è quella giusta e quella sbagliata. Capisco la necessità di entrare in campo con le idee chiare e la voglia di sapere cosa fare. Quello che io propongo è di mettere tutta la vostra attenzione sulle tecniche di centratura e di attenzione, perché quando ci riuscite, contattate il vostro centro e allora saprete in ogni momento esattamente cosa fare, quale colpo eseguire, se attaccare o difendervi. Insomma cadrà ogni dubbio e saprete da "dentro" la cosa giusta da fare. Credo che ognuno di voi abbia provato almeno una volta quella sensazione, ha giocato la partita perfetta. Chiamiamo quella sensazione essere "In the zone" "stare nella zona". Se l'avete provata anche una sola volta vuol dire che l'avete dentro di voi e dovete solo ricontattarla facendo gli esercizi e le tecniche di centratura e di attenzione e darete il meglio di voi senza pensare. La mente è la prima nemica del tennista. Dobbiamo giocare con il corpo, non pensare, ma stare centrati, rilassati, attenti e presenti e giocheremo il nostro miglior tennis e ci divertiremo moltissimo e usciremo dal campo sempre soddisfatti e felici.
Un'ultima cosa, con un gruppo di amici stiamo cercando un posto dove creare "L'Accademia dello Zennis". Se sapete di qualche Circolo di tennis in vendita o in gestione, per favore fatemelo sapere, ciao a tutti e a presto, Agam Bernardini


Ciao ragazzi, scusate se ve lo dico, ma siete andati totalmente nella testa e nella mente. Nello zen la mente viene definita come un meccanismo nato per risolvere i problemi pratici, il guaio è che quando non ci sono problemi reali se ne inventa di inesistenti per mantenere il controllo su di noi.
L'altra cosa importante da ricordare è che il tennis si gioca con il corpo e non con la mente visto che come riconoscono anche gli scienziati moderni, la mente è molto più lenta del corpo nel decidere cosa fare quando arriva una pallina a tutta velocità. Il corpo risponde istintivamente e quasi sempre molto saggiamente, la mente si domanda:"Faccio così o il contrario di così?" e arriva l'errore. A mio avviso la cosa è molto semplice: se sono attento e centrato gioco bene, se non sono attento e centrato gioco male. Oppure si può discutere all'infinito di cose teoriche che secondo me non sono di nessun aiuto quando si è in campo. In attesa di sapere cosa ne pensate, buon gioco e buon divertimento, ciao Agam



Oggi ho giocato con un socio del mio club con cui non avevo mai giocato e so che gioca bene e tutti mi dicevano, stai attento è molto difficile giocarci contro. In palleggio non ho notato nessun punto debole, sbagliava poco o niente e non capivo se aveva meglio il dritto o il rovescio. Allora mi sono detto, quale migliore occasione per mettere tutta la mia attenzione sulla palla, guardarla fino a che tocca le corde e vedere cosa succede: ho giocato una partita quasi perfetta e ho vinto 6-1 3-1 senza nessuna fatica e nessuna tensione. Viva l'attenzione e lo Zen, ciao a tutti, Agam.



Comunque voglio condividere una mia esperienza. Ieri ho giocato con un mio amico veterano come me anche lui maestro di tennis. Fra noi c'è una bella rivalità e non ci piace perdere quando giochiamo insieme. Lui ha una bella battuta e un gran dritto con cui fa molti punti da fondo, per cui il mio pensiero fisso era:" Non giocargli sul dritto" e con mia grande sorpresa e frustrazione i miei colpi andavano tutti verso il suo dritto. Eravamo 2-0 per lui e palla del 3-0 quando mi sono fermato e mi sono chiesto: "cosa stai facendo? Stai giocando lui, la tua attenzione è tutta su di lui. Torna a giocare la palla e a guardarla fino a che tocca le corde!!!!" E' finita 6-3 3-1 per me.

https://www.passionetennis.com/t33263p25-libro-lo-zen-e-l-arte-di-giocare-a-tennis#486901

Questo è il lavoro principale da fare: appena vediamo che la nostra attenzione si sposta su un qualunque elemento esterno, torniamo a fare l'esercizio di attenzione che abbiamo scelto e che possiamo cambiare a piacimento a seconda della situazione che stiamo affrontando. L'attenzione va allenata continuamente, anche quando non giochiamo: mentre camminiamo mettiamo l'attenzione sul camminare ecc. ecc.

Ciao e a presto e attendo altri contributi, Agam



Non mi interessa fare polemiche che sia ben chiaro a tutti..... ne di fare guerre tra forum.....non ho bisogno di nessuna conferma sui contenuti che scrivo......sulla forma a volte si.....son quasi trenta anni che sono fuori dall' italia e parlo per la maggior parte Inglese e Spagnolo anche in casa, non ho la tv italiana e leggo poco niente in italiano, percio' a volte quando scrivo in italiano mi possono venire dei dubbi sulle parole usate, ma non sui contenuti.
Non ho mai voluto offendere nessuno e parlo sempre in generale, anche perche' se non lo facessi la patente dell' idiota me la darei da solo.
Dopo aver chiarito questo se  per qualche motivo qualcuno si puo' essere sentito chiamato in causa per qualche motivo, il problema e' solo suo, e a me non interessa proprio.
Mi sono anche scusato prima di lasciare la discussione, e se questo non basta, lascio il campo libero a qualsiasi tipo di insinuazione nei miei confronti,che scivola sui binari della mia indifferenza senza colpirmi benche' minimamente.
Se tutta la questione e' nata dal fatto che  per qualcuno io dicessi che la mente a livello di " attenzione" non conta nulla, dovrebbe andare a rileggersi per bene cosa dico,perche' non ho mai fatto un affermazione simile.
Comunque per quello che mi riguarda la questione si era gia' conclusa credo almeno 25 post fa.
Ho postato i messaggi di Bernardini l'autore di Lo Zen E l'arte di giocare a Tennis perche' trovo che sia un buon libro per chi a problemi di concentrazione, non parla molto di tecnica e tattica ma e' molto interessante per quello che riguarda l'aspetto mentale inteso come attenzione.
Saluti a tutti e veramente senza rancore per nessuno.
Buon proseguimento
Vet.
Ciao veterano, mi fa piacere che sei tornato a scrivere qui, veramente. Quello che ho evidenziato in grassetto, è esattamente, quello che mi è riuscito di fare per quasi un anno intero, ed esattamente quello che non riesco a rifare. Nel 2015, ho avuto il mio anno magico e grazie ai risultati raggiunti, passai in terza categoria. Ricordo che anche prima di entrare in campo, avevo piena consapevolezza di quello che sapevo fare, ed in partita, riuscivo a mettere in pratica il 90% di quello che mi proponevo di fare. Purtroppo, a tutt'oggi, non sono più riuscito a richiamare quella condizione mentale se non per brevi periodi, 3-4 partite al massimo, poi ritorno a giocare in maniera insicura.
Io intendevo proprio una cosa come questa, quando insistevo che la mente influisce sulla prestazione....poi, hai ragione tu, a dire che più sei allenato e meno rischi di cadere in questa condizione, ma comunque, il rischio che un qualche stato di ansia ti prenda, anche se sei un grande professionista, esiste sempre....a maggior ragione, a livelli più bassi, dove la scarsa consapevolezza tecnica, mette nella testa dei "poveri" giocatori, i dubbi delle proprie capacità.....
Questo è un campo, dove non esiste la ragione assoluta.....troppe variabili......e come dici tu, la discussione si poteva considerare finita già parecchie pagine fa...ci siamo intestarditi in parecchi, ma alcune cose utili, ne sono uscite fuori comunque....
Ciao e buon tennis e buon lavoro alla tua accademia..... Wink Wink

drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 10:15
@piccolit ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:allora lo sai che faccio ? al posto del gatorade bevo il martini. no martini...no barty. alle volte la soluzione è al bar dietro l'angolo ma non la vediamo

Beh scusa ma tra gatorade e martini cocktail bisogna essere masochisti per scegliere il gatorade...nella vita ci sono scelte che vanno oltre il tennis  Very Happy
Però un Martini o un cocktail Martini? Very Happy
piccolit
piccolit
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 371
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 10:18
@drichichi ha scritto:
@piccolit ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:allora lo sai che faccio ? al posto del gatorade bevo il martini. no martini...no barty. alle volte la soluzione è al bar dietro l'angolo ma non la vediamo

Beh scusa ma tra gatorade e martini cocktail bisogna essere masochisti per scegliere il gatorade...nella vita ci sono scelte che vanno oltre il tennis  Very Happy
Però un Martini o un cocktail Martini? Very Happy

Io vado di cocktail martini... Very Happy
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 10:21
Ecco con oliva grazie.
andyvakgj
andyvakgj
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1949
Età : 52
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Strike Tour 2019

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 11:04
da uno che si chiama piccolit cosa ci si poteva aspettare?

io pure vado di gin!!!!! slurp
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 11:20
Per essere più tonic....
piccolit
piccolit
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 371
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 12:07
@andyvakgj ha scritto:da uno che si chiama piccolit cosa ci si poteva aspettare?

io pure vado di gin!!!!! slurp

ahhahaha mi hai beccato!!!
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 12:25
Facciamo una Passionetennis tennis lesson un fine settimana in una sede raggiungibile da tutti o  chiedere a chi le organizza già, vedi Tiziano De Tommaso o altri, in modo da portare in campo i problemi per risolverli.
Matteo1970
Matteo1970
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 671
Età : 49
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 12:38
@piccolit ci tenevo a farti i complimenti per come approcci gli argomenti e di poni, so che la mia opinione non conta molto ma devo dire che è un piacere leggere argomenti esposti con il tuo stile/modo.
piccolit
piccolit
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 371
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 12:46
@Matteo1970 ha scritto:@piccolit ci tenevo a farti i complimenti per come approcci gli argomenti e di poni, so che la mia opinione non conta molto ma devo dire che è un piacere leggere argomenti esposti con il tuo stile/modo.

Grazie, anche se sono l'ultimo degli ultimi per quanto riguarda il tennis, cerco solo di metterci un po di buon senso e tanta passione  Embarassed
Se non altro avrò detto qualche minchiata in maniera divertente  Very Happy
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 14:42
mi aggiungo ai complimenti, anche se il mio uso del back era stato scambiato per un gesto quasi da grande campione. in realtà è un ripiego tutte le volte (tante) che non ho modo di fare al meglio il topspin. infatti si dice a livello telecronistico "rifugiarsi nel back"
piccolit
piccolit
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 371
Data d'iscrizione : 08.07.19

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4NC
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 14:49
Io quando non ho modo di fare il top al meglio, lo faccio lo stesso e la caccio fuori...quindi capisci che sei comunque molto avanti rispetto a me  Very Happy
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Gio 4 Giu 2020 - 15:13
ah beh...allora in quel senso sì. diciamo che spesso uso il furgoncino....donne è arrivato l'arrotino ..arroto rovesci in back, slice, dritti in chop, volano aquiloni e stelle filanti. praticamente affetto norcinerie e creo atmosfere carnevalesche
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Ven 5 Giu 2020 - 4:57
@piccolit ha scritto:Io quando non ho modo di fare il top al meglio, lo faccio lo stesso e la caccio fuori...quindi capisci che sei comunque molto avanti rispetto a me  Very Happy
Si e ti chiama la LIPU Very Happy . Dai non uso un colpo la terza volta che vedo che non entra... Non è tatticamente corretto.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Sab 6 Giu 2020 - 14:06
@taglia1964 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:a me piace variare il gioco il più possibile. come ho già scritto in precedenza ci sono alcune cose che riesco a fare ma non sono di grande gradimento, altre invece sì. per gradimento non intendo una eccessiva carenza tecnica in confronto agli altri colpi, ma soltanto un modo meno istintivo ed esteticamente apprezzato di giocare, ad esempio palle con traiettoria alta molto arrotate. se vedo che l'avversario si trova nettamente meglio sui ritmi regolari o sui rimbalzi alti cerco di non dargli punti di riferimento costanti. se invece gioca di fino e si muove bene cerco di impostare più sulla pesantezza di palla. ma non è che faccio un'ora intera di questo, lo inserisco nei limiti del possibile e se vedo che è agevole. se invece lui fa bene tutto, mi tocca farlo pure a me, mi tocca è una battuta ovviamente. sempre riferito a quei livelli.

Ueeeeeeeeeeee vander, 
non hai parlato di gioco vario, ma di variare il gioco, il che, scusami, ma in italiano non vogliono dire la stessa cosa.
Per cui non sono io che non capisco o che cambio la carte in tavola.

la barty non varia il gioco, fa il suo che è un gioco molto aggressivo (perché usare l'aggettivo vario??non lo è!)
la sua capacità di lavorare con sacrificio per essere competitiva, fanno intendere che Barty ha ancora ampi margini di miglioramento e può raggiungere le ambite vette del successo. Dopo aver sconfitto Petra Kvitova, si è recata in conferenza stampa mostrando grande soddisfazione in volto, unita ad un briciolo di sano conformismo e pudore. “Sapevo che la chiave per vincere la partita era farmi percepire, dalla mia avversaria, competitiva dal primo all’ultimo minuto. Petra è una delle migliori ribattitrici del pianeta, quindi ho cercato di concentrarmi sul servizio per impostare il mio gioco vario. Sento di essere cresciuta tanto come persona e come tennista, in particola
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Sab 6 Giu 2020 - 14:10
ma che strano....taglia dice che il gioco della barty non è vario ma la barty dice che è vario ! 
e nemmeno a dire che si tratta di un errore di traduzione perchè ho visto anche altri articoli
dove si parla della stessa caratteristica, ad esempio uno di ubitennis dove gabriela sabatini
dice che le piace il gioco della barty perchè è vario. addirittura in un messaggio privato di 
ieri taglia mi dice che l'aggettivo vario non si usa per il tennis.
casomai non vi rivedessi......buon pomeriggio, buonasera e buonanotte
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Sab 6 Giu 2020 - 14:43
Buon fine settimana @VANDERGRAF... Oggi primo giorno di allenamento. Poi ti dico.
matador66
matador66
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2051
Data d'iscrizione : 20.04.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Sab 6 Giu 2020 - 19:50
Il video che ho postato l'altra volta sottolinea la differenza fra Me lcojoni e sti cazzi, in questo caso, sul gioco della Barty, vale la seconda!!
Mi dispiace che possa sembrare scurrile, ma tant'è.....
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 543
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 7:38
Io mi sono imposto, dopo il ban ricevuto a dicembre, di guardarmi bene dall'offendere qualcuno in un forum. @VANDERGRAF, tu con me stai rasentando lo stalking. Mi scrivi degli MP e io anziché ignorarti, ti rispondo, credo anche educatamente. Le mie opinioni sono diverse dalle tue? e allora? Le mie opinioni sono diverse da quelle di nargiso? e allora? Fraintendi sistematicamente tutto quello che si dice e adesso riporti anche in modo incompleto i contenuti degli MP. Se vuoi pubblico i testi integrali dei tuoi messaggi e dei miei in risposta. 
Quando si scrive su di un forum, bisogna accettare che vi sia una parte degli utenti che la pensa come te ed una parte che la pensa in modo esattamente contrario. Ognuno poi ha un suo modo per referenziare ciò che dice, io ad esempio ho mandato un video di me che gioco. In altri 3D ho dichiarato dove e quando ho insegnato. Tutto questo non dà più valore a quel che dico io rispetto a quello che dici tu, semmai dà una chiave interpretativa che ognuno usa come meglio crede. 

Ti sei sentito offeso da me? da che cosa? Spero non dal fatto che non la penso come te, perché della mia idea rimango.

buon tennis
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 8:29
ma infatti si tratta di interpretazioni, ho voluto spiegare meglio cosa intendevo e ti ho anche spiegato i modi di come queste interpretazioni vengono "trattate". siccome hai insistito sul fatto che non posso definire vario il gioco della barty, perché non lo è, ho voluto evidenziare che viene definito vario persino da lei stessa. un saluto, senza alcun rancore, soltanto non capisco perché alcune cose vengono trattate in questo modo, sia nella forma che nella sostanza. se ci fosse stato un limite da subito non saremmo ancora qui a parlarne. invece me ne hanno dette di tutti i colori. ciao
Alessandro
Alessandro
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4788
Età : 42
Località : Acireale (CT) - Comiso (RG)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Yonex Ezone 100
https://www.passionetennis.com

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 8:30
Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 622327
@taglia1964 ha scritto:Io mi sono imposto, dopo il ban ricevuto a dicembre, di guardarmi bene dall'offendere qualcuno in un forum. @VANDERGRAF, tu con me stai rasentando lo stalking. Mi scrivi degli MP e io anziché ignorarti, ti rispondo, credo anche educatamente. Le mie opinioni sono diverse dalle tue? e allora? Le mie opinioni sono diverse da quelle di nargiso? e allora? Fraintendi sistematicamente tutto quello che si dice e adesso riporti anche in modo incompleto i contenuti degli MP. Se vuoi pubblico i testi integrali dei tuoi messaggi e dei miei in risposta. 
Quando si scrive su di un forum, bisogna accettare che vi sia una parte degli utenti che la pensa come te ed una parte che la pensa in modo esattamente contrario. Ognuno poi ha un suo modo per referenziare ciò che dice, io ad esempio ho mandato un video di me che gioco. In altri 3D ho dichiarato dove e quando ho insegnato. Tutto questo non dà più valore a quel che dico io rispetto a quello che dici tu, semmai dà una chiave interpretativa che ognuno usa come meglio crede. 

Ti sei sentito offeso da me? da che cosa? Spero non dal fatto che non la penso come te, perché della mia idea rimango.

buon tennis

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 622327

_______________________________________________

avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 9:04
un saltimbanco, un giullare, ti serve lo psicanalista, il maestro ti asseconda per disperazione, tennis penoso, ci fai o ci sei, seri problemi mentali......lasciamo stare che è molto meglio.
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 543
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 9:45
@taglia1964 ha scritto:
@VANDERGRAF ha scritto:a me piace variare il gioco il più possibile. come ho già scritto in precedenza ci sono alcune cose che riesco a fare ma non sono di grande gradimento, altre invece sì. per gradimento non intendo una eccessiva carenza tecnica in confronto agli altri colpi, ma soltanto un modo meno istintivo ed esteticamente apprezzato di giocare, ad esempio palle con traiettoria alta molto arrotate. se vedo che l'avversario si trova nettamente meglio sui ritmi regolari o sui rimbalzi alti cerco di non dargli punti di riferimento costanti. se invece gioca di fino e si muove bene cerco di impostare più sulla pesantezza di palla. ma non è che faccio un'ora intera di questo, lo inserisco nei limiti del possibile e se vedo che è agevole. se invece lui fa bene tutto, mi tocca farlo pure a me, mi tocca è una battuta ovviamente. sempre riferito a quei livelli.

fatico davvero a capire: cosa vuol dire variare il gioco il più possibile? una palla alta, una bassa, un back, un top, un lungolinea, un incrociato stretto, una smorzata e poi attacco in controtempo e chiusura con volèe strettisima?

A me pare il modo di giocare da saltimbanco...da giullare. Io non giudico e non critico le capacità tecniche di chichessia. Ognuno ha ciò per cui è dotato è per cui si è allenato. Ma se sai fare bene tre colpi, è con quelli che devi giocare in partita.
Poi se vincere o perdere non è importante e se fare ogni singolo punto non è importante ma l'importante è solamente fare dell'attività ludico/fisica allora vale tutto. Pretendere però di far passare concetti oggettivamente sbagliati contrapponendoli a quelli di chi (Veterano ad esempio) ne fa la propria professione trovo che sia politicamente scorretto.

Quindi io dico che non ho capito bene cosa intendi con "variare il gioco il più possibile", faccio una mia interpretazione del gioco "variato il più possibile" giudicandolo "da saltibanco...da giullare" e tu ti offendo perché io ho dato del giullare a te? MI spiace ma proprio io non giudico te, semmai giudico un tennis che ho immaginato basandomi su una tua frase che ancora adesso non ho capito bene. 
Mostra il tuo tennis, fa si che si possa capire bene quel che dici.
Sugli altri epiteti, non mi esprimo perché non credo di aver mai scritto né di psicanalisti né di altro.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5415
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 10:05
non potremo mai capirci se per te il gioco della barty non è vario. per capirsi occorrono dei presupposti, altrimenti sono come due lingue diverse. se avessi strumenti per riprese decenti, le avrei già postate. una volta ha provato un mio amico ma non si vedeva praticamente niente. veterano aveva compreso la mia ultima spiegazione. ho spiegato nel miglior modo possibile anche a te in privato. più di questo non posso fare. si tratta semplicemente di considerare un tennis che non si basa sempre e soltanto su diagonali e su rotazioni in top. lo avrai visto centinaia di volte
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 543
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 10:10
Senti mi hai davvero esacerbato.
Si parla di tennis e la porti sul personale. Si parla del personale e la porti sul tennis. Non vali più la mia attenzione. Ti ignoro.

saluti
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6697
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Beast 100 16x19, Tour 100 290gr 16x18

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 21:59
@Alessandro tu alla fine come ti regoleresti?
Provi a capire chi hai di fronte e giochi al meglio i tuoi colpi o giochi a ribattere ogni palla cercando di sbagliare poco e di non pensare?
avatar
Riki66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 839
Data d'iscrizione : 12.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Identifica i punti deboli del tuo avversario - Pagina 4 Empty Re: Identifica i punti deboli del tuo avversario

il Lun 8 Giu 2020 - 22:27
Personalmente ho provato a usare in campo i consigli di taglia e veterano e devo dire che funzionano. 
Meno si incasina la testa e meglio si gioca. 
Alla fine cerco di giocare semplice e spingo solo quando sono in condizione di farlo.. Vario solo raramente, se sono almeno 2 quindici avanti, per usare l' effetto sorpresa e togliere riferimenti. 
Cerco di limitare gli errori, chiedendomi perché ho sbagliato e mi immagino subito il colpo corretto. 
Questo consente di finire un match senza andare in confusione, che è la cosa più importante.
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.