Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti
Luxilon SmartOggi alle 2:25w_5100
Post duplicatoIeri alle 20:06Loppo
Mi presentoIeri alle 17:54drichichi
pure drive 2020Ieri alle 17:54Lucasss
Dunlop Srixon Revo CV 3.0Ven 23 Ott 2020 - 19:22Eiffel59
rovescio ad una manoVen 23 Ott 2020 - 12:34drichichi
Head prestige touch tourVen 23 Ott 2020 - 12:25stefano30
Wilson pro Labs Ven 23 Ott 2020 - 12:09nicpett





Ultime dal mercatino
Link Amici

Andare in basso
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Tennis coach e risultati deludenti

il Sab 2 Mag 2020 - 12:43
Promemoria primo messaggio :

Buon Sabato a tutti,
vorrei condividere un dilemma che mi affligge nelle ultime settimane.

Breve premessa:
Ho sempre fatto sport (calcio e futsal), abbastanza coordinato e in piu' che discreta forma a livello di corsa e fiato.
Gioco a tennis da poco (male), circa da due anni.
Fino a due mesi fa ho sempre praticato da auto didatta, con i consigli di un amico bravino e video youtube.
Approccio basic con grip eastern. Risultati accettabile con un dritto piatto ma piuttosto consistent e profondo, sufficiente per divertirmi durante le sessioni con amici piu' bravi (niente match, solo palleggi per ovvi motivi).
Rovescio interamente da rivedere, ma questo non e' il punto focale della discussione.

A Marzo ho deciso di cominciare delle lezioni individuali per migliorare il rovescio e aggiungere qualche skills al mio poverissimo repertorio.

La maestra (simpatica e molto motivata oltre che bella f..) mi ha subito invitato a cambiare il mio grip eastern per adottare un piu' moderno semi-western/western.
Ha chiaramente anche rivoluzionato il mio swing costringendomi al neautral/close stance.
Inutile dire che ha un compito ingrato: correggere una impostzione magari sufficiente per divertirsi ma inadeguata se si vuole intraprendere un percorso di crescita.

Dopo 5 lezioni e numerosi allenamenti con amici devo dire di essere parecchio scoraggiato.
Con il nuovo grip semi western il rate di errori e' aumentato molto, non solo sulle palle basse. Se prima di dritto sbagliavo 2 palle su 10, adesso ne sbaglio almeno il doppio se non il triplo quando mi innervosisco (sempre).
Mi sento molto meno sicuro e naturale nel colpo.
E' vero che certi colpi risultano carichi di top spin e son piu' efficaci, pero' ho perso molto in consistency e anche in forza.
Ho davvero l'impressione che sia un grip ch perdona pochissimo se abbinato a uno swing e foot work non corretto.

Arrivo al dunque.
Non so bene se abbia senso perseverare. Quale e' un orizzonte temporale per aspettarsi risultati?

Son somaro e voglio migliorare ma comincio a domandarmi se sia lo sport per me. A calcio, avendo giocato dall'eta' di 5 anni, tutti i gesti tecnici mi venivano naturali.
A tennis ho cominciato tardi, 40 anni, e apparentemente nulla mi viene naturale.
Son demoralizzato anche se lei mi dice che e' normale.
Potrebbe essere il metodo di insegnamento? Come anticipato mi sembra brava e il suo impegno e' fuori discussione.
Dove cominciare a fissare degli obiettivi? Quale e' una timeline realistica?

P.s: anche il rovescio a due mani non ha visto significativi miglioramenti ma temo di essere io senza speranza, sono rigido e legatissimo sul lato sinistro.

Grzie a tutti anticipatamente!

andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 12:02
@VANDERGRAF ha scritto:andz....la cosa più assurda è che tu, nonostante tutto, trovi che ci sia feeling e impegno 
da parte sua. ma non sarà che siccome questa donna ti piace allora sopporti tutto ?
prova a immaginare se fosse una donna cicciona piena di brufoli, avresti la stessa 
opinione ? ovviamente sto scherzando, ma spesso non ci rendiamo conto che la mente 
umana ha meccanismi semplici e complessi al tempo stesso.
No no, non e' una osservazione assurda, ne sono consapevole che possa inconsciamente non aiutare.
il fatto e' che vivo all'estero e da queste parti maestri bravi, simpatici che parlino bene inglese son rari.
Quindi trovarne uno che metta il flag su almeno due su tre requirements e' tanta roba. 

p.s: ho preso un paio di lezioni in passato anche con un'altra maestra (qui il tennis femminile va forte e tante si riciclano dando lezioni). Era carina anche questa pero' svogliatissima, per raccogliere un cesto di palline ci metteva 10 minuti fermandosi a parlare con il padre a bordo campo (anche lui insegnava tennis). Prima lezione non mi ha neanche controllato il grip.
Tempo due lezioni e ho salutato.
Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 956
Età : 41
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Head Speed 360 MP

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 16:23
@andz ha scritto:Tutto vero.
Al momento trovo che ci sia feeling e anche grande impegno e apertura da parte sua (ha cominciato facendomi fare esercizi anche per la parte atletica e di coordinamento (come nei pulcini per il calcio)), al che le ho detto che pur rispettando il suo programma avrei preferito ottimizzare il tempo a disposizione concentrandomi sulla parte tecnica.
Il resto, soprattutto la preparazione atletica, capisco sia complementare, ma, ammesso ne abbia bisogno, la gestisco comodamente da solo.

Ok feeling, ok impegno.. pero' e' altrettabto cruciale ci sia anche capacita' di insegnamento ed essendo lei abbastanza giovane tempo possa non essere di primo livello.
Coordinazione e condizione fisica sono fondamentali per l'evoluzione tecnica
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 16:45
@Iron ha scritto:
@andz ha scritto:Tutto vero.
Al momento trovo che ci sia feeling e anche grande impegno e apertura da parte sua (ha cominciato facendomi fare esercizi anche per la parte atletica e di coordinamento (come nei pulcini per il calcio)), al che le ho detto che pur rispettando il suo programma avrei preferito ottimizzare il tempo a disposizione concentrandomi sulla parte tecnica.
Il resto, soprattutto la preparazione atletica, capisco sia complementare, ma, ammesso ne abbia bisogno, la gestisco comodamente da solo.

Ok feeling, ok impegno.. pero' e' altrettabto cruciale ci sia anche capacita' di insegnamento ed essendo lei abbastanza giovane tempo possa non essere di primo livello.
Coordinazione e condizione fisica sono fondamentali per l'evoluzione tecnica

Indubbiamente ma su quelle mi difendo benino avende sempre fatto sport dall'eta' di 5-6 anni e siccome le lezioni individuali di tennis non sono gratuite, preferirei concentrarmi sulla parte tecnica dedicandoci non meno dell' 75-80% del tempo di lezione.
framan
framan
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: Head gravity mp

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 17:38
E qui sorge il dubbio pure a me, perché questo è il classico atteggiamento da maestro fatto con lo stampino.
Hanno un modus operandi uguale per tutti, ma non sono in grado di fare una analisi e di conseguenza agire ad personam.
Ovvero ne sa' troppo poco per essere un buon maestro, la onde per cui appoggio l'idea di vandergraf
framan
framan
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: Head gravity mp

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 17:43
Mi viene un secondo dubbio, abiti in Nigeria ?
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 18:12
@framan ha scritto:Mi viene un secondo dubbio, abiti in Nigeria ?
No, Praga, ho detto che il tennis femminile e' molto popolare e le maestre son fi**e, come hai fatto a pensare alla Nigeria? Laughing
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5496
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 18:43
secondo me sei pure tu un po' stranuccio, non solo la maestra. come fai a sapere che a praga non ci sono maestri bravi che parlano inglese ? non devono essere simpatici e se scegli una donna è più probabile che abbia in testa solo il rovescio a due mani. certo, se pretendi tutto a due passi da casa, è un altro discorso. altra cosa che non ho capito è che intendi per coordinamento. di solito si fa coordinamento sul campo per acquisire scioltezza e velocità nei gesti tipici del tennis. insomma, tra te e lei mi sembra che fate un bel casino messi insieme
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 19:12
@VANDERGRAF ha scritto:secondo me sei pure tu un po' stranuccio, non solo la maestra. come fai a sapere che a praga non ci sono maestri bravi che parlano inglese ? non devono essere simpatici e se scegli una donna è più probabile che abbia in testa solo il rovescio a due mani. certo, se pretendi tutto a due passi da casa, è un altro discorso. altra cosa che non ho capito è che intendi per coordinamento. di solito si fa coordinamento sul campo per acquisire scioltezza e velocità nei gesti tipici del tennis. insomma, tra te e lei mi sembra che fate un bel casino messi insieme

Dove avrei scritto che non ce ne sono? Certo che ci sono.
Ho detto che son rari (soprattutto da beccare) e non e' semplicissimo che siano disponibili per tutta una serie di motivi.
Togli quelli che io non conosco e con i quali non entro in contatto;
Togli quelli che preferiscono insegnare nella loro madre lingua;
Togli quelli che non hanno tempo perche' han troppi allievi (full capacity, il tempo purtroppo e' una risorsa limitata);
Togli quelli che si fan pagare un rene;
Togli quelli troppo distanti (perdere 1 ora a andare e 1 a tornare e' per me, come per tanti altri, un deal breaker).

Poi ripeto io non e' che possa passare le giornate a fare scouting nei circoli tennis per capire chi e' bravo e chi no: non ho tempo e neanche la capacita', altrimenti non mi servirebbe prendere lezioni.

Per coordinamento intendevo coordinazione (scusate il refuso) proprio quello che hai descritto.
Passare 20-25 minuti su 60 a fare quello, stretching e altri esercizi non mi entusiasma.
Magari e' un aspetto che sottovaluto o semplicemente sopravvaluto me stesso.
Non credo e visto che i soldi sono miei, decido io.
Lo stretching e il riscaldamento lo faccio arrivando 10 minuti prima da solo. E poi a casa. Da solo.

Adesso finiamo questo ciclo di lezioni fino a Giugno. Dopo l'estate vediamo cosa fare.
framan
framan
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1324
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: Head gravity mp

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 19:30
@andz ha scritto:
@framan ha scritto:Mi viene un secondo dubbio, abiti in Nigeria ?
No, Praga, ho detto che il tennis femminile e' molto popolare e le maestre son fi**e, come hai fatto a pensare alla Nigeria? Laughing
FC é il codice aéreo di Lagos
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 19:35
@framan ha scritto:
@andz ha scritto:
@framan ha scritto:Mi viene un secondo dubbio, abiti in Nigeria ?
No, Praga, ho detto che il tennis femminile e' molto popolare e le maestre son fi**e, come hai fatto a pensare alla Nigeria? Laughing
FC é il codice aéreo di Lagos

Ah ok, adesso ha senso.
No, banalmente e' la provincia italiana: Forli'-Cesena.
Ho la residenza italiana nel profilo.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5496
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 19:43
secondo te per parlare con due o tre maestri bisogna passare le giornate a fare scouting nei circoli ?!
e dove stiamo nel medioevo ? oggi con internet hai modo di parlare velocemente con le persone che 
ti interessano. io quando ho fatto la mia ultima lezione alcuni anni fa, sono andato semplicemente 
al circolo più vicino, ho chiesto al maestro che c'era in quel momento sul campo e lui mi ha consigliato 
un maestro di un altro circolo sempre in zona che poteva fare il tipo di lezione che cercavo io e in 
quella fascia di prezzo. altrimenti, nello stesso circolo, avrei potuto parlare con altri due maestri, di 
persona o su watsap o messenger/facebook. tutto questo con pochi minuti di tempo e nel giro di una 
settimana. valutare se sono bravi ? e chi te lo ha mai suggerito ? io non di certo. io ti ho detto di 
chiedergli se possono farti fare le lezioni con l'impugnatura che usavi prima e facendoti provare il 
rovescio a una mano. di questa maestra che hai adesso hai detto più volte che ti sembra brava e 
alla fine hai concluso che potrebbe essere non brava. ma questo è un condizionamento che hai solo tu.
l'unico modo per capire se è bravo è parlarci e vedere se poi sul campo con te fa le cose come vi 
siete spiegati in anticipo. spiegandogli anche che vuoi eliminare la parte generica di riscaldamento 
perchè hai necessità di fare un'ora piena a livello tecnico. ovviamente stiamo parlando di lezioni 
individuali, perchè se le fai in due o più persone non puoi decidere tutto tu.
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 20:00
@VANDERGRAF ha scritto:secondo te per parlare con due o tre maestri bisogna passare le giornate a fare scouting nei circoli ?!
e dove stiamo nel medioevo ? oggi con internet hai modo di parlare velocemente con le persone che 
ti interessano. io quando ho fatto la mia ultima lezione alcuni anni fa, sono andato semplicemente 
al circolo più vicino, ho chiesto al maestro che c'era in quel momento sul campo e lui mi ha consigliato 
un maestro di un altro circolo sempre in zona che poteva fare il tipo di lezione che cercavo io e in 
quella fascia di prezzo. altrimenti, nello stesso circolo, avrei potuto parlare con altri due maestri, di 
persona o su watsap o messenger/facebook. tutto questo con pochi minuti di tempo e nel giro di una 
settimana. valutare se sono bravi ? e chi te lo ha mai suggerito ? io non di certo. io ti ho detto di 
chiedergli se possono farti fare le lezioni con l'impugnatura che usavi prima e facendoti provare il 
rovescio a una mano. di questa maestra che hai adesso hai detto più volte che ti sembra brava e 
alla fine hai concluso che potrebbe essere non brava. ma questo è un condizionamento che hai solo tu.
l'unico modo per capire se è bravo è parlarci e vedere se poi sul campo con te fa le cose come vi 
siete spiegati in anticipo. spiegandogli anche che vuoi eliminare la parte generica di riscaldamento 
perchè hai necessità di fare un'ora piena a livello tecnico. ovviamente stiamo parlando di lezioni 
individuali, perchè se le fai in due o più persone non puoi decidere tutto tu.

Tralasciando il contatto diretto che non sempre funziona come in Italia, soprattutto nella provincia italiana.
Come spiegato ci sono svariate ragioni per le quali trovare un maestro (anche somaro) non e' semplicissimo.
Non ultima la barriera linguistica.
Beccare quello bravo richiede tempo e propensione a cambiare insegnante, cosa che a me non diverte.

Non ho assolutamente concluso nulla: son certo sia simpatica e aperta al dialogo, non ho dubbi ci metta impegno e passione.
Non ho elementi per dare giudizi sulla validita' del suo metodo di insegnamento: non ho sufficiente esperienza / termini di paragone. L'unico parametro da me utilizzabile e' quanto progredisco ma sappiamo tutti che potrebbe essere fuorviante: potrei avere risultati mediocri perche' lento io ad apprendere. Oppure i tempi son giusti e sono solo impaziente o troppo esigente.
Sulle modifche al programma di allenamento ne ho gia' discusso e, come detto, si e' rivelata aperta a suggerimenti.
Ha ridotto all'osso tutto cio' che non e' esercizio con la racchetta gia' dalla seconda lezione visto che subito ho espresso chiaramente le mie preferenze.

Si certo, lezioni individuali. Quelle di gruppo mi sembrano una perdita di tempo, utili piu' a socializzare che imparare a giocare.
Per rendere il tutto piu' difficile ho cominciato anche a giocare a padel. Very Happy
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5496
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 11 Mag 2020 - 20:07
questo conferma la mia impressione che sei strano. se vuoi progredire col.tennis devi concentrarti su quello. se tu aggiungi un altro sport con racchetta avrai il triplo della difficoltà, perché si confonderanno le attitudini di approccio gestuale a livello inconscio
andz
andz
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 24
Età : 45
Località : FC
Data d'iscrizione : 21.12.17

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Mar 12 Mag 2020 - 10:19
@VANDERGRAF ha scritto:questo conferma la mia impressione che sei strano. se vuoi progredire col.tennis devi concentrarti su quello. se tu aggiungi un altro sport con racchetta avrai il triplo della difficoltà, perché si confonderanno le attitudini di approccio gestuale a livello inconscio
Pienamente consapevole ma cerco di massimizzare il mio divertimento.
Il padel lo approccio come prenderei una saltuaria attivita' da spiaggia senza cercare di migliorarmi tecnicamente.

Se questo vuol dire essere strano credo di essere in buona compagnia, il padel e' diventato ormai un fenomeno di massa, molti abbandonano il tennis (piu' impegnativo fisicamente e tecnicamente per raggiungere un divertimento accettabile), altri lo combinano con il tennis.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 5496
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Mar 12 Mag 2020 - 10:31
lo strano era contestualizzato, non generico. riferito al fatto che stai cercando una rapida evoluzione nel tennis con l'esigenza di spendere non troppo, ma contemporaneamente ti dedichi a un altro sport che facilmente può rendere più complesso del previsto il percorso iniziale del tennis. un po' come volere la moglie ubriaca e la botte piena
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7095
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Mar 12 Mag 2020 - 10:54
Si vede che nessuno di voi non ha mai avuto come maestro il grande Salvatore La Porta napoletano verace e bravissimo maestro.
Scherzi a parte o singolarmente o in gruppo, anche se è il più bravo di tutti ma non sa trasmettere gli serve poco e serve poco pure a te.
Poi fare mille sport non è certo un punto a favore, non buttare soldi se passi dal tennis al padel al beach tennis etc etc. 
Condivido quanto detto da @VANDERGRAF
Alex_Jimbo
Alex_Jimbo
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 114
Località : PV
Data d'iscrizione : 18.11.19

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 15:59
Rianimo questa discussione, perchè vorrei condividere con voi alcune riflessioni a proposito di maestri/istruttori, metodi e aspettive. Cercherò di essere breve.  Very Happy

Dal mio punto di vista, il miglior istruttore è colui che tira fuori il tuo massimo potenziale di gioco senza snaturare quello che è il tuo stile.
Mi spiego meglio... prendiamo un giocatore medio, 4a cat., 3/4 ore a settimana fra partitelle e palleggi, discreta/buona forma fisica (ho centrato l'80% dei giocatori? penso di si Smile). Ogni giocatore (che non sia principiante) con una esperienza di almeno un paio d'anni sul campo, possiede uno stile di gioco consolidato: chi gioca dritto in top spin, chi gioca piatto, chi ha il rovescio bimane, chi ad una mano, etc....
Molto difficilmente chi gioca bene di piatto, giocherà altrettanto bene in top spin. O se vogliamo metterla sotto altri termini: nonostante possa auto-imporsi di giocare in top spin, non gli riuscirà altrettanto naturale farlo mantenendo la stessa efficienza (velocità, precisione).

Ora, moltissimi giocatori (me compreso!) prendono abitualmente lezioni con il proprio istruttore per migliorare, consolidare la tecnica.
Dal mio modesto punto di vista, l'istruttore migliore è quello che inquadra direttamente un giocatore già dai primi palleggi e cerca tirare fuori le sue potenzialità senza snaturarne i suoi colpi e il suo stile di gioco. Per un rovescio bimane dovrà curare i dettagli dei miei movimenti cercando di massimizzarne la resa; per una determinata impugnatura di dritto, dovrà cercare di farmi tirare fuori il massimo usando quell'impugnatura.... etc... etc....

Al netto di errori macroscopici, movimenti fondamentali sbagliati, Istruttori/Maestri che impongono ai propri "allievi", uno stile di colpi che snaturano le caratteristiche oramai consolidate di un giocatore, dal mio punto di vista sono pessime figure di riferimento. Partendo dal presupposto, che non si finisce mai di imparare, ritengo inutile imporre ad un giocatore di 40 anni che oramai gioca da 10, di giocare in top spin se poi tira delle ciofeche in campo rispetto al suo colpo piatto. Problema di mentalità chiusa? Abbattimento dopo scarsi risultati? Forse un mix di cose, ma resta il fatto che un maestro dovrebbe massimizzare il potenziale del singolo e non proporre solo le proprie idee di gioco che, per quanto giuste, potrebbero non essere adatte al suo allievo.

Altro discorso è quello che si potrebbe fare con giocatori principianti e pure in giovane età. Quelli sono "spugne" che assorbono tutti gli insegnamenti ma anche in questo caso, è giusto non imporre un movimento o una tecnica se questa risulta totalmente indigesta all'allievo. 

Altro pianeta, gli agonisti di 2a cat alta e professionisti... non mi ci addentro nemmeno. Wink

Voi cosa ne pensate?  Wink
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 16:55
1) Intanto un distinguo: vedo confondere il livello agonistico con quello tecnico. Sono due cose molto diverse tra loro e spesso in antagonismo proprio per la predominanza del desiderio di "vincere". L'agonismo inibisce l'apprendimento tecnico.

2) Se è vero che la personalizzazione della gestualità tecnica è importante e condivisibile, è anche vero che personalizzare qualche cosa che non esiste è poco redditizio (tennisticamente): un esempio potrebbe essere, di fronte ad un giocatore che impugna continental per il diritto ma gioca frontale con poco controllo della direzionalità dx/sx cosa facciamo? beh, o lo si "costringe ad una stance neutra o al massimo semi (ma molto semi) open, o lo si porta ad un cambio di presa verso una semi western.   Di sicuro la presa continental e il gioco frontale non si accoppiano. 

3) Se l'atteggiamento di fronte ad un maestro che consiglia anche un lavoro di allenamento al footwork è poi quello di dire: me lo faccio a casa grazie, difficile andare lontano. 

4) Il rovescio ad una mano è più semplice nella gestualità ma ben più difficile nel footwork e nel timing, se un maestro vede difficoltà nel recepire e nell'applicare il corretto footwork nel diritto e nel rovescio bimane, difficilmente può immaginare di switchare  sul monomano.

Dai la cera, togli la cera... è difficile da accettare ma è la chiave della riuscita: del maestro ci si fida e si esegue al meglio ciò che ci chiede. Lui ci mette la sua conoscenza e la sua passione, l'allievo ci mette l'impegno e paga le lezioni.
Veterano
Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2320
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 17:25
Penso che se di base la tecnica sia corretta specialmente su un giocatore di questa' eta' sia d'obbligo cercare di migliorare quello che ce.
Purtroppo a volte le soluzioni proposte dai maestri anche senza stravolgere il gesto tecnico non sono ben accette dall' allievo che per differenti ragioni non digerisce i cambi.
E a questo punto mi chiedo ma cosa si va a fare da un maestro ???
Il maestro non puo' fare miracoli se dietro non ce la volonta' dell' allievo di migliorare, e purtroppo di casi del genere ce ne moltissimi.
Mi spiego meglio:
ti vedo in campo ed il gesto di per se non va male ma ci sono delle pecche' nel footwork e magari ci si muove male per una scarsa preparazione fisica e per un footwork non corretto.
Ora cosa ti suggerisce il maestro: rimettiamoci in forma ed incominciamo a muoverci bene.
La forma fisica dovrebbe essere scontata,il muoversi bene con un footwork corretto no.
Ma senza una buona base fisica ed un corretto movimento il puzzle del tennis rimarra sempre un puzzle non completo.
Percio' il maestro ti puo' insegnare il footwork corretto ma non puo' obbligarti a prepararti fisicamente come si deve.cosa che purtroppo in molti casi non avviene.
Poi ci si lamenta del maestro.......che non sa fare il suo lavoro....
Andando da un maestro non si possono pretendere miracoli e senza la volonta' dell' alunno non si possono pretendere risultati....
Ora il discorso e' vario ed amplio, capisco che ci siano dei maestri che pensano solo a prendere soldi e se ne fregano dei miglioramenti dell' alunno, e che cercano di tenere stretti gli alunni con false promesse facendole fare cose che magari le servono a poco.
Ma vedo anche molti alunni che vanno dal maestro pretendendo risultati senza seguire pero' i consigli del maestro....
Credo che la verita' sia nel mezzo, nel senso che avendo la fortuna di trovare un buon maestro che dopo avervi visto vi dira' quale potrebbe essere la cura essere onesti con voi stessi....
Altra cosa e' vado dal maestro e mi deve aggiustare quello che ce,ma non ho tempo e voglia di allenarmi fisicamente,sono poco recettivo ai cambi anche se non tanto drastici e chi piu' ne ha piu' ne metta.....si puo' anche fare nel limite del possibile.....ma non vi aspettate miracoli......a volte per migliorare bastano dei piccoli cambi ed un numero minimo di ore in campo,a volte invece no......
Per terminare ovviamente concordo con il dire che ad una certa' eta' sia meglio toccare poco quello che funziona e cercare di migliorare quello che invece non va....
Saludos
Veterano
Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2320
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 17:27
Ciao Taglia
non avevo visto il tuo messaggio, se non non avrei scritto tanto...
Comunque in linea di massima diciamo le stesse cose.
Saludos.
Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 956
Età : 41
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Head Speed 360 MP

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 17:36
Si parte sempre dal punto di cosa cerca l'allievo: cerca di mantenersi solo in forma, vuole migliorare un poco il ritmo,vuole migliorare la tecnica in generale o solo qualche cosa

Se l'allievo dice:voglio migliorare la tecnica si segue un percorso che puo essere drastico o meno dipendendo dal giocatore.

Se invece il giocatore mostra forti lacune tecniche(non saper utilizzare il braccio dominante per esempio è una forte lacuna tecnicna abbastanza diffusa) ,ma fa capire piu o meno esplicitamente che non vuole seguire le istruzioni ,il tecnico fará capire esplicitamente che le lezioni si possono continuare ma non serviranno a molto,sarebbe uguale continuare a giocare con gli amici
Ragus
Ragus
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 258
Località : Regno Unito
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: Coventry (UK)
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore 100 300g

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 17:41
Tennis coach.. un po' come parlare di incordatori.. trovarne di bravi non e' facile affatto

Tornando alla discussione io ho sempre trovato giovamento dalle lezioni di gruppo (4/6 persone max) rispetto alle lezioni individuali. Osservare chi gioca dei colpi meglio te da vicino e' alle volte molto efficace e stimolante.

Concordo sul fatto che un buon coach dovrebbe creare degli easy win, con piccoli aggiustamenti, per dare fiducia all'allievo e lavorare intanto sul lungo termine, in base profilo del giocatore. Smontare completamente l'unico colpo che manda la palla di la significa lasciare l'allievo nella depressione tennistica totale e non ha molto senso per un amatore over 40 a mio avviso.

Con un po' tempo poi, magari dopo aver aggiunto un rovescio che difende ed un servizio dignitoso, e' facile che lo stesso allievo sia disposto a tornare su quello che credeva essere un suo buon colpo per migliorarsi, magari avendo intanto sviluppato un po' di footwork e timing, essenziali come scritto da tanti.

Da li in poi e' un vortice tennistico di passi avanti (piccoli) e regressioni (tante). Tennis, a devil's game Twisted Evil
Veterano
Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2320
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 18:24
Credo che sia un po in tutti i settori che funziona cosi......ehhhh trovare un buon meccanico....o un buon idraulico o elettricista, oppure un buon dentista....anche  li se ascoltiamo il parere di 100 persone che sono stati dallo stesso meccanico, oppure,elettricista,idraulico, e chi piu' ne ha piu ne metta ,sono sicuro che ci sarebbero moltissimi pareri differenti......
......... purtroppo in tutte le cose funziona cosi...
Iron
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 956
Età : 41
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Head Speed 360 MP

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 18:27
@Veterano ha scritto:Credo che sia un po in tutti i settori che funziona cosi......ehhhh trovare un buon meccanico....o un buon idraulico o elettricista, oppure un buon dentista....anche  li se ascoltiamo il parere di 100 persone che sono stati dallo stesso meccanico, oppure,elettricista,idraulico, e chi piu' ne ha piu ne metta ,sono sicuro che ci sarebbero moltissimi pareri differenti......
......... purtroppo in tutte le cose funziona cosi...
Il problema è che anche se un maestro fa un buon lavoro non è detto che l'allievo raggiunga i risultati sperati,cosa che spesso non accade in altri lavori
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7095
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Lun 19 Ott 2020 - 20:11
Ma mi rivolgo al Maestro se ho intenzione di migliorare.
taglia1964
taglia1964
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 563
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5 FIT 4.NC
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Tennis coach e risultati deludenti - Pagina 2 Empty Re: Tennis coach e risultati deludenti

il Mar 20 Ott 2020 - 8:01
ho intenzione di dimagrire, vado dal dietologo e quando leggo la dieta… decido che la dieta me la faccio io.
voglio smettere di fumare, vado in un centro antifumo, resisto una settimana e poi, al primo vero attacco di desiderio di fumare vado dal tabaccaio...

Alle intenzioni devono seguire azioni e perseveranza.
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.