Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di Passionetennis!
Da qui potete connettervi o registrarvi per far parte anche voi della nostra comunità.
La registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato e molto altro.
Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!
Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti commentati
Hawk touch 1.30 Oggi alle 17:08matice
Nuova T-fight RSOggi alle 16:12266
Black code Oggi alle 16:02266
Prince Tour XTOggi alle 15:06fa
Pro Staff V13Oggi alle 13:04tex1969











Ultime dal mercatino
Link Amici

Andare in basso
Paul_90
Paul_90
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 97
Età : 30
Località : Torino
Data d'iscrizione : 29.06.13

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: in qualche modo la mando di là
Racchetta: Prince TeXtreme Beast 100

Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni Empty Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni

il Sab 9 Nov 2019 - 23:03
Di solito si tende a consigliare il multifilamento soprattutto ai principianti o a chi ha problemi al gomito/articolazione ed in generale a chi vuole maggiore comfort e non vuole cambiare le corde troppo di frequente. 
Spesso però vedo che chi monta multifilamento lo spara a tensioni oltre i 23-24 kg (per paura di bucare i teloni) e lo tiene fino a rottura o quasi. 
Allora mi chiedo e soprattutto chiedo ai più esperti, per ottenere un buon comfort e senza perdere in prestazioni non è meglio - anche per chi inizia - un monofilamento a tensioni basse (range tra i 19 e i 21,5 kg), ovviamente cambiando corda ogni 10-12 ore, piuttosto che montare un multifilamento a tensioni così alte? 

Siamo sicuri che - a livello di shock da vibrazioni - un multifilamento a tensioni elevate non sia quasi peggio di un monofilamento a tensioni basse?

Senza contare che sul piano delle prestazioni montare un multifilamento a più di 23 kg rischia di castrare i pregi propri del multi (ossia la maggiore spinta).

Mono 21/20 vs Multi 24/23 o 25/24----> chi va prima dal fisiatra?
drichichi
drichichi
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 7511
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.6 fit
Racchetta: Mantis Custom 98 16x19 - Prince Beast 100 16x19 & Phantom pro 100P 16x18 - Zus Custom 100 ra 62 e 70 16x19 & Wepem X 100 16x19, Prince Graphite 100 Longbody 16x18, Tour 100 290gr 16x18

Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni Empty Re: Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni

il Sab 9 Nov 2019 - 23:22
Dipende dal mono e dipende dal multifilo, dipende dalla durata dinamica della corda, dipende se la tensione e reale, etc.
Una cosa è sicura: le tensioni elevate fanno sempre male però con le dovute eccezioni. Poi c'è da valutare rigidezza statica, rigidezza dinamica, etc. insomma non è semplice.
Il budello a 25 kg non fa male come un multi alla stessa tensione.
Poi ci sono multi rigidi che darebbero fastidio anche a 23 kg e mono morbidi che non danno fastidio neanche a 26 kg.
In linea di massima regola mia personale tranne i mono in poliammide (evolutione, molecular= più morbidi di un multi) mai al di sopra dei 22/21 kg e multifilo mai sopra i 24/23 kg.
Ho giocato con Vortex tour 130 a 12 kg, con AL13 LB 115 a 18/17, con turbo 6 114 a 20/19, ho provato la strike 125 a 18/17.
tra i multi: gutpower 125 a 22/21, Bonobo 130 a 18kg, NRG2 132 a 23kg, TGV 130 22/21, xone 130 a 23/22 e così via. 
Per non rischiare bisogna sempre chiedere ai professionisti Incordatori, noi possiamo dire o pensare quello che vogliamo ma alla fine sono loro che conoscono a menadito le dinamiche delle corde, come incordarle, su quali telai ed a quali tensioni per avere in campo quello che vogliamo, diversamente usciamo dal campo ed entriamo nello studio del fisiatra. Poco ma sicuro.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 59233
Età : 61
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni Empty Re: Multifilamento ad alte tensioni vs monofilamento a basse tensioni

il Lun 11 Nov 2019 - 7:43
Generalizzare è sempre sbagliato, fare affermazioni come quella sulla potenza diminuita Shocked dei multi oltre i 23 kg perlomeno azzardato.
Bisogna sempre contestualizzare il tutto, ma che una cosa del genere possa succedere è un'eventualità limitata, dalla combinazione di corde, telai e tensioni, a non più di un 5% dei casi, a meno di non uscire dai range consigliati di corde e telai.
In quanto alle visite ai fisiatri, la semplice tensione "per sé" conta un caxxo, se non combinata a tutti fattori, e quelli principali sono frequenza di vibrazione dell'insieme e durata della stessa, la domanda su chi ci va prima tra chi monta un mono a basse tensioni od un multi ad alte tensioni così com'è non ha logica.
Anche perché per ragioni meccaniche e strutturali, ci sono monofilamenti che -a causa di rigidezze statiche elevate- a basse tensioni sono più rischiosi che a tensioni medie, così come multi che per statiche troppo basse se incordati "bassi" vibrano talmente a lungo che il rischio a livello legamenti non diminuisce affatto, anzi….
Per cui, non esprimiamo teoremi senza base scientifica e non decontestualizziamo mai visto che qualcuno potrebbe non capire, o peggio, e fare/farsi del male in un ambito nel quale si dovrebbe solo divertirsi... Evil or Very Mad
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.