Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi

Ultimi argomenti
Highstring Oggi alle 10:43T_Muster
PRINCE 2020Oggi alle 9:53drichichi
polytour fireIeri alle 22:41DinoP
YonexVen 6 Dic 2019 - 22:04Thewall1997





Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
stefano30
stefano30
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1093
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.4
Racchetta: donnay allwood

pareri  Dunlop R4.0 Revolution NT Empty pareri Dunlop R4.0 Revolution NT

il Gio 7 Nov 2019 - 8:52
in cerca di un telaio tra 285/290 gr. volevo avere qualche impressione da chi ha usato questa dunlop - pregi - difetti - confronto con altri telai pari categoria tipo prince txt 100T - o vcore 98 285 gr.
grazie
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 472
Età : 47
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

pareri  Dunlop R4.0 Revolution NT Empty Re: pareri Dunlop R4.0 Revolution NT

il Mar 26 Nov 2019 - 10:22
Reputazione del messaggio: 100% (1 voto)
La Vcore 98 leggera non l'ho provata, ho provato invece quella un pò più pesante, né carne né pesce secondo me, nessuna eccellenza in nessun parametro devo dire...
La Dunlop NT R 4.0 a mio avviso è un ottimo telaio, così stock, senza farci niente. Rispetto alla Prince (però ho solo la prima versione, la Tour 100T con l'interno ovale arancione...) è parecchio più rigida, ed un pelo più precisa, per merito sia per la rigidità, sia per il pattern con una corda in più (16x19 contro 16x18), che per il telaio più sottile.

Entrambe sono potenzialmente una buona base per un custom, ma tra le due a mio avviso la Dunlop reagisce meglio alle modifiche.

Il grip di serie della Dunlop (con lamina in rame) contribuisce, oltre alle caratteristiche summenzionate, a far sentire un pò di più la palla.

La costruzione è "monocoque", ossia il manico è costruito senza soluzione di continuità con il telaio, donando sensazioni di graniticita e compattezza e feeling all'impatto (il rovescio della medaglia è che così le vibrazioni aumentano un pò e vanno curate).

Il rovescio della medaglia, dovuto a tutte queste caratteristiche (direi uniche nel panorama odierno), è che il telaio trasmette parecchie vibrazioni, specialmente colpendo nella parte alta dell'ovale.

Tutte queste caratteristiche le ho riscontrate utilizzando esclusivamente corde mono, quindi nessun ibrido, multi o budello.

Nonostante la corda in più, le maglie del reticolo sono più larghe del normale, ciò dona al telaio una buona propensione allo spin, ma i colpi completamente piatti potrebbero essere non precisissimi, sempre a causa del reticolo largo (che aumenta l'angolo di lancio della palla).

Per ottenere una racchetta bilanciata, buona in tutto, ho migliorato i seguenti parametri:

1) stabilità ed inerzia aumentate, e vibrazioni ridotte con  2,5 gr. di piombo a bassa densità posto tra ore 9 e 2, e 3 e 10).

2) gioco piatto migliorato, con l'utilizzo di mono morbidi (aventi stiffness tra 160 e 180) di calibro non fine (minimo 1,25 mm, meglio 1,30), per rendere meno largo il reticolo dello schema corde.

3) utilizzo opzionale di dampener (possibilmente di peso non superiore ai 2/2,5 grammi, di giusta rigidità)

4) Il pesp complessivo diventa così 290+ 15 di corde + 5 di piombo + 5 di overgrip + 2 di dampener = 317 grammi finali.

La mia pesa 314/315, perché era sottopeso di 2/3 grammi.

Il peso complessivo sembra poco, ma attenzione, perché il telaio nasce già bilanciato a 33 cm, alla fine il bilanciamento diventa 34 cm, che non è affatto poco.

Il piombo spostato leggermente verso ore 10 e 2 rende lo swing più fluido, progressivo e penetrante nell'aria. Ne giova anche il back di rovescio, la traiettoria diviene più diretta e tesa, senza fluttuazioni di palla che rischiano di far finire fuori la palla.

La maneggevolezza a rete rimane comunque abbastanza buona, il servizio diventa più potente, stabile e lavorabile (sia piatto che kick), per merito dell'accresciuta massa.

Il topspin, se accentuato, è più modulabile come intensità, e non risulta più corto come prima.

Giudizio estetico: per me la racchetta è bellissima, e presenta in alcuni punti dell'ovale una verniciatura a rilievi speciali, che dovrebbero facilitare la penetrazione nell'aria, riducendo l'attrito.

Come corde, mono morbido meglio di calibro 1,30 mm, assolutamente a sezione tonda e non sagomato, per favorire lo snap-back (il reticolo aperto favorisce già di suo lo spin). Incordatura assolutamente a 4 nodi (fatta bene, mi raccomando!), 1 kg in meno per le orizzontali, non andare oltre 23/22 kg (meglio 22/21).

La Prince è più universale stock senza modifiche, ma per me con alte ed altissime velocità di palla diventa meno precisa, complice anche il pattern 16x18, e bisogna sempre essere a posto con le corde (cioè sempre fresche, altrimenti sono problemi), mentre la Dunlop, pur meno fruibile sempre stock, se curato a dovere il suo custom, diventa un'arma molto più pericolosa ed affidabile.

Con la Dunlop senti molto di più le caratteristiche della corda che monti (è molto più sensibile), mentre la Prince è più "onnivora" a livello di corde, e l'impatto di quest'ultima, pur solido, è meno netto e più confortevole...quindi rigida precisione la Dunlop, contro comoda giocabilità della Prince.

  

In sintesi, la Prince ti accompagna per qualche tempo, ma quando migliori e il tuo tasso tecnico aumenta (e le tue pretese come telaio anche...), allora tenderai ad abbandonarla per qualcosa di più performante (e con pattern 16x19...).

La Dunlop invece, è in grado di supportarti molto più a lungo nel tempo, per tutta la tua curva di evoluzione tecnica.

Spero di averti dato qualche spunto su cui riflettere, per la tua scelta finale...poi dipende sempre dal tuo tipo di gioco e dai tuoi gusti.

A mio avviso la Dunlop NT R 4.0 è stata una delle racchette meno comprese degli ultimi tempi: troppo rigida per una donna, ma anche per gli uomini, troppo leggera (sulla carta e senza il custom) per il pubblico maschile, che tende a prediligere telai mediamente tra i 300 ed i 310 grammi come partenza (senza corde, overgrip, etc.), troppo sensibile alle corde (tipo, calibro e tensione) per "azzeccare" il setup al primo colpo. Ma con i giusti accorgimenti diventa una vera bomba!

Buon tennis.



Davide
stefano30
stefano30
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1093
Età : 53
Data d'iscrizione : 02.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.4
Racchetta: donnay allwood

pareri  Dunlop R4.0 Revolution NT Empty Re: pareri Dunlop R4.0 Revolution NT

il Mar 26 Nov 2019 - 11:44
grazie davide x la tua analisi molto precisa e tecnica
ti spiego il motivo della richiesta...per gli acciacchi alla spalla che ad anni alterni si presentano mi sto orientando verso telai maneggevoli e di + facile gestione
un deficit di forza mi fa sentire pesanti anche telai da 300 grammi ..dopo 1 ora abbondante  di gioco..soprattutto in torneo
ho già provato telai di diverse tipologie: la prince 100T - la vcore 285 - la pure drive team...e di una cosa sono certo..questo peso è adatto alla mia situazione
me la cavo abbastanza bene tecnicamente, sono un modesto 3.4 che ha ancora voglia di fare attività agonistica - ho giocato con le prostaff85 fino ala soglia dei 40 anni - la ricerca del peso light è solo per gestire meglio ed evitare che la racchetta sia un ostacolo + che un alleato

la dunlop , sempre sottovalutata, l'avevo adocchiata anche per il prezzo stracciato su TW ...ma non si può provare, solo comprare al buio
sono certo della bontà del telaio, mi "spaventa" solo quanto hai scritto sulle molte vibrazioni che il telaio trasmette x la sua costruzione monocoque - pensavo il contrario vi sto questo tipo di costruzione - antivibrazioni e corde multifilo (uso solo multi) riducono il problema? (x esempio sulla pure drive team  - della cui nomea/ rigidità avevo "abbastanza paura" ho montato un multi morbido e mi è sembrata x niente dura, anzi , una vera sorpresa)

inoltre x il bilanciamento avrei preferito 32,5 - come gli attrezzi che ho provato - nn mi piace molto la testa pesante in avanti
la userei stock, senza aggiungere peso proprio x i motivi di cui ti dicevo all'inizio - sai anche il dato dell'inerzia?

al momento sto valutando sulla carta anche la ezone 98 285 - e la dunlop cx200LS da 290 gr...che dovrei però provare
da queste dovrei tirare le fila x giungere al nuovo telaio x i prossimi anni.
verne
verne
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: N.C.
Racchetta: Artengo Graphite custom Barbalonga/Medri

pareri  Dunlop R4.0 Revolution NT Empty Re: pareri Dunlop R4.0 Revolution NT

il Lun 2 Dic 2019 - 8:10
Interessante .Da provare .
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 472
Età : 47
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

pareri  Dunlop R4.0 Revolution NT Empty Re: pareri Dunlop R4.0 Revolution NT

il Mar 3 Dic 2019 - 5:32
@stefano30 ha scritto:grazie davide x la tua analisi molto precisa e tecnica
ti spiego il motivo della richiesta...per gli acciacchi alla spalla che ad anni alterni si presentano mi sto orientando verso telai maneggevoli e di + facile gestione
un deficit di forza mi fa sentire pesanti anche telai da 300 grammi ..dopo 1 ora abbondante  di gioco..soprattutto in torneo
ho già provato telai di diverse tipologie: la prince 100T - la vcore 285 - la pure drive team...e di una cosa sono certo..questo peso è adatto alla mia situazione
me la cavo abbastanza bene tecnicamente, sono un modesto 3.4 che ha ancora voglia di fare attività agonistica - ho giocato con le prostaff85 fino ala soglia dei 40 anni - la ricerca del peso light è solo per gestire meglio ed evitare che la racchetta sia un ostacolo + che un alleato

la dunlop , sempre sottovalutata, l'avevo adocchiata anche per il prezzo stracciato su TW ...ma non si può provare, solo comprare al buio
sono certo della bontà del telaio, mi "spaventa" solo quanto hai scritto sulle molte vibrazioni che il telaio trasmette x la sua costruzione monocoque - pensavo il contrario vi sto questo tipo di costruzione - antivibrazioni e corde multifilo (uso solo multi) riducono il problema? (x esempio sulla pure drive team  - della cui nomea/ rigidità avevo "abbastanza paura" ho montato un multi morbido e mi è sembrata x niente dura, anzi , una vera sorpresa)

inoltre x il bilanciamento avrei preferito 32,5 - come gli attrezzi che ho provato - nn mi piace molto la testa pesante in avanti
la userei stock, senza aggiungere peso proprio x i motivi di cui ti dicevo all'inizio - sai anche il dato dell'inerzia?

al momento sto valutando sulla carta anche la ezone 98 285 - e la dunlop cx200LS da 290 gr...che dovrei però provare
da queste dovrei tirare le fila x giungere al nuovo telaio x i prossimi anni.
Stefano, se usi il multi non dovresti avere alcun problema di vibrazioni.
Le vibrazioni della Dunlop, non sono però da intendersi nella normale accezione di vibrazioni fastidiose, bensì sono le naturali vibrazioni che può avere un telaio rigido (almeno 67), leggero (290 grammi) e sottile (22 mm). E' chiaro che in questo caso specifico le vibrazioni si sentano, ma sono "vibrazioni buone", quelle tipiche di un telaio solido e di alta qualità.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum