Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
Andread400
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 281
Età : 41
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 08.12.13

Profilo giocatore
Località: Treviso
Livello: quarta medio-scarso
Racchetta: Pure Drive 2014

Curiosità tensione corde Empty Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 9:51
Ho osservato, frequentando un forum di tennis tedesco, che in Germania i giocatori di club utilizzano le stesse corde monofilamento che usiamo noi ma a tensioni mediamente intorno ai 24 - 25 Kg cioè un paio di kg (e forse oltre) in più rispetto alla nostra media, è davvero difficile che scendano sotto i 24 kg. Mi chiedo se siamo delle pippe noi che fatichiamo a giocare a quelle tensioni oppure sono ingenui loro a non sfruttare i benefici di una tensione più bassa? O forse è solo una questione di abitudine?
Anonymous
Ospite
Ospite

Curiosità tensione corde Empty Re: Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 11:04
Personalmente, credo sia solo un fatto legato alle consuetudini. Ricordo benissimo come una quindicina di anni fa si accordasse abitualmente a tensioni intorno ai 25 chili, ma anche più, seguendo, d'altro canto, i suggerimenti delle case produttrici e comunicate con tanto di adesivi sugli stessi telai. Luso di tensioni blande è pratica relativamente recente, diciamo introdotta negli ultimi dieci anni? Forse in Italia si è stati condizionati dalla vicenda che ha coinvolto Volandri, uno dei primi pro atp a scendere molto con la tensione delle corde e siamo stati stimolati prima su questa metodologia?
Sulla difficoltà di giocare con tensioni più o meno tese ci sarebbe da aprire un topic apposito. Una tensione molto alta rende il piatto corde rigido con conseguenti ripercussioni sulle articolazioni di braccio e spalle, oltre che rendere meno permissivo l'impatto con la palla, ma permette maggiore capacità di tenere la palla dentro le righe dell'out. Una tensione tendenzialmente lassa è più salutistica, permette una maggiore gestibilità della palla, ma rende più complicato, in particolare con i telai più evoluti, tenere la palla dentro le righe dell'out. In entrambi i casi sono richieste particolari doti e non credo sia una o l'altra indice di minore o maggiore capacità di gioco. Sono due diversi modi di interpretare l'impatto e la gestione della palla.
avatar
Andread400
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 281
Età : 41
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 08.12.13

Profilo giocatore
Località: Treviso
Livello: quarta medio-scarso
Racchetta: Pure Drive 2014

Curiosità tensione corde Empty Re: Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 14:06
Grazie Dagoberto del tuo interessante parere,
anch'io qualche anno fa stavo sempre sui 24 o 25 kg ma ricordo che le corde più rigide la prima ora le trovavo ingiocabili mentre con altre mi trovavo benissimo. Ora scendo spesso a 22 o anche 21kg ma a volte sento carenza di controllo. Evidentemente nell'insieme giocatore/telaio/corda si creano situazioni piuttosto diverse con esigenze di tensione anche molto diverse come nel caso di Volandri che con le corde tese a 13kg non tira fortissimo ma la mette costantemente sulle righe..
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 52696
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Curiosità tensione corde Empty Re: Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 14:27
Si confondono epoche (e telai) diversi, materiali diversi, ed un diverso modo di giocare.
Si confondono le necessità di nazioni con temperature e campi diversi (generalmente al chiuso e sempre più veloci).
Soprattutto, si pretende di prendere come riferimento generale un campo che con le ultime evoluzioni ha portato a particolarismi sempre più accentuati, addirittura a corde con range ristrettissimi (+/- 2kg).
Detto ciò, è vero che la media tedesca è un paio di chili superiore alla nostra, ma è anche vero che -pur disponendo di eccellenze individuali come Mark Maslowski e Frank Messerer e aziende come Ring/Roll, la media qualitativa degli incordatori tedeschi è veramente infima...e l'adeguarsi alle tendenze "esterne", quasi inesistente.
Anonymous
Ospite
Ospite

Curiosità tensione corde Empty Re: Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 14:38
Pue essendo un fautore della tensione bassa, non credo nella ricetta unica. Ogni sistema e l'armeggio non é altro che un sistema di gestione per ribattere la palla, ha pregi e difetti. A volte é anche un fatto di trend se non addirittura moda ... l'abilitá degli incordatori, non so, ma ... anche loro sono umani, in fondo. Credo che un po' di equilibro, alla fine, sia la ricetta migliore.
avatar
Andread400
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 281
Età : 41
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 08.12.13

Profilo giocatore
Località: Treviso
Livello: quarta medio-scarso
Racchetta: Pure Drive 2014

Curiosità tensione corde Empty Re: Curiosità tensione corde

il Gio 6 Set 2018 - 14:41
Grazie Mario per questo approfondito chiarimento!
Penso che l'evoluzione dei telai che li porta ad essere sempre più potenti e permissivi potrebbe portarci nei prossimi anni a valutare l'idea di salire un po' con le tensioni delle corde ma bisogna vedere l'evoluzione delle corde da quale parte andrà...
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum