Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
PURE AERO 2019Ieri alle 22:36Davide79
Dr 98 285 grIeri alle 8:04st13
Dunlop SrixonIeri alle 7:04Eiffel59
rifiuto annuncio Mar 17 Lug 2018 - 20:53gabr179
Corsi PTRMar 17 Lug 2018 - 14:05Mattia93
Corde Pure Drive Team 2007Mar 17 Lug 2018 - 11:08aa.ones


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
timeo
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 05.07.18

ormai vivo di ricordi

il Gio 5 Lug 2018 - 10:40
Salve a tutti, sono nuovo del forum e per caso mi ci sono ritrovato.
Sono un giocatore di tennis da almeno 40 anni adesso ne ho 54 
con buoni risultati e militato in 3 categoria, da qualche anno soffro di condropatia e o mal allineamento della rotula non si capisce, girato numerosi ortopedici tutti a dirmi problemi di cartilagine, bisogna potenziare il quadricipite che ha perso tono non facendo pìù sport a buoni livelli, infiltrazioni acido ialuronico e cortisone, le ultime costosissime 180 euro ciascuna. Il tutto per dire che non è migliorato niente continuo a giocare ma come se avessi le gambe di legno, non scatto per non sentire il dolore e gioco praticamente da fermo e dire che ho amo questo sport e vedere gente anche più vecchia che sgambetta sui campi mi rattrista. Che ne dite devo rassegnarmi qualcuno ha affrontato questo problema? il tutto accadde qualche anno fa dopo un torneo strepitoso feci un sei mesi di allenamento sul tappetto a diverse velocità ed inclinazioni dopo non mi sono mosso più. ho finito di giocare. Grazie per qualche commento.  Sad
avatar
rangers41
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 223
Età : 42
Località : Torino
Data d'iscrizione : 18.10.13

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: Batti Lei
Racchetta: Babolat APD

Re: ormai vivo di ricordi

il Gio 5 Lug 2018 - 16:23
innanzitutto benvenuto nel forum....personalmente non saprei cosa consigliarti....se non il fatto che se il tennis e' la tua passione....giocaci anche da fermo....personalmente in passato ho avuto dei problemi seri alla schiena....piu precisamente ad alcune vertebre troppo compresse....ho dovuto smettere di giocare per qualche anno....all epoca ero 3.4....ho fatto delle infiltrazioni .....molto dolorose tra le vertebre....per fartela breve....un po di sollievo dopo le infiltrazioni l ho avuto....chiaramente i medici mi avevano consigliato di evitare di giocare....ovviamente io ho ripreso a giocare e fare tornei.....Very Happy....ma i medici cosa ti dicono?un saluto
avatar
timeo
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 05.07.18

Re: ormai vivo di ricordi

il Ven 6 Lug 2018 - 12:52
Grazie della risposta, io continuo a giocare con le limitazioni che ho detto, però non faccio più tornei, non riuscirei a prendere neanche una smorzata fatta male, io credo che ho perso anche la forma fisica, per non correre faccio camminate veloci, per mantenere un pò di fiato,ma  nel campo mi sento un estraneo non so più muovermi, i medici che dicono niente, un ortopedico mi disse "io sono combinato come te, ma alla mia età non penso ad interventi o altro, quando vado a giocare a calcetto,dopo  metto del ghiaccio e l'indomani so che avrò dolori finché passa per arrivare alla prossima partita" Boh!!!
avatar
Dave71
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 428
Località : Lucca / Torino
Data d'iscrizione : 26.06.14

Profilo giocatore
Località: Lucca | Torino
Livello: I.T.R. 4.5
Racchetta: Head Prestige Rev Pro

Re: ormai vivo di ricordi

il Ven 6 Lug 2018 - 14:18
Ciao Timeo, di dove sei? Hai provato a sentire un nuon osteopata sportivo? A volte i medici disdegnano i casi come il tuo perchè per loro non è sufficientemente invalidante.
davenrk
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 157
Data d'iscrizione : 10.07.17

Re: ormai vivo di ricordi

il Sab 7 Lug 2018 - 13:01
Reputazione del messaggio: 100% (1 voti)
@timeo ha scritto:Salve a tutti, sono nuovo del forum e per caso mi ci sono ritrovato.
Sono un giocatore di tennis da almeno 40 anni adesso ne ho 54 
con buoni risultati e militato in 3 categoria, da qualche anno soffro di condropatia e o mal allineamento della rotula non si capisce, girato numerosi ortopedici tutti a dirmi problemi di cartilagine, bisogna potenziare il quadricipite che ha perso tono non facendo pìù sport a buoni livelli, infiltrazioni acido ialuronico e cortisone, le ultime costosissime 180 euro ciascuna. Il tutto per dire che non è migliorato niente continuo a giocare ma come se avessi le gambe di legno, non scatto per non sentire il dolore e gioco praticamente da fermo e dire che ho amo questo sport e vedere gente anche più vecchia che sgambetta sui campi mi rattrista. Che ne dite devo rassegnarmi qualcuno ha affrontato questo problema? il tutto accadde qualche anno fa dopo un torneo strepitoso feci un sei mesi di allenamento sul tappetto a diverse velocità ed inclinazioni dopo non mi sono mosso più. ho finito di giocare. Grazie per qualche commento.  Sad

guarda potrei scriverci un libro, è un anno che sto facendo praticamente solo riabilitazione per lo stesso problema.
Chiaramente ognuno fa storia a sè, quello che mi sento di consigliarti è:
- stretching importantissimo sia dei quadricipiti che dei bicipiti femorali, va fatto bene su tappetino non in piedi. io ci ho messo MESI ad allungare i femorali che erano cortissimi
allunga sia i quadricipiti che i muscoli posteriori della coscia
stretching tensore fascia lata, puoi prenderti un foam roller

- potenziare muscoli dei glutei (nel mio caso venivo da anni di ciclismo non erano più allenati)

- prendere scarpe con drop 0 e imparare a correre di avampiede, senza appoggiare il tallone....si lo so, il tennis è diverso dalla corsa, ma aiuta lo stesso scaricando gli urti sui muscoli invece che sulle articolazioni

L'unico che mi ha aiutato finora è stato un fisioterapista specializzato in problemi dei corridori 
https://www.christianroncagliolo.com/
se non abiti troppo distanti vai da lui, gli ortipedici non hanno una visione di insieme, e secondo me non sono utili a meno di rompersi qualcosa

in molti casi se si ha problemi di questo tipo alle ginocchia il problema è da un'altra parte, piedi o zona glutei/anche

diffida dagli osteopati che ti consigliano un plantare, a me il primo me l'ha appioppato alla modica cifra di 260 euro
avatar
timeo
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 05.07.18

Re: ormai vivo di ricordi

il Mar 10 Lug 2018 - 10:23
Grazie delle risposte, vivo in sicilia provincia di messina, non credo di avere vicino grandi specialisti o tecniche avveniristiche, comunque ieri invece della camminata veloce ho ripreso a correre leggero, non ho niente da perdere mi può tornare il dolore acuto, devo dire all'inizio sembrava avere le ginocchia ingessate poi piano piano mi sono sciolto, non avevo fiato sono andato in affanno questo a dimostrazione che la camminata serve a poco o niente, comunque ho ripreso cautamente la corsa, oggi ho i quadricipiti doloranti ma le ginocchia tutto sommato, penso che se torno ad allenarmi come prima certo con cautela, sul campo posso ritrovare la confidenza di un tempo.
Speriamo bene.
avatar
Link90
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 14.05.18

Re: ormai vivo di ricordi

il Gio 12 Lug 2018 - 14:21
Non posso dare alcun consiglio perché non conosco il problema, ma ti posso augurare di risolvere presto.
Il dolore è il modo che il nostro corpo ha di dirci "time out"... non specifichi quanti allenamenti hai fatto, quante ore di tennis e corsa per subire questo infortunio.
Non voglio dire che sia il tuo caso, ma io vedo tanti tennisti di mezza età o non più giovanissimi che tendono un po' a esagerare in certi periodi e inevitabilmente si ritrovano pieni di acciacchi dopo. Purtroppo la passione per il tennis può essere un'arma a doppio taglio.
rogerpersempre
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 01.04.17

Profilo giocatore
Località:
Livello: pecorone
Racchetta: head extreme xt pro

stesso problema tuo

il Lun 16 Lug 2018 - 22:27
ciao timeo, ho lo stesso problema tuo e sono anch'io in provincia di messina, in più della condropatia mi manca mezzo menisco mediale e adesso sembra io stia sforzando anche l'altro ginocchio, corricchiare te lo sconsiglierei il ginocchio gonfia, le camminate veloci le odio figuriamoci se le consiglio, io ho fatto così...niente più allenamento, niente più spleep step, ho abbassato drasticamente il mio livello di gioco, sono passato da una racchetta 300 gr a 315 per un gioco più risolutivo in pochi colpi, su certe palle non ci vado più... un altro avrebbe smesso io non ci riesco non mi vergogno a dirlo reagirei  piangendo se smettessi, quindi gioco come posso , faccio quello che posso , quindi solo palleggio, partite da club, niente tornei fit, qualche tpra giocato male, bicicletta senza esagerare, leg extension in palestra ed esercizi per gambe, sperando che qualche dottore mi aiuti...auguri .

CONTINUO A GIOCARE ANCHE QUANDO SARò DA PROTESI!!!
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum