Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
PURE AERO 2019Ieri alle 22:36Davide79
Dr 98 285 grIeri alle 8:04st13
Dunlop SrixonIeri alle 7:04Eiffel59
rifiuto annuncio Mar 17 Lug 2018 - 20:53gabr179
Corsi PTRMar 17 Lug 2018 - 14:05Mattia93
Corde Pure Drive Team 2007Mar 17 Lug 2018 - 11:08aa.ones


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
Raccattapolle
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 83
Località : biella
Data d'iscrizione : 07.02.17

Profilo giocatore
Località: Biella
Livello: 5.2
Racchetta: wilson pro staff 97 2017

aiuto sul dritto

il Lun 25 Giu 2018 - 21:08
Promemoria primo messaggio :



Ragazzi sono ore e ore che vado in campo convinto di cambiare l'apertura ma niente... continuo a fare il seguente errore: se mettete al rallentatore si vede che a un certo punto la testa cade indietro e va a pescare indietro al corpo per fare questo movimento circolare enorme e inutile....   Sad 
Qualcuno che ha avuto lo stesso problema e ha trovato un modo per uscirne?

kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13069
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: aiuto sul dritto

il Lun 2 Lug 2018 - 10:41
Il “ditino” (pistol) non è un difetto se lo swing è corretto. Non ti preoccupare troppo di questo se riesci a tenere il polso passivo e non far andare a spasso la testa della racchetta. 
Cerca di concentrarti su un obiettivo alla volta.
La “bombatura” sul tacco non è prevista dai costruttori. Attento a non farti male al palmo sella mano perché vedo il tacco rosso che sporge dal cuoio. O meglio, il cuoio non copre tutto il tacco come dovrebbe fare. 
Il mignolo, comunque, lo metti dove ti è più comodo. Lì mi sembra ottimo.
avatar
Raccattapolle
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 83
Località : biella
Data d'iscrizione : 07.02.17

Profilo giocatore
Località: Biella
Livello: 5.2
Racchetta: wilson pro staff 97 2017

Re: aiuto sul dritto

il Lun 2 Lug 2018 - 10:49
ok allora non mi faccio troppi problemi..

boh non so ho notato che la mia wilson pro staff ce l'ha molto pronunciata questa bombatura rispetto ad altri modelli, io non ho modificato niente!

ormai il palmo si è già scorticato e fatto il callo, quindi va bene così  Very Happy aspetto di consumare definitivamente il grip poi ne metto uno nuovo con overgrip ben in fondo sul tacco!

perfetto mi era venuto il dubbio che la racchetta non si dovesse afferrare così in basso invece bom va bene... grazie mille king
avatar
Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2182
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Re: aiuto sul dritto

il Lun 2 Lug 2018 - 15:17
Prova ad impugnarse con tres Dita.....e vedi che i problemi scompaiono....o almeno lascia il mignolo fuori.... Polso totalmente rilassando quando prepari .....stringi solo il necesario per non farti volaré la racchetta dalle maní ....e poi colpisci .....il polso si deve bloccare automáticamente all' imparto senza forzature...insomma ci va scioltezza....incomincia lento e poi pian piano aumenti la velocita .....se capisci come funciona a parte il perderé meno energía vedrai che botte che tiri...suerte...a dimenticato capito il tutto puoi rimettere tutta la mano sull' impugnatura
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13069
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: aiuto sul dritto

il Lun 2 Lug 2018 - 15:39
Vet, sto ridendo!
Per via delle tre dita. A me sembra un esercizio perfetto, che fa capire tutto. Una cosa che mi hanno insegnato 40 anni fa e che ancora oggi è come tengo la racchetta quando gioco da re...
Rido, perché l'ho detto a un ragazzino amico di mio figlio...questo è uno che la racchetta la uccide stritolandola e torturandola!
Beh, fa n. 2 tiri e al secondo ha sfiorato di un centimetro (non dico un centimetro tanto per...dico un centimetro perché dico 10 millimetri) la testa del maestro che era a rete (distanza stimata 14 metri)!

Da allora non pronuncio più la frase "tre dita" se non da dietro la rete di recinzione!!!!
Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2182
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Re: aiuto sul dritto

il Lun 2 Lug 2018 - 17:07
Ah ah ah....si ce il rischio di decapitare qualcuno
avatar
Raccattapolle
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 83
Località : biella
Data d'iscrizione : 07.02.17

Profilo giocatore
Località: Biella
Livello: 5.2
Racchetta: wilson pro staff 97 2017

Re: aiuto sul dritto

il Gio 5 Lug 2018 - 18:33
aggiornamento:

l'esercizio a tre dita non l'ho fatto che ho già visto un mio amico croccare due racchette nuove di recente  Very Happy

ho provato con spalle a muro e cercando di aprire meno ma quando sono andato  in campo tornavo a esagerare.... oddio un piccolo piccolo miglioramento mi sembra di averlo visto

MA ho giocato anche la carta MAESTRO di tennis di cui sono certo sulle capacità e l'esperienza.

la diagnosi me l'ha fatta rapidamente: troppa apertura, troppa rotazione
cura: mi ha imposto gamba sinistra avanti in una closed stance estrema.  apertura basica portando solo poco la racchetta di lato . FOCUS unicamente sul mantenere fermo il busto e muovere il braccio

L'attenzione sul busto fermo è stata totale, e a me serve evidentemente per togliermi il vizio che ho, ma mi chiedo: "un buon tennista gioca col busto fermo, fisso e fa andare solo il braccio" ?
avatar
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 772
Età : 39
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Babolat Pure Drive 18

Re: aiuto sul dritto

il Gio 5 Lug 2018 - 19:26
@Raccattapolle ha scritto:


L'attenzione sul busto fermo è stata totale, e a me serve evidentemente per togliermi il vizio che ho, ma mi chiedo: "un buon tennista gioca col busto fermo, fisso e fa andare solo il braccio" ?
No, però se si muove in maniera sbagliata è controproducente, per esempio troppo presto o troppo velocemente succede che noi ci muoviamo tanto, ma la racchetta no.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13069
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: aiuto sul dritto

il Gio 5 Lug 2018 - 23:43
Raccatta, ottima mossa quella del maestro! Ora sei nelle sue manacce e qualsiasi cosa lui dica vale dieci volte ogni nostro commento: lui ti vede in campo!
avatar
Raccattapolle
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 83
Località : biella
Data d'iscrizione : 07.02.17

Profilo giocatore
Località: Biella
Livello: 5.2
Racchetta: wilson pro staff 97 2017

Re: aiuto sul dritto

il Ven 6 Lug 2018 - 0:12
Ehehe
Mi ha detto solo questo che apro e ruoto troppo e che devo togliere tutto... ma sapeva già perchè mi conosce. E ha super ragione e l' esercizio mi è parso utile... il grosso guaio è che non posso mica tornarci a colpi di 25 euro alla volta Sad .... ora dovrò far da me e soprattutto col mio amico che mi ospita sul campo dovrò tornare a giocare a tennis per palleggiare e fare partita ahimè... quindi mi serveo scambio, mi serve andare di semi open stance, di sapere dove tiro... poi il busto a un certo punto dovrò sbloccarlo mi sa. Il mio amico ad esempio è andato da questo maestro e gli è rimasto il fatto di giocare in closed stance estrema col sinistro super avanti... questo non so quanto sia proficuo.. dubbi dubbi.. menomale che ci sei kingkongy almeno mi sento meno solo nei miei dubbi tennistici eheh
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13069
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: aiuto sul dritto

il Ven 6 Lug 2018 - 7:54
Beh, togliti un dubbio subito. Gli esercizi (e le torture) che ti rifila il maestro sono degli “strumenti” per modificare qualcosa che non va. Purtroppo il tennis è bastardo e quegli esercizi NON È DETTO che funzionino. O meglio, possono funzionare in parte, del tutto, per niente o temporaneamente ...nella peggiore/normale delle ipotesi, finirai per “sovracorreggere” o, ancora più facilmente, a “compensare”, ovvero a fare qualcosa di sbagliato per fare la cosa giusta.... hahahahaha 
Questa manfrina può andare anche per le lunghe, in una sorta di cane che si morde la coda. Poi, di colpo, tu trovi le sensazioni giuste e queste ti guidano. 
Vedi allora di capire e sentire cosa succede con le indicazioni date dal maestro perché lui vorrà capire cosa senti tu: ha bisogno (tanto) di te.
Quello che mi sento di dire è di non far passare troppo tempo, altrimenti la compensazione e/o la sovracorrezione rischiano di fissarsi. Tra un paio di settimane massimo tre, torna a lezione e fai il tuo check. Di certo ti darà qualcosa da fare.... hehehe
Abbraccio. Buon lavoro.
avatar
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 772
Età : 39
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Babolat Pure Drive 18

Re: aiuto sul dritto

il Ven 6 Lug 2018 - 8:30
@Raccattapolle ha scritto:gli è rimasto il fatto di giocare in closed stance estrema col sinistro super avanti... questo non so quanto sia proficuo..
0...giocare in closed il dritto è dannoso per il proprio gioco principalmente perche limita il movimento dell'anca
avatar
Raccattapolle
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 83
Località : biella
Data d'iscrizione : 07.02.17

Profilo giocatore
Località: Biella
Livello: 5.2
Racchetta: wilson pro staff 97 2017

Re: aiuto sul dritto

il Lun 9 Lug 2018 - 12:45
king hai proprio ragione!
ieri sono andato in campo a giocare il mio solito tennis ma con attenzione a non mandare in giro il busto come facevo prima per imitare il movimento completo dei pro....
mi sono applicato a fissare la palla durante tutto il colpo, mentre prima mi proiettavo di più a guardare verso il campo perchè pensavo si facesse così ( stupidata)
prossima volta che vado farò un video così vedrò e vedremo Smile  se è avvenuto il miracolo!!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13069
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: aiuto sul dritto

il Lun 9 Lug 2018 - 15:51
Mannaggia...ci farai morire tutti di invidia!
Ti stai comportando benissimo: massima concentrazione da farti venire mal di testa. Mi raccomando, registra tutte le sensazioni che puoi nella tua “scatola nera”, perché hai bisogno di associare lo swing a qualcosa, un momento chiave dello swing, in cui il tuo corpo ti dice “qualcosa”. Quel qualcosa è il semaforo verde (o rosso) per girare la racchetta correttamente. Ti potrai incasinare, andare in tilt, farti male, suicidarti tatticamente, ma “QUELLA SENSAZIONE” è quello che cercherai sempre. È il tuo swing.
avatar
Link90
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 14.05.18

Re: aiuto sul dritto

il Gio 12 Lug 2018 - 14:12
Neanche io vedo nulla di strano nello swing, semmai noto che giochi sempre in open stance, però hai un movimento con le gambe ancora un po' acerbo non cerchi bene la palla, penso che sia per questi motivi che i colpi vanno dove vogliono. 
Naturalmente tutte queste cose sono normali per un principiante, non servono magie né chissà quali teorie, serve solo fare esperienza in campo per migliorarle.
Ricordati di muoverti più velocemente, piegare le gambe e cercare bene la palla, vale a dire avvicinarti alla palla e non stare troppo indietro col corpo durante l'impatto come tendi a fare tu.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum