Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Telaio 100/300 comfort
Oggi alle 10:52 Da VANDERGRAF

» Corde pèer six one 16x18 2014
Oggi alle 10:45 Da kent08

» Forza Schumacher
Oggi alle 10:32 Da mattiaajduetre

» aiutatemi a scegliere la scarpa
Oggi alle 10:27 Da VANDERGRAF

» Head Radical Graphene XT S: recensioni/prestazioni? Scelta (compresa incordatura) azzeccata?
Oggi alle 10:12 Da kgb1969

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 10:10 Da st13

» Grip 1.7/1.8mm peso 11g max
Oggi alle 9:59 Da Lucasss

» Blade 104 Serenona Williams autograph
Oggi alle 9:48 Da Victor69

» RAFTennis: nuovo circuito amatoriale
Oggi alle 9:41 Da andyvakgj

» Dubbio sensazioni corde su babolat aero pro drive
Oggi alle 9:40 Da NikRafa22

» Un saluto a tutto il forum, mi presento.
Oggi alle 9:36 Da chiaralt

» Che marca di abbigliamento scegliere?
Oggi alle 9:29 Da chiaralt

» Scelta racchetta
Oggi alle 9:16 Da DrDivago

» Consiglio corde per Wilson pro staff 97 rf Autograph
Oggi alle 8:49 Da nw-t

» Pro Kennex Q+ Tour 300 2017
Oggi alle 8:49 Da Eiffel59

» Andreas Seppi
Oggi alle 7:37 Da pagaz

» Blade 98 16x16 rovescio una mano
Oggi alle 0:45 Da VANDERGRAF

» Prince Textreme Tour 100T
Ieri alle 23:50 Da Phil78

» Mirko se ci sei batti un colpo
Ieri alle 23:45 Da silli67

» Concorso PT-100 - Novembre 2017
Ieri alle 23:32 Da manuel17787

» Incordatura tennis warehouse
Ieri alle 22:22 Da nw-t

» Rafael Nadal
Ieri alle 21:34 Da Max1966

» Fognini .... per parlare solo di tennis giocato
Ieri alle 21:24 Da Max1966

» Tecnifibre VO2 max T Fight 320
Ieri alle 21:07 Da VANDERGRAF

» FORMULA 100 GT 2016
Ieri alle 21:04 Da Zulasmi

» Wilson Ultra Tour
Ieri alle 20:15 Da Uboat75

» Pure drive 2018
Ieri alle 19:07 Da fa

» Club PT57A - PT57E - PT10
Ieri alle 18:33 Da glenn uguccioni

» Yonex VCore SV
Ieri alle 17:06 Da lorenz90

» Corda per pure aero
Ieri alle 16:32 Da zenone.domenico



Ultime dal mercatino
Link Amici




19982 Utenti registrati
187 forum attivi
672918 Messaggi
New entry: belloribello123

Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Larry il Ven 15 Set 2017 - 15:26

Ciao a tutti, volevo chiedervi la vostra opinione e la vostra esperienza in merito. Ho da poco iniziato a giocare a tennis. Mi sono appassionato molto a questo sport, però "purtroppo" ho 31 anni. Tra lavoro e figli faccio una lezione collettiva alla settimana con maestro (1 ora) e poi faccio una partita con un' altra persona che è dello stesso mio livello. Ma volevo chiedervi: secondo voi, a livello amatoriale, quanto bisognerebbe allenarsi alla settimana minimo? Anche se in futuro vorrei fare qualche torneo amatoriale tipo 4 NC ecc.. quante volte dovrei allenarmi minimo? POenso che non ci sia una regola, ma vorrei chiedervi, in base alala vostra esperienza, delle opinioni in merito. 

Grazie

Larry
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.08.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Poliwhirl il Ven 15 Set 2017 - 15:47

Allenati poco. Quando e se fare tornei te lo dirà il maestro. Io sono quasi tuo coetaneo, ma le nostre "carriere" sono un po' diverse. Io ho 26 anni ma gioco da quando ne avevo 8. Ho fatto quest'anno di nuovo la tessera fit dopo circa 10 anni che non la facevo, mi allenavo sempre una volta a settimana massimo due sempre con il solito ragazzo. Quest'anno, sempre allenandomi una volta a settimana, ho fatto il campionato di serie d3 (motivo per cui ho fatto la tessera fit) giocando tre match alla pari con 3.5 e 4.1,e ho battuto un 4.1 facilmente, salendo quindi in classifica, ora sono 4.5.
Arrivo al punto. Perché ti consiglio di allenarti poco? Perché spesso i 30enni ma ancor più i 40enni, che magari vengono dal calcio o da altri ambienti più competitivi e prendono una racchetta in mano per svago, si sentono investiti di un potere che vogliono sfogare il più possibile in campo. Il risultato è che cominciano a giocare troppo per i propri standard, trascurando anche la salute ( fisica e soprattutto mentale ). Hai una famiglia, benissimo, il tennis è il tuo hobby, deve essere uno svago e renderti felice, non devi diventare federer per vantarti con qualcuno o per soddisfare le aspettative di non si sa chi. Io non ho mai dolori o problemi, salvo piccole cose. A luglio, durante gli ultimi allenamenti, ho iniziato a sentire un dolore alla spalla durante il servizio. E io e il mio compagno di allenamento, di comune accordo, ci siamo presi una bella pausa, non ho preso la racchetta in mano per più di un mese, anche se avrei voluto, anche solo per tenermi in forma fisicamente. Sono andato a correre, al mare, a mangiare la pizza con gli amici, e adesso che siamo a settembre ho ripreso a giocare. Nel mio circolo ci sono signori di 40 o 50 anni che un tempo avevano piazzato lì le tende praticamente. Erano lì ogni giorno dopo il lavoro a giocare, facevano tornei ovunque, giocavano con chiunque capitasse a tiro. Si sono costruiti la loro bella classifica 4.3, 4.2, serie d3, d2 playoff e via dicendo, e però dopo qualche anno erano inevitabilmente a bordo campo a guardare perché avevano la schiena o qualcos'altro a pezzi...
Il mio consiglio è quello di giocare, come già fai, un'ora col maestro e un'ora con un tuo amico.
Se sei già allenato fisicamente (hai fatto sport in precedenza, ad es) dopo un anno o due di lezioni potresti divertirti in 4a cat. Non c'è bisogno di abusare del tennis per diventare bravi, mantieni un equilibrio e soprattutto divertiti.
avatar
Poliwhirl
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 05.09.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da PistolPete il Ven 15 Set 2017 - 16:39

@Poliwhirl
Contributo molto interessante, che personalmente condivido. Soprattutto se non si è monotematici.

Mi trovo sempre a dovermi giustificare con quelli del tennis perché gioco solo 1-2 volte a settimana, con quelli della palestra perché ci vado solo 1-2 volte a settimana, con quelli di salsa perché non vado a tutte le serate... Very Happy
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 555
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Kmore il Ven 15 Set 2017 - 20:07

Poliwhirl ha scritto:Allenati poco. Quando e se fare tornei te lo dirà il maestro. Io sono quasi tuo coetaneo, ma le nostre "carriere" sono un po' diverse. Io ho 26 anni ma gioco da quando ne avevo 8. Ho fatto quest'anno di nuovo la tessera fit dopo circa 10 anni che non la facevo, mi allenavo sempre una volta a settimana massimo due sempre con il solito ragazzo. Quest'anno, sempre allenandomi una volta a settimana, ho fatto il campionato di serie d3 (motivo per cui ho fatto la tessera fit) giocando tre match alla pari con 3.5 e 4.1,e ho battuto un 4.1 facilmente, salendo quindi in classifica, ora sono 4.5.
Arrivo al punto. Perché ti consiglio di allenarti poco? Perché spesso i 30enni ma ancor più i 40enni, che magari vengono dal calcio o da altri ambienti più competitivi e prendono una racchetta in mano per svago, si sentono investiti di un potere che vogliono sfogare il più possibile in campo. Il risultato è che cominciano a giocare troppo per i propri standard, trascurando anche la salute ( fisica e soprattutto mentale ). Hai una famiglia, benissimo, il tennis è il tuo hobby, deve essere uno svago e renderti felice, non devi diventare federer per vantarti con qualcuno o per soddisfare le aspettative di non si sa chi. Io non ho mai dolori o problemi, salvo piccole cose. A luglio, durante gli ultimi allenamenti, ho iniziato a sentire un dolore alla spalla durante il servizio. E io e il mio compagno di allenamento, di comune accordo, ci siamo presi una bella pausa, non ho preso la racchetta in mano per più di un mese, anche se avrei voluto, anche solo per tenermi in forma fisicamente. Sono andato a correre, al mare, a mangiare la pizza con gli amici, e adesso che siamo a settembre ho ripreso a giocare. Nel mio circolo ci sono signori di 40 o 50 anni che un tempo avevano piazzato lì le tende praticamente. Erano lì ogni giorno dopo il lavoro a giocare, facevano tornei ovunque, giocavano con chiunque capitasse a tiro. Si sono costruiti la loro bella classifica 4.3, 4.2, serie d3, d2 playoff e via dicendo, e però dopo qualche anno erano inevitabilmente a bordo campo a guardare perché avevano la schiena o qualcos'altro a pezzi...
Il mio consiglio è quello di giocare, come già fai, un'ora col maestro e un'ora con un tuo amico.
Se sei già allenato fisicamente  (hai fatto sport in precedenza, ad es)   dopo un anno o due di lezioni potresti divertirti in 4a cat. Non c'è bisogno di abusare del tennis per diventare bravi, mantieni un equilibrio e soprattutto divertiti.

Quoto, ma con un distinguo: se vuoi fare agonismo 1 h con il maestro e 1 h con un amico sono troppo poche...il fisico non e' allenato adeguatamente e in torneo, preso dalla foga agonistica, potresti andare oltre i tuoi limiti e farti male.
Inoltre, anche se hai un passato sportivo di rilievo, dopo un anno che non continui con certi allenamenti, la preparazione...va farsi benedire Very Happy
avatar
Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2735
Età : 54
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.1...obiettivo 2017: rimanere 4.1!!!...raggiunto!!!!...e adesso?...son c...i: rischio di passare 3.5
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gp75 il Lun 18 Set 2017 - 17:59

@Kmore: scusa ma io gioco 2 ore la settimana sempre con dei miei amici e non faccio altro, lavoro seduto tutto il giorno e non ho problemi nel fare i tornei. Ho un gioco anche aggressivo fatto di battuta tirata forte, diritto aggressivo e soventi discese a rete, quindi molto dispendioso. Alla mia tenera età non ho ancora riscontrato alcun problema nel giocare solo 2 ore la settimana.
avatar
gp75
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 171
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: Al confine Liguria/Toscana
Livello: Infimo...da migliorare
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da VANDERGRAF il Lun 18 Set 2017 - 20:53

devi considerare sia l'aspetto tecnico-fisico che quello della salute. un buon allenamento deve aiutare su entrambi gli aspetti, quindi è molto importante che tu inserisca anche esercizi per l'efficienza delle articolazioni. il quanto dipende dalle tue attitudini e dal tuo punto di partenza, quindi nessuno potrà dirti una misura per te idonea. se sei già fisicamente reattivo e ti serve principalmente la tecnica, due ore a settimana potrebbero bastare. diverso se invece hai carenze fisiche, perchè in quel caso devi aggiungere alcune cose e magari limitarne altre nel frattempo per poi ripartire più intensamente con un livello complessivo migliore di base. quindi molto più importante del "quanto" è il "come"
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3708
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Robbyc il Mar 19 Set 2017 - 0:08

Poliwhirl ha scritto:Allenati poco. Quando e se fare tornei te lo dirà il maestro. Io sono quasi tuo coetaneo, ma le nostre "carriere" sono un po' diverse. Io ho 26 anni ma gioco da quando ne avevo 8. Ho fatto quest'anno di nuovo la tessera fit dopo circa 10 anni che non la facevo, mi allenavo sempre una volta a settimana massimo due sempre con il solito ragazzo. Quest'anno, sempre allenandomi una volta a settimana, ho fatto il campionato di serie d3 (motivo per cui ho fatto la tessera fit) giocando tre match alla pari con 3.5 e 4.1,e ho battuto un 4.1 facilmente, salendo quindi in classifica, ora sono 4.5.
Arrivo al punto. Perché ti consiglio di allenarti poco? Perché spesso i 30enni ma ancor più i 40enni, che magari vengono dal calcio o da altri ambienti più competitivi e prendono una racchetta in mano per svago, si sentono investiti di un potere che vogliono sfogare il più possibile in campo. Il risultato è che cominciano a giocare troppo per i propri standard, trascurando anche la salute ( fisica e soprattutto mentale ). Hai una famiglia, benissimo, il tennis è il tuo hobby, deve essere uno svago e renderti felice, non devi diventare federer per vantarti con qualcuno o per soddisfare le aspettative di non si sa chi. Io non ho mai dolori o problemi, salvo piccole cose. A luglio, durante gli ultimi allenamenti, ho iniziato a sentire un dolore alla spalla durante il servizio. E io e il mio compagno di allenamento, di comune accordo, ci siamo presi una bella pausa, non ho preso la racchetta in mano per più di un mese, anche se avrei voluto, anche solo per tenermi in forma fisicamente. Sono andato a correre, al mare, a mangiare la pizza con gli amici, e adesso che siamo a settembre ho ripreso a giocare. Nel mio circolo ci sono signori di 40 o 50 anni che un tempo avevano piazzato lì le tende praticamente. Erano lì ogni giorno dopo il lavoro a giocare, facevano tornei ovunque, giocavano con chiunque capitasse a tiro. Si sono costruiti la loro bella classifica 4.3, 4.2, serie d3, d2 playoff e via dicendo, e però dopo qualche anno erano inevitabilmente a bordo campo a guardare perché avevano la schiena o qualcos'altro a pezzi...
Il mio consiglio è quello di giocare, come già fai, un'ora col maestro e un'ora con un tuo amico.
Se sei già allenato fisicamente  (hai fatto sport in precedenza, ad es)   dopo un anno o due di lezioni potresti divertirti in 4a cat. Non c'è bisogno di abusare del tennis per diventare bravi, mantieni un equilibrio e soprattutto divertiti.
Il tennis a volte può diventare una droga, una droga positiva ma pur sempre una droga.... secondo me ciò succede più frequentemente a chi inizia tardi a giocare quindi se tu, per tua fortuna hai iniziato da piccolo in base alla tue esperienza hai vissuto tutta un'altra situazione.... Chi inizia diciamo dopo i trenta e arde di passione tennistica tende spesso a esagerare perchè vuole migliorare il prima possibile pur dovendo conciliare i tanti impegni tipici di quella età con la voglia di stare in campo..... purtroppo può diventare quasi una ossessione, come per quei signori che dicevi.... io mi rivedo abbastanza in questa situazione però cerco sempre di giocare in orari in cui non dò fastidio alla vita familiare anche se spesso bisogna fare delle ammazzate e non sempre si trovano compagni disposti agli stessi orari.... fino ad ora ha funzionato.
Il consiglio che posso dare a chi come me inizia la carriera tennistica dopo i trenta è quello di giocare tenendo ben presente che può diventare una sorta di dipendenza e quindi logicamente mettendo sempre avanti le cose più importanti (come ad esempio godersi i figli), in secondo luogo, cercare un buon maestro che abbia voglia di insegnare e concentrarsi sul miglioramento della tecnica, tornassi indietro non perderei 2/3 anni con pseudo/insegnanti svogliati e che mi hanno fatto crescere pochissimo.....
un paio di volte/settimanali possono bastare benissimo per i tornei, purchè siano fatte con l'obiettivo di migliorare e con gente adatta a questo scopo...
avatar
Robbyc
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 959
Età : 41
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: PD 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gabr179 il Mar 19 Set 2017 - 19:11

Secondo me il tennis DA SOLO non è uno sport adatto a tenersi in forma perchè è molto logorante per tutte le articolazioni e la schiena. Fare le due ore settimanali di tennis senza un minimo di preparazione atletica (elastici, corda, piegamenti, squat anche leggeri) potrebbe fare più male che bene per una persona che svolge una vita sedentaria e/o che non ha mai fatto sport. 
Parlo per esperienza personale perchè dopo che ho smesso di allenarmi per 1 anno e giocando una sola ora a settimana senza fare null'altro, ho iniziato ad avere problemi al ginocchio: la muscolatura non era più in grado di compensare gli stress del tennis e le articolazioni si sono notevolmente infiammate costringendomi a uno stop forzato in cui sono stato seguito da un fisioterapista. In quel periodo ho fatto 2 sedute settimanali di pressa, leg extension, leg curl, polpacci, isometria delle gambe, balzi, esercizi sull'equilibrio. Nel giro di un mese i dolori sono scomparsi ed ho ripreso a giocare.

Secondo me vanno bene le due ore di tennis (ma anche 4-5-10 o quante ne volete) basta che la preparazione fisica sia adeguata alle ore che farete. Altrimenti un infortunio lo dovete mettere in conto. 
Se poi avete una buona genetica e siete fortunati e non vi capita nulla, meglio per voi.
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1584
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Larry il Gio 28 Set 2017 - 16:04

Grazie a tutti per le risposte. Comunque in questi ultimi giorni, mi sono accorto che oltre al tennis, anche se lo vuoi fare a livello amatoriale, un po di preparazione atletica ci vuole. Se no inizia a "scricchiolare" tutto !

Larry
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.08.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da kingkongy il Gio 28 Set 2017 - 17:42

Secondo me, essendo amatoriale, la risposta è: quando ne hai voglia. Se non ne hai voglia, lascia stare e se ti sta sulle scatole la palestra...non andarci. Preparazione atletica? Sarebbe meglio, ma non è indispensabile. Se scricchiola... accendi un cero.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12713
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gabr179 il Gio 28 Set 2017 - 18:58

... MA SE VUOI EVITARE CHE SCRICCHIOLA ...  fai preparazione atletica!
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1584
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da kingkongy il Gio 28 Set 2017 - 22:58

Seeee, poi ci vuole la pre-preparazione per fare la preparazione! 
Son vecchio...ho poche gocce di benzina nel serbatoio.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12713
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Max1966 il Gio 28 Set 2017 - 23:24

Secondo me a 31 anni, non facendo tennis agonistico, la preparazione atletica la fai mentre giochi con il maestro e con il tuo amico.
avatar
Max1966
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 264
Località : London UK
Data d'iscrizione : 16.08.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 29 Set 2017 - 9:03

kingkongy ha scritto:Secondo me, essendo amatoriale, la risposta è: quando ne hai voglia. Se non ne hai voglia, lascia stare e se ti sta sulle scatole la palestra...non andarci. Preparazione atletica? Sarebbe meglio, ma non è indispensabile. Se scricchiola... accendi un cero.


KK, ti invidio sinceramente lo spirito... leggerti è piacevole ed è un antistress naturale...
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 639
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gabr179 il Ven 29 Set 2017 - 10:52

boh, magari le mie convinzioni sono errate ma se lo spirito è quello di migliorarsi continuamente giocando il proprio miglior tennis e cercando di evitare problemi fisici, una preparazione fisica almeno una volta alla settimana è d'obbligo. Credo che la maggior parte degli infortuni che possono capitare ad un tennista amatoriale siano causati proprio dalla mancanza di allenamento.  
Se poi uno si accontenta di cementarsi nel mezzo della riga di fondo, allora va bene tutto.
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1584
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Set 2017 - 11:16

Dai Gabr...non rompere! Io non mi "accontento", io "sono" cementato!
Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12713
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gp75 il Ven 29 Set 2017 - 11:43

@kingkongy grandissimo, concordo con tutto. Lo scambio deve durare al massimo tre colpi altrimenti mi stanco e alla lunga vado in crisi. E dopo la partita birretta ghiacciata.... altrimenti che vita è. Very Happy
avatar
gp75
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 171
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: Al confine Liguria/Toscana
Livello: Infimo...da migliorare
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 29 Set 2017 - 11:47

Yeah....

ragazzi, la parola chiave è "amatoriale". Ovvero tutto ciò che ci diverte, cosa soggettiva.

E personalmente, tirare fuori 2 ore la settimana è tanta roba, ci riesco solo ogni tanto... e me le sparo sul campo!

Giocando prevalentemente sulla terra, però, non mi cemento... metto radici Very Happy !
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 639
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gabr179 il Ven 29 Set 2017 - 12:10

sulla birretta ghiacciata post partita concordo pienamente!! 
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1584
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da gio2012 il Ven 29 Set 2017 - 14:22

ho amici che fanno solo tornei, altri che giocano 6 ore a settimana, altri un'ora... però tutti i consigli qui passati sono validi.... certo dipende molto dal tuo fisico e dal tuo talento tennistico... io per giocare una partita regolare (due set su tre con vantaggi) ho bisogno di tanto tanto allenamento fisico ma non troppo tennis, altri no. ho un amico che ha fatto per anni maratone, poi ha smesso e dopo 6 mesi di tennis due volte a settimana ha iniziato a fare tornei, in 6 mesi (cioè il minimo) è passato 4.4...

tirando le somme... 2 volte a settimana è il minimo ma può essere sufficiente se hai un OTTIMO fisico... ciao
avatar
gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1763
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Set 2017 - 23:57

Allora siamo tutti concordi: per un buon allenamento amatoriale ci vuole la birretta ghiacciata.
Mi piace avere delle certezze sul mio swing!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12713
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Max1966 il Sab 30 Set 2017 - 0:30

Se venite a giocare a Londra e a fine partita optate per una classica Ale, si gusta meglio se e' 2 o 3 gradi in piu' della Lager ..... ovviamente offro io.
avatar
Max1966
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 264
Località : London UK
Data d'iscrizione : 16.08.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da andyvakgj il Lun 2 Ott 2017 - 10:01

@Max1966 ha scritto:e venite a giocare a Londra e a fine partita optate per una classica Ale, si gusta meglio se e' 2 o 3 gradi in piu' della Lager
preferisco bere 3 o 4 pinte di lager che una pinta di ale....   
avatar
andyvakgj
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 49
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Donnay formula 100 - Pure Drive 2013/2015/2017

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da Max1966 il Lun 2 Ott 2017 - 11:12

andyvakgj ha scritto:
@Max1966 ha scritto:e venite a giocare a Londra e a fine partita optate per una classica Ale, si gusta meglio se e' 2 o 3 gradi in piu' della Lager
preferisco bere 3 o 4 pinte di lager che una pinta di ale....   

Tranquillo Andy, oramai quasi tutti i pub Londinesi hanno anche la Nastro Azzurro ........ per la Ale bisogna farci il palato, poi non la molli piu'.
Scusate per l'OT
avatar
Max1966
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 264
Località : London UK
Data d'iscrizione : 16.08.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis amatoriale: quante volte allenarsi?

Messaggio Da kingkongy il Lun 2 Ott 2017 - 15:55

No, no, Max, macché OT, qui stiamo parlando di cose serie del tennis! La Ale, lager, stout son tutte cose serissime e tecniche.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12713
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum