Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Dunlop SrixonIeri alle 23:45Grissom
Dr 98 285 grIeri alle 21:38st13
Corsi PTRIeri alle 14:05Mattia93
Rafael NadalLun 16 Lug 2018 - 23:45tempesta
EZONE 100Lun 16 Lug 2018 - 21:53Giulio Marino
Berrettini racchettaLun 16 Lug 2018 - 18:55ale261005
Head Graphene Prestige ProLun 16 Lug 2018 - 18:16kent08


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
Maio77
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 154
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.07.16

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: A Virtua Tennis li batto tutti!!!!
Racchetta: Wilson Blade 104 2017 - Donnay X Dual Silver - Wilson PS 6.1 18x20

L'altra faccia del tennis

il Ven 16 Giu 2017 - 22:23
Non ci sono premi milionari, sponsor disposti a tutto per vestire ed equipaggiare i migliori, non ci sono palcosceni meravigliosi gremiti in ogni ordine di posto da tifosi festanti, non si gioca per ritoccare record o per scrivere la storia del tennis... Nei Futures c'è solitudine di chi spera sogna e lotta per emergere ed entrare nell'elite del tennis ed intanto si arrangia come può per coltivare il sogno e soprattutto arrivare a  fine mese! Ma i Futures davvero rappresentano il giusto trampolino per entrare nel jet set del tennis?

http://m.tennisitaliano.it/la-storia-di-edward-harwood-il-21enne-tennista-inglese-che-dorme-in-macchina-per-risparmiare-42420
avatar
Alex
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Re: L'altra faccia del tennis

il Dom 18 Giu 2017 - 20:07
Sarebbe bello poter dire che alla fine arrivano i più bravi o talentuosi ma purtroppo non è così.
Ci vogliono tanti soldi, sponsor e molta fortuna per riuscire.
Il tennis, anche da questo punto di vista, è proprio come la vita.
Un tennista deve essere molto intelligente ed accorto e rendersi conto che se non ha il supporto esterno che serve o lo trova, o è meglio che scelga un'altra strada.
Questo discorso vale anche per moltissimi altri sport naturalmente ma la differenza basilare è quella che se uno sbaglia col calcio avrà perdite economiche di un certo tipo, se uno sbaglia col tennis rischia di mandare in bancarotta la sua famiglia.
Per poter tentare di diventare professionista servono davvero tantissimi soldi e non basta risparmiare con l'albergo dormendo in auto purtroppo.
avatar
Alex
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Re: L'altra faccia del tennis

il Dom 18 Giu 2017 - 20:25
@Maio77 ha scritto:http://m.tennisitaliano.it/la-storia-di-edward-harwood-il-21enne-tennista-inglese-che-dorme-in-macchina-per-risparmiare-42420
Leggendo l'articolo da te segnalato gli auguro di farcela.
Il problema è che si trova a competere con gente che deve solo pensare a giocare, dorme in un letto come si deve prima degli incontri e non deve stancarsi guidando per centinaia di chilometri.
Purtroppo tutte queste cose fanno la differenza sul campo, soprattutto quando il livello di uno sport è esasperato come il tennis moderno.
Per vincere le partite partendo così svantaggiato dovrebbe essere talmente più forte degli altri che qualcuno lo avrebbe probabilmente già notato.
Quindi gli auguro veramente il meglio ma temo sarà quasi impossibile che possa realizzare ciò che si prefigge.
Naturalmente sarò felicissimo di sbagliarmi se ce la farà perché lo ammiro davvero molto sapendo e potendo capire gli sforzi che sta facendo.
avatar
Maio77
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 154
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.07.16

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: A Virtua Tennis li batto tutti!!!!
Racchetta: Wilson Blade 104 2017 - Donnay X Dual Silver - Wilson PS 6.1 18x20

Re: L'altra faccia del tennis

il Lun 19 Giu 2017 - 0:31
Un grosso in bocca al lupo se lo merita di sicuro il buon Edward Harwood...e tutti quei ragazzi/e che con sacrifici provano ad emergergere facendo leva sulle proprie una forze e senza una solida base economica.
coccodrillo
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 206
Data d'iscrizione : 05.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: L'altra faccia del tennis

il Lun 19 Giu 2017 - 11:06
Un augurio di riuscirci da parte mia ovviamente, ma anche una riflessione: ci sono molti ragazzi che non hanno il livello per diventare competitivi, ma che comunque ci provano, giocando futures.
Vi faccio un esempio: qualche anno fa uno degli agonisti del mio circolo (un ragazzo di circa 20 anni, con classifica 2.4, quindi niente di che) ha provato la strada dei futures, facendo qualche torneo e senza mai vincer un incontro. Dopo un paio di anni il padre non lo ha più sostenuto economicamente e lui si è fermato con grande dispiacere. Peccato che nel frattempo avesse lasciato l'università, che non ha più ripreso e oggi è a spasso.
Se io fossi la federazione, porrei dei limiti per non bruciare tanti ragazzi; ad es. se uno ha giocato x futurex in x anni e non ha raggiunto determinati risultati, non dovrebbe potersi iscrivere più; se non sei almeno 2.2 non dovresti poter giocare futurese. Se è vero che uno è libero di impiegare il proprio tempo come gli pare e se è vero che ci sono (rarissimi) casi di persone che hanno sfondato dopo anni, le federazioni non dovrebbero alimentare illusioni.

ovviamente IMHO
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum